Protezione di un sito Extranet di SharePoint Online

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In base alle esigenze aziendali, è possibile adottare approcci diversi per proteggere e limitare l'accesso al sito Extranet B2B di SharePoint Online. In SharePoint Online è possibile controllare come e se inviare inviti a utenti esterni. Queste impostazioni possono essere configurate a livello di tenant, controllando così tutti i siti a livello globale. Alcune impostazioni possono essere configurate anche a livello di raccolta siti e dunque personalizzate in base agli specifici requisiti della relazione con il partner, mantenendo il controllo sui siti destinati al solo uso aziendale interno.

Per informazioni su come configurare le impostazioni di condivisione illustrate in questo articolo, vedere Gestire la condivisione esterna per l'ambiente di SharePoint Online.

Importante : Le impostazioni di condivisione a livello di tenant incidono anche su OneDrive for Business.

Limitare la condivisione nelle raccolte siti di SharePoint

La tabella seguente mostra una serie di opzioni per la condivisione di raccolte siti di SharePoint. L'opzione 1 è la più restrittiva, con la condivisione esterna completamente disattivata, l'opzione 6 è la meno restrittiva, con gli utenti autorizzati ad accedere ai contenuti mediante collegamenti anonimi.

Le opzioni da 2 a 5 sono le principali da usare nella configurazione di un sito Extranet B2B. L'opzione 2 limita la condivisione solo agli utenti esterni già presenti nella directory di Office 365, mentre le opzioni 3 e 4 usano il filtro dei domini per consentire o negare la condivisione con domini di posta elettronica specificati. L'opzione 5 richiede agli utenti esterni di eseguire l'autenticazione, ma non limita altrimenti la condivisione esterna.

Con tutte le opzioni si può anche scegliere di richiedere che gli inviti alla condivisione possano essere inviati solo dal proprietario del sito.

1

2

3

4

5

6

Impostazione di condivisione   

Non consentire la condivisione all'esterno dell'organizzazione

Consenti condivisione solo con utenti esterni già presenti nella directory dell'organizzazione

Consenti agli utenti di invitare utenti esterni autenticati con cui condividere contenuti

Consenti agli utenti di invitare utenti esterni autenticati con cui condividere contenuti

Consenti agli utenti di invitare utenti esterni autenticati con cui condividere contenuti

Consenti la condivisione con utenti esterni autenticati e l'uso di collegamenti di accesso anonimo.

Filtro dei domini (elenco consentiti/non consentiti)   

N/D

N/D

Elenco domini consentiti

Elenco domini non consentiti

Nessuna

Nessuno

Note   

Nessuna condivisione esterna, usata per i siti Intranet.

Condivisione consentita solo con gli utenti presenti nella directory

Condivisione consentita solo con gli utenti nei domini ospitati da Microsoft specificati.

Condivisione consentita con tutti gli utenti, tranne quelli nei domini specificati.

Condivisione consentita con gli utenti di tutti i domini ospitati da Microsoft.

Nessuna limitazione alla condivisione.

Più restrittiva

Meno restrittiva

Le sezioni seguenti esaminano queste opzioni in maggiore dettaglio.

Limitare la condivisione solo agli utenti guest nella directory

Nell'opzione 2, l'impostazione Consenti condivisione solo con utenti esterni già presenti nella directory dell'organizzazione consente la condivisione solo con gli utenti esistenti nella directory di Office 365. In questo modo viene disattivato l'approccio basato su inviti di singoli utenti all'interno di SharePoint Online.

Se sta collaborando con un'altra organizzazione che usa Office 365 o che dispone di un Azure AD, è possibile importare gli utenti da loro tenant nel tenant di e quindi concedere loro l'accesso al sito extranet. Per ulteriori informazioni, vedere che cos'è la collaborazione di Azure Active Directory B2B?.

Condivisione con utenti autenticati

Le opzioni 3, 4 e 5 usano tutte l'opzione di condivisione Consenti utenti esterni che accettano inviti alla condivisione e accedono come utenti autenticati per la raccolta siti. Con questa opzione, il sito può essere condiviso con qualsiasi account in grado di eseguire l'autenticazione tramite un dominio ospitato da Microsoft (ad esempio Outlook.com o qualsiasi tenant di Office 365 o Azure AD).

Le opzioni 4 e 5 usano il filtro dei domini:

  • Elenco domini consentiti    - Consente di inviare inviti alla condivisione solo ai domini elencati. È il metodo migliore per limitare l'ambito degli utenti che possono essere invitati in un sito.

  • Elenco domini non consentiti    - Consente di inviare inviti alla condivisione a qualsiasi dominio tranne quelli elencati.

Per configurare il filtro dei domini, vedere Condivisione di domini con restrizioni in Office 365 SharePoint Online e OneDrive for Business.

Controllare chi può aggiungere utenti a un sito

Una funzionalità importante da considerare per la sicurezza degli accessi è il controllo di chi può condividere un sito con nuovi utenti. Per controllare in modo rigoroso una raccolta siti ad alto impatto aziendale, è possibile consentire di invitare nuovi utenti solo al proprietario del sito.

La condivisione riservata al proprietario può essere usata con tutte le opzioni di condivisione nella tabella precedente per facilitare il controllo dell'accesso al sito Extranet.

Per configurare questa opzione, nella scheda condivisione a livello di raccolta siti selezionare disattivare la condivisione per non proprietari in tutti i siti nella raccolta siti   

Avviso : Questo è un parametro unidirezionale. Non sarà possibile riabilitare le autorizzazioni per gli utenti non proprietari dei siti.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Onboarding nei siti Extranet ibridi di SharePoint

Extranet per partner con Office 365

Condivisione dei domini con restrizioni in Office 365 SharePoint Online e OneDrive for Business

Set-SPOSite

Set-SPOTenant

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×