Ripristino di una cartella di lavoro danneggiata

Ripristino di una cartella di lavoro danneggiata

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si apre una cartella di lavoro danneggiata, Excel avvia automaticamente la modalità di recupero dei file e prova a riaprire e correggere la cartella di lavoro.

Excel non riesce ad avviare sempre automaticamente la modalità di recupero dei file. Se la cartella di lavoro non si apre perché è danneggiata, è possibile provare a ripristinarla manualmente.

Se il ripristino non riesce, è possibile provare anche altri metodi per recuperare i dati della cartella di lavoro. Come misura preventiva, è consigliabile salvare spesso la cartella di lavoro e creare una copia di backup di ogni volta che viene salvata. In alternativa, è possibile impostare Excel in modo che crei automaticamente un file di recupero a intervalli fissi. In questo modo, si avrà accesso a una copia valida della cartella di lavoro nel caso in cui l'originale venga eliminato involontariamente o danneggiato.

Ripristinare manualmente una cartella di lavoro danneggiata

  1. Nella scheda File fare clic su Apri.

  2. In Excel 2013 o Excel 2016 fare clic sulla posizione in cui si trova il foglio di calcolo e fare clic su Sfoglia.

  3. Nella finestra di dialogo Apri selezionare la cartella di lavoro danneggiata da aprire.

  4. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante Apri e quindi fare clic su Apri e ripristina.

  5. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per recuperare la maggiore quantità di dati possibile dalla cartella di lavoro, fare clic su Ripristina.

    • Se il ripristino non riesce, per estrarre i valori e le formule dalla cartella di lavoro danneggiata fare clic su Estrai dati.

Recuperare dati da una cartella di lavoro danneggiata

I metodi seguenti possono essere utili per recuperare dati che, in caso contrario, potrebbero andare persi. Se un metodo non è risolutivo, è possibile provarne un altro. Se questi metodi non funzionano, è anche possibile provare soluzioni software di terze parti per recuperare i dati della cartella di lavoro.

Importante : Se un errore del disco o di rete impedisce l'apertura di una cartella di lavoro, spostarla in un'altra unità disco rigido o dalla rete a un disco locale prima di provare una delle opzioni di recupero seguenti.

  • Per recuperare i dati quando la cartella di lavoro è aperta in Excel, eseguire una di queste operazioni:

    • Ripristinare l'ultima versione salvata della cartella di lavoro    Se si sta modificando un foglio di lavoro e la cartella di lavoro viene danneggiata prima di salvare le modifiche, è possibile recuperare il foglio di lavoro originale ripristinando l'ultima versione salvata.

      Per ripristinare l'ultima versione salvata della cartella di lavoro, procedere come segue:

      1. Nella scheda File fare clic su Apri.

      2. Fare doppio clic sul nome della cartella di lavoro aperta in Excel.

      3. Scegliere per riaprire la cartella di lavoro.

        Nota : Viene ripristinata l'ultima versione salvata della cartella di lavoro. Le modifiche che possono aver causato il danneggiamento della cartella di lavoro sono state eliminate. Per altre informazioni su come recuperare le versioni precedenti di una cartella di lavoro, vedere Salvare e recuperare automaticamente i file di Office.

    • Salvare la cartella di lavoro in formato SYLK (Symbolic Link)    Se si salva la cartella di lavoro in formato SYLK si potrebbe riuscire a escludere gli elementi danneggiati. Questo formato in genere viene usato per rimuovere il danneggiamento dei documenti stampati.

      Per salvare la cartella di lavoro in formato SYLK, procedere come segue:

      1. Fare clic su Salva con nome nella scheda File.

      2. Selezionare SYLK (Connessione logica) nell'elenco Tipo file, quindi fare clic su Salva.

        Nota : Quando si usa il formato di file SYLK, viene salvato solo il foglio attivo nella cartella di lavoro.

      3. Fare clic su OK per salvare solo il foglio attivo se viene visualizzato un messaggio che indica che il tipo di file selezionato non supporta cartelle di lavoro con più fogli.

      4. Se un messaggio indica che la cartella di lavoro potrebbe contenere caratteristiche non compatibili con il formato SYLK, fare clic su .

      5. Nella scheda File fare clic su Apri.

      6. Selezionare il file SLK salvato e quindi fare clic su Apri.

        Nota : Per visualizzare i file SLK, potrebbe essere necessario fare clic su Tutti i file o File SYLK nell'elenco Tipo file.

      7. Nella scheda File fare clic su Salva con nome.

      8. Nella casella Tipo file fare clic su Cartella di lavoro di Excel.

      9. Nella casella Nome file digitare un nuovo nome per la cartella di lavoro per crearne una copia senza sostituire la cartella di lavoro originale, quindi fare clic su Salva.

        Nota : Questo formato salva solo il foglio attivo nella cartella di lavoro, quindi è necessario aprire la cartella di lavoro danneggiata più volte e salvare separatamente i singoli fogli di lavoro.

  • Per recuperare i dati quando non si riesce ad aprire la cartella di lavoro in Excel, eseguire una di queste operazioni:

    • Impostare l'opzione di calcolo in Excel su manuale    Per aprire una cartella di lavoro, provare a modificare l'impostazione di calcolo da automatica a manuale. Evitando il ricalcolo della cartella di lavoro, è possibile che venga aperta.

      Per impostare l'opzione di calcolo in Excel su manuale, procedere come segue:

      1. Assicurarsi che sia aperta una nuova cartella di lavoro vuota in Excel. Se non si apre una nuova cartella di lavoro vuota, procedere come segue:

    • Nella scheda File fare clic su Nuovo.

    • In Modelli disponibili scegliere Cartella di lavoro vuota.

      1. Fare clic su Opzioni nella scheda File.

      2. Nella categoria Formule in Opzioni di calcolo fare clic su Manuale.

      3. Fare clic su OK.

      4. Nella scheda File fare clic su Apri.

      5. Selezionare la cartella di lavoro danneggiata e fare clic su Apri.

    • Usare riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata    Per recuperare solo i dati e non le formule o i valori calcolati dalla cartella di lavoro, provare a usare i riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata.

      Per usare riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata, procedere come segue:

      1. Nella scheda File fare clic su Apri.

      2. Selezionare la cartella che contiene la cartella di lavoro danneggiata, copiare il nome file della cartella di lavoro danneggiata e quindi fare clic su Annulla.

      3. Fare clic sulla scheda File e quindi su Nuovo.

      4. In Modelli disponibili scegliere Cartella di lavoro vuota.

      5. Nella cella A1 della nuova cartella di lavoro digitare =Nome file!A1, dove Nome file è il nome della cartella di lavoro danneggiata copiata nel passaggio 2, quindi premere INVIO.

        Suggerimento : È necessario immettere solo il nome della cartella di lavoro, senza digitare l'estensione di file.

      6. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Aggiorna valori, selezionare la cartella di lavoro danneggiata e fare clic su OK.

      7. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona foglio, selezionare il foglio appropriato e quindi fare clic su OK.

      8. Selezionare la cella A1.

      9. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic su Copia.

      10. Selezionare un'area, partendo dalla cella A1, che sia approssimativamente delle stesse dimensioni dell'intervallo di celle che include i dati nella cartella di lavoro danneggiata.

      11. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic su Incolla.

      12. Con l'intervallo di celle selezionato, nel gruppo Appunti della scheda Home fare di nuovo clic su Copia.

      13. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic sulla freccia sotto Incolla, quindi scegliere Valori in Incolla valori.

        Nota : Incollando i valori vengono rimossi i collegamenti alla cartella di lavoro danneggiata, lasciando solo i dati.

    • Usare una macro per estrarre dati da una cartella di lavoro danneggiata    Se alla cartella di lavoro danneggiata è collegato un grafico, è possibile usare una macro per estrarre i dati di origine del grafico.

      Per usare una macro, procedere come segue:

      1. Immettere il codice macro seguente e incollarlo in un foglio modulo:

        Sub GetChartValues() 
        Dim NumberOfRows As Integer
        Dim X As Object
        Counter = 2
        ' Calculate the number of rows of data.
        NumberOfRows = UBound(ActiveChart.SeriesCollection(1).Values)
        Worksheets("ChartData").Cells(1, 1) = "X Values"
        ' Write x-axis values to worksheet.
        With Worksheets("ChartData")
        .Range(.Cells(2, 1), _
        .Cells(NumberOfRows + 1, 1)) = _
        Application.Transpose(ActiveChart.SeriesCollection(1).XValues) 
        End With
        ' Loop through all series in the chart and write their values to
        ' the worksheet.
        For Each X In ActiveChart.SeriesCollection
        Worksheets("ChartData").Cells(1, Counter) = X.Name
        With Worksheets("ChartData")
        .Range(.Cells(2, Counter), _ 
        .Cells(NumberOfRows + 1, Counter)) = _
        Application.Transpose(X.Values)
        End With
         Counter = Counter + 1
        Next
        End Sub
      2. Inserire un nuovo foglio di lavoro nella cartella di lavoro e rinominarlo ChartData.

      3. Selezionare il grafico dal quale si desidera estrarre i valori di dati sottostanti.

      4. Nota : Il grafico può essere incorporato in un foglio di lavoro o in un foglio grafico separato.

      5. Eseguire la macro GetChartValues.

      6. I dati del grafico verranno inseriti nel foglio di lavoro ChartData.

Salvare automaticamente una copia di backup di una cartella di lavoro

Il salvataggio automatico di una copia di backup della cartella di lavoro consente di avere accesso a una copia valida della cartella di lavoro nel caso in cui l'originale venga eliminato involontariamente o danneggiato.

  1. Nella scheda File fare clic su Salva con nome.

  2. In Excel 2013 o Excel 2016 fare clic sulla posizione in cui si trova il foglio di calcolo e fare clic su Sfoglia.

  3. Fare clic sulla freccia a discesa accanto a Strumenti, che si trova accanto al pulsante Salva, quindi fare clic su Opzioni generali.

  4. Selezionare la casella di controllo Crea sempre copia di backup.

Per altre informazioni su come salvare e ripristinare le versioni precedenti di una cartella di lavoro e su come recuperare le nuove cartelle di lavoro non salvate in precedenza, vedere Recuperare i file di Office.

Creare automaticamente un file di recupero a intervalli fissi

Configurare Excel per creare periodicamente un file di recupero della cartella di lavoro consente di avere accesso a una copia valida della cartella di lavoro nel caso in cui l'originale venga eliminato involontariamente o danneggiato.

  1. Fare clic su Opzioni nella scheda File.

  2. Nella categoria Salva, in Salvataggio cartelle di lavoro, selezionare la casella di controllo Salva informazioni di salvataggio automatico ogni e quindi immettere un numero di minuti.

  3. Nella casella Percorso file salvataggio automatico immettere la posizione in cui salvare il file di recupero.

  4. Verificare che la casella di controllo Disattiva Salvataggio automatico solo per questa cartella di lavoro non sia selezionata.

Per altre informazioni su come salvare e ripristinare le versioni precedenti di una cartella di lavoro e su come recuperare le nuove cartelle di lavoro non salvate in precedenza, vedere Recuperare i file di Office.

Ripristinare manualmente una cartella di lavoro danneggiata

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Apri selezionare la cartella di lavoro danneggiata da aprire.

  3. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante Apri e quindi fare clic su Apri e ripristina.

  4. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per recuperare la maggiore quantità di dati possibile dalla cartella di lavoro, fare clic su Ripristina.

    • Se il ripristino non riesce, per estrarre i valori e le formule dalla cartella di lavoro danneggiata fare clic su Estrai dati.

Recuperare dati da una cartella di lavoro danneggiata

I metodi seguenti possono essere utili per recuperare dati che, in caso contrario, potrebbero andare persi. Se un metodo non è risolutivo, è possibile provarne un altro. Se questi metodi non funzionano, è anche possibile provare soluzioni software di terze parti per recuperare i dati della cartella di lavoro.

Importante : Se un errore del disco o di rete impedisce l'apertura di una cartella di lavoro, spostarla in un'altra unità disco rigido o dalla rete a un disco locale prima di provare una delle opzioni di recupero seguenti.

  • Per recuperare i dati quando la cartella di lavoro è aperta in Excel, eseguire una di queste operazioni:

    • Ripristinare l'ultima versione salvata della cartella di lavoro    Se si sta modificando un foglio di lavoro e la cartella di lavoro viene danneggiata prima di salvare le modifiche, è possibile recuperare il foglio di lavoro originale ripristinando l'ultima versione salvata.

      Per ripristinare l'ultima versione salvata della cartella di lavoro, procedere come segue:

      1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Apri.

      2. Fare doppio clic sul nome della cartella di lavoro aperta in Excel.

      3. Scegliere per riaprire la cartella di lavoro.

        Nota : Viene ripristinata l'ultima versione salvata della cartella di lavoro. Le modifiche che possono aver causato il danneggiamento della cartella di lavoro sono state eliminate.

    • Salvare la cartella di lavoro in formato SYLK (Symbolic Link)    Se si salva la cartella di lavoro in formato SYLK si potrebbe riuscire a escludere gli elementi danneggiati. Questo formato in genere viene usato per rimuovere il danneggiamento dei documenti stampati.

      Per salvare la cartella di lavoro in formato SYLK, procedere come segue:

      1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi sulla freccia accanto a Salva con nome.

      2. Selezionare SYLK (Connessione logica) nell'elenco Tipo file, quindi fare clic su Salva.

        Nota : Quando si usa il formato di file SYLK, viene salvato solo il foglio attivo nella cartella di lavoro.

      3. Fare clic su OK per salvare solo il foglio attivo se viene visualizzato un messaggio che indica che il tipo di file selezionato non supporta cartelle di lavoro con più fogli.

      4. Se un messaggio indica che la cartella di lavoro potrebbe contenere caratteristiche non compatibili con il formato SYLK, fare clic su .

      5. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi su Chiudi.

      6. Se viene richiesto di salvare le modifiche apportate, fare clic su .

      7. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Apri.

      8. Selezionare il file SLK salvato e quindi fare clic su Apri.

        Nota : Per visualizzare i file SLK, potrebbe essere necessario fare clic su Tutti i file o File SYLK nell'elenco Tipo file.

      9. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi sulla freccia accanto a Salva con nome.

      10. Nella casella Tipo file fare clic su Cartella di lavoro di Excel.

      11. Nella casella Nome file digitare un nuovo nome per la cartella di lavoro per crearne una copia senza sostituire la cartella di lavoro originale, quindi fare clic su Salva.

        Nota : Questo formato salva solo il foglio attivo nella cartella di lavoro, quindi è necessario aprire la cartella di lavoro danneggiata più volte e salvare separatamente i singoli fogli di lavoro.

  • Per recuperare i dati quando non si riesce ad aprire la cartella di lavoro in Excel, eseguire una di queste operazioni:

    • Impostare l'opzione di calcolo in Excel su manuale    Per aprire una cartella di lavoro, provare a modificare l'impostazione di calcolo da automatica a manuale. Evitando il ricalcolo della cartella di lavoro, è possibile che venga aperta.

      Per impostare l'opzione di calcolo in Excel su manuale, procedere come segue:

      1. Assicurarsi che sia aperta una nuova cartella di lavoro vuota in Excel. Se non si apre una nuova cartella di lavoro vuota, procedere come segue:

        1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi su Nuovo.

        2. In Nuova cartella di lavoro vuota fare clic su Documento vuoto.

      2. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Opzioni di Excel.

      3. Nella categoria Formule in Opzioni di calcolo fare clic su Manuale.

      4. Fare clic su OK.

      5. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Apri.

      6. Selezionare la cartella di lavoro danneggiata e fare clic su Apri.

    • Usare riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata    Per recuperare solo i dati e non le formule o i valori dalla cartella di lavoro, provare a usare i riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata.

      Per usare riferimenti esterni per collegarsi alla cartella di lavoro danneggiata, procedere come segue:

      1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Apri.

      2. Nella casella Cerca in selezionare la cartella che contiene la cartella di lavoro danneggiata, quindi fare clic su Annulla.

      3. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi su Nuovo.

      4. In Nuova cartella di lavoro vuota fare clic su Documento vuoto.

      5. Nella cella A1 della nuova cartella di lavoro digitare =Nome file!A1, dove Nome file è il nome della cartella di lavoro danneggiata, quindi premere INVIO.

        Suggerimento : È necessario immettere solo il nome della cartella di lavoro, senza digitare l'estensione.

      6. Fare clic sulla cartella di lavoro, quindi su OK.

      7. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona foglio, selezionare il foglio appropriato e quindi fare clic su OK.

      8. Selezionare la cella A1.

      9. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic su Copia.

        Tasti di scelta rapida: è anche possibile premere CTRL+C.

      10. Selezionare un'area che sia approssimativamente delle stesse dimensioni dell'intervallo di celle che include i dati nella cartella di lavoro danneggiata.

      11. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic su Incolla.

      12. Con l'intervallo di celle selezionato, nel gruppo Appunti della scheda Home fare di nuovo clic su Copia.

      13. Nel gruppo Appunti della scheda Home fare clic sulla freccia sotto Incolla e quindi su Incolla speciale.

      14. In Incolla selezionare Valori, quindi fare clic su OK.

        Nota : Incollando i valori vengono rimossi i collegamenti alla cartella di lavoro danneggiata, lasciando solo i dati.

    • Aprire la cartella di lavoro danneggiata in Microsoft Office Word o Microsoft WordPad    Se è installato il convertitore per Microsoft Office Excel, la cartella di lavoro si potrebbe aprire in Word. Se la cartella di lavoro si apre in Word, è possibile recuperare i dati. Non è possibile usare questo metodo per recuperare i fogli modulo, i fogli di dialogo, i fogli grafico, i fogli macro o qualsiasi grafico incorporato. Anche le formule delle celle non possono essere recuperate. È possibile recuperare solo i risultati delle formule attualmente visualizzate nelle celle della cartella di lavoro danneggiata.

      La cartella di lavoro di Excel può essere aperta anche in WordPad. Se la cartella di lavoro si apre, è possibile recuperare il codice Microsoft Visual Basic nei moduli e nei moduli di classe. Per trovare il codice, cercare le parole "Sub" o "Funzione".

    • Usare una macro per estrarre dati da una cartella di lavoro danneggiata    Se alla cartella di lavoro danneggiata è collegato un grafico, è possibile usare una macro per estrarre i dati di origine del grafico.

      Per usare una macro, procedere come segue:

      1. Immettere il codice macro seguente e incollarlo in un foglio modulo:

        Immettere il codice macro seguente e incollarlo in un foglio modulo:

        Sub GetChartValues() 
        Dim NumberOfRows As Integer
        Dim X As Object
        Counter = 2
        ' Calculate the number of rows of data.
        NumberOfRows = UBound(ActiveChart.SeriesCollection(1).Values)
        Worksheets("ChartData").Cells(1, 1) = "X Values"
        ' Write x-axis values to worksheet.
        With Worksheets("ChartData")
        .Range(.Cells(2, 1), _
        .Cells(NumberOfRows + 1, 1)) = _
        Application.Transpose(ActiveChart.SeriesCollection(1).XValues) 
        End With
        ' Loop through all series in the chart and write their values to
        ' the worksheet.
        For Each X In ActiveChart.SeriesCollection
        Worksheets("ChartData").Cells(1, Counter) = X.Name
        With Worksheets("ChartData")
        .Range(.Cells(2, Counter), _ 
        .Cells(NumberOfRows + 1, Counter)) = _
        Application.Transpose(X.Values)
        End With
         Counter = Counter + 1
        Next
        End Sub
      2. Inserire un nuovo foglio di lavoro nella cartella di lavoro e rinominarlo ChartData.

      3. Selezionare il grafico dal quale si desidera estrarre i valori di dati sottostanti.

        Nota : Il grafico può essere incorporato in un foglio di lavoro o in un foglio grafico separato.

      4. Eseguire la macro GetChartValues97.

        I dati del grafico verranno inseriti nel foglio di lavoro ChartData.

Salvare automaticamente una copia di backup di una cartella di lavoro

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante , quindi sulla freccia accanto a Salva con nome.

  2. Fare clic sulla freccia accanto a Strumenti e quindi scegliere Opzioni generali.

  3. Selezionare la casella di controllo Crea sempre copia di backup.

Creare automaticamente un file di recupero a intervalli fissi

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office icona del pulsante e quindi su Opzioni di Excel.

  2. Nella categoria Salva, in Mantenimento delle informazioni di backup per le cartelle di lavoro, selezionare la casella di controllo Salva informazioni di salvataggio automatico ogni e quindi immettere un numero di minuti.

  3. Nella casella Percorso file salvataggio automatico immettere la posizione in cui salvare il file di recupero.

  4. Verificare che la casella di controllo Disattiva Salvataggio automatico solo per questa cartella di lavoro non sia selezionata.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×