Report amministrazione ricerca

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

I report amministrazione ricerca consentono di determinare lo stato delle applicazioni servizio di ricerca in una farm di SharePoint. Esistono tre tipi di report amministrazione ricerca:

  • Report amministrazione ricerca di base. Questi report, attivati per impostazione predefinita, contengono dati di monitoraggio di alto livello aggregati da tutti i componenti per l'applicazione servizio ricerca selezionata. Sono disponibili quattro report amministrazione ricerca di base:

    • Frequenza di ricerca per indicizzazione per origine contenuto. Questo report offre una visualizzazione dell'attività recente di ricerca per indicizzazione, ordinata per origine di contenuto. La ricerca per indicizzazione di ancoraggio viene visualizzata come un'origine di contenuto (virtuale) distinta.

    • Frequenza di ricerca per indicizzazione per tipo. Questo report offre una visualizzazione dell'attività recente di ricerca per indicizzazione, ordinata per elementi e azioni per un determinato URL. Tali elementi e azioni includono elementi modificati, elementi eliminati, tentativi, errori e altro.

    • Latenza query complessiva: questo report offre una visualizzazione dell'attività recente di query, mostrando la latenza dai principali segmenti della pipeline di query e i valori medi delle query al minuto.

    • Latenza query back-end SharePoint. Questo report offre una visualizzazione dell'attività recente di query, mostrando i dettagli sulla latenza dalla parte back-end di SharePoint della pipeline di query (inclusi database e componenti di ricerca) e i valori medi delle query al minuto.

  • Report amministrazione ricerca avanzati. Questi report, attivati per impostazione predefinita, contengono dati di monitoraggio più dettagliati aggregati da tutti i componenti per l'applicazione servizio ricerca selezionata. Sono disponibili tre report amministrazione ricerca avanzati:

    • Elaborazione ricerca per indicizzazione per attività. Questo report offre una visualizzazione delle aree della pipeline in cui avviene l'elaborazione della ricerca per indicizzazione, al minuto. I tempi per ciascun componente sono raggruppati per attività, come ad esempio filtro o word breaking.

    • Elaborazione ricerca per indicizzazione per componente. Questo report offre una visualizzazione delle aree della pipeline in cui avviene l'elaborazione della ricerca per indicizzazione, al minuto. I tempi sono raggruppati per componente, come ad esempio Gestore protocollo file o Plug-in di ancoraggio.

    • Coda di ricerca per indicizzazione. Questo report offre una visualizzazione dello stato della coda di ricerca per indicizzazione, mostrando i collegamenti in ingresso da elaborare e le transazioni in uscita accodate.

  • Report amministrazione ricerca dettagliati. Dopo avere attivato il monitoraggio dettagliato delle query per la ricerca, questo report sulle tendenze utilizza i dati sulle singole query per derivare percentili di latenza delle query. Il report amministrazione ricerca dettagliato disponibile è descritto di seguito:

    • Tendenza latenza query. Questo report offre una visualizzazione della latenza di query sul lato server per gli utenti finali per percentile, in aggiunta alla frequenza di ricerca per indicizzazione corrente.

      Nota : Per attivare il report amministrazione ricerca dettagliato, è necessario eseguire i cmdlet di Windows PowerShell seguenti:

      • $app = get-SPEnterpriseSearchServiceApplication "Il nome dell'applicazione"

      • $app = SPEnterpriseSearchServiceApplication set-VerboseQueryMonitoring "True"

      • $app = get-SPEnterpriseSearchServiceApplication "Il nome dell'applicazione"

      • $app. Update)

Prerequisiti per i report amministrazione ricerca

Per utilizzare i report amministrazione ricerca, è necessario disporre di un ambiente Microsoft SharePoint Server 2010 o Microsoft Search Server 2010 che contiene dati sottoposti a ricerca per indicizzazione e un sito Centro ricerche. È anche necessario assicurarsi che il servizio informazioni sullo stato sia stato attivato tramite la Configurazione guidata farm.

Passare ai report amministrazione ricerca

Tutti i report amministrazione ricerca sono contenuti nella cartella Report amministrazione ricerca. Per accedere a questa cartella, è necessario essere un membro del gruppo Amministratori farm di SharePoint.

  1. In Amministrazione centrale fare clic su Monitoraggio.

  2. Nella pagina Monitoraggio fare clic su Visualizza report amministrativi nella sezione Report.

  3. Nella pagina Raccolta report amministrativi fare clic su Report amministrazione ricerca.

  4. Nella pagina Report amministrazione ricerca fare clic sul report che si desidera visualizzare. Per visualizzare i report amministrazione ricerca avanzati, fare clic su Report avanzati.

Filtrare i dati per i report amministrazione ricerca

Per impostazione predefinita, nei report amministrazione ricerca sono visualizzati i dati per tutte le applicazioni di ricerca relativi alle ultime 12 ore. È possibile filtrare i dati dei report nei modi seguenti:

Per limitare un report a una o più applicazioni servizio di ricerca

  1. Nella pagina dei report fare clic sull'icona del filtro accanto alla casella Applicazione.

  2. Nella finestra di dialogo Selezione valori di filtro selezionare le applicazioni servizio di ricerca desiderate e quindi fare clic su OK.

  3. Fare clic sul pulsante Applica filtri per aggiornare il report.

Per limitare un report a uno specifico periodo di tempo

  1. Nella pagina del report fare clic sui calendari e sulle ore in Data inizio e Data fine per specificare il periodo di tempo desiderato.

  2. Fare clic sul pulsante Applica filtri per aggiornare il report.

Per ulteriori informazioni sui report amministrazione ricerca, vedere TechNet.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×