Richiamo o sostituzione di un messaggio dopo l'invio

Richiamo o sostituzione di un messaggio dopo l'invio

Con la funzionalità di richiamo, un messaggio inviato viene rimosso dalle cassette postali dei destinatari che non l'hanno ancora aperto. È anche possibile inviare un messaggio sostitutivo. Se ad esempio si è dimenticato di includere un allegato, è possibile provare a richiamare il messaggio, quindi inviare un messaggio sostitutivo con l'allegato desiderato.

Il richiamo del messaggio diventa disponibile dopo aver fatto clic su Invia e solo se il destinatario ha un account di Exchange nella stessa organizzazione.

In questo articolo

Per richiamare e sostituire un messaggio

  1. Nel riquadro delle cartelle selezionare la cartella Posta inviata.

  2. Aprire il messaggio da richiamare. È necessario fare doppio clic per aprire il messaggio. Se il messaggio viene selezionato e appare nel riquadro di lettura, non sarà possibile richiamarlo.

  3. Nella scheda Messaggio scegliere Azioni > Richiama il messaggio.

    Richiamare un messaggio

    Nota : Se il comando Richiama il messaggio non è visualizzato, è probabile che non si disponga di un account di Exchange o che la caratteristica non sia disponibile nell'organizzazione.

  4. Fare clic su Eliminare le copie non lette del messaggio o su Eliminare le copie non lette e sostituirle con un nuovo messaggio e quindi fare clic su OK.

    Finestra di dialogo Richiama il messaggio

  5. Se si desidera inviare un messaggio sostitutivo, comporlo e quindi fare clic su Invia.

  1. In Posta elettronica fare clic su Posta inviata nel Riquadro di spostamento.

  2. Aprire il messaggio da richiamare e sostituire.

  3. Nel gruppo Azioni della scheda Messaggio fare clic su Altre azioni e quindi su Richiama il messaggio.

    Scheda Azioni

  4. Fare clic su Eliminare le copie non lette del messaggio o su Eliminare le copie non lette e sostituirle con un nuovo messaggio.

    Nota : Se si invia il messaggio a un numero elevato di utenti, è consigliabile deselezionare la casella di controllo Indica l'esito del richiamo per ciascun destinatario.

  5. Se si desidera inviare un messaggio sostitutivo, comporlo e quindi fare clic su Invia.

Se non viene visualizzata il comando Richiama il messaggio, è probabile che non si ha un account di Exchange Server o non si usa Microsoft Office Outlook 2007. Entrambi sono necessari per usare la caratteristica di richiamo.

È possibile aprire la finestra di dialogo Impostazioni account in Outlook per vedere i tipi di account di posta elettronica nel profilo Outlook.

  1. Scegliere Impostazioni account dal menu Strumenti.

  2. Nella colonna Tipo della scheda Posta elettronica è indicato il tipo di account per ogni voce.

    Immagine della schermata

Inizio pagina

Per verificare l'esito del richiamo

L'esito del richiamo dipende dalle impostazioni di Outlook dei destinatari. Nella tabella seguente sono presentati cinque scenari:

Azione

Risultato

Si invia un messaggio a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario è selezionata la casella di controllo Elabora automaticamente le convocazioni riunione e le risposte a convocazioni e sondaggi in Verifica.

Nota : Per visualizzare questa impostazione, fare clic su File > Opzioni > Posta elettronica e scorrere fino alla sezione Verifica.

Nella cartella Posta in arrivo del destinatario vengono ricevuti sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Se il messaggio originale non è stato letto, verrà eliminato e al destinatario verrà notificato che il messaggio è stato eliminato dalla propria cassetta postale da parte del mittente.

Nota : Se il messaggio originale è contrassegnato come già letto (in questo scenario, la visualizzazione del messaggio nel riquadro di lettura non è equivalente alla relativa lettura) durante l'elaborazione del richiamo del messaggio, il destinatario viene informato che il mittente desidera eliminare il messaggio, ma quest'ultimo rimane nella cartella di Outlook del destinatario.

Si invia un messaggio a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario non è selezionata la casella di controllo Elabora automaticamente le convocazioni riunione e le risposte a convocazioni e sondaggi in Verifica.

Nota : Per visualizzare questa impostazione, fare clic su File > Opzioni > Posta elettronica e scorrere fino alla sezione Verifica.

Nella cartella Posta in arrivo del destinatario vengono ricevuti sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Nel computer del destinatario si verifica uno dei risultati seguenti:

  • Se il destinatario apre innanzitutto il richiamo del messaggio, il messaggio originale viene eliminato e il destinatario viene informato che il mittente ha eliminato il messaggio dalla propria cassetta postale.

  • Se il destinatario apre innanzitutto il messaggio originale, il richiamo ha esito negativo e sono disponibili sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Nota : Se il messaggio originale è contrassegnato come già letto (in questo scenario, la visualizzazione del messaggio nel riquadro di lettura non è equivalente alla relativa lettura) durante l'elaborazione del richiamo del messaggio, il destinatario viene informato che il mittente desidera eliminare il messaggio, ma quest'ultimo rimane nella cartella di Outlook del destinatario.

Si invia un messaggio a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario il messaggio originale viene spostato in una cartella diversa da Posta in arrivo tramite una regola o per azione dell'utente e il richiamo del messaggio rimane nella cartella Posta in arrivo o viene spostato anch'esso in un'altra cartella.

Se il richiamo del messaggio e il messaggio originale si trovano in cartelle separate, il destinatario riceve un messaggio indicante che non è stato possibile eseguire un richiamo. Questa situazione si verifica indipendentemente dalla configurazione di Outlook e dallo stato di lettura del messaggio.

Il messaggio originale e quello nuovo sono entrambi disponibili per il destinatario.

Si invia un messaggio a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario entrambi i messaggi vengono spostati nella stessa cartella tramite una regola o per azione dell'utente. Il risultato è analogo a quello ottenuto quando Outlook non è configurato per l'elaborazione automatica dei messaggi.

Nel computer del destinatario si verifica uno dei risultati seguenti:

  • Se il destinatario apre innanzitutto il richiamo del messaggio, il messaggio originale viene eliminato e il destinatario viene informato che il messaggio è stato eliminato dalla propria cassetta postale da parte del mittente.

  • Se il destinatario apre innanzitutto il messaggio originale, il richiamo ha esito negativo e sono disponibili sia il messaggio precedente che il nuovo.

Si invia un messaggio a una cartella pubblica. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Si verifica uno dei risultati seguenti:

  • Se il destinatario che legge il richiamo del messaggio dispone dell'accesso in lettura a tutti gli elementi contenuti nella cartella pubblica ma non ha letto il messaggio originale, il richiamo ha esito positivo e rimane solo il nuovo messaggio. Il mittente riceve un messaggio in cui viene notificato l'esito positivo del richiamo.

  • Se il destinatario ha già contrassegnato il messaggio originale come letto, viene informato che non è stato possibile eseguire un richiamo e il richiamo del messaggio viene eliminato.

Se un utente con altri diritti di accesso alla cartella pubblica apre il richiamo del messaggio, il richiamo non viene eseguito e l'utente riceve un messaggio che indica l'esito negativo del richiamo. Entrambi i messaggi verranno mantenuti nella cartella pubblica.

  • Se il destinatario legge il messaggio originale e lo contrassegna come da leggere, il messaggio viene considerato come se non fosse stato mai letto e il richiamo ha esito positivo.

  • L'esito positivo o negativo del richiamo in una cartella pubblica è determinato dai diritti del lettore e non da quelli del mittente.

L'esito di un richiamo dipende dalle impostazioni dei destinatari in Microsoft Outlook. I quattro scenari seguenti spiegano cosa accade nelle varie situazioni e uno scenario aggiuntivo descrive il richiamo di un messaggio inviato a una cartella pubblica di Microsoft Exchange.

Azione

Risultato

Si invia un messaggio di posta elettronica a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario è selezionata la casella di controllo Elabora richieste e risposte all'arrivo in Opzioni di verifica.

Per visualizzare questa impostazione, scegliere il menu Strumenti, fare clic su Opzioni, fare clic su Opzioni di posta elettronica, quindi scegliere Opzioni di verifica.

Nella cartella Posta in arrivo del destinatario vengono ricevuti sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Se il messaggio originale non è stato letto, verrà eliminato e al destinatario verrà notificato che il mittente ha eliminato il messaggio dalla cassetta postale.

Nota : Se il messaggio originale è contrassegnato come già letto (in questo scenario, la visualizzazione del messaggio nel riquadro di lettura non è equivalente alla lettura), durante l'elaborazione del richiamo del messaggio il destinatario viene informato che il mittente vuole eliminare il messaggio, ma quest'ultimo rimane nella cartella di Outlook del destinatario.

Si invia un messaggio di posta elettronica a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario non è selezionata la casella di controllo Elabora richieste e risposte all'arrivo in Opzioni di verifica.

Per visualizzare questa impostazione, scegliere il menu Strumenti, fare clic su Opzioni, fare clic su Opzioni di posta elettronica, quindi scegliere Opzioni di verifica.

Nella cartella Posta in arrivo del destinatario vengono ricevuti sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Nel computer del destinatario si ha uno dei risultati seguenti:

  • Se il destinatario apre innanzitutto il richiamo del messaggio, il messaggio originale viene eliminato e il destinatario viene informato che il mittente ha eliminato il messaggio dalla propria cassetta postale.

  • Se il destinatario apre innanzitutto il messaggio originale, il richiamo ha esito negativo e sono disponibili sia il messaggio originale che il richiamo del messaggio.

Nota : Se il messaggio originale è contrassegnato come già letto (in questo scenario, la visualizzazione del messaggio nel riquadro di lettura non è equivalente alla lettura), durante l'elaborazione del richiamo del messaggio il destinatario viene informato che il mittente vuole eliminare il messaggio, ma quest'ultimo rimane nella cartella di Outlook del destinatario.

Si invia un messaggio di posta elettronica a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario il messaggio originale viene spostato in una cartella diversa con una regola o per un'azione dell'utente e il richiamo del messaggio rimane nella cartella Posta in arrivo o viene spostato anch'esso in un'altra cartella.

Se il richiamo del messaggio e il messaggio originale si trovano in cartelle separate, il destinatario riceve un messaggio che indica che il richiamo non è riuscito. Questa situazione si verifica indipendentemente dalla configurazione di Outlook e dallo stato di lettura del messaggio.

Il messaggio originale e quello nuovo sono entrambi disponibili per il destinatario.

Nota : Se il destinatario legge il messaggio originale e lo contrassegna come da leggere, Outlook lo considera come se non fosse mai stato letto e il richiamo viene eseguito correttamente.

Si invia un messaggio di posta elettronica a un utente. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Nel computer del destinatario entrambi i messaggi vengono spostati nella stessa cartella con una regola o per un'azione dell'utente. Il risultato è analogo a quello ottenuto quando Outlook non è configurato per l'elaborazione automatica dei messaggi.

Nel computer del destinatario si ha uno dei risultati seguenti:

  • Se il destinatario apre innanzitutto il richiamo del messaggio, il messaggio originale viene eliminato e il destinatario viene informato che il messaggio è stato eliminato dalla propria cassetta postale da parte del mittente.

  • Se il destinatario apre innanzitutto il messaggio originale, il richiamo ha esito negativo e sono disponibili sia il messaggio precedente che il nuovo.

Nota : Se il destinatario legge il messaggio originale e lo contrassegna come da leggere, Outlook lo considera come se non fosse mai stato letto e il richiamo viene eseguito correttamente.

Si invia un messaggio di posta elettronica a una cartella pubblica. Il messaggio originale viene richiamato e sostituito con uno nuovo.

Si verifica una delle situazioni seguenti:

  • Se il destinatario che legge il richiamo del messaggio ha accesso in lettura a tutti gli elementi contenuti nella cartella pubblica ma non ha letto il messaggio originale, il richiamo ha esito positivo e rimane solo il nuovo messaggio. Il mittente riceve un messaggio in cui viene notificato l'esito positivo del richiamo.

  • Se il destinatario ha già contrassegnato il messaggio originale come letto, viene informato che non è stato possibile eseguire un richiamo e il richiamo del messaggio viene eliminato.

Se un utente con altri diritti di accesso alla cartella pubblica apre il richiamo del messaggio, il richiamo non viene eseguito e l'utente riceve un messaggio che ne indica l'esito negativo. Entrambi i messaggi verranno mantenuti nella cartella pubblica.

Nota : 

  • Se il destinatario legge il messaggio originale e lo contrassegna come da leggere, Outlook lo considera come se non fosse mai stato letto e il richiamo viene eseguito correttamente.

  • L'esito positivo o negativo del richiamo in una cartella pubblica è determinato dai diritti del lettore e non da quelli del mittente.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×