Risoluzione dei problemi di sincronizzazione della directory per Office 365

Con la sincronizzazione della directory, è possibile continuare a gestire utenti e gruppi in locale e sincronizzare aggiunte, eliminazioni e modifiche con il cloud. Tuttavia, la configurazione è leggermente complicata e a volte può risultare difficile identificare l'origine dei problemi. Sono disponibili risorse per consentire di individuare e risolvere potenziali problemi.

Come si può sapere se si è verificato un problema?

La prima segnalazione di un problema viene visualizzata nella sezione Stato DirSync nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365:

Riquadro Stato DirSync nell'anteprima dell'interfaccia di amministrazione

Viene inviato anche un messaggio di posta elettronica, all'indirizzo di posta elettronica alternativo e a quello di amministrazione, da Office 365 che indica che nel tenant si sono verificati errori di sincronizzazione della directory. Per informazioni dettagliate, vedere Identificare gli errori di sincronizzazione della directory in Office 365.

Come si ottiene lo strumento Azure Active Directory Connect?

Nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365 passare a Utenti > Utenti attivi. Fare clic sul menu Altro e scegliere Sincronizzazione della directory.

Nel menu Altro scegliere Sincronizzazione della directory

Nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365 passare a UTENTI > Utenti attivi e selezionare Configura accanto a Sincronizzazione di Active Directory.

Scegliere Configura accanto a Sincronizzazione di Active Directory

Seguire le istruzioni della procedura guidata per scaricare Azure AD Connect.

Se si usa ancora Azure Active Directory Sync (DirSync), vedere Come risolvere i problemi di installazione dello strumento di sincronizzazione di Azure Active Directory e i messaggi di errore della Configurazione guidata in Office 365 per informazioni sui requisiti di sistema per l'installazione di DirSync, sulle autorizzazioni necessarie e sulla risoluzione dei problemi comuni.

Per eseguire l'aggiornamento da Azure Active Directory Sync a Azure AD Connect, vedere le istruzioni di aggiornamento.

Cause comune dei problemi di sincronizzazione della directory in Office 365

Sintomo

Soluzione o soluzioni principali

Gli oggetti sincronizzati non vengono visualizzati o aggiornati online oppure si riceve un errore di sincronizzazione dal servizio.

Sincronizzazione delle identità e resilienza degli attributi duplicati

Nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365 è presente un avviso oppure si ricevono messaggi di posta elettronica automatici che informano che non ci sono stati eventi di sincronizzazione recenti

Le password non vengono sincronizzate oppure nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365 è presente un avviso che informa che di recente non è stata eseguita la sincronizzazione delle password

Implementazione della sincronizzazione password con il servizio di sincronizzazione Azure AD Connect

Viene visualizzato un avviso relativo al superamento della quota per gli oggetti

Per proteggere il servizio, è prevista una quota predefinita per gli oggetti. Se la directory contiene troppi oggetti da sincronizzare con Office 365, sarà necessario contattare il supporto per aumentare la quota.

È necessario sapere quali attributi sono sincronizzati

Un elenco di tutti gli attributi sincronizzati tra l'ambiente locale e il cloud è disponibile qui.

Non è possibile gestire o rimuovere oggetti sincronizzati con il cloud

Si è pronti a gestire gli oggetti solo nel cloud? Oppure c'è un oggetto che è stato eliminato in locale ma è rimasto nel cloud? Per indicazioni su come risolvere questi problemi, vedere Risoluzione degli problemi durante la sincronizzazione e questo articolo del supporto.

Si riceve un messaggio di errore che indica che è stato superato il numero di oggetti che è possibile sincronizzare

Altre informazioni su questo problema sono disponibili qui.

Altre risorse

Strumenti di diagnostica

Lo strumento IDFix permette di individuare e correggere oggetti identità e i rispettivi attributi in un ambiente Active Directory locale in preparazione per la migrazione a Office 365. IDFix è destinato agli amministratori di Active Directory responsabili di DirSync con il servizio Office 365. È possibile scaricare lo strumento IDFix dall'Area download Microsoft.

Vedere anche

Configurare la sincronizzazione della directory per Office 365

Disattivare la sincronizzazione della directory per Office 365

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×