Pubblicazione del proprio calendario in un server WebDAV

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile pubblicare e condividere i propri calendari con altri utenti pubblicandoli in un server WebDAV. Questo tipo di pubblicazione è utile se si desidera condividere calendari e informazioni sulla disponibilità con altri utenti, ma non si utilizza un'applicazione software come Microsoft Exchange.

Il server in cui viene pubblicato il calendario deve supportare il protocollo WebDAV (World Wide Web Distributed Authoring and Versioning). Non tutti i server Web supportano WebDAV. Anche se è possibile utilizzare FTP (File Transfer Protocol) o se i file vengono salvati direttamente in un percorso UNC (universal naming convention) come \\server\teamdocuments, ciò non indica che WebDAV sia disponibile.

WebDAV è una estensione di HTTP che consente di creare e modificare documenti in un server Web. L'amministratore del server o il provider di servizi Internet (ISP) possono definire se il protocollo WebDAV è supportato nel server che si desidera utilizzare.

A differenza della caratteristica di Microsoft Office Outlook 2007 per la pubblicazione di calendari in Microsoft Office Online, in questo caso non è possibile limitare l'accesso al proprio calendario pubblicato in un server Web. Le restrizioni possono essere applicate solo tramite le autorizzazioni del server e della cartella e per la relativa configurazione e manutenzione potrebbe essere necessaria l'assistenza dell'amministratore del server.

Per saperne di più

Pubblicare un calendario su un server WebDAV

Apportare modifiche al calendario condiviso in un server Web

Informare gli altri utenti del calendario condiviso

Pubblicazione di un calendario in un server WebDAV

  1. In Calendario, nel Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario da condividere.

  2. Scegliere Pubblica su Internet dal menu di scelta rapida, quindi fare clic su Pubblica su server WebDAV.

  3. Nella cartella Posizione digitare la posizione della cartella e del server Web.

  4. Accanto a Intervallo di tempo selezionare il numero desiderato di giorni durante i quali si desidera condividere il calendario.

  5. Fare clic sulla freccia accanto a Dettaglio e scegliere la quantità di dettagli da condividere. Se si desidera, selezionare la casella di controllo Mostra solo orari compresi nelle ore lavorative per limitare i dettagli condivisi alle ore lavorative specificate in Office Outlook 2007.

    dettagli del calendario

    Il calendario verrà aggiornato periodicamente per impostazione predefinita. Le modifiche apportate al calendario verranno pubblicate su Office Online durante la successiva operazione di invio/ricezione manuale o automatica. Per impostazione predefinita, l'operazione di invio/ricezione per ogni gruppo di invio/ricezione viene eseguita ogni 30 minuti. Se si modifica l'intervallo di invio/ricezione automatico impostandone uno inferiore a 20 minuti, gli aggiornamenti del calendario in Office Online verranno inviati con una frequenza minima di 20 minuti.

    Se dopo il caricamento iniziale del calendario non si desidera inviare ulteriori aggiornamenti, fare clic su Avanzate, quindi su Caricamento singolo: gli aggiornamenti non verranno caricati.

  6. Scegliere OK.

Dopo avere condiviso un calendario, l'icona del calendario cambierà nel riquadro di spostamento, come indicato di seguito.

Calendario condiviso

Torna all'inizio

Esecuzione di modifiche al calendario condiviso in un server Web

  1. Nella funzionalità Calendario del riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario condiviso a cui si desidera apportare modifiche.

  2. Scegliere Pubblica su Internet dal menu di scelta rapida, quindi fare clic su Pubblica su server WebDAV.

  3. Accanto a Intervallo di tempo selezionare il numero di giorni durante i quali si desidera condividere il calendario.

  4. Fare clic sulla freccia accanto a Dettaglio e scegliere la quantità di dettagli da condividere. Se si desidera, selezionare la casella di controllo Mostra solo orari compresi nelle ore lavorative per limitare i dettagli condivisi alle ore lavorative specificate in Microsoft Office Outlook 2007.

    dettagli del calendario

    Il calendario verrà aggiornato periodicamente per impostazione predefinita. Le modifiche apportate al calendario verranno pubblicate su Office Online durante la successiva operazione di invio/ricezione manuale o automatica. Per impostazione predefinita, l'operazione di invio/ricezione per ogni gruppo di invio/ricezione viene eseguita ogni 30 minuti. Se si modifica l'intervallo di invio/ricezione automatico impostandone uno inferiore a 20 minuti, gli aggiornamenti del calendario in Office Online verranno inviati con una frequenza minima di 20 minuti.

    Se dopo il caricamento iniziale del calendario non si desidera inviare ulteriori aggiornamenti, fare clic su Avanzate, quindi su Caricamento singolo: gli aggiornamenti non verranno caricati.

  5. Scegliere OK.

Torna all'inizio

Invio di messaggi di notifica sul calendario condiviso ad altri utenti

  1. Nella funzionalità Calendario del riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario condiviso in un server WebDAV e per il quale si desidera invitare altri utenti ad eseguire la sottoscrizione.

  2. Scegliere Pubblica su Internet dal menu di scelta rapida e quindi Condividi calendario pubblicato.

  3. Nella casella A del messaggio di posta elettronica contenente l'invito alla condivisione immettere i nomi dei destinatari.

  4. Nel corpo del messaggio includere il contenuto desiderato.

    Quando si invia il messaggio, verrà aggiunto automaticamente un collegamento al calendario pubblicato.

  5. Una volta pronti a inviare il messaggio di condivisione, fare clic su Invia.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×