Protezione dalla posta indesiderata in Office 365

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Si teme troppa posta indesiderata in Office 365? Sono state incorporate più filtri per la posta indesiderata il servizio Office 365 o Exchange Online Protection (EOP) in modo che la posta elettronica è protetta dal momento in cui che viene visualizzato il primo messaggio. Per informazioni su come bloccare la posta indesiderata in Office 365, può essere necessario modificare un'impostazione di protezione per risolvere un problema specifico all'interno dell'organizzazione, ad esempio si ricevono moltissimi posta indesiderata da un determinato mittente, ad esempio, o in semplicemente fine regolare le impostazioni in modo che siano specifiche per soddisfare le esigenze dell'organizzazione. A questo scopo è possibile modificare le impostazioni di protezione da posta indesiderate in Centro sicurezza e conformità di Office 365.

In questo articolo è destinato agli amministratori di Office 365. Se non si è un amministratore, ma si è un utente di Office 365 e si desidera imparare a gestire posta indesiderata ricevuta, non è l'articolo che si sta cercando. Se, tuttavia, se si usa Outlook per PC o Outlook per Mac, iniziare con Panoramica di filtro per la posta indesiderata. Se si usa Outlook sul web, iniziare con informazioni su posta indesiderata e phishing.

Opzioni di filtro della posta indesiderata in Office 365

Filtro connessioni. Quando si utilizzano il filtro connessioni, Office 365 controlla la reputazione del mittente prima di consentire a un messaggio da svolgere. È possibile creare un elenco Consentio elenco di mittenti attendibili, per verificare che ogni messaggio inviato da un indirizzo IP specifico o un intervallo di indirizzi IP. È anche possibile creare un elenco di indirizzi IP da cui si desidera bloccare i messaggi, denominati un elenco a blocchi. Per ulteriori informazioni, vedere configurare i criteri di filtro connessioni. Se si è preoccupati per la posta indesiderata in Office 365, usare il filtro connessioni per prevenire la posta indesiderata.

Per i clienti che hanno E5 Enterprise di Office 365 o acquistate licenze avanzate rischio di protezione (degli strumenti di analisi), il filtro connessioni usato intelligence contraffatte per creare elenchi di mittenti sono spoofing dominio Consenti e blocca. Per ulteriori informazioni, vedere altre informazioni sulle funzionalità di intelligence contraffatte.

Filtro della posta indesiderata. Office 365 verifica la presenza di caratteristiche dei messaggi coerenti con la posta indesiderata tramite filtro della posta indesiderata. È possibile modificare le azioni per eseguire sui messaggi identificati come posta indesiderata e scegliere se si desidera filtrare i messaggi in lingue specifiche oppure inviate da paesi specifici. È anche possibile attivare avanzate se si desidera procedere con un approccio aggressivo per il filtro della posta indesiderata, opzioni di filtro della posta indesiderata. Inoltre, è possibile configurare le notifiche spam per utente finale per informare gli utenti quando sono stati inviati messaggi destinati a loro quarantena invece. (Invio di messaggi da quarantena è una delle azioni configurabili). Queste notifiche, gli utenti finali possono rilasciare falsi dal loro segnalare a Microsoft per l'analisi. Per ulteriori informazioni, vedere configurare i criteri di filtro della posta indesiderata. Per informazioni su come bloccare la posta indesiderata in Office 365, usare la posta indesiderata, se si è preoccupati per troppa posta indesiderata in Office 365, usare il filtro connessioni per prevenire la posta indesiderata.

Nota: Per i clienti di Exchange Online Protection autonomo: per impostazione predefinita, i filtri della posta indesiderata di Exchange Online Protection inviare messaggi di posta indesiderata rilevato alla cartella posta indesiderata di ogni destinatario. Tuttavia, per garantire che l'azione Sposta messaggi nella cartella posta indesiderata sarà compatibili con cassette postali locali, è necessario configurare due regole di trasporto di Exchange sui server locali per rilevare le intestazioni della posta indesiderata aggiunte da Exchange Online Protection. Per informazioni dettagliate, vedere verificare che la posta indesiderata viene indirizzata alla cartella posta indesiderata di ogni utente.

Informazioni aggiuntive in caso di ricezione di troppa posta indesiderata in Office 365

Il video seguente offre una panoramica di configurare la posta indesiderata in Exchange Online Protection.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Per ulteriori informazioni, vedere configurare i criteri di filtro della posta indesiderata .

Controllare i messaggi in uscita per bloccare la posta indesiderata in Office 365

Un filtro in uscita. Office 365 controlla anche per assicurarsi che gli utenti non inviano posta indesiderata. Ad esempio computer dell'utente può ottenere contenere malware che causa la inviare messaggi di posta indesiderata, in modo creiamo contro che chiamato un filtro in uscita. Non è possibile disattivare il filtro in uscita, ma è possibile configurare le impostazioni descritte in configurare i criteri posta indesiderata in uscita. Se si è interessati troppa posta indesiderata in Office 365, usare il filtro in uscita per bloccare la posta indesiderata in Exchange Online.

Operazioni avanzate: altri modi per filtrare la posta indesiderata in Office 365

Regole del flusso di posta. Se si desidera andare oltre filtro della posta indesiderata predefinita e creare regole personalizzate che si basano i criteri di business, regole del flusso di posta elettronica, detti anche le regole di trasporto, un altro filtro che consentono di evitare che la posta indesiderata in Office 365. Ad esempio, è possibile utilizzare le regole del flusso di posta elettronica per impostare il valore (SCL) di livello confidenza posta indesiderata per i messaggi che soddisfano determinate condizioni, come descritto in utilizzare regole del flusso di posta elettronica per impostare il livello di sicurezza della posta indesiderata (SCL) nei messaggi.

L'autenticazione di posta elettronica. Tecniche che utilizzano il sistema DNS (Domain Name) per aggiungere informazioni verificabili ai messaggi di posta elettronica relative al mittente di un messaggio di posta elettronica sono denominate l'autenticazione di posta elettronica. Gli amministratori possono creare più avanzate di Office 365 utilizzare questi metodi di autenticazione posta elettronica:

  • Sender Policy Framework (SPF). SPF convalida l'origine dei messaggi di posta elettronica per verificare l'indirizzo IP del mittente contro presunto proprietario del dominio di invio. Per una breve introduzione a SPF e per ottenere una configurazione rapidamente, vedere configurare SPF in Office 365 per prevenire spoofing. Per informazioni più approfondite delle modalità di utilizzo SPF Office 365 o per le distribuzioni di risoluzione dei problemi o non standard, ad esempio distribuzioni ibride, iniziare con Office 365 utilizza Sender Policy Framework (SPF) per prevenire spoofing.

  • DomainKeys identificato Mail (DKIM). DKIM consente di collegare una firma digitale ai messaggi di posta elettronica nell'intestazione del messaggio di posta elettronica inviati. I sistemi di posta elettronica di ricevere posta elettronica dal proprio dominio consente di determinare se i messaggi in arrivo che ricevono sono legittimi la firma digitale. Per informazioni su DKIM e in Office 365, vedere Utilizzare DKIM per convalidare la posta elettronica in uscita inviata dal proprio dominio in Office 365.

  • Autenticazione basata su dominio dei messaggi, creazione di report e conformità (DMARC). Consente di DMARC la ricezione di sistemi di posta elettronica determinano gli elementi da fare con i messaggi che non riuscire SPF o DKIM controlli e fornisce un altro livello di protezione per i partner di posta elettronica. Per informazioni sull'impostazione DMARC, vedere Utilizzare DMARC per convalidare la posta elettronica in Office 365.

Se si è preoccupati per la posta indesiderata, phishing e spoofing in Office 365, usare SPF, DKIM e DMARC insieme al fine di evitare la posta indesiderata e indesiderate spoofing.

Impostazioni gestito degli utenti finali. Se si sta cercando informazioni su come gli utenti possono gestire le proprie impostazioni della posta indesiderata, vedere Panoramica di filtro per la posta indesiderata (per utenti di Microsoft Outlook) o disponibili ulteriori informazioni sulla posta indesiderata e phishing (per Outlook sugli utenti web). Se si sta utilizzando EOP per proteggere le cassette postali locale, assicurarsi di usare la sincronizzazione della directory per garantire che queste impostazioni vengono sincronizzate al servizio. Per ulteriori informazioni sull'impostazione di sincronizzazione della directory, vedere "Utilizzare la sincronizzazione delle directory per gestire gli utenti di posta elettronica" in gestire gli utenti di posta elettronica in Exchange Online Protection.

Per altre informazioni

Blog: Perché posta indesiderata e phishing passano attraverso Office 365?

Protezione contro la posta indesiderata domande frequenti

Evitare che la posta elettronica venga erroneamente contrassegnata come posta indesiderata tramite un elenco di indirizzi attendibili o altre tecniche

Come impostare i filtri per bloccare i messaggi di posta indesiderata in Office 365

Che cos'è la differenza tra la posta indesiderata e posta elettronica?

Intestazioni dei messaggi di protezione da posta indesiderata

Exchange Online Protection e messaggi realtà posta indesiderata

Serve ulteriore assistenza?

Ottenere assistenza dai forum della community di Office 365 Amministratori: Accedere e creare una richiesta di servizio Amministratori: Contattare il supporto
Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×