Procedure consigliate per la distribuzione di Office 365 ProPlus

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La guida alle procedure consigliate include suggerimenti per la distribuzione ed esempi reali forniti dal gruppo del prodotto Office 365 e da esperti della distribuzione di Microsoft Services. Per un elenco di tutti gli articoli, vedere Guida alle procedure consigliate per la distribuzione di Office 365 ProPlus.

Quando si pianifica e si implementa una distribuzione di Office 365 ProPlus, è fondamentale comprendere le opzioni di distribuzione disponibili. Questo articolo illustra le opzioni di distribuzione consigliate e fornisce descrizioni dettagliate dei componenti dell'architettura.

Opzioni di distribuzione

Le tre opzioni più comuni per la distribuzione di Office 365 ProPlus ai dispositivi degli utenti finali del cliente sono:

Per altre informazioni su questi scenari di clienti, vedere Scenari di distribuzione consigliati.

Di seguito è riportata una panoramica dettagliata dei componenti e degli strumenti generali usati per la distribuzione di Office 365 ProPlus.

Panoramica dell'infrastruttura di manutenzione di aggiornamenti e distribuzioni client

In generale, la moderna soluzione di distribuzione di Office 365 ProPlus include funzionalità per la distribuzione, la manutenzione e l'aggiornamento dei client da un'infrastruttura locale e da un'infrastruttura di rete per la distribuzione di contenuti non locale. Le infrastrutture di distribuzione locale e non locale forniscono agli amministratori IT la flessibilità per gestire le fasi iniziali di distribuzione e manutenzione del client Office per diversi tipi di connettività e segmenti di utenti finali dell'ambiente.

L'immagine seguente mostra una panoramica dettagliata dei componenti dell'infrastruttura locale per la distribuzione di Office 365 ProPlus.

Panoramica dettagliata sulla distribuzione di Office 365

La soluzione di distribuzione è costituita da due posizioni principali dei file di origine:

  • Distribuzione non locale (A) - distribuzione dalla rete per la distribuzione di contenuti (CDN) di Office.

  • Distribuzione locale (B) - distribuzione da condivisioni file locali, sistemi di distribuzione del software o file system distribuiti.

I seguenti processi di supporto contribuiscono alla soluzione di distribuzione complessiva:

  • Strumento di distribuzione di Office - strumento usato per personalizzare e configurare i pacchetti di distribuzione di Office 365 ProPlus.

  • Pacchetto di distribuzione - componenti richiesti per installare Office 365 ProPlus.

  • Manutenzione delle build di Office - per ogni versione del canale, è necessario stabilire un protocollo appropriato di distribuzione delle patch.

  • Larghezza di banda di rete- è consigliabile usare finestre di manutenzione per distribuire le build di Office in modo da alleviare l'impatto sulla larghezza di banda di rete.

  • Gestione della sicurezza - è consigliabile definire impostazioni di Criteri di gruppo per gestire il completamento dell'installazione e l'esperienza utente di Office 365 ProPlus, nonché per gestire i componenti aggiuntivi di Office incompatibili

Panoramica dei principali componenti dell'infrastruttura

Posizioni di distribuzione dei file di origini

Per la distribuzione e la gestione di Office 365 ProPlus esistono due posizioni consigliate di distribuzione dei file di origine. Quando si pianifica e si crea una soluzione di distribuzione di Office 365, è consigliabile conoscere le posizioni di distribuzione e i vantaggi offerti da ognuna. Ogni posizione dei file di origine presenta vantaggi e la maggior parte delle soluzioni di distribuzione sfrutterà entrambe le posizioni per offrire agli amministratori IT la flessibilità necessaria per usare quella migliore in base ai requisiti di connettività e di distribuzione dei segmenti di utenti finali nell'ambiente.

Distribuzione non locale tramite la rete CDN di Office

Anche se nelle aziende non viene comunemente usato il portale di Office 365 per l'installazione iniziale dei client di Office 365 ProPlus, esistono alcuni scenari in cui è consigliabile usare la rete CDN di Office come posizione "SourcePath" nel pacchetto di distribuzione dei client di Office 365 ProPlus. L'uso della rete CDN di Office come "SourcePath" consente al reparto IT di gestire la distribuzione tramite un processo controllato e quindi di avvalersi della rete CDN di Office per le posizioni dei file di origine. Questo metodo permette al reparto IT del cliente di avere un controllo diretto su quando gli utenti finali riceveranno il nuovo client Office, di configurare quali applicazioni verranno installate nel dispositivo client dell'utente finale e di sfruttare le funzionalità di replica e distribuzione dei file di Microsoft nella rete CDN di Office.

Il metodo di distribuzione gestita dall'IT tramite rete CDN di Office offre alle organizzazioni la flessibilità per supportare utenti remoti e piccole filiali con connettività aziendale minima per distribuire, aggiornare e applicare le patch ai dispositivi degli utenti finali. Per una panoramica approfondita della rete CDN di Office 365, vedere Reti per la distribuzione di contenuti.

Posizioni di distribuzione dei file di origine

La maggior parte delle organizzazioni ha già implementato gli strumenti e i processi per la gestione della distribuzione di software e file, ad esempio System Center Configuration Manager, soluzioni di file system distribuito o altri sistemi. Se sono già stati fatti investimenti in soluzioni di distribuzione del software, è preferibile usare questi sistemi per il client di Office 365 ProPlus. Sfruttando le infrastrutture esistenti, è possibile ridurre i costi di formazione degli utenti, non dovendo investire in corsi sui nuovi sistemi come parte della distribuzione generale.

Strumento di distribuzione di Office

Lo strumento di distribuzione di Office Scarica e installa client Office 365. È possibile scaricare la versione più recente di Strumento di distribuzione di Office 2016 da Microsoft Download Center. Si consiglia ai clienti di frequente controllare la versione più recente dello strumento di distribuzione di Office come potrebbe contenere aggiornamenti.

Per informazioni dettagliate sullo strumento di distribuzione di Office, vedere Opzioni di configurazione per lo strumento di distribuzione di Office.

Eseguire la procedura seguente per estrarre l'eseguibile insieme a un file XML di configurazione di esempio:

  1. Scaricare lo Strumento di distribuzione di Office 2016.

  2. Fare doppio clic su officedeploymenttool.exe.

  3. Accettare le Condizioni di licenza software Microsoft.

  4. Selezionare una cartella di destinazione, ad esempio C:\ODT e fare clic su OK per continuare.

  5. Fare clic su OK per completare la procedura.

Ora sarà presente una struttura della cartella simile a quella dello screenshot seguente:

Struttura della cartella ODT

Distribuire usando strumenti di distribuzione del software

Questa sezione illustra la procedura generale per distribuire Office 365 ProPlus con gli strumenti di distribuzione del software esistenti. Per le istruzioni specifiche e le indicazioni previste per gli strumenti di distribuzione del software, vedere Configurazione di System Center Configuration Manager per scenari gestiti dall'organizzazione.

La distribuzione di Office 365 ProPlus con uno strumento di distribuzione del software esistente è la soluzione consigliata per la maggior parte delle organizzazioni, perché è già in uso per altro software e l'infrastruttura necessaria per distribuire il client di Office 365 ProPlus è già disponibile. La procedura seguente è quella generalmente consigliata per una distribuzione di successo.

  1. Preparare i file di installazione di Office 365 ProPlus

  2. Creare un'applicazione nel sistema di distribuzione del software.

  3. Creare un tipo di distribuzione per l'applicazione.

  4. Distribuire l'applicazione ai punti di distribuzione.

  5. Distribuire l'applicazione alla raccolta appropriata di dispositivi.

Per usare gli strumenti di distribuzione del software, è necessario apportare una modifica cruciale nei file XML di configurazione, ossa rimuovere l'attributo SourcePath, perché questi strumenti in genere copiano i file di installazione in sottocartelle con nomi diversi in ogni computer e non è possibile specificare SourcePath per ognuno. Se SourcePath non viene specificato o viene ignorato, lo Strumento di distribuzione di Office cerca automaticamente i file di installazione di Office 365 ProPlus nella stessa cartella in cui si trova.

Impostazioni di Criteri di gruppo

Vedere Procedure consigliate: Implementazione di Criteri di gruppo per le istruzioni su come distribuire le impostazioni di Criteri di gruppo desiderate in produzione.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×