Roadmap della fine del ciclo di vita di Project Server 2007

Il supporto per i server e le applicazioni di Office 2007 termina nel 2017 ed è il momento di valutare un piano di migrazione. Se attualmente si usa Project Server 2007, si noti che questo e gli altri prodotti correlati avranno le date di fine supporto seguenti:

Prodotto

Data di fine del ciclo di vita

Project Server 2007

10 Ottobre 2017

Project Portfolio Server 2007

10 Ottobre 2017

Project 2007 Standard

10 Ottobre 2017

Project 2007 Professional

10 Ottobre 2017

Per altre informazioni sui server di Office 2007 che stanno per essere ritirati, vedere Pianificare l'aggiornamento per i server di Office 2007.

Che cosa significa fine del ciclo di vita?

Project Server, come quasi tutti i prodotti Microsoft, ha un ciclo di vita del supporto durante il quale Microsoft fornisce nuove funzionalità, correzioni di bug, aggiornamenti della sicurezza e così via. Questo ciclo di vita dura in genere 10 anni a partire dalla data di rilascio iniziale del prodotto e, passato tale periodo, si parla di fine del ciclo di vita. Quando Project Server 2007 raggiungerà la fine del ciclo di vita il 10 ottobre 2017, Microsoft non fornirà più:

  • Supporto tecnico per risolvere eventuali problemi che possono verificarsi.

  • Correzioni di bug per problemi che vengono rilevati e che possono influenzare la stabilità e l'usabilità del server.

  • Aggiornamenti della sicurezza per vulnerabilità che vengono rilevate e che possono rendere il server vulnerabile alle violazioni della sicurezza.

  • Aggiornamenti relativi al fuso orario.

L'installazione di Project Server 2007 verrà eseguita anche dopo questa data. Tuttavia, per le modifiche elencate sopra è consigliabile eseguire la migrazione da Project Server 2007 il più presto possibile.

Quali sono le opzioni disponibili?

Se si usa Project Server 2007, le opzioni di migrazione disponibili sono le seguenti:

  • Migrazione a Project Online

  • Eseguire la migrazione a una versione locale di Project Server più recente (preferibilmente Project Server 2016).

Perché preferire la migrazione a Project Online

Perché preferire la migrazione a Project Server 2016

  • Sono presenti utenti mobili

  • I costi di migrazione rappresentano un problema rilevante (hardware, software, ore, impegno per l'implementazione e così via).

  • I costi di gestione dell'ambiente operativo dopo la migrazione rappresentano un problema rilevante (ad esempio aggiornamenti automatici, operatività garantita e così via).

  • Le regole di business impediscono l'uso del cloud.

  • È necessario controllare gli aggiornamenti all'ambiente.

Nota : Per altre informazioni sulle opzioni per lo spostamento dai server di Office 2007, vedere Pianificare l'aggiornamento per i server di Office 2007. Tenere presente che Project Server non supporta la configurazione ibrida, perché Project Server e Project Online non condividono lo stesso pool di risorse.

Aspetti importanti da considerare quando si pianifica la migrazione da Project Server 2007

Quando si pianifica la migrazione da Project Server 2007 occorre tenere presente quanto segue:

  • Ottenere assistenza da un partner Microsoft - L'aggiornamento da Project Server 2007 può essere un'operazione complessa e richiede molta preparazione e pianificazione, in particolare se non ci si è occupati dell'installazione e della configurazione originale di Project Server 2007. È però possibile rivolgersi a partner Microsoft specializzati in queste procedure, per la migrazione sia a Project Server 2016, sia a Project Online. È possibile cercare un partner Microsoft che offra assistenza con la migrazione nel Centro per i partner Microsoft. Per un elenco di tutti i partner Microsoft con competenze in Project si può effettuare una ricerca con le parole chiave Project and Portfolio Management Gold .

  • Pianificare le personalizzazioni - Tenere presente che molte delle personalizzazioni in uso nell'ambiente Project Server 2007 attuale potrebbero non funzionare dopo la migrazione a Project Server 2016 o a Project Online. Tra le varie versioni di Project Server vi sono notevoli differenze in termini di architettura e di sistemi operativi, server di database e Web browser client supportati nella versione più recente. Predisporre un piano su come testare o ricompilare le personalizzazioni in base al nuovo ambiente. Pianificare l'aggiornamento offre anche l'occasione per verificare se una specifica personalizzazione è realmente necessaria. La pagina Creare un piano per le personalizzazioni correnti durante l'aggiornamento a SharePoint 2013 contiene informazioni generali sulla valutazione e la pianificazione delle personalizzazioni esistenti in fase di aggiornamento.

  • Tempo e pazienza - La pianificazione, l'esecuzione e il testing dell'aggiornamento richiedono molto tempo e molto lavoro, in particolare se si esegue l'aggiornamento a Project Server 2016. Ad esempio, per passare da Project Server 2007 a Project Server 2016 sarà necessario per prima cosa eseguire la migrazione da Project Server 2007 a Project Server 2010, poi controllare i dati e quindi ripetere l'operazione per la migrazione a ogni versione successiva. Può essere utile rivolgersi a un partner Microsoft per confrontare i propri costi con i costi e i tempi stimati per far eseguire l'intera operazione dal partner.

Migrazione a Project Online

Se si sceglie di eseguire la migrazione da Project Server 2007 a Project Online, è possibile eseguire manualmente la migrazione dei dati dei piani di progetto procedendo come segue:

  1. Salvare i piani di progetto di Project Server 2003 nel formato MPP.

  2. Usando Project Professional 2013, Project Professional 2016 o il client desktop di Project Online, aprire ogni singolo file MPP, quindi salvarlo e pubblicarlo in Project Online.

È possibile creare manualmente la configurazione PWA in Project Online, ad esempio ricreare i campi personalizzati o i calendari aziendali necessari. I partner Microsoft possono offrire assistenza anche in questo campo.

Risorse principali:

Risorsa

Descrizione

Introduzione a Project Online

Come configurare e usare Project Online.

Descrizione del servizio Project Online

Informazioni sui vari piani di Project Online disponibili.

Migrazione a una nuova versione locale di Project Server

La migrazione a Project Online offre indiscutibilmente la migliore esperienza e il valore più alto per i clienti, tuttavia alcune organizzazioni potrebbero dover mantenere i dati di progetto in un ambiente locale. Se si sceglie di mantenere i dati di progetto in locale, è possibile eseguire la migrazione dell'ambiente di Project Server 2007 a Project Server 2010, Project Server 2013 o Project Server 2016.

Se non si può eseguire la migrazione a Project Online, è preferibile scegliere Project Server 2016. Project Server 2016 include tutte le caratteristiche e i miglioramenti inclusi nelle versioni precedenti di Project Server ed è il prodotto che si avvicina maggiormente all'esperienza di Project Online, anche se alcune caratteristiche sono disponibili solo in Project Online.

Dopo aver completato ogni migrazione, è necessario controllare i dati per verificare che la procedura sia stata completata correttamente.

Nota : Se si sta valutando solo la migrazione a Project Server 2010 perché si è limitati a una soluzione locale, è importante tenere presente che il supporto durerà ancora per pochi anni. La data di fine del ciclo di vita di Project Server 2010 con Service Pack 2 è il 13/10/2020. Per altre informazioni sulle date di fine del ciclo di vita, vedere Criteri relativi al ciclo di vita Microsoft.

Come si esegue la migrazione a Project Server 2016?

Le differenze di architettura tra Project Server 2007 e Project Server 2016 impediscono la migrazione diretta. Questo significa che sarà necessario eseguire la migrazione dei dati di Project Server 2007 a ogni versione successiva della soluzione fino ad arrivare a Project Server 2016.

Per eseguire l'aggiornamento a Project Server 2016 è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  1. Passaggio 1: Migrazione da Project Server 2007 a Project Server 2010.

  2. Passaggio 2: Migrazione da Project Server 2010 a Project Server 2013.

  3. Passaggio 3: Migrazione da Project Server 2013 a Project Server 2016.

Dopo aver completato ogni migrazione, è necessario controllare i dati per verificare che la procedura sia stata completata correttamente.

Passaggio 1: Migrazione da Project Server 2007 a Project Server 2010

Per informazioni complete sulle attività necessarie per passare da Project Server 2007 a Project Server 2010, vedere il set di contenuti Eseguire l'aggiornamento a Project Server 2010 su TechNet.

Risorse principali:

Risorsa

Descrizione

Panoramica dell'aggiornamento a Project Server 2010

Informazioni generali su cosa occorre fare per eseguire l'aggiornamento da Project Server 2007 a Project Server 2010.

Pianificare l'aggiornamento a Project Server 2010

Considerazioni sulla pianificazione per l'aggiornamento da Project Server 2007 a Project Server 2010, inclusi i requisiti di sistema.

Come si esegue l'aggiornamento?

I dettagli sulle procedure sono disponibili nel set di contenuti Eseguire l'aggiornamento a Project Server 2010, tuttavia è importante sapere che si possono usare due diversi metodi di aggiornamento:

  • Aggiornamento basato sul collegamento di database: questo metodo aggiorna solo il contenuto dell'ambiente e non le impostazioni di configurazione. È necessario seguirlo se si esegue l'aggiornamento da Office Project Server 2007 distribuito su hardware che supporta solo un sistema operativo server a 32 bit. Esistono due tipi aggiornamento basato sul collegamento di database:

    • Aggiornamento completo basato sul collegamento di database - Consente di eseguire la migrazione dei dati di progetto archiviati nei database di Office Project Server 2007, oltre che dei dati del sito di Microsoft Project Web App (PWA) archiviati in un database del contenuto di SharePoint.

    • Aggiornamento minimo basato sul collegamento di database - Consente di eseguire la migrazione solo dei dati di progetto archiviati nei database di Project Server.

  • Aggiornamento sul posto: i dati di configurazione della farm e tutto il contenuto della farm vengono aggiornati sull'hardware esistente e con un ordine fisso. Quando si avvia il processo di aggiornamento sul posto, l'intera farm viene messa offline e i siti Web e i siti di Microsoft Project Web App non sono disponibili fino a quando l'aggiornamento non è terminato. Infine il server viene riavviato. Dopo avere avviato un aggiornamento sul posto, non è possibile sospenderlo o eseguire il rollback alla versione precedente. È altamente consigliato creare un'immagine speculare dell'ambiente di produzione ed eseguire l'aggiornamento sul posto per questo ambiente e non per l'ambiente di produzione.

Risorse aggiuntive:

Passaggio 2: Migrazione a Project Server 2013

Dopo aver eseguito la migrazione a Project Server 2010 e verificato che la migrazione dei dati sia stata completata correttamente, il passaggio successivo consiste nell'eseguire la migrazione dei dati in Project Server 2013.

Per informazioni complete sulle attività necessarie per passare da Project Server 2010 a Project Server 2013, vedere il set di contenuti Eseguire l'aggiornamento a Project Server 2013 su TechNet.

Risorse principali:

Risorsa

Descrizione

Panoramica del processo di aggiornamento a Project Server 2013

Informazioni generali su cosa occorre fare per eseguire l'aggiornamento da Project Server 2010 a Project Server 2013.

Pianificare l'aggiornamento a Project Server 2013

Considerazioni sulla pianificazione per l'aggiornamento da Project Server 2010 a Project Server 2013, inclusi i requisiti di sistema.

Informazioni utili sull'aggiornamento a questa versione

Novità sull'aggiornamento a Project Server 2013 illustra alcuni importanti cambiamenti in relazione all'aggiornamento a questa versione, di cui questi sono i principali:

  • L'aggiornamento sul posto a Project Server 2013 non è supportato. Il metodo basato sul collegamento dei database è l'unico supportato per l'aggiornamento da Project Server 2010 a Project Server 2013.

  • Il processo di aggiornamento convertirà i dati di Project Server 2010 nel formato di Project Server 2013 e consoliderà i quattro database di Project Server 2010 in un unico database di Project Web App.

  • A differenza delle versioni precedenti, sia SharePoint Server 2013 che Project Server 2013 usano l'autenticazione basata sulle attestazioni. Se si usa l'autenticazione classica, in sede di aggiornamento sarà necessario considerare questo aspetto. Per altre informazioni, vedere Eseguire la migrazione dall'autenticazione in modalità classica a quella basata su attestazioni in SharePoint 2013.

Risorse aggiuntive:

Passaggio 3: Migrazione a Project Server 2016

Dopo aver eseguito la migrazione a Project Server 2013 e verificato che la migrazione dei dati sia stata completata correttamente, il passaggio successivo consiste nell'eseguire la migrazione dei dati in Project Server 2016.

Per informazioni complete sulle attività necessarie per passare da Project Server 2013 a Project Server 2016, vedere il set di contenuti Eseguire l'aggiornamento a Project Server 2016 su TechNet.

Risorse principali:

Risorsa

Descrizione

Panoramica del processo di aggiornamento a Project Server 2016

Informazioni generali su cosa occorre fare per eseguire l'aggiornamento da Project Server 2013 a Project Server 2016.

Pianificare l'aggiornamento a Project Server 2016

Considerazioni sulla pianificazione per l'aggiornamento da Project Server 2013 a Project Server 2016.

Informazioni utili sull'aggiornamento a questa versione

aspetti da tenere presente rispetto all'aggiornamento a Project Server 2016 illustra alcuni importanti cambiamenti in relazione all'aggiornamento a questa versione, tra cui:

  • Quando si crea l'ambiente di Project Server 2016 in cui si eseguirà la migrazione dei dati di Project Server 2013, tenere presente che i file di installazione di Project Server 2016 sono inclusi in SharePoint Server 2016. Per altre informazioni, vedere Distribuire Project Server 2016.

  • I piani delle risorse sono deprecati in Project Server 2016. Durante la migrazione, i piani delle risorse di Project Server 2013 verranno convertiti in impegni delle risorse in Project Server 2016 e in Project Online. Vedere Panoramica: Impegni delle risorse per altre informazioni.

Migrazione da Portfolio Server 2007

Project Portfolio Server 2007 veniva usato con Project Server 2007 per definire la strategia, le priorità e l'ottimizzazione di portfolio. Dopo questa versione non sono state create altre versioni di Project Portfolio Server. Tuttavia, le funzionalità di gestione del portfolio sono disponibili sia in Project Server 2016 che nella versione Premium di Project Online. Non è possibile eseguire la migrazione dei dati di Project Portfolio Server 2007 in queste versioni. Dati come i driver di business dovranno essere ricreati.

Altre risorse:

Argomenti correlati

Roadmap della fine del ciclo di vita di SharePoint Server 2007

Risorse utili per aggiornare i server e i client di Office 2007

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×