Pianificare l'elaborazione di report e sottoscrizioni

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile pianificare l'elaborazione di report e sottoscrizioni per i report che vengono eseguiti in un server di report Reporting Services. È possibile definire pianificazioni personalizzate per l'uso esclusivo con una sottoscrizione o un report specifico. È anche possibile creare una pianificazione condivisa che può essere definita una sola volta e quindi usata come riferimento da più report e sottoscrizioni. È possibile creare o modificare una pianificazione in qualsiasi momento. Tuttavia, se l'esecuzione di una pianificazione inizia prima di aver completato le modifiche, viene usata la versione precedente della pianificazione. La pianificazione aggiornata non ha effetto fino al salvataggio.

L'elaborazione della pianificazione è basata sull'ora locale del server di report.

Informazioni sulle operazioni pianificate in un server di report

Le operazioni pianificate per il contenuto del server di report vengono gestite dal server di report, usando il servizio SQL Server Agent come motore di pianificazione. Il servizio Timer di SharePoint non viene usato. Se si vuole creare un'operazione pianificata, SQL Server Agent deve essere in esecuzione. Per impostazione predefinita, il server di report è configurato per supportare le operazioni di pianificazione e recapito. Se questa funzionalità è stata disabilitata, usare lo strumento di Configurazione superficie di attacco di Microsoft SQL Server per abilitare pianificazione e recapito.

Le pianificazioni vengono salvate nel database del server di report. Database del server di report di polling del server di report a intervalli frequenti per determinare se sono presenti nuove pianificazioni per l'esecuzione. Server di report Rhe crea un processo in agente di SQL Server che esegue la pianificazione specificati. Esecuzione del processo crea evento utilizzato per impostare un trigger report o elaborazione della sottoscrizione. Snapshot di report temporanei vengono creati per uso interno supportare l'elaborazione di sottoscrizione, in modo che sia possibile aggiornare la definizione del report sottostante senza influenzare un abbonamento a cui è in corso. Per ulteriori informazioni, vedere pianificazione e recapito processore su MSDN.

Per saperne di più

Configurare un report per l'elaborazione automatica

Pianificare l'elaborazione dei dati per un report

Pianificare una sottoscrizione

Creare una pianificazione condivisa

Sospendere o riprendere una pianificazione condivisa

Eliminare una pianificazione condivisa

Configurare un report per l'elaborazione automatica

Prima di pianificare l'elaborazione di dati o sottoscrizioni per un report, è necessario configurare l'origine dati report in modo che usi le credenziali archiviate o l'account elaborazione automatica report. Se si usano le credenziali archiviate, è possibile memorizzare un solo set di credenziali, che verrà usato da tutti gli utenti che eseguono il report. Le credenziali possono essere un account utente di Windows o un account utente del database.

L'account elaborazione automatica report è un account speciale che viene configurato nel server di report. Viene usato dal server di report per connettersi ai computer remoti quando un'operazione pianificata richiede il recupero o l'elaborazione di un file esterno. Se si configura l'account, è possibile usarlo per connettersi a origini dati esterne che forniscono dati a un report.

Per specificare le credenziali archiviate o l'account elaborazione automatica report, modificare le proprietà dell'origine dati del report. Se il report usa un'origine dati condivisa, modificare invece l'origine dati condivisa.

  1. Se la raccolta non è aperta, fare clic sul nome corrispondente sulla barra di avvio veloce. Se il nome della raccolta non viene visualizzato, fare clic su Visualizza tutto il contenuto del sito e quindi sul nome dell'elenco o della raccolta.

  2. Scegliere il report. A un report sarà associata l'icona seguente: Icona del report .

  3. Fare clic sulla freccia giù e selezionare Gestisci origini dati.

  4. Fare clic sul nome dell'origine dati.

  5. In Impostazioni di autenticazione, fare clic su Memorizzata.

  6. Immettere un nome utente e la password.

  7. Se il nome utente e la password sono relativi a un account di Windows, selezionare Usa come credenziali di Windows.

  8. Scegliere OK.

Inizio pagina

Pianificare l'elaborazione dei dati per un report

È possibile pianificare elaborazione dei dati per recuperare i dati per un report in date e ore. Un processo pianificato crea uno snapshot dei dati successivamente archiviata nel database del server di report. Utenti di selezionare un report che utilizza uno snapshot dei dati non sono in genere tenere presente che il rapporto utilizza dati pre-elaborati. Non esiste alcun indicatore visivo che il report non utilizza dati reali. Report sia possibile recuperare i dati in una pianificazione o su richiesta. Non è possibile configurare un report da eseguire entrambe le opzioni.

Inizio pagina

Pianificare una sottoscrizione

È possibile creare una sottoscrizione per distribuire un report. Per attivare una sottoscrizione, l'utente che definisce la sottoscrizione pianifica quando e come avrà luogo il recapito. Anche se l'elaborazione della sottoscrizione viene eseguita su un server di report, le funzionalità di notifica di SharePoint vengono usate per accedere alle pagine di sottoscrizione che determinano come e quando viene elaborata una sottoscrizione. È possibile definire le sottoscrizioni solo nei report. Non è possibile effettuare la sottoscrizione a modelli di report o file di risorse che a loro volta sono archiviati nel sito di SharePoint.

Inizio pagina

Creare una pianificazione condivisa

Le pianificazioni condivise sono pianificazioni multifunzionali che forniscono informazioni di pianificazione pronte per l'uso per un qualsiasi numero di report o sottoscrizioni. Si crea una pianificazione condivisa una sola volta, a cui si fa riferimento in una sottoscrizione o una pagina delle proprietà quando è necessario specificare informazioni di pianificazione. Le pianificazioni condivise possono essere gestite, sospese e riprese a livello centralizzato. Al contrario, per evitare l'esecuzione del report o della sottoscrizione, è necessario modificare manualmente una pianificazione personalizzata.

Le pianificazioni condivise vengono create nelle pagine dell'applicazione su un sito di SharePoint. È possibile identificare una pianificazione specifica in base al nome descrittivo. Se non viene specificato alcun nome, è possibile identificarlo usando le informazioni sulla pianificazione, ad esempio il criterio di ricorrenza oppure date e ore di esecuzione.

È necessario essere un amministratore del sito per creare, modificare o eliminare le pianificazioni condivise in un sito di SharePoint. Al contrario, le pianificazioni personalizzate possono essere create da singoli utenti che hanno l'autorizzazione per gestire un report o creare sottoscrizioni.

  1. Fare clic su Azioni sito.

  2. Fare clic su Impostazioni sito.

  3. Fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito.

  4. Nella sezione Reporting Services, fare clic su Gestisci pianificazioni condivise.

  5. Fare clic su Aggiungi pianificazione per aprire la pagina Proprietà pianificazione.

  6. Immettere un nome descrittivo per la pianificazione. Nelle pagine dell'applicazione usate per lavorare con i report di Reporting Services, questo nome verrà visualizzato negli elenchi a discesa nelle pagine di definizione della pianificazione in tutto il sito. Evitare nomi lunghi e difficili da leggere. Seguire una convenzione di denominazione che inserisca la maggior parte delle informazioni di descrizione all'inizio del nome.

  7. Scegliere una frequenza. In base alla frequenza scelta, le opzioni di pianificazione visualizzate nella pagina potrebbero cambiare al fine di supportare tale frequenza (ad esempio, se si sceglie Mese, il nome di ogni mese verrà visualizzato nella pagina).

  8. Definire la pianificazione. Non tutte le combinazioni di pianificazioni possono essere supportate in un'unica pianificazione.

  9. Impostare una data di inizio e fine.

  10. Scegliere OK.

Inizio pagina

Sospendere o riprendere una pianificazione condivisa

È possibile sospendere e riprendere una pianificazione condivisa in uso. La sospensione di una pianificazione condivisa offre un modo per bloccare temporaneamente una pianificazione che consente di attivare l'elaborazione di sottoscrizioni e report. Solo le pianificazioni condivise possono essere sospese e riprese. Non è possibile sospendere le pianificazioni in base al report.

Non è possibile sospendere e riprendere l'elaborazione del report in corso. È possibile sospendere e riprendere solo le pianificazioni nella coda di pianificazione del servizio SQL Server Agent. Un processo che è in corso non rientra nell'ambito del motore di pianificazione.

Quando una pianificazione condivisa è sospesa, è consentita la sospensione di qualsiasi operazione che avrebbe dovuto essere eseguita. Dopo il ripristino di una pianificazione condivisa, l'elaborazione di report e sottoscrizioni si verifica all'ora pianificata successiva, usando l'ora locale del server. Il server di report non completa le operazioni pianificate che si sarebbero verificate qualora la pianificazione non fosse stata sospesa.

  1. Fare clic su Azioni sito.

  2. Fare clic su Impostazioni sito.

  3. Fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito.

  4. Nella sezione Reporting Services, fare clic su Gestisci pianificazioni condivise.

  5. Selezionare la pianificazione e fare clic su Sospendi (o Riprendi se la pianificazione è già sospesa).

Inizio pagina

Eliminare una pianificazione condivisa

Una pianificazione condivisa deve essere eliminata manualmente. Se si elimina una pianificazione condivisa in uso, tutti i riferimenti vengono sostituiti con le pianificazioni personalizzate non specificate (vale a dire una pianificazione personalizzata che non contiene informazioni di data o ora).

L'eliminazione e l'impostazione della scadenza di una pianificazione sono due cose differenti. La data di scadenza viene usata per interrompere una pianificazione, ma non per eliminarla. Dal momento che le pianificazioni vengono usate per automatizzare le operazioni del server di report, non vengono mai eliminate automaticamente. Le pianificazioni scadute dimostrano agli amministratori del server di report il motivo per cui un processo automatizzato si arresta improvvisamente. In assenza della pianificazione scaduta, un amministratore del server di report potrebbe diagnosticare erroneamente il problema oppure sprecare del tempo nel risolvere i problemi relativi a un processo che invece è completamente funzionale.

Una pianificazione condivisa scaduta resta nell'elenco Pianificazioni condivise. Il campo Stato indica se la pianificazione è scaduta. È possibile ripristinare la pianificazione spostando la data di fine o, se non è più necessario, è possibile rimuovere il riferimento alla pianificazione.

  1. Fare clic su Azioni sito.

  2. Fare clic su Impostazioni sito.

  3. Fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito.

  4. Nella sezione Reporting Services, fare clic su Gestisci pianificazioni condivise.

  5. Selezionare la pianificazione e fare clic su Elimina.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×