Rilevamento dei virus in SharePoint Online

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Office 365 contribuisce a proteggere l'ambiente dal malware rilevando i virus nei file caricati dagli utenti in SharePoint Online. I file vengono analizzati per individuare eventuali virus dopo il caricamento. Se in un file viene trovato un virus viene impostata una proprietà, in modo che gli utenti non possano scaricarlo dal browser o sincronizzare file nel client OneDrive for Business. Tenere presente che i file di dimensioni superiori a 25 MB non vengono analizzati.

Importante : Queste funzionalità antivirus in SharePoint Online sono un modo per contenere virus. Non non sono previsti come un unico punto di protezione da malware per il proprio ambiente. Consigliamo tutti i clienti di valutare e implementare la protezione antimalware vari livelli e applicarlo procedure consigliate per la protezione dell'infrastruttura dell'organizzazione. Per ulteriori informazioni sulle strategie e procedure consigliate, vedere Procedure consigliate per la protezione di Enterprise.

Cosa succede quando in SharePoint Online viene caricato un file infetto?

Office 365 usa un motore di rilevamento dei virus comune. Il motore viene eseguito in modo asincrono in SharePoint Online e analizza i file quando vengono caricati. Se viene rilevato un virus, il file viene contrassegnato in modo che non sia più possibile scaricarlo.

Ecco cosa succede:

  1. Un utente carica un file in SharePoint Online.

  2. Il motore di rilevamento dei virus analizza il file.

  3. Se viene rilevato un virus, il motore dei virus imposta una proprietà sul file che indica che è infetto.

Cosa succede quando un utente prova a scaricare un file infetto usando il browser?

Se un file contiene un virus, gli utenti non possono scaricare il file da SharePoint Online usando il browser.

Ecco cosa succede:

  1. Un utente apre un Web browser e tenta di scaricare un file infetto da SharePoint Online.

  2. L'utente visualizza un avviso che segnala il rilevamento di un virus e ha la possibilità di scaricare il file e tentare di pulirlo usando il proprio software antivirus.

    Avviso di virus

Cosa succede quando il client OneDrive for Business tenta di sincronizzare un file infetto?

Se un file contiene un virus, gli utenti non possono sincronizzare il file dal client OneDrive for Business.

Ecco cosa succede:

  1. Il client OneDrive for Business esamina le proprietà del file prima di scaricarlo in una cartella di sincronizzazione.

  2. Se il file contiene un virus, il client OneDrive for Business non lo scaricherà nella cartella di sincronizzazione. Sulla barra delle applicazioni comparirà una notifica che segnala all'utente un problema di sincronizzazione, come illustrato nello screenshot seguente:

    Screenshot della finestra di dialogo che indica che non è possibile sincronizzare 1 elemento con OneDrive for Business perché il programma antivirus del server ha rilevato un problema nel file.
  3. L'utente può aprire la finestra di dialogo Stato sincronizzazione per scoprire che il problema di sincronizzazione è dovuto al fatto che il file è infetto.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×