Risolvere i problemi di recapito della posta elettronica per il codice di errore 5.6.11 in Office 365

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Ricevere un messaggio di errore quando si invia un messaggio di posta elettronica può essere frustrante. Se viene visualizzata una notifica di mancato recapito, chiamata anche rapporto di mancato recapito, per il codice di errore 5.6.11, questo argomento consente di risolvere il problema e di inviare il messaggio di posta elettronica.

Simbolo dell'utente del programma di posta elettronica

È stata restituita una notifica di mancato recapito. Suggerimenti per la risoluzione del problema

Simbolo dell'amministratore

Per amministratori. Suggerimenti per la risoluzione del problema.

Perché è stata restituita una notifica di mancato recapito?

È stata restituita una notifica di mancato recapito con codice di errore 5.6.11 perché il programma di posta elettronica ha aggiunto caratteri non validi, ad esempio caratteri di avanzamento riga semplice, a un messaggio inviato.

È stata restituita una notifica di mancato recapito. Suggerimenti per la risoluzione del problema

Se si riceve questa notifica di mancato recapito dopo aver inviato un messaggio di posta elettronica, provare le operazioni seguenti:

  1. Usare un programma di posta elettronica diverso, che non aggiunga avanzamenti riga semplici al messaggio, ad esempio Outlook sul web, per inviare il messaggio.

  2. Se il messaggio originale conteneva un allegato, provare a inviare il messaggio senza l'allegato.

Se il problema persiste, inviare la notifica di mancato recapito all'amministratore di posta elettronica per assistenza e indicare la sezione Per amministratori. Suggerimenti per la risoluzione del problema seguente.

Per amministratori. Suggerimenti per la risoluzione del problema.

Il problema può essere risolto in vari modi:

  1. Verificare che il mittente abbia eseguito i passaggi descritti in precedenza.

  2. L'amministratore di posta elettronica del destinatario potrebbe eseguire queste operazioni:

    1. Cambiare un'impostazione nel server di posta elettronica.

      Alcuni server di posta elettronica possono abilitare o disabilitare il rifiuto degli avanzamenti riga semplici. Exchange Server, ad esempio, include l'impostazione Connettore di ricezione BareLinefeedRejectionEnabled. Se il destinatario di posta elettronica usa Exchange Server, l'amministratore può disabilitare l'impostazione BareLinefeedRejectionEnabled del connettore di ricezione del server. Per altre informazioni, vedere l'articolo Set-ReceiveConnector.

    2. Aggiornare il server di posta elettronica legacy a una versione più recente, o a un server di posta elettronica alternativo, che supporta il comando BDAT del protocollo SMTP.

L'aggiornamento del server di posta elettronica del destinatario esistente a una versione che supporta il comando BDAT del protocollo SMTP può abilitare la ricezione di messaggi con avanzamenti riga semplici. Molti server di posta elettronica moderni supportano BDAT. Tuttavia, alcuni server di posta elettronica gratuiti o con versioni precedenti non supportano questa caratteristica.

Per altre informazioni

Per altre informazioni, vedere le domande frequenti sui messaggi di posta elettronica con avanzamenti riga semplici.

In genere ogni riga di caratteri in un messaggio di posta elettronica termina con un ritorno a capo seguito da un avanzamento riga. Un avanzamento riga semplice è un carattere di avanzamento riga non preceduto da un carattere di ritorno a capo. In altre parole, invece di terminare con ritorno a capo seguito da un avanzamento riga, la riga termina solo con un avanzamento riga.

Fino a poco tempo fa, Office 365 rimuoveva automaticamente i caratteri di avanzamento riga semplice dai messaggi per poterli inviare a destinatari che usano server di posta elettronica meno recenti che non supportano la suddivisione in blocchi e il comando BDAT. Il supporto per BDAT è richiesto dagli standard di settore per la posta elettronica descritti in 1830 RFC. Nell'ottica di migliorare il supporto degli standard di sicurezza, ad esempio DomainKeys Identified Mail (DKIM), Office 365 non rimuove più gli avanzamenti riga semplici dai messaggi. Di conseguenza, è più probabile che i messaggi inviati a utenti con server di posta elettronica meno recenti vengano rifiutati.

Serve ulteriore assistenza?

Ottenere assistenza dai forum della community di Office 365 Amministratori: Accedere e creare una richiesta di servizio Amministratori: Contattare il supporto

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Rapporti di mancato recapito della posta elettronica in Office 365

RFC 6376 DomainKeys Identified Mail (DKIM) Signatures

RFC 1830 SMTP Service Extensions for Transmission of Large and Binary Mime Messages (BDAT Support)

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×