Rimozione di dati nascosti e informazioni personali tramite il controllo delle cartelle di lavoro

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Se si intende condividere una copia elettronica di una cartella di lavoro di Microsoft Excel, è consigliabile esaminare la cartella di lavoro allo scopo di verificare l'eventuale presenza di dati nascosti o informazioni personali che potrebbero essere memorizzati nella cartella stessa o nelle proprietà del documento (metadati). Dal momento che tali informazioni nascoste potrebbero rivelare dettagli sulla propria organizzazione o sulla cartella di lavoro che non si vuole rendere pubblici, potrebbe essere opportuno rimuoverle prima di condividere la cartella di lavoro con altre persone.

Controllo documento di Excel consente di individuare e rimuovere i dati nascosti e le informazioni personali nelle cartelle di lavoro.

Nota : È possibile rimuovere dati nascosti e informazioni personali dalle cartelle di lavoro inviati ad altri utenti. Tuttavia, se la cartella di lavoro è stato salvato come Cartella di lavoro condivisa, è possibile rimuovere i commenti, annotazioni, le proprietà del documento e informazioni personali. Per rimuovere queste informazioni da una cartella di lavoro condivisa, prima copia e disattivare la caratteristica di cartella di lavoro condivisa.

In questo articolo

Trovare e rimuovere dati nascosti e informazioni personali

Tipi di dati nascosti e informazioni personali

Informazioni individuate e rimosse da Controllo documento

Informazioni individuate ma non rimosse da Controllo documento

Trovare e rimuovere dati nascosti e informazioni personali

Per trovare e rimuovere dati nascosti e informazioni nelle cartelle di lavoro è possibile usare Controllo documento. È consigliabile usare tale caratteristica prima di condividere una copia elettronica della cartella di lavoro, ad esempio in un allegato di posta elettronica.

  1. Aprire la cartella di lavoro in cui verificare la presenza di informazioni personali o dati nascosti.

  2. Fare clic su File > Salva con nome e digitare un nome diverso nella casella Nome file per salvare una copia della cartella di lavoro originale.

    Importante : È consigliabile usare Controllo documento su una copia della cartella di lavoro originale in quanto non è sempre possibile ripristinare i dati rimossi mediante questa caratteristica.

  3. Nella copia della cartella di lavoro originale fare clic su File > Informazioni.

  4. Fare clic su Verifica documento e quindi fare clic su Controlla documento.

  5. Nella finestra di dialogo Controllo documento selezionare le caselle dei tipi di contenuto nascosto che si desidera controllare. Per ulteriori informazioni sui singoli controlli, vedere informazioni di controllo documento Trova e rimuove

  6. Fare clic su Controlla.

  7. Esaminare i risultati del controllo nella finestra di dialogo Controllo documento.

  8. Fare clic su Rimuovi tutto accanto ai risultati del controllo relativi ai tipi di contenuto nascosto da rimuovere dal documento.

    Importante : 

    • Se si rimuove contenuto nascosto dalla cartella di lavoro, potrebbe non essere possibile ripristinarlo facendo clic su Annulla.

    • Se si rimuovono righe, colonne o fogli di lavoro nascosti che contengono dati, i risultati dei calcoli o delle formule presenti nella cartella di lavoro potrebbero cambiare. Se non si conosce il tipo di informazioni contenute nelle righe, nelle colonne o nei fogli di lavoro nascosti, chiudere Controllo documento, scoprire le righe, le colonne o i fogli di lavoro nascosti e quindi esaminarne il contenuto.

    • Non è possibile usare i controlli Commenti e annotazioni, Proprietà del documento e informazioni personali e Intestazioni e piè di pagina in una cartella di lavoro salvata come cartella di lavoro condivisa (Review > Condividi cartella di lavoro). Nelle cartelle di lavoro condivise, infatti, le informazioni personali vengono usate per consentire a persone diverse di collaborare alla stessa cartella di lavoro. Per rimuovere queste informazioni da una cartella di lavoro condivisa, è possibile copiare la cartella di lavoro e quindi rimuovere la condivisione. Per rimuovere la condivisione per una cartella di lavoro, fare clic su Revisione > Condividi cartella di lavoro e deselezionare la casella di controllo Consenti modifiche contemporaneamente da più utenti.

      Nota : L'annullamento della condivisione non è disponibile in Microsoft Excel Starter 2010. Per annullare la condivisione, è necessaria la versione completa di Excel.

    • Per rimuovere dati nascosti e informazioni personali da fogli di calcolo salvati nel formato ODS (con estensione ods), è necessario eseguire Controllo documento ogni volta che si salva il foglio di calcolo in questo formato.

Inizio pagina

Tipi di dati nascosti e informazioni personali

In una cartella di lavoro di Excel è possibile salvare diversi tipi di dati nascosti e informazioni personali. Tali informazioni potrebbero non essere immediatamente visibili quando la cartella di lavoro viene aperta in Excel, ma è possibile che altri utenti riescano a visualizzarle o recuperarle.

Le informazioni nascoste possono includere i dati che Excel aggiunge a una cartella di lavoro per consentire attività di collaborazione con altri utenti, nonché informazioni deliberatamente impostate come nascoste.

Ecco alcuni esempi di elementi che possono essere l'origine di dati nascosti e informazioni personali nelle cartelle di lavoro:

  • Commenti e annotazioni a penna     Se si collabora con altre persone per la creazione della cartella di lavoro, quest'ultima potrebbe contenere elementi quali commenti o annotazioni a penna. Tali informazioni possono consentire ad altri utenti di visualizzare i nomi di coloro che hanno lavorato alla cartella di lavoro, i commenti dei revisori e le modifiche apportate alla cartella di lavoro.

  • Proprietà del documento e informazioni personali     Proprietà del documento, noto anche come metadati, includono dettagli sulla cartella di lavoro, ad esempio autore, oggetto e titolo. Proprietà del documento inoltre includono informazioni che vengono automaticamente mantenute nelle applicazioni di Office, ad esempio il nome dell'autore ultimo salvataggio data di creazione di un documento, una cartella di lavoro e documenti posizione (Excel 2013 o versione successiva). Se è stata utilizzata caratteristiche specifiche, il documento può contenere anche altri tipi di informazioni personali (personali), ad esempio le intestazioni di messaggio di posta elettronica, informazioni sugli invii per revisione, le liste di distribuzione, le proprietà della stampante (ad esempio, il percorso della stampante e passcode di stampa sicuro) e informazioni sui percorsi di file per la pubblicazione di pagine Web.

  • Intestazioni e piè di pagina     Le intestazioni e i piè di pagina delle cartelle di lavoro possono contenere informazioni.

  • Righe, colonne e fogli di lavoro nascosti     Una cartella di lavoro può includere righe, colonne e interi fogli di lavoro nascosti. Se si distribuisce una copia di una cartella di lavoro contenente righe, colonne o fogli di lavoro nascosti, altre persone potrebbero scoprire tali elementi e visualizzare i dati in essi contenuti.

  • Proprietà del server dei documenti     Le cartelle di lavoro salvate in un percorso su un server di Document Management, ad esempio un sito area di lavoro documenti o una libreria basata su Microsoft Windows SharePoint Services, potrebbero contenere altre proprietà del documento o informazioni relative alla posizione del server.

  • Dati XML personalizzati     Le cartelle di lavoro possono includere dati XML personalizzati che non sono visibili nel documento stesso e che è possibile individuare e rimuovere mediante Controllo documento.

  • Contenuto invisibile     Le cartelle di lavoro possono contenere oggetti che non sono visibili in quanto formattati come invisibili.

  • Collegamenti esterni    Le cartelle di lavoro possono includere collegamenti a dati presenti in altre cartelle di lavoro (collegamenti esterni). I nomi dei fogli di lavoro contenente tali dati vengono salvati con le cartelle di lavoro, ma potrebbero non essere visibili.

  • File o oggetti incorporati    Le cartelle di lavoro possono includere file incorporati (ad esempio un documento di Office o di testo) o oggetti incorporati (ad esempio un grafico o un'equazione) che possono contenere dati non visibili.

  • Macro di codice VBA    Le cartelle di lavoro possono includere macro, moduli VBA, controlli ActiveX o COM, moduli utente o funzioni definite dall'utente che possono contenere dati nascosti.

  • Elementi che possono contenere dati memorizzati nella cache    Le cartelle di lavoro possono includere memorizzati dati per tabelle pivot, grafici pivot, filtri dei dati, sequenze temporali e formule cubo che potrebbero non essere visibili.

  • Sondaggi di Excel    Le cartelle di lavoro possono contenere domande nascoste di sondaggi di Excel che sono state immesse in Excel Online e salvate con la cartella di lavoro, ma non sono visibili.

  • Scenari di Gestione scenari    Le cartelle di lavoro possono contenere scenari definiti tramite Gestione scenari. Questi scenari possono contenere dati nascosti o memorizzati nella cache.

  • Filtri    Le cartelle di lavoro possono contenere filtri automatici o filtri di tabella attivi che potrebbero causare il salvataggio di dati nascosti o memorizzati nella cache nella cartella di lavoro.

  • Nomi nascosti    Le cartelle di lavoro possono contenere nomi nascosti che potrebbero essere l'origine di dati nascosti.

Informazioni individuate e rimosse da Controllo documento

Controllo documento di Excel visualizza gli elementi che rileva per agevolare l'individuazione e la rimozione di dati nascosti e informazioni personali specifici delle cartelle di lavoro di Excel. Nella tabella seguente sono indicati i tipi di dati nascosti e informazioni personali che Controllo documento trova e rimuove dalle cartelle di lavoro.

Note : 

  • Non tutte le caratteristiche di Excel elencate nella tabella sono supportate in Microsoft Excel Starter 2010. Per altre informazioni sulle caratteristiche disponibili in Excel Starter, vedere Supporto delle caratteristiche in Excel Starter.

  • Se l'organizzazione ha aggiunto moduli di controllo personalizzati a Controllo documento, è possibile che siano presenti altri tipi di informazioni.

Per questi elementi:

Controllo documento trova e rimuove:

Commenti e annotazioni

  • Commenti

  • Annotazioni a penna

Nota : In Excel Starter 2010, Controllo documento rimuove solo le annotazioni.

Proprietà del documento e informazioni personali

  • Proprietà del documento, incluse le informazioni contenute nelle schede Riepilogo, Statistiche e Personalizza della finestra di dialogo delle proprietà del documento

  • (Excel 2013 o versione successiva) Posizione di documento, quando facendo clic su Rimuovi tutto, il percorso del documento esistente verrà rimosse dal file. Il percorso del documento non è possibile essere aggiunto al file durante il salvataggio fino a quando non si chiude Excel 2013 o versione successiva e riaprire il file nuovamente.

  • Intestazioni di messaggi di posta elettronica

  • Liste di distribuzione

  • Informazioni sugli invii per revisione

  • Proprietà del server Document Management

  • Informazioni sui criteri di gestione dei documenti

  • Informazioni sul tipo di contenuto

  • Nome utente

  • Informazioni sui percorsi delle stampanti

  • Commenti sugli scenari

  • Percorso file per la pubblicazione delle pagine Web

  • Commenti per nomi definiti e nomi di tabella

  • Connessioni a dati esterni inattive

Intestazioni e piè di pagina

  • Informazioni nelle intestazioni dei fogli di lavoro

  • Informazioni nei piè di pagina dei fogli di lavoro

Righe e colonne nascoste

  • Righe nascoste

  • Colonne nascoste contenenti dati

    Note : 

    • Se nella cartella di lavoro sono presenti colonne nascoste che non contengono dati e che si trovano tra colonne che contengono dati, verranno trovate e rimosse anche queste colonne vuote nascoste.

    • Se si rimuovono righe o colonne nascoste che contengono dati, i risultati dei calcoli o delle formule presenti nella cartella di lavoro potrebbero cambiare. Se non si conosce il tipo di informazioni contenute nelle righe o nelle colonne nascoste, chiudere Controllo documento, scoprire le righe o le colonne nascoste e quindi esaminarne il contenuto.

    • Controllo documento non rileva forme, grafici, controlli, oggetti e controlli Microsoft ActiveX, immagini o grafica SmartArt eventualmente presenti in colonne nascoste.

    • Righe o colonne nascoste nascoste non vengono rimosse se fanno parte di un'intestazione di tabella, intestazione dell'elenco o una tabella pivot. Queste righe e colonne vengono visualizzate.

Fogli di lavoro nascosti

  • Fogli di lavoro nascosti

    Nota : Se si rimuovono fogli di lavoro nascosti che contengono dati, i risultati dei calcoli o delle formule presenti nella cartella di lavoro potrebbero cambiare. Se non si conosce il tipo di informazioni contenute nei fogli di lavoro nascosti, chiudere Controllo documento, scoprire i fogli di lavoro nascosti e quindi esaminarne il contenuto.

Dati XML personalizzati

  • Dati XML personalizzati che è possibile memorizzare in una cartella di lavoro

Contenuto invisibile

  • Oggetti formattati come invisibili

    Nota : Controllo documento non individua gli oggetti coperti da altri oggetti.

Informazioni individuate ma non rimosse da Controllo documento

Controllo documento rileva gli elementi seguenti che potrebbero contenere dati non visibili nella cartella di lavoro. Non rimuove automaticamente questi elementi perché ciò potrebbe compromettere il funzionamento della cartella di lavoro. È possibile esaminare ogni elemento trovato e decidere se rimuoverlo manualmente o sostituirlo con un elemento privo di dati nascosti, ad esempio un'immagine statica.

Per questi elementi:

Controllo documento trova:

Collegamenti esterni

Collegamenti a dati in altre cartelle di lavoro. I nomi dei fogli di lavoro che contengono i dati vengono salvati con la cartella di lavoro ma non sono visibili. I collegamenti esterni includono riferimenti esterni usati in:

  • Celle del foglio di lavoro

  • Nomi

  • Oggetti, ad esempio caselle di testo o forme

  • Titoli dei grafici

  • Serie di dati dei grafici

File o oggetti incorporati

File incorporati (ad esempio un documento di Office o di testo) o oggetti incorporati (ad esempio un grafico o un'equazione) che possono contenere dati non visibili nella cartella di lavoro. Ecco alcuni esempi di tipi di oggetti:

  • Oggetti immagine bitmap

  • Oggetti di Microsoft Equation 3.0

  • Oggetti grafico di Microsoft Graph

  • Oggetti presentazione di Microsoft PowerPoint

  • Oggetti disegno di Microsoft Visio

  • Oggetti documento di Microsoft Word

  • Oggetti ODT

Macro di codice VBA

Macro o elementi VBA che possono essere dati nascosti nella cartella di lavoro, ad esempio:

  • Macro, inclusi fogli macro di Excel 4.0 (XLM)

  • Moduli VBA

  • Controlli COM o ActiveX

  • Moduli utente, inclusi i moduli di Excel 5.0

  • Funzione definita dall'utente

Caratteristiche di business intelligence con dati memorizzati nella cache

Caratteristiche di business intelligence che possono includere dati memorizzati nella cache che vengono salvati con la cartella di lavoro e potrebbero contenere dati non visibili. Controllo documento cerca gli elementi seguenti che possono includere PivotCache, SlicerCache o cache delle formule cubo:

  • Tabelle pivot e grafici pivot

  • Filtri dei dati e sequenze temporali

  • Formule cubo

Sondaggi di Excel

Domande di sondaggi di Excel create in Excel Online e salvate con la cartella di lavoro, ma non visibili in quest'ultima.

Scenari di Gestione scenari

Scenari definiti con Gestione scenari, che possono determinare il salvataggio di dati memorizzati nella cache o dati nascosti con la cartella di lavoro.

Filtri

Filtri che possono essere la causa dei dati memorizzati nella cache o nascosti nella cartella di lavoro. Controllo documento verifica la presenza di filtri automatici e filtri tabella applicati ai dati.

Nomi nascosti

Nomi nascosti che potrebbero archiviare dati nascosti nella cartella di lavoro.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×