Procedure consigliate: Gestione per scenari Locally Managed

La guida alle procedure consigliate include suggerimenti per la distribuzione ed esempi reali forniti dal gruppo del prodotto Office 365 e da esperti della distribuzione di Microsoft Services. Per un elenco di tutti gli articoli, vedere Guida alle procedure consigliate per la distribuzione di Office 365 ProPlus.

Locally Managed vuole applicare la gestione degli oggetti Criteri di gruppo ai sistemi Office 365 ProPlus, oltre a testare specifici scenari che potrebbero presentarsi.

I passaggi sono:

  • Configurare l'infrastruttura

  • Licenze per gli utenti

  • Aggiungere le lingue

  • Rimuovere le lingue

  • Aggiungere Access

  • Eseguire il rollback di una build

  • Cambiare canale

  • Configurare i criteri

    • Criteri di gruppo per desktop

    • Altri oggetti Criteri di gruppo per VDI

    • Criteri di gruppo per OneDrive for Business

Configurare l'infrastruttura e mantenere rete, porte e protocolli

Office 365 è un servizio cloud, quindi richiede l'accesso a Internet. Se si usa l'URL per la gestione, gli aggiornamenti sono meno frequenti e in genere sono necessari solo quando vengono rilasciati nuovi prodotti o funzionalità. Se invece si usa l'intervallo di indirizzi IP, le modifiche vengono apportate più spesso. La pagina seguente deve essere indicata e iscritta a un feed RSS: URL e intervalli di indirizzi IP per Office 365.

Licenze per gli utenti

Vedere Assegnare licenze ad account utente con Office 365 PowerShell.

Aggiungere le lingue

L'elemento ProductID="LanguagePack" consente di aggiungere lingue a un'installazione del client di Office 365 esistente senza dover conoscere le impostazioni di configurazione esistenti.

<Configuration>
  <Add OfficeClientEdition="32">
    <Product ID="LanguagePack">
      <Language ID="es-es" />
    </Product>
  </Add>
</Configuration> 

Rimuovere le lingue

L'elemento remove consente di rimuovere una lingua da un'installazione del client di Office 365 esistente.

<Configuration>
  <Remove>
    <Product ID="O365ProPlusRetail">
      <Language ID="es-es" />
    </Product>
  </Remove>
</Configuration> 

O

<Configuration>
  <Remove>
    <Product ID="LanguagePack">
      <Language ID="es-es" />
    </Product>
  </Remove>
</Configuration> 

Aggiungere Access

La rimozione dell'istruzione di esclusione da un'applicazione consente di includere l'applicazione quando il file viene eseguito nuovamente. Se il file XML di installazione appena eseguito differisce dal precedente file usato per l'installazione, vengono applicate le impostazioni di configurazione più recenti.

<Configuration>
  <Add OfficeClientEdition="32" Channel="Current">
    <Product ID="O365ProPlusRetail">
      <Language ID="en-us" />
    </Product>
  </Add>
</Configuration> 

Eseguire il rollback di una build

Locally Managed può sfruttare un file o script batch ospitato nella struttura DFS esistente per eseguire il rollback di un client. Per informazioni dettagliate su come eseguire un rollback con il motore di aggiornamento OfficeC2RClient.exe, vedere Gestione dei canali.

Cambiare canale

Per modificare l'appartenenza a un canale di un utente, vedere Gestione dei canali.

Configurare i criteri

È consigliabile controllare periodicamente la presenza di nuovi modelli dell'oggetto Criteri di gruppo. La distribuzione di nuove caratteristiche di Office spesso comporta anche l'aggiornamento degli oggetti Criteri di gruppo e il rilascio di nuovi oggetti Criteri di gruppo per la gestione.

File del modello amministrativo di Office 2016 (ADMX/ADML) e Strumento di personalizzazione di Office.

Altri Criteri di gruppo per VDI

È opportuno valutare l'aggiunta di un altro oggetto Criteri di gruppo per Outlook e per la modalità cache per computer condivisi. Locally Managed ha impostato il valore su 3 giorni.

Criteri di gruppo per OneDrive

Vedere Impostazioni di amministrazione per il client di sincronizzazione di OneDrive for Business di nuova generazione.

Aggiornamenti del client Mac di Locally Managed

Come per Office 365 ProPlus, Microsoft offre nuove build contenenti gli aggiornamenti delle applicazioni. Questo significa che non è possibile scaricare o installare aggiornamenti singoli della sicurezza o delle caratteristiche. Tuttavia, con una distribuzione gestita in locale, gli amministratori possono selezionare le applicazioni a cui applicare gli aggiornamenti. Office 2016 per Mac ha un programma denominato Microsoft AutoUpdate che controlla automaticamente la disponibilità di aggiornamenti ogni giorno. Microsoft AutoUpdate può essere configurato su base giornaliera, settimanale, mensile o manualmente, a seconda delle preferenze.

Dato che Locally Managed ha un numero di utenti Mac limitato e nessuno strumento di distribuzione del software Mac, dovrà configurare Microsoft AutoUpdate in modo da scaricare automaticamente gli aggiornamenti nei computer degli utenti e quindi chiedere loro di installare manualmente gli aggiornamenti.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×