Risoluzione di conflitti ed errori in uno strumento Elenchi

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In alcuni casi si possono verificare conflitti o errori per gli elementi di uno strumento Elenchi. Gli elementi con conflitti o errori sono contrassegnati con un'icona.

Icona

Significato

Voce di elenco con conflitto tra modifiche

L'elemento ha un conflitto tra modifiche

elemento dello strumento elenchi con errore

L'elemento ha un errore

Contenuto dell'argomento

Sui conflitti tra modifiche

Informazioni sugli errori

Utilizzo della scheda Risolvi per risolvere conflitti ed errori

Risoluzione dei conflitti di elemento

Risoluzione degli errori degli elementi

Informazioni sui conflitti tra modifiche

Se un elemento di uno strumento Elenchi viene modificato contemporaneamente in due posizioni diverse, si verifica un conflitto tra modifiche.

In un'area di lavoro di SharePoint si può verificare un conflitto tra modifiche nelle situazioni seguenti:

  • Si modifica una voce di elenco modificata nel sito di SharePoint ma non ancora sincronizzata nell'area di lavoro. Quando viene eseguita la sincronizzazione, in SharePoint Workspace verranno rilevate due versioni dello stesso elemento e verrà segnalato un conflitto.

  • Si modifica una voce di elenco modificata anche nel sito di SharePoint quando è attiva la modalità offline o non si è connessi a Internet. Quando si attiva la modalità online e l'elenco viene sincronizzato, in SharePoint Workspace verranno rilevate due versioni dello stesso elemento e verrà segnalato un conflitto.

In uno strumento Elenchi in un'area di lavoro di Groove si verifica un conflitto tra modifiche quando due o più membri dell'area modificano lo stesso elemento. Quando i membri sono online, in SharePoint Workspace viene rilevato quando un membro apre un elemento per la modifica e viene impedito agli altri membri di modificare lo stesso elemento causando un conflitto. I conflitti si possono tuttavia verificare quando i membri sono offline o non sono connessi a Internet.

Per risolvere un conflitto tra modifiche, utilizzare le opzioni della scheda Risolvi come descritto di seguito.

Torna all'inizio

Informazioni sugli errori

Gli errori degli elementi si verificano solo per gli strumenti Elenchi che vengono sincronizzati con un server di SharePoint e sono dovuti in genere ad autorizzazioni insufficienti per il server. Se ad esempio si aggiungono, modificano o eliminano elementi in un'area di lavoro di SharePoint, è necessario disporre delle autorizzazioni corrispondenti per il server di SharePoint per caricare tali modifiche durante la successiva sincronizzazione. Se non si dispone delle autorizzazioni necessarie, si verifica un errore per l'elemento.

Errori per gli elementi si possono verificare anche nelle situazioni seguenti:

  • Le dimensioni del file allegato a un elemento sono troppo grandi per consentirne la sincronizzazione con il server di SharePoint.

  • Il file allegato a un elemento contiene zero byte. Affinché sia possibile eseguire la sincronizzazione con il server di SharePoint, il file allegato deve contenere almeno un byte di dati.

  • Il file aggiunto al campo dell'allegato è un tipo di file bloccato che non può essere sincronizzato con il server di SharePoint.

  • Aggiungere un valore in un campo che richiede valori univoci, ma un altro elemento contiene già lo stesso valore in questo campo. Si verifica un errore quando l'elenco è sincronizzato con la Server di SharePoint.

Per risolvere un errore, utilizzare le opzioni della scheda Risolvi come descritto di seguito.

Torna all'inizio

Utilizzo della scheda Risolvi per risolvere conflitti ed errori

La scheda Risolvi (Strumenti risoluzione errori) viene visualizzata sulla barra multifunzione quando si rileva una condizione di conflitto o errore per una voce di elenco.

Scheda Risolvi conflitti

Per risolvere conflitti o errori, selezionare gli elementi con conflitti o errori e quindi fare clic su Risolvi conflitto o errore. A seconda che l'elemento abbia un conflitto o un errore, lo strumento Elenchi offre le opzioni seguenti.

Torna all'inizio

Risoluzione dei conflitti degli elementi

Se un elemento ha un conflitto, verrà visualizzata la finestra di dialogo Risolvi conflitto in cui sono elencate tutte le versioni dell'elemento con il nome dell'autore e la data dell'ultima modifica.

  1. Selezionare le versioni dell'elemento che si desidera mantenere.

    Per impostazione predefinita, inizialmente tutte le versioni dell'elemento sono selezionate. Pertanto, se ci sono versioni che non si desidera mantenere, deselezionarle. Tali elementi verranno eliminati quando si fa clic su OK.

    Se si sceglie di mantenere tutte le versioni dell'elemento, nella visualizzazione dati verranno create e visualizzate copie in conflitto dell'elemento. La versione dell'elemento salvata per prima nell'area di lavoro viene visualizzata come copia originale.

  2. Per esaminare in dettaglio le diverse versioni dell'elemento per decidere quale mantenere, fare clic su Altri dettagli.

    Nella finestra di dialogo verrà visualizzato il contenuto dell'elemento selezionato. Fare clic su ogni elemento nella finestra di dialogo per visualizzarne il contenuto.

  3. Fare clic su OK.

Torna all'inizio

Risoluzione degli errori degli elementi

Se l'elemento ha un errore, verrà visualizzata la finestra di dialogo Risolvi errore con le opzioni appropriate per tale condizione di errore.

Se l'errore si è verificato a seguito di un tentativo di aggiunta di un nuovo elemento, nella finestra di dialogo Risolvi errore saranno disponibili le opzioni seguenti:

  • Correggi errore

  • Elimina elemento

Alcuni errori possono verificarsi in seguito all'immissione di dati non validi in un campo. In questo caso, verrà visualizzato un messaggio di errore in cui si descrive la possibile causa dell'errore e si forniscono informazioni per la risoluzione. Se ad esempio sono stati utilizzati caratteri non supportati nel nome di un file o di una cartella, nel messaggio di errore verrà consigliato di utilizzare un altro nome. In questo caso, scegliere Correggi errore per chiudere la finestra di dialogo Risolvi errore e quindi tentare di correggere l'errore.

Se si determina che non è possibile correggere l'errore, è possibile eliminare l'elemento.

Se l'errore si è verificato a seguito di un tentativo di eliminazione di un elemento, nella finestra di dialogo Risolvi errore saranno disponibili le opzioni seguenti:

  • Ignora icona di errore

  • Ritenta eliminazione

Nella maggior parte dei casi non è possibile eliminare un elemento perché non si dispone di autorizzazioni sufficienti per il server. Se le autorizzazioni per il server vengono modificate per consentire l'eliminazione di elementi, sarà possibile selezionare l'opzione Ritenta eliminazione.

Se l'errore si è verificato a seguito di un tentativo di modifica della voce, nella finestra di dialogo Risolvi errore saranno disponibili le opzioni seguenti:

  • Correggi solo la copia locale e attendi la sincronizzazione successiva

  • Mantieni la copia nel server ed eliminare un gruppo copia

  • Mantieni la copia nel server e la copia locale

Alcuni errori possono verificarsi in seguito all'immissione di dati non validi in un campo. In questo caso, verrà visualizzato un messaggio di errore in cui si descrive la possibile causa dell'errore e si forniscono informazioni per la risoluzione. Se ad esempio sono stati utilizzati caratteri non supportati nel nome di un file o di una cartella, nel messaggio di errore verrà consigliato di utilizzare un altro nome. In questo caso, scegliere Correggi solo la copia locale per chiudere la finestra di dialogo Risolvi errore e quindi correggere l'errore.

Se si determina che non è possibile correggere l'errore, è possibile eliminare la copia locale oppure mantenere sia la copia locale sia la copia nel server.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×