Procedure consigliate: Gestione dei canali

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La guida alle procedure consigliate include suggerimenti per la distribuzione ed esempi reali forniti dal gruppo del prodotto Office 365 e da esperti della distribuzione di Microsoft Services. Per un elenco di tutti gli articoli, vedere Guida alle procedure consigliate per la distribuzione di Office 365 ProPlus.

Esistono due modi comuni in cui le organizzazioni possono applicare aggiornamenti a Office 365 ProPlus:

  • Automaticamente da Internet

  • Automaticamente da una posizione locale, ad esempio una condivisione di rete, DFS, oppure usando uno strumento di distribuzione del software, ad esempio System Center Configuration Manager

Quando si sceglie come gestire gli aggiornamenti, è consigliabile pianificare l'uso degli strumenti e dei processi di distribuzione del software esistenti, ad esempio un sistema DFS o System Center Configuration Manager. Gli amministratori IT dovrebbero usare anche le impostazioni di configurazione dello Strumento di distribuzione di Office, mediante file XML di installazione o Criteri di gruppo, per configurare e controllare le impostazioni di aggiornamento del client Office 365 ProPlus. Occorre includere una pianificazione adeguata per i casi improbabili in cui un utente richieda di modificare la frequenza del canale di aggiornamento, oltre che per i casi in cui un gruppo di appartenenza di un utente o un canale abbia bisogno di ripristinare la build di Office 365 ProPlus a una versione valida precedentemente nota.

Cambio di canali

Il cambio di canali non è consigliato se non necessario, perché consiste in un'installazione delta completa dei file. Se il canale a cui si passa è di 1,2 GB, verrà completamente consumata una larghezza di banda di rete di 1,2 GB per le installazioni in locale o di 700-800 MB tramite rete CDN di Office. Non è necessario disinstallare e poi reinstallare, tuttavia l'impatto di rete equivale a quello di una nuova installazione.

Nota : Se i file di origine sono ospitati in locale, modificare l'oggetto Canale di aggiornamento di Criteri di gruppo non influisce sul cambio di canale. L'oggetto Canale di aggiornamento di Criteri di gruppo può essere usato solo se la posizione dell'origine è la rete CDN di Office.

Rollback

I metodi supportati per eseguire un rollback o un downgrade sono due:

  • Eseguire il file Setup.exe dello Strumento di distribuzione di Office in modalità di configurazione con un nuovo file XML di installazione usando l'elemento "version:".

  • Chiamare il motore di aggiornamento OfficeC2Rclient.exe ed eseguire un rollback dalla riga di comando usando l'elemento "updatetoversion".

Se è necessario un rollback, è consigliabile applicare una delle due soluzioni seguenti:

Eseguire nuovamente il file Setup.exe dello Strumento di distribuzione di Office con un nuovo XML di installazione

Per eseguire un rollback, eseguire nuovamente il file Setup.exe dello Strumento di distribuzione in modalità di configurazione e distribuire un nuovo file XML di installazione che includa la versione della build specificata a cui eseguire il ripristino. Quando si usa questo metodo, il client deve avere accesso ai file di origine della build appropriata. Occorre quindi fare in modo che il client installi la versione specificata dalla rete CDN di Office oppure usare l'elemento UpdatePath per puntare a un'origine locale contenente i file di origine della build di Office 365 ProPlus appropriata.

È importante tenere presente che se il cliente applica le patch da un percorso di origine locale, il nuovo file XML di installazione rieseguito con una versione specificata deve contenere un UpdatePath che specifichi il percorso di rete di tale build specificata. Se non è possibile trovare la versione della build specificata, il rollback avrà esito negativo.

Procedura per la riesecuzione Setup.exe ODT con nuovo codice XML installare ripristinare

  1. Identificare la versione di Office 365 ProPlus (vedere i numeri di versione in Numeri di versione e build relativi ai rilasci del canale di aggiornamento per i client di Office 365).

  2. Copiare il file Setup.exe dello Strumento di distribuzione e il nuovo file XML di installazione nella posizione di distribuzione dei file di origine appropriata per la distribuzione ai computer client.

  3. Da un prompt dei comandi con privilegi di amministratore eseguire setup.exe /configure <nomeXMLconfigurazione>.xml .

    Nota : Se gli utenti non sono amministratori locali nel computer, è necessario usare uno strumento di distribuzione del software o uno script eseguito con privilegi elevati

  4. Dopo l'esecuzione del comando precedente, verificare che la versione di Office 365 ProPlus sia quella desiderata.

    Aprire un'applicazione di Office 365 ProPlus >> File >> Account di Office >> Verificare la versione di Office 365 ProPlus Usare OfficeC2RClient.exe

Usare OfficeC2RClient.exe

Specificando nella riga di comando una versione della build precedente di Office 365 ProPlus, OfficeC2RClient.exe eseguirà il rollback del client Office 365 ProPlus alla build specificata. OfficeC2RClient.exe prende in considerazione il percorso UpdatePath impostato dallo Strumento di distribuzione di Office o da Criteri di gruppo e cerca in quella posizione i file di origine per la versione della build specificata nella riga di comando. La funzionalità OfficeC2RClient.exe può essere automatizzata usando un file batch e uno script oppure usando un pacchetto di System Center Configuration Manager vuoto per chiamare OfficeC2RClient. con gli elementi appropriati e le variabili specificate.

Per usare OfficeC2RClient.exe, vedere Come ripristinare una versione precedente di Office 2013 o Office 2016 A portata di clic.

La tabella seguente illustra altri parametri della riga di comando che è possibile includere:

Variabile

Valori

Descrizione

UpdatePromptUser

True, False (impostazione predefinita: False)

Specifica se prima di applicare gli aggiornamenti gli utenti visualizzeranno la finestra di dialogo "Sono disponibili aggiornamenti di Office".

ForceAppShutdown

True, False (impostazione predefinita: False)

Specifica se agli utenti viene offerta la possibilità di posticipare l'aggiornamento. Se è impostata su "True", le applicazioni di Office verranno immediatamente chiuse quando inizia il processo di aggiornamento.

DisplayLevel

True, False (impostazione predefinita: True)

Specifica se gli utenti vedranno o meno un'interfaccia utente durante gli aggiornamenti. Se è impostata su "False", l'interfaccia utente degli aggiornamenti verrà completamente nascosta, compresi gli eventuali errori rilevati.

UpdateToVersion

16.0.XXXX.XXXX (impostazione predefinita: installare l'ultima build rilasciata)

Specifica la versione di Office 365 ProPlus a cui eseguire l'aggiornamento e può essere usata per installare una versione più recente o meno recente rispetto alla build attualmente installata.

Procedura per l'utilizzo OfficeC2RClient.exe ripristinare

  1. Identificare la versione di Office 365 ProPlus (vedere i numeri di versione in Numeri di versione e build relativi ai rilasci del canale di aggiornamento per i client di Office 365).

  2. Da un prompt dei comandi con privilegi di amministratore, eseguire il comando seguente:

    "%Program Files%\Common Files\Microsoft Shared\ClicktoRun\OfficeC2RClient.exe" /update user updatepromptuser=false forceappshutdown=true displaylevel=true updatetoversion=16.0.xxxx.xxxx

    Note : 

    • Assicurarsi di includere forceappshutdown=true nella riga di comando perché è possibile eseguire gli aggiornamenti solo se tutte le applicazioni sono chiuse. La variabile updatetoversion è la versione specificata a cui il client eseguirà il rollback. Inoltre, assicurarsi che la updatetoversion specificata corrisponda all'attuale canale di appartenenza del client.

    • Se gli utenti non sono amministratori locali nel computer, è necessario usare uno strumento di distribuzione del software o uno script eseguito con privilegi elevati.

  3. Dopo l'esecuzione del comando precedente, verificare che la versione di Office 365 ProPlus sia quella desiderata.

    Aprire un'applicazione di Office 365 ProPlus >> File >> Account di Office >> Verificare la versione di Office 365 ProPlus Usare OfficeC2RClient.exe

Riferimenti per la gestione dei canali

I collegamenti seguenti offrono informazioni dettagliate sulla gestione dei canali:

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×