Proprietà RecordSource

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Si applica a

Oggetto Form

Oggetto Report

È possibile utilizzare la proprietà RecordSource per specificare l'origine dei dati per una maschera o un report. Valore stringa di lettura/scrittura.

espressione.RecordSource

espressione Obbligatorio. Espressione che restituisce uno degli oggetti dell'elenco Si applica a.

Osservazioni

L'impostazione della proprietà RecordSource può essere un nome di tabella, un nome di query o un'istruzione SQL. Ad esempio, è possibile utilizzare le impostazioni seguenti.

Impostazione di esempio

Descrizione

Dipendenti

Nome di tabella che specifica la tabella Dipendenti come origine dei dati.

SELECT Orders!OrderDate FROM Orders;

Istruzione SQL che specifica il campo Data ordine della tabella Ordini come origine dei dati. Per associare un controllo della maschera o del report al campo Data ordine della tabella Ordini, impostare la proprietà ControlSource del controllo su Data ordine.


Nota : È possibile impostare la proprietà origine record utilizzando la maschera o report finestra delle proprietà, macro o Visual Basic, Applications Edition (VBA).

In VBA utilizzare un'espressione stringa per impostare questa proprietà.

Nota : Se si modifica l'origine record di una maschera aperta o un report aperto, verrà automaticamente rieseguita la query sui dati sottostanti. Se la proprietà Recordset di una maschera viene impostata in fase di esecuzione, la proprietà OrigineRecord della maschera verrà aggiornata.

Dopo aver creato una maschera o un report, è possibile modificarne l'origine dei dati tramite la modifica della proprietà RecordSource. La proprietà RecordSource risulta inoltre utile se si desidera creare una maschera o un report riutilizzabile. Ad esempio, è possibile creare una maschera che include una struttura standard e quindi copiare la maschera e modificare la proprietà RecordSource per visualizzare i dati di una tabella, una query o un'istruzione SQL diversa.

La limitazione del numero di record inclusi nell'origine record di una maschera può migliorare le prestazioni, soprattutto quando l'applicazione viene eseguita in rete. Ad esempio, è possibile impostare la proprietà RecordSource di una maschera su un'istruzione SQL che restituisce un singolo record e modificare l'origine record della maschera in base ai criteri selezionati dall'utente.

Esempio

Nell'esempio seguente la proprietà RecordSource di una maschera viene impostata sulla tabella Clienti:

Forms!frmCustomers.RecordSource = "Customers"

Nell'esempio seguente l'origine record di una maschera viene modificata e impostata su un singolo record nella tabella Clienti, a seconda del nome della società selezionato nel controllo casella combinata cmboNomeSocietà. La casella combinata viene popolata da un'istruzione SQL che restituisce l'ID cliente (nella colonna associata) e il nome della società. Il tipo di dati di IDCliente è Testo.

Sub cmboCompanyName_AfterUpdate()
Dim strNewRecord As String
strNewRecord = "SELECT * FROM Customers " _
& " WHERE CustomerID = '" _
& Me!cmboCompanyName.Value & "'"
Me.RecordSource = strNewRecord
End Sub

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×