Raccogliere dati da un utente in un flusso di lavoro

Quando si progetta un flusso di lavoro, lo scopo è spesso quello di raccogliere informazioni da un partecipante al flusso di lavoro e di utilizzarle per assumere ulteriori decisioni. È possibile ad esempio chiedere a un partecipante di rivedere un documento e di impostare l'esecuzione di azioni diverse da parte del flusso di lavoro a seconda che il revisore avvia approvato o rifiutato il documento.

Diagramma di flusso con diramazioni dipendenti dalla risposta dell'utente

A questo scopo, aggiungere l'azione Raccolta dati da un utente al flusso di lavoro. Questa azione consente di assegnare un'attività al partecipante, richiedendo l'invio delle informazioni necessarie tramite un modulo attività personalizzato. Queste informazioni verranno archiviate in un elemento nell'elenco Attività e saranno recuperate dal flusso di lavoro in corrispondenza di un punto di decisione in un passaggio successivo, quindi valutate per decidere quale diramazione eseguire.

In questo articolo viene descritto come raccogliere dati da un partecipante al flusso di lavoro e utilizzarli nel flusso di lavoro per assumere ulteriori decisioni.

Contenuto dell'articolo

Azione da utilizzare per creare un'attività

Cos'è un modulo attività personalizzato

Cos'è un ID voce di elenco

Passaggio 1: Raccogliere dati da un utente

Passaggio 2: Impostare una variabile del flusso di lavoro

Passaggio 3: Utilizzare una variabile per assumere decisioni

Guida rapida: riepilogo dei passaggi

Azione da utilizzare per creare un'attività

Le attività costituiscono il metodo principale attraverso cui un flusso di lavoro interagisce con i partecipanti al flusso di lavoro stesso. Se si desidera che il flusso di lavoro richieda alle persone di eseguire un lavoro o di fornire informazioni, è possibile fare in modo che venga creata e assegnata un'attività. Ogni volta che un flusso di lavoro assegna un'attività, si interrompe finché l'attività non viene completata e riprenderà solo dopo che un partecipante avrà fatto clic sul pulsante Attività completata nel modulo attività.

Per creare un'attività sono disponibili tre diverse azioni, ognuna destinata a uno specifico tipo di situazione:

  • Raccolta dati da un utente     Questa azione assegna un'attività a un unico utente o gruppo e restituisce l'ID univoco dell'elemento attività che archivia la risposta dell'utente, in modo che in un secondo tempo il flusso di lavoro possa effettuare la ricerca di queste informazioni utilizzando l'ID. Con questa azione si utilizza la Creazione guidata attività personalizzata per progettare un modulo attività personalizzato che consenta di raccogliere le informazioni desiderate. Questa azione crea un'attività che può essere assegnata solo a un unico utente o gruppo. Se viene assegnata a un gruppo, ogni membro del gruppo riceverà una notifica dell'attività, ma verrà creato un solo elemento attività e il flusso di lavoro si interromperà solo finché la prima persona che deve rispondere completerà l'attività.

  • Assegna un modulo a un gruppo     Questa azione assegna un modulo a uno o più utenti, quindi archivia le risposte come valori nell'elenco Attività. A differenza dell'azione precedente, questa azione può assegnare un'attività separatamente a più persone e il flusso di lavoro rimarrà in pausa finché ogni persona avrà completato la propria attività. Un'altra differenza rispetto all'azione precedente è il fatto che questa azione non restituisce l'ID dell'elemento attività per ogni risposta, quindi il flusso di lavoro non sarà in grado di effettuare la ricerca delle informazioni e utilizzarle in seguito per effettuare confronti o assumere decisioni. Anche con questa azione si utilizza la Creazione guidata attività personalizzata per creare un modulo attività personalizzato. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Assegnare un modulo a un gruppo in un flusso di lavoro.

  • Assegna un elemento attività     Questa azione, a differenza delle altre due azioni, crea un modulo attività privo di campi da compilare ma contenente un pulsante Attività completata su cui l'utente farà semplicemente clic dopo avere completato l'attività. Questa attività può essere assegnata separatamente a più persone e il flusso di lavoro rimarrà in pausa finché ogni persona non avrà contrassegnato l'attività come completata. Questa azione non restituisce l'ID dell'elemento attività, poiché in effetti questa operazione non è necessaria in quanto l'attività non raccoglie informazioni a cui fare riferimento in seguito. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Assegnare un elemento attività a un flusso di lavoro.

Nella seguente tabella sono riepilogate queste informazioni.

Azione

Restituisce l'ID attività per le ricerche del flusso di lavoro?

Crea più attività?

Consente di definire campi nel modulo attività?

Raccolta dati da un utente

No

Assegna un modulo a un gruppo

No

Assegna un elemento attività

No

No

A queste tre azioni attività sono inoltre applicabili alcune limitazioni:

  • Quando un flusso di lavoro assegna un'attività a un gruppo identificato da un unico alias o indirizzo, viene creato un solo elemento attività che viene condiviso dall'intero gruppo. Qualsiasi membro del gruppo può modificare quell'unico modulo attività e fare clic sul pulsante Attività completata. Per assegnare singole attività a più utenti, operazione possibile solo utilizzando l'azione Assegna un modulo a un gruppo o Assegna un elemento attività, immettere ogni singolo utente nella finestra di dialogo Seleziona utenti.

  • Tutte le attività assegnate da un'unica azione del flusso di lavoro devono essere completate prima che il flusso di lavoro possa continuare. Se tramite l'azione del flusso di lavoro vengono assegnate, ad esempio, singole attività a sei partecipanti, non sarà possibile fare in modo che il flusso di lavoro continui dopo il completamento di solo tre delle sei attività.

  • Dopo che il flusso di lavoro avrà assegnato un'attività a un partecipante, questa non potrà essere trasferita ad altri partecipanti, mediante delega, inoltro e così via, tuttavia chiunque disponga del livello di autorizzazione di collaborazione predefinito per l'elenco Attività potrà modificare l'elemento attività e consentire quindi al flusso di lavoro di continuare.

  • Un flusso di lavoro può utilizzare ogni attività una sola volta. Dopo avere creato un'attività tramite la Creazione guidata attività personalizzata, non sarà possibile riutilizzare l'attività in seguito nel flusso di lavoro. È possibile creare un'altra attività che esegua la stessa funzione, tuttavia il nome dovrà essere diverso e univoco.

Torna all'inizio

Cos'è un modulo attività personalizzato

Ogni volta che si utilizza una delle tre azioni attività per creare un'attività, in Microsoft Office SharePoint Designer 2007 viene generato automaticamente un modulo attività personalizzato per quell'attività. Il modulo attività personalizzato è la pagina presentata al partecipante al flusso di lavoro quando modifica l'attività nel browser.

Quando si crea un'attività utilizzando l'azione Raccolta dati da un utente or Assegna un modulo a un gruppo, è possibile includere nel modulo attività personalizzato tutti i campi desiderati. In questo esempio viene chiesto all'utente di immettere informazioni in un solo campo denominato "Stato revisione".

Modulo attività personalizzato nel browser

In Office SharePoint Designer 2007 il modulo attività personalizzato viene visualizzato come una pagina con estensione aspx nella cartella del flusso di lavoro. Il nome di file del modulo attività personalizzato corrisponde al nome assegnato all'attività nella procedura per la creazione guidata di moduli personalizzati.

Modulo attività personalizzato nell'elenco cartelle

I moduli attività personalizzati vengono associati alla pagina master predefinita del sito e contengono una web part Modulo dati per l'interazione con il flusso di lavoro. Il modulo attività personalizzato può essere modificato per quanto riguarda layout e aspetto secondo le esigenze specifiche, ad esempio è possibile associare una pagina master diversa o modificare gli stili. Per cambiare, tuttavia, i campi visualizzati nel modulo, è necessario utilizzare la Creazione guidata attività personalizzata. Non è infatti possibile cambiare i campi del modulo direttamente tramite la web part Modulo dati. Se si personalizzano altri elementi della web part Modulo dati, ai fini della presentazione e non della funzionalità, tenere presente che tali modifiche andranno perse ogni volta che il flusso di lavoro viene ricompilato, mentre le personalizzazioni al resto della pagina vengono mantenute.

Per cambiare i campi visualizzati nel modulo attività personalizzato, è necessario aprire il flusso di lavoro in Office SharePoint Designer 2007, scegliendo Apri flusso di lavoro dal menu File. Quando si apre il flusso di lavoro e si modifica l'attività tramite la Creazione guidata attività personalizzata, viene visualizzato il seguente avviso.

Messaggio di avviso

Se si modifica il modulo attività personalizzato e si ricompila il flusso di lavoro, tutte le attività del flusso di lavoro in esecuzione continueranno ad essere eseguite utilizzando il nuovo modulo. Se si eliminano o si modificano i campi, ad esempio cambiandone il tipo o rinominandoli, si verificherà un errore del flusso di lavoro se le istanze del flusso di lavoro in esecuzione fanno riferimento a dati diversi da quelli previsti. Ad esempio, un flusso di lavoro in esecuzione potrebbe eseguire una ricerca che prevede la restituzione di un campo contenente dati, ovvero non vuoto, ma attualmente il campo è vuoto o il relativo tipo è stato modificato. È quindi importante non apportare modifiche che possano eliminare, rinominare o alterare i campi del modulo a cui le istanze del flusso di lavoro attualmente in esecuzione tentano di fare riferimento.

Oltre al modulo attività personalizzato, ogni volta che si utilizza una di queste tre azioni attività per creare un'attività, in Office SharePoint Designer 2007 viene generato automaticamente un tipo di contenuto per quell'attività nell'elenco Attività. Questo tipo di contenuto definisce i campi disponibili e il formato da utilizzare, secondo quanto specificato nella Creazione guidata attività personalizzata. Il nome del tipo di contenuto corrisponde al nome assegnato all'attività nella procedura per la creazione guidata di moduli personalizzati. Ad esempio, se si crea un'attività denominata "Revisione documento", nella pagina Impostazioni dell'elenco Attività verrà visualizzato un tipo di contenuto con quel nome.

Tipo di contenuto dell'attività nel browser

Si consiglia di modificare i tipi di contenuto del flusso di lavoro solo aprendo il flusso di lavoro in Office SharePoint Designer 2007, non modificando le colonne o altre impostazioni relative al tipo di contenuto nel browser, poiché in quest'ultimo caso è possibile che il modulo attività personalizzato associato venga danneggiato.

Torna all'inizio

Cos'è un ID voce di elenco

Un ID voce di elenco è un numero di riga univoco. Quando un partecipante al flusso di lavoro fa clic su Attività completata o Salva bozza nel modulo attività personalizzato, le informazioni inviate nel modulo vengono archiviate in un elemento nell'elenco Attività. Il tipo di contenuto dell'attività definisce le colonne e l'ID voce di elenco identifica uno specifico elemento o riga. Ogni elemento nell'elenco Attività, o in qualsiasi elenco o raccolta, è associato a un ID univoco. Nel browser è possibile aggiungere la colonna ID a qualsiasi visualizzazione di un elenco o raccolta.

Colonna ID aggiunta alla visualizzazione predefinita

Quando, inoltre, si visualizza una voce di elenco in una pagina nel browser, ad esempio quando si fa clic su Visualizza proprietà per visualizzare i dettagli dell'elemento in DispForm.aspx, l'ID di quella voce di elenco sarà visibile nell'URL come parte della stringa di query. In tutti i moduli standard di SharePoint è presente un parametro ID nella sezione della stringa di query dell'URL.

ID voce di elenco evidenziato nell'URL di un elemento attività

Quando un flusso di lavoro esegue l'azione Raccolta dati da un utente, crea un'unica attività e archivia l'ID voce di elenco di quell'attività in una variabile. La variabile potrà essere utilizzata in seguito dal flusso di lavoro per la ricerca di un elemento attività specifico.

Torna all'inizio

Passaggio 1: Raccogliere dati da un utente

Si desidera innanzitutto utilizzare l'azione Raccolta dati da un utente per creare un modulo attività personalizzato, assegnare l'attività a un unico utente o gruppo, quindi archiviare l'ID dell'elemento attività in una variabile. Questo ID verrà utilizzato in seguito dal flusso di lavoro per la ricerca dei valori inviati dall'utente tramite il modulo attività.

In questo esempio il team carica i documenti in una raccolta denominata "Documenti da ricevere". Quando viene aggiunto un documento alla raccolta, il flusso di lavoro crea un'attività denominata "Revisione documento". Quando la persona a cui è assegnata l'attività procede alla modifica, deve scegliere una delle due opzioni disponibili da un menu a discesa: Approvato o Rifiutato.

Nota : In questo flusso di lavoro di approvazione personalizzato non viene utilizzata la funzionalità di approvazione del contenuto di Windows SharePoint Services e non viene modificato il campo relativo allo stato di approvazione del documento. Nella funzionalità di approvazione del contenuto di Windows SharePoint Services si presuppongono due diversi livelli di autorizzazioni: uno che non include l'autorizzazione Approvazione elementi per gli utenti che inviano il contenuto per l'approvazione e uno che include l'autorizzazione Approvazione elementi per gli utenti che approvano il contenuto. Un flusso di lavoro progettato in Office SharePoint Designer 2007, tuttavia, rappresenta sempre il livello di autorizzazione dell'utente che inizia il flusso di lavoro. Se un utente privo dell'autorizzazione Approvazione elementi inizia un flusso di lavoro personalizzato che tenta di aggiornare il campo Stato approvazione dell'elemento corrente, il flusso di lavoro si interromperà per la mancanza dell'autorizzazione di approvare elementi da parte dell'utente che ha iniziato il flusso di lavoro.

  1. Scegliere Nuovo dal menu File, quindi Flusso di lavoro.

  2. Nella prima pagina di Progettazione flussi di lavoro denominare il flusso di lavoro, scegliere l'elenco o la raccolta a cui verrà associato, quindi selezionare le caselle di controllo per le opzioni di avvio desiderate.

    Prima pagina di Progettazione flussi di lavoro

  3. Scegliere Avanti.

  4. Scegliere Azioni, quindi fare clic su Raccolta dati da un utente.

    Se questa azione non viene visualizzata nell'elenco, fare clic su Altre azioni per visualizzare l'elenco completo.

  5. Nell'azione fare clic su dati.

  6. Nella prima pagina della Creazione guidata attività personalizzata scegliere Avanti.

  7. Nella casella Nome digitare un nome per l'attività.

    Nota : Il nome dell'attività deve essere univoco nel sito corrente.

  8. Nella casella Descrizione digitare eventuali istruzioni generali per il destinatario dell'attività.

    Questa descrizione verrà visualizzata nella parte superiore del modulo attività personalizzato, quindi includere in questa posizione eventuali istruzioni che si desidera comunicare al partecipante al flusso di lavoro, non semplicemente una descrizione generale.

    Seconda pagina della Creazione guidata attività personalizzata

  9. Scegliere Avanti.

  10. Scegliere Aggiungi per definire un campo del modulo personalizzato per questa attività.

  11. Nella casella Nome campo digitare un nome per questo campo.

  12. Nella casella Descrizione digitare la domanda per cui questo campo del modulo archivierà la risposta.

  13. Nell'elenco Tipo informazioni scegliere un'opzione per la corretta formattazione del campo in base al tipo di informazioni da raccogliere.

    Prima pagina della finestra di dialogo Aggiungi campo

  14. Scegliere Avanti.

  15. La pagina successiva della creazione guidata varia a seconda dell'opzione scelta nell'elenco Tipo informazioni nella pagina precedente. Specificare le impostazioni desiderate.

    In questo esempio digitare Approvato, quindi premere INVIO e digitare Rifiutato.

  16. Nell'elenco Visualizza come fare clic su Menu a discesa.

  17. Deselezionare la casella di controllo Consenti nessun valore in quanto si desidera che il revisore scelga una delle due opzioni.

    Seconda pagina della finestra di dialogo Aggiungi campo

  18. Scegliere Fine due volte.

    Nella figura seguente è illustrato come verrà visualizzata nel browser questa attività per il partecipante al flusso di lavoro al momento della modifica. Quello visualizzato è il modulo attività personalizzato Revisione documento.aspx appena creato tramite la Creazione guidata attività personalizzata.

    Modulo attività personalizzato nel browser

    Tornando a Progettazione flussi di lavoro è comunque necessario impostare il secondo e il terzo parametro nell'azione Raccolta dati da un utente.

  19. Nell'azione fare clic su questo utente.

  20. Nella finestra di dialogo Seleziona utenti digitare un nome o un indirizzo di posta elettronica o selezionare un utente o un gruppo esistente nell'elenco, quindi scegliere Aggiungi.

    Note : 

    • Con l'azione Raccolta dati da un utente il flusso di lavoro crea una sola attività che è possibile assegnare a una sola persona o un solo gruppo. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione precedente Azione da utilizzare per creare un'attività

    • Anziché immettere un nome utente o un indirizzo di posta elettronica specifico, è possibile archiviare queste informazioni in un elenco distinto, quindi utilizzare la funzionalità Ricerca flusso di lavoro per recuperarle. In questo modo è possibile configurare vari utenti come partecipanti al flusso di lavoro senza dover modificare il flusso di lavoro stesso. In alternativa è possibile creare un nuovo gruppo di SharePoint, quindi aggiungere a questo gruppo gli utenti che si desidera impostare come partecipanti al flusso di lavoro. Ad esempio, è possibile creare un gruppo denominato Revisori, aggiungervi uno o più utenti, quindi configurare questo gruppo come parte dell'azione Raccolta dati da un utente, tenendo presente che viene creata una sola attività che potrà essere modificata da una sola persona.

  21. Scegliere OK.

  22. Nell'azione fare clic sul terzo parametro, quindi su Crea nuova variabile.

    Si consiglia di creare una nuova variabile anziché utilizzare il nome predefinito, Variabile: raccogli, quando si prevede che il flusso di lavoro avrà più variabili e si desidera assegnare alla variabile un nome più descrittivo.

    Opzione Crea nuova variabile

  23. Nella finestra di dialogo Modifica variabile digitare un nome che descriva il valore archiviato dalla variabile.

    Finestra di dialogo Modifica variabile

    Per questa variabile ID voce elenco è l'unica scelta disponibile nell'elenco Tipo. Per ulteriori informazioni sugli ID voce di elenco, vedere la sezione precedente Cos'è un ID voce di elenco?

  24. Scegliere OK.

    A questo punto l'azione dovrebbe essere analoga alla seguente.

    Azione Raccolta dati da un utente

Torna all'inizio

Passaggio 2: Impostare una variabile del flusso di lavoro

A questo punto del flusso di lavoro un partecipante invia un'attività completata e lo stato di revisione inviato dal partecipante viene archiviato in un campo o una colonna nell'elenco Attività, come illustrato nella figura.

Stato revisione in un elemento attività completato

Per ottenere queste informazioni da utilizzare in un altro passaggio del flusso di lavoro, utilizzare l'azione Imposta variabile flusso di lavoro per cercare il calore del campo Stato revisione per l'attività modificata dall'utente, e archiviare il valore di questo campo in una nuova variabile, che in questo esempio è denominata Stato revisione.

La ricerca e l'archiviazione dello stato di revisione in una nuova variabile consente di utilizzarla come base per i successivi confronti. Questa procedura consigliata consente di definire esattamente la provenienza dei dati nel flusso di lavoro, in modo da poterli riutilizzare più facilmente e più volte, se necessario.

  1. Fare clic su Azioni, quindi nell'elenco fare clic su Imposta variabile flusso di lavoro.

    Se questa azione non viene visualizzata nell'elenco, fare clic su Altre azioni per visualizzare l'elenco completo.

  2. Nell'azione fare clic su variabile flusso di lavoro, quindi fare clic su Crea nuova variabile.

    Primo parametro dell'opzione Imposta variabile flusso di lavoro

  3. Nella finestra di dialogo Modifica variabile digitare un nome che descriva il valore archiviato dalla variabile.

  4. Nell'elenco Tipo fare clic sul tipo di dati archiviato dalla variabile.

    In questo esempio fare clic su stringa, in quanto la variabile archivierà lo stato di revisione Approvato o Rifiutato che sono entrambe stringhe di testo.

    Finestra di dialogo Modifica variabile

  5. Scegliere OK.

  6. Nell'azione fare clic su valore, quindi fare clic su Visualizza l'associazione dati Icona del pulsante .

  7. Nella finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro scegliere le seguenti opzioni:

    • Origine: Attività    Se sono disponibili più elenchi attività, scegliere quello che contiene il campo del modulo personalizzato creato nelle sezione precedente.

    • Campo: Stato revisione    Scegliere il campo del modulo personalizzato creato nella sezione precedente.

    • Campo: Attività:ID

    • Valore: fare clic su Visualizza l'associazione dati Icona del pulsante .

  8. Nella seconda finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro scegliere le seguenti opzioni:

    • Origine dati: Dati flusso di lavoro

    • Campo: Variabile: ID dell'attività Revisione documento

      Finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro

  9. Scegliere OK.

    La ricerca del flusso di lavoro finale dovrebbe essere analoga alla seguente. Questa ricerca indica "Passare al campo Stato revisione nell'Elenco attività, quindi alla riga nell'elenco Attività il cui ID coincide con quello archiviato nella variabile per questa istanza del flusso di lavoro". Se il flusso di lavoro viene eseguito e crea un'attività il cui ID è 3, la ricerca recupera il valore della colonna Stato revisione dalla terza riga dell'elenco Attività. Alla successiva esecuzione del flusso di lavoro questo ID potrebbe essere 4, quindi la ricerca passerà alla quarta riga e così via.

    Finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro

  10. Scegliere OK.

    A questo punto la regola dovrebbe essere analoga alla seguente.

    Regola in Progettazione flussi di lavoro

Torna all'inizio

Passaggio 3: Utilizzare una variabile per assumere decisioni

Nel passaggio 1 si è creato un modulo attività personalizzato per raccogliere dati da un utente e archiviare l'ID dell'attività in una variabile. Nel passaggio 2 si è utilizzata la variabile ID dell'attività per cercare la risposta dell'utente e archiviarla in una nuova variabile. Questa variabile, in questo esempio Variabile: Stato revisione, può essere utilizzata come base per le decisioni nel flusso di lavoro. A questo scopo utilizzare la condizione Confronta qualsiasi origine dati.

Ad esempio, è possibile aggiungere un passaggio che indichi se Variabile: Stato revisione è uguale a Approvato, eseguire queste azioni, ma se Variabile: Stato revisione è uguale a Rifiutato, eseguire azioni diverse.

Creare la prima diramazione condizionale

Nella prima diramazione condizionale viene confrontato il valore archiviato in Variabile: Stato revisione. Se il valore è uguale a Approvato, il flusso di lavoro eseguirà le azioni associate a questa condizione.

  1. In Progettazione flussi di lavoro fare clic su Aggiungi passaggio al flusso di lavoro in Passaggi flusso di lavoro.

  2. Fare clic su Condizioni, quindi su Confronta qualsiasi origine dati.

  3. Nella condizione fare clic sul primo collegamento ipertestuale valore, quindi fare clic su Visualizza l'associazione dati Icona del pulsante .

  4. Nella finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro scegliere le seguenti opzioni:

    • Origine dati: Dati flusso di lavoro

    • Campo: Variabile: Stato revisione.

      Finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro

  5. Scegliere OK.

  6. Nella condizione lasciare è uguale a come valore del secondo parametro.

  7. Nella condizione fare clic sul secondo collegamento ipertestuale valore, digitare Approvato, quindi premere INVIO.

    Condizione in Progettazione flussi di lavoro

Creare la seconda diramazione condizionale

Nella seconda diramazione condizionale viene gestito il caso in cui il valore archiviato in Variabile: Stato revisione è uguale a Rifiutato.

  1. Fare clic su Aggiungi diramazione condizionale 'Else If'.

  2. Fare clic su Condizioni, quindi su Confronta qualsiasi origine dati.

  3. Nella condizione fare clic sul primo collegamento ipertestuale valore, quindi fare clic su Visualizza l'associazione dati Icona del pulsante .

  4. Nella finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro scegliere le seguenti opzioni:

    • Origine dati: Dati flusso di lavoro

    • Campo: Variabile: Stato revisione.

      Finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro

  5. Scegliere OK.

  6. Nella condizione lasciare è uguale a come valore del secondo parametro.

  7. Nella condizione fare clic sul secondo collegamento ipertestuale valore, digitare Rifiutato, quindi premere INVIO.

    Prima di aggiungere qualsiasi azione alla condizione in ogni diramazione, verificare che questo passaggio del flusso di lavoro sia analogo al seguente.

    Diramazione condizionale 'Else If' in Progettazione flussi di lavoro

  8. Per completare questo passaggio nel flusso di lavoro, fare clic su Azioni, quindi aggiungere le azioni desiderate a ogni diramazione condizionale.

Torna all'inizio

Guida rapida: riepilogo dei passaggi

Come riferimento rapido, di seguito è riportato un riepilogo dei passaggi descritti nelle tre precedenti sezioni:

  1. Aggiungere l'azione Raccolta dati da un utente:

    • Per il primo collegamento utilizzare la Creazione guidata attività personalizzata per creare il modulo attività personalizzato.

    • Per il secondo collegamento selezionare un unico utente o gruppo a cui assegnare l'attività.

    • Per il terzo collegamento creare una variabile di tipo ID voce elenco per archiviare l'ID dell'elemento attività modificato dall'utente.

  2. Aggiungere l'azione Imposta variabile flusso di lavoro:

    • Per il primo collegamento creare una variabile per archiviare il valore effettivo, non solo l'ID, di un campo specifico da una riga specifica dell'elenco attività.

    • Per il secondo collegamento cercare il campo di cui si desidera il valore nell'elenco Attività utilizzando il valore archiviato nella variabile ID voce elenco per recuperare la voce di elenco, o riga, specifica.

      La ricerca dovrebbe essere analoga al seguente esempio. Questa ricerca indica "Passare al campo Stato revisione nell'Elenco attività, quindi alla riga nell'elenco Attività il cui ID coincide con quello archiviato nella variabile per questa istanza del flusso di lavoro". Se il flusso di lavoro viene eseguito e crea un'attività il cui ID è 3, la ricerca recupera il valore della colonna Stato revisione dalla terza riga dell'elenco Attività. Alla successiva esecuzione del flusso di lavoro questo ID potrebbe essere 4, quindi la ricerca passerà alla quarta riga e così via.

      Finestra di dialogo Definisci ricerca flusso di lavoro

  3. Creare un nuovo passaggio del flusso di lavoro.

  4. Aggiungere la condizione Confronta qualsiasi origine dati:

    • Per il primo collegamento scegliere la variabile impostata su un valore effettivo nel passaggio 2.

    • Per il secondo collegamento fare clic su un confronto.

    • Per il terzo collegamento immettere il valore che si desidera confrontare con il valore archiviato nella variabile.

  5. Aggiungere le azioni che si desidera eseguire se viene soddisfatta questa condizione.

  6. Fare clic su Aggiungi diramazione condizionale 'Else If' e ripetere i passaggi 4 e 5 per creare diramazioni aggiuntive.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×