Personalizzazione di moduli e visualizzazioni dati tramite SharePoint Designer

Una visualizzazione dati è una visualizzazione dinamica e personalizzabile di un'origine dati che contiene informazioni disponibili in un sito di SharePoint. SharePoint Designer 2010 recupera i dati da un'origine dati in formato XML (Extensible Markup Language) e consente di visualizzarli o immetterli tramite trasformazioni XSLT (Extensible Stylesheet Language Transformation). Una visualizzazione dati consente di visualizzare i dati da a un'ampia gamma di origini, tra cui elenchi e raccolte di SharePoint, query di database, documenti XML, servizi Web e script sul lato server. È possibile aggiungere e personalizzare le visualizzazioni dati tramite SharePoint Designer 2010.

SharePoint Designer 2010 include un'ampia gamma di strumenti che è possibile utilizzare per visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati come illustrato di seguito.

Apertura del sito in SharePoint Designer 2010

Gli strumenti WYSIWYG disponibili in SharePoint Designer 2010 consentono di inserire codice XSL (Extensible Stylesheet Language) direttamente nella pagina, pertanto non è necessario conoscere XSL per creare visualizzazioni dati personalizzate di grande efficacia. Se è necessario personalizzare il codice XSL, è comunque possibile modificarlo direttamente nella visualizzazione Codice in SharePoint Designer 2010.

SharePoint Designer 2010 offre diverse possibilità per la creazione di visualizzazioni e moduli. È possibile creare una visualizzazione elenco associata a un elenco o a una raccolta di SharePoint, creare una visualizzazione dati e associarla quindi allo stesso elenco o a un'altra origine dati, creare un modulo aggiungendo una visualizzazione dati a una pagina e quindi inserire ogni campo come modulo e così via. Per ulteriori informazioni sulla creazione di visualizzazioni e moduli, fare riferimento alla sezione Vedere anche.

Le varie modalità sopra indicate consentono di creare combinazioni di visualizzazioni elenco (web part visualizzazione elenco XSLT) e visualizzazioni dati (web part modulo dati) nelle pagine. Nonostante vi siano differenze tra questi due tipi di visualizzazioni, è possibile personalizzarle in modi simili. È infatti possibile aggiungere e rimuovere colonne, applicare filtri, ordinare e raggruppare campi, applicare la formattazione condizionale ed eseguire molte altre operazioni tramite gli strumenti disponibili in SharePoint Designer 2010.

In questo articolo vengono descritte le personalizzazioni più comuni che è possibile impostare per visualizzazioni elenco o visualizzazioni dati tramite SharePoint Designer 2010.

Contenuto dell'articolo

Apertura di visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati

Aggiunta, rimozione e riordinamento di colonne

Ordinamento e raggruppamento

Applicazione di filtri

Formattazione condizionale

Suddivisione in pagine

Attivazione della modifica in linea

Attivazione degli aggiornamenti asincroni

Aggiunta di barre degli strumenti

Applicazione di stili di visualizzazione

Altre opzioni di personalizzazione

Apertura di visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati

Come illustrato all'inizio di questo articolo, SharePoint Designer 2010 offre diverse possibilità per la creazione e l'apertura di visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati. È possibile, ad esempio, aprire una visualizzazione elenco dall'elenco o dalla raccolta alla quale è attualmente associata oppure è possibile aprire una visualizzazione dati dalla pagina del sito nella quale si trova. Entrambe le opzioni sono disponibili nel menu di spostamento (associate a un elenco, una raccolta o ad una o più origini dati). Utilizzare uno dei metodi indicati di seguito per aprire una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati in SharePoint Designer 2010.

Sito aperto in SharePoint Designer 2010

Per aprire una visualizzazione elenco associata a un elenco

  1. Aprire il sito in SharePoint Designer 2010.

  2. Nel riquadro di spostamentofare clic su Elenchi e raccolte.

  3. Aprire l'elenco contenente la visualizzazione elenco.

  4. Fare clic sulla scheda Opzioni e utilizzare le opzioni di modifica delle visualizzazioni per personalizzare la visualizzazione elenco.

    Nota :  Prima di eseguire questa operazione, potrebbe essere necessario fare clic su un punto all'interno della visualizzazione in modo che vengano mostrate le opzioni per la modifica delle visualizzazioni disponibili in SharePoint Designer 2010

Per aprire una visualizzazione dati o una visualizzazione elenco da una pagina del sito

  1. Aprire il sito in SharePoint Designer 2010.

  2. Nel riquadro di spostamentofare clic su Pagine sito.

  3. Aprire la pagina contenente la visualizzazione dati o la visualizzazione elenco.

  4. Fare clic sulla scheda Opzioni e utilizzare le opzioni di modifica delle visualizzazioni per personalizzare la visualizzazione dati o la visualizzazione elenco.

    Nota :  Prima di eseguire questa operazione, potrebbe essere necessario fare clic su un punto all'interno della visualizzazione in modo che vengano mostrate le opzioni per la modifica delle visualizzazioni disponibili in SharePoint Designer 2010.

Il resto di questo articolo si basa sul presupposto che siano stati eseguiti questi passaggi, o passaggi simili, per aprire la visualizzazione per la modifica.

Torna all'inizio

Aggiunta, rimozione e riordinamento di colonne

Tra le prime operazioni che vengono in genere eseguite con una visualizzazione dati vi sono l'aggiunta e la rimozione di colonne. La modifica delle colonne in una visualizzazione dati consiste nell'aggiunta, nella rimozione o nell'ordinamento dei campi disponibili nella visualizzazione dati. La finestra di dialogo Modifica colonne viene utilizzata per aggiungere, rimuovere e riordinare colonne sia che visualizzino righe sia che visualizzino colonne. È inoltre possibile modificare colonne utilizzando i comandi per la modifica delle tabelle nella scheda Tabella. Il layout delle tabelle viene illustrato più avanti in questo articolo.

Nota :  Il comando Modifica colonne è disponibile solo quando nella visualizzazione dati vengono visualizzati i dati in una tabella HTML.

Eseguire i passaggi seguenti per aggiungere, rimuovere e riordinare colonne in una visualizzazione elenco o in una visualizzazione dati.

  1. Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Aggiungi/rimuovi colonne Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

    Nota :  Il comando Modifica colonne non è disponibile se la visualizzazione dati è una tabella HTML che utilizza gli attributi rowspan o colspan con valore maggiore di 1.

  2. Verrà aperta la finestra di dialogo Modifica colonne.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  3. Eseguire una delle operazioni seguenti:

  4. Per aggiungere una colonna, selezionare il campo corrispondente alla colonna in Campi disponibili e quindi fare clic su Aggiungi.

  5. Per selezionare più campi contemporaneamente, tenere premuto CTRL mentre si fa clic su di essi.

  6. Per rimuovere una colonna esistente, selezionarla in Colonne visualizzate e quindi fare clic su Rimuovi.

  7. Per selezionare più campi contemporaneamente, tenere premuto CTRL mentre si fa clic su di essi.

  8. Per riordinare le colonne, selezionare la colonna desiderata in Colonne visualizzate e quindi fare clic su Sposta su o su Sposta giù.

  9. Fare clic su OK per applicare le modifiche alla visualizzazione.

Nota :  Nella finestra di dialogo Modifica colonne verranno visualizzati solo i campi inclusi nella query origine dati della visualizzazione dati. L'origine dati effettiva potrebbe contenere campi aggiuntivi. Per includere tali campi, è necessario aggiornare la query origine dati.

Per ulteriori informazioni sulle visualizzazioni dati, fare riferimento alla sezione Vedere anche.

Torna all'inizio

Ordinamento e raggruppamento

L'ordinamento dei dati in una visualizzazione dati consiste nella modifica dell'ordine in cui vengono visualizzati i dati in modo che diventino più facilmente comprensibili per chi gestisce il sito e per i visitatori del sito stesso. Esempi di tipi di ordinamento sono quello alfabetico e quello numerico. È possibile creare tipi di ordinamento aggiuntivi tramite la finestra di dialogo Ordinamento avanzato in SharePoint Designer 2010.

Oltre a ordinare i dati, è possibile raggrupparli. Per i dati raggruppati, è possibile scegliere di visualizzare un'intestazione o un piè di pagina per un gruppo di campi nell'ordinamento e scegliere se il gruppo deve essere espanso o compresso per impostazione predefinita. È inoltre possibile scegliere di mantenere assieme i gruppi durante la suddivisione in pagine nella visualizzazione e fare in modo che vengano visualizzati i totali o i nomi delle colonne per ogni gruppo.

Per ordinare le colonne in una visualizzazione elenco o in una visualizzazione dati

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Ordinamento e raggruppamento Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

Verrà aperta la finestra di dialogo Ordinamento e raggruppamento.
Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  1. In Campi disponibili fare clic sul campo in base al quale si desidera eseguire l'ordinamento e quindi fare clic su Aggiungi.

  2. In Proprietà ordinamento scegliere la modalità in base alla quale eseguire l'ordinamento dei campi selezionando Crescente (dal basso verso l'alto) o Decrescente (dall'alto verso il basso).

Suggerimento :  È inoltre possibile passare dall'ordinamento crescente all'ordinamento decrescente e viceversa facendo semplicemente doppio clic sul campo nell'elenco Tipo ordinamento.

  1. Per utilizzare un tipo di ordinamento più avanzato rispetto a quello crescente o decrescente, fare clic su Modifica espressione ordinamento. Verrà aperta la finestra di dialogo Ordinamento avanzato nella quale è possibile personalizzare il tipo di ordinamento utilizzando espressioni XPath. Per ulteriori informazioni, vedere Personalizzazione avanzata di visualizzazioni elenco e visualizzazioni dati tramite espressioni XPath.

  2. Per eseguire l'ordinamento in base a più campi, scegliere campi aggiuntivi in Campi disponibili e quindi aggiungerli al tipo di ordinamento.

    Se si aggiungono più campi al tipo di ordinamento e si desidera cambiare il campo che viene ordinato per primo, selezionarlo nell'elenco Tipo ordinamento e fare clic su Sposta su o su Sposta giù.

    Fare clic su OK per applicare le modifiche alla visualizzazione.

Per raggruppare le colonne in una visualizzazione elenco o in una visualizzazione dati

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Ordinamento e raggruppamento Ordinamento e raggruppamento .

  1. Verrà aperta la finestra di dialogo Ordinamento e raggruppamento.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  2. Nell'elenco Tipo ordinamento fare clic sul campo in base al quale si desidera eseguire il raggruppamento.
    Si noti che a ogni campo nel tipo di ordinamento possono essere applicate proprietà di raggruppamento specifiche. Prima di applicare le proprietà di raggruppamento, verificare di avere selezionato il campo desiderato.

  3. Per fare in modo che venga visualizzata un'intestazione all'inizio di ogni gruppo, in Proprietà raggruppamento selezionare la casella di controllo Mostra intestazione gruppo e quindi eseguire una delle operazioni seguenti:

    1. Per fare in modo che i gruppi nella visualizzazione vengano visualizzati espansi per impostazione predefinita, fare clic su Espandi gruppo per impostazione predefinita.

    2. Per fare in modo che i gruppi nella visualizzazione dati vengano visualizzati compressi per impostazione predefinita, fare clic su Comprimi gruppo per impostazione predefinita.

  4. Le opzioni restanti si applicano solo alle visualizzazioni dati, non alle visualizzazioni elenco. Per ulteriori informazioni sulle differenze tra le visualizzazioni elenco e le visualizzazioni dati, fare riferimento alla sezione Vedere anche.

  5. Per visualizzare un piè di pagina al termine di ogni gruppo, in cui venga visualizzato il numero dei record nel gruppo, selezionare la casella di controllo Mostra piè di pagina gruppo.

  6. Quando si seleziona la casella di controllo Mostra intestazione gruppo o Mostra piè di pagina gruppo, il pulsante Raggruppamento avanzato diventa disponibile.

  7. Fare clic su Raggruppamento avanzato. Questa opzione risulta disponibile quando si seleziona l'opzione Mostra intestazione gruppo o Mostra piè di pagina gruppo.

  8. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per nascondere i singoli record nell'elenco, selezionare la casella di controllo Nascondi sempre dettagli gruppo.

    • Per visualizzare tutti gli elementi di un gruppo in una sola pagina anche se il totale supera il numero specificato di elementi da visualizzare in un elenco, selezionare la casella di controllo Mantieni gruppi durante la suddivisione in pagine.

    • Per inserire una riga in ogni gruppo che visualizzi i nomi delle colonne, selezionare la casella di controllo Mostra valori colonna per gruppo.

    • Per inserire una riga in ogni gruppo che visualizzi il numero totale di record in ogni gruppo, selezionare la casella di controllo Mostra totali colonne per gruppo.

Per consentire agli utenti del sito di ordinare o raggruppare dati tramite il browser, è possibile aggiungere una barra degli strumenti alla visualizzazione, come illustrato più avanti in questo articolo.

Torna all'inizio

Applicazione di filtri

È possibile applicare un filtro a una visualizzazione in modo che solo i dati che soddisfano determinati criteri vengano visualizzati nella visualizzazione elenco o nella visualizzazione dati. Ciò risulta utile nel caso si disponga di una visualizzazione che contiene centinaia o migliaia di record e si desideri facilitare la lettura dei dati. La creazione di un filtro comporta la creazione di una o più espressioni applicate ai dati. Sono presenti tre elementi fondamentali: il nome di campo (il nome del campo in base al quale applicare il filtro), l'operatore (la regola da applicare al valore) e il valore (i dati di interesse).

Per filtrare una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

  1. Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Filtro Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

  2. Verrà aperta la finestra di dialogo Criteri filtro.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  3. In Nome campo fare clic sul campo contenente i valori desiderati.

  4. Fare clic sulla casella Criterio e quindi sull'operatore desiderato.

  5. Fare clic sulla casella Valore e quindi digitare o selezionare i criteri desiderati.

  6. Per aggiungere un'altra clausola al filtro, fare clic sulla casella AND/OR alla fine della clausola esistente e quindi:

    1. Fare clic su AND per creare un filtro in cui i dati devono soddisfare i criteri di entrambe le clausole.

    2. Fare clic su OR per creare un filtro in cui i dati devono soddisfare i criteri di una sola clausola.

  7. Fare clic sul messaggio Fare clic qui per aggiungere una clausola.

  8. Ripetere i passaggi da 3 a 6 per creare una clausola aggiuntiva per il filtro.

  9. Se si utilizzano visualizzazioni dati e si desidera applicare condizioni più avanzate, selezionare la casella Aggiungi filtro XSLT e quindi fare clic su Modifica.
    Verrà aperta la finestra di dialogo Condizione avanzata, nella quale è possibile personalizzare il tipo di ordinamento tramite espressioni XPath.

  10. Fare clic su OK.

Per consentire ai visitatori del sito di ordinare e raggruppare dati tramite il browser, è possibile aggiungere una barra degli strumenti alla visualizzazione, come illustrato più avanti in questo articolo. È opportuno ricordare che l'applicazione di filtri nel browser ha effetto unicamente sulla presentazione dei dati, ovvero non limita la quantità di dati disponibile nella visualizzazione.

Nota :  L'applicazione di filtri a una visualizzazione dati può avere effetto sulle prestazioni. È importante assicurarsi di filtrare un set di dati gestibile. Quando si applica un filtro di base tramite la finestra di dialogo Criteri filtro, il filtro viene applicato prima che i dati vengano restituiti. Se, tuttavia, si utilizza l'opzione Filtro avanzato (disponibile per le visualizzazioni dati), il filtro viene applicato nella presentazione XSLT, dopo la restituzione dei dati.

Torna all'inizio

Formattazione condizionale

Con la formattazione condizionale è possibile applicare icone personalizzate, formattazione per il testo, colori di sfondo e altre personalizzazioni a un valore o a un tag HTML selezionato quando i dati soddisfano determinati criteri. È inoltre possibile impostare condizioni che determinino se visualizzare o nascondere un valore o un tag HTML. La formattazione condizionale è un modo estremamente efficace per evidenziare elementi di una visualizzazione dati per i quali sono necessarie azioni da parte dell'utente. Si potrebbe, ad esempio, evidenziare attività scadute, progetti per i quali è stato superato il budget o forniture in esaurimento.

Per applicare la formattazione condizionale a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla riga o sulla colonna alla quale si desidera applicare la formattazione condizionale.

  1. Fare clic sulla scheda Opzioni, fare clic su Filtro Sito aperto in SharePoint Designer 2010 e scegliere una delle opzioni seguenti:

  2. Mostra contenuto per mostrare dati della visualizzazione che soddisfano determinati criteri.

  3. Nascondi contenuto per nascondere dati della visualizzazione che soddisfano determinati criteri.

  4. Formato riga per applicare formattazione a una riga che soddisfa determinati criteri.

  5. Formato colonna per applicare formattazione a una colonna che soddisfa determinati criteri.

  6. Formato selezione per applicare formattazione a una selezione che soddisfa determinati criteri. Prima di utilizzare questa opzione, è necessario evidenziare una parte dei dati.

Nota :  Le opzioni Mostra contenuto e Nascondi contenuto consentono di cambiare lo stato di visibilità di valori o di tag HTML selezionati. Le opzioni relative al formato consentono di applicare uno stile a valori o a tag HTML selezionati.

  1. Verrà aperta la finestra di dialogo Criteri condizione.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  2. In Nome campo fare clic sul campo contenente i valori desiderati.

  3. Fare clic sulla casella Criterio e quindi sull'operatore desiderato.

  4. Fare clic sulla casella Valore e quindi digitare o selezionare i criteri desiderati.

  5. Per utilizzare condizioni più avanzate per la visualizzazione, fare clic su Avanzate.
    Verrà aperta la finestra di dialogo Condizione avanzata, nella quale è possibile personalizzare il tipo di ordinamento tramite espressioni XPath.

  6. Per aggiungere un'altra clausola ai criteri della condizione, fare clic sulla casella AND/OR alla fine della clausola esistente e quindi:

    • Fare clic su AND per creare criteri della condizione in cui i dati devono soddisfare i criteri di entrambe le clausole.

    • Fare clic su OR per creare criteri della condizione in cui i dati devono soddisfare i criteri di una sola clausola.

  7. Sotto la clausola esistente fare clic sul messaggio Fare clic qui per aggiungere una clausola.

  8. Ripetere i passaggi da 4 a 7 per creare una clausola aggiuntiva per i criteri della condizione.

  9. Se si stanno mostrando o nascondendo dati con la condizione, fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo. Per applicare formattazione speciale alla condizione, fare clic su Imposta stile.

  10. Verrà aperta la finestra di dialogo Modifica stile.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  11. Scegliere le opzioni di formattazione che si desidera applicare alla visualizzazione dati.
    Per formattare il testo in grassetto con uno sfondo giallo, ad esempio, è possibile scegliere bold dal menu font-weight. Scegliere quindi la categoria Background dal menu background-color, digitare yellow o scegliere una variazione di giallo.

  12. Fare clic su OK.

Dato che le visualizzazioni elenco e le visualizzazioni dati mostrano dati dinamici, la formattazione condizionale viene applicata immediatamente nella visualizzazione Struttura.

Torna all'inizio

Suddivisione in pagine

Con la suddivisione in pagine è possibile modificare il numero di record visualizzati in ogni pagina di una visualizzazione elenco o di una visualizzazione dati. È possibile impostare la visualizzazione in modo che mostri gli elementi in gruppi di 5, di 10 o di altri valori. I visitatori del sito, di conseguenza, visualizzeranno nel browser i collegamenti per gli spostamenti in avanti e indietro, che potranno utilizzare per spostarsi nella visualizzazione. In alternativa, è possibile specificare un limite per il numero massimo di elementi da mostrare nella visualizzazione che, di nuovo, potranno essere 5, 10 o altri valori.

Per aggiungere un valore per la suddivisione in pagine a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Suddivisione in pagine Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

  1. Scegliere una delle opzioni per la suddivisione in pagine:

  2. Visualizza gli elementi in gruppi di consente di scegliere se visualizzare gli elementi in gruppi di 1, 5, 10 o 30.

Nota : Se si seleziona questa opzione, vengono visualizzati i collegamenti di spostamento nella visualizzazione quando il numero totale di record supera il numero specificato in questa opzione.

  1. Numero massimo di elementi visualizzati consente di scegliere un numero massimo di elementi da mostrare nella visualizzazione: 1, 5, 10 o 30.

  2. Scegliere Altre opzioni impaginazione per specificare un valore personalizzato per la suddivisione in pagine della visualizzazione dati.

  3. Verrà aperta la finestra di dialogo Proprietà visualizzazione dati.
    Sito aperto in SharePoint Designer 2010

  4. Nella scheda Suddivisione in pagine scegliere una delle opzioni seguenti:

    • Scegliere Visualizza gli elementi in gruppi di e quindi specificare un numero nella casella disponibile.
      Il valore predefinito per questa opzione è 10 se nella visualizzazione sono presenti più di 25 record e 6 se ve ne sono meno di 25.

    • Scegliere Numero massimo di elementi visualizzati e quindi specificare un numero nella casella disponibile.
      Il valore predefinito per questo campo è 100.

  5. Fare clic su OK.

Oltre a modificare il numero di record mostrati per la visualizzazione in una pagina Web, è possibile modificare il numero di record mostrati nella visualizzazione Struttura di SharePoint Designer 2010. Potrebbe essere necessario eseguire questa operazione quando si desidera verificare quale sarà l'aspetto di una visualizzazione con un determinato numero di record. Per modificare il numero dei record nella visualizzazione Struttura, fare clic sulla scheda Progettazione e nel gruppo Anteprima scegliere una delle opzioni disponibili per Anteprima visualizzazione dati.

Torna all'inizio

Attivazione della modifica in linea

Quando è attiva la modifica in linea, i visitatori del sito possono facilmente modificare i singoli record nel contesto della visualizzazione senza dover abbandonare la pagina o aprire una nuova finestra. È sufficiente che facciano clic su un pulsante di modifica accanto alla colonna o alla riga nella visualizzazione dati per rendere modificabile qualsiasi campo. Le caselle di testo, i menu e i controlli dei campi sono disponibili per ogni record esattamente come lo sono per i moduli nuovo elemento e per i moduli modifica elementi. La modifica in linea consente di riunire in un'unica caratteristica gli aspetti migliori delle visualizzazioni e dei moduli.

Per attivare la modifica in linea per una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi su Modifica in linea Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .
Per le visualizzazioni elenco, ciò consente di attivare collegamenti nuovi e di modifica, che i visitatori del sito possono utilizzare per creare e modificare record.

  1. Per le visualizzazioni dati, scegliere una o più delle opzioni di modifica in linea seguenti:

    1. Mostra collegamenti modifica elementi consente di attivare un collegamento di modifica sul quale gli utenti possono fare clic per modificare record in linea.

    2. Mostra collegamenti inserimento elementi consente di attivare un collegamento di inserimento sul quale gli utenti possono fare clic per creare nuovi record in linea.

    3. Mostra collegamenti eliminazione elementi consente di attivare un collegamento di eliminazione sul quale gli utenti possono fare clic per eliminare record in linea.

  2. Salvare le modifiche apportate alla visualizzazione elenco o alla visualizzazione dati.

Per le visualizzazioni elenco, quando si aprirà la visualizzazione in un browser e si posizionerà il puntatore del mouse su una riga o una colonna, verrà visualizzato un pulsante Modifica Sito aperto in SharePoint Designer 2010 . Per le visualizzazioni dati, verrà visualizzato un collegamento Modifica accanto a ogni riga o colonna.

Fare clic sul collegamento per iniziare a modificare in linea la riga o la colonna dei record, come illustrato di seguito.

Sito aperto in SharePoint Designer 2010

Torna all'inizio

Attivazione degli aggiornamenti asincroni

Gli aggiornamenti asincroni sono un componente fondamentale della piattaforma ASP.NET AJAX ed è possibile attivarli per le visualizzazioni elenco e le visualizzazioni dati nel sito. Quando si attivano gli aggiornamenti asincroni, la visualizzazione elenco o la visualizzazione dati recupera i dati dal server in tempo reale e ne esegue il rendering in un browser senza che l'utente debba aggiornare la pagina. Le visualizzazioni elenco e le visualizzazioni dati con aggiornamenti asincroni sono ideali per pagine Web e dashboard dinamici che gestiscono grandi quantità di dati.

Nota :  Gli aggiornamenti asincroni possono essere disattivati in Amministrazione centrale, pertanto se questa opzione non è disponibile rivolgersi all'amministratore del server

.

Per attivare gli aggiornamenti asincroni per una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Opzioni e quindi selezionare la casella Aggiornamento asincrono
Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

  1. Per aggiungere un pulsante di aggiornamento alla pagina, selezionare la casella Pulsante Aggiorna.
    I visitatori del sito potranno in tal modo fare clic su un pulsante di aggiornamento Sito aperto in in SharePoint Designer 2010 per aggiornare la pagina manualmente.

  2. Scegliere un intervallo di aggiornamento: 15 secondi, 30 secondi oppure 60 secondi.

  3. Salvare le modifiche apportate alla visualizzazione elenco o alla visualizzazione dati.

Torna all'inizio

Aggiunta di barre degli strumenti

Se l'origine dati della visualizzazione è un elenco o una raccolta, è possibile aggiungere alla visualizzazione una barra degli strumenti Elenco SharePoint, in modo che gli utenti possano utilizzare l'elenco o la raccolta sottostante con maggiore efficienza. La barra degli strumenti Elenco SharePoint è la barra dei menu visualizzata nella parte superiore di un elenco o di una raccolta nella quale sono disponibili varie opzioni per l'utilizzo di tale elenco o raccolta. È possibile aggiungere due tipi di barre degli strumenti:

  • Barra degli strumenti SharePoint offre opzioni per la modifica di elenchi, ad esempio l'aggiunta di nuovi elementi, la creazione di visualizzazioni e colonne e la modifica delle proprietà degli elenchi.

  • Barra degli strumenti gruppi offre opzioni per la visualizzazione degli elenchi, ad esempio la modifica delle impostazioni dei filtri, dell'ordinamento e del raggruppamento.

Per aggiungere una barra degli strumenti a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Progettazione e quindi su Opzioni Sito aperto in SharePoint Designer 2010 .

  1. Per aggiungere una barra degli strumenti completa con opzioni per la modifica degli elenchi, fare clic su Barra degli strumenti SharePoint.

  2. Per aggiungere una barra degli strumenti con opzioni per la visualizzazione degli elenchi, fare clic su Barra degli strumenti gruppi.

    Nota :  La barra degli strumenti consente di applicare filtri nella presentazione della visualizzazione, non a livello di query. Per tale motivo, è opportuno utilizzare questa come modalità principale per filtrare la visualizzazione. Per applicare filtri a livello di query, è consigliabile utilizzare le procedure per l'applicazione di filtri illustrate più indietro in questo articolo.

  3. Per rimuovere la barra degli strumenti, fare clic su Nessuna.

  4. Salvare le modifiche apportate alla visualizzazione elenco o alla visualizzazione dati.

Quando si aprirà la visualizzazione nel browser, nella parte superiore della pagina verrà visualizzata la barra degli strumenti. Se si attivano sia la Barra degli strumenti SharePoint che la Barra degli strumenti gruppi, queste verranno visualizzate nella parte superiore della visualizzazione.

Sito aperto in SharePoint Designer 2010

Torna all'inizio

Applicazione di stili di visualizzazione

Quando si crea una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, per impostazione predefinita i dati vengono in genere visualizzati in un layout di tabella semplice. È possibile cambiare il layout della visualizzazione in modo semplice e rapido applicando uno stile di visualizzazione diverso. Ad esempio, si potrebbe sostituire il layout di tabella semplice della visualizzazione con un altro layout che consenta di aggiungere bordi, colonne ed elenchi puntati alla visualizzazione.

Prima di applicare uno stile di visualizzazione a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, è importante notare che le eventuali personalizzazioni precedenti e connessioni web part verranno rimosse.

Per applicare uno stile di visualizzazione a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati, eseguire la procedura seguente.

Dopo avere aperto la visualizzazione in SharePoint Designer 2010, fare clic sulla scheda Progettazione e quindi fare clic su uno degli stili basati sull'anteprima o sulla descrizione del testo al passaggio del mouse.

Sito aperto in SharePoint Designer 2010

Nota :  Verranno visualizzati diversi stili disponibili, in base al fatto che sia stata aperta una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati. Il numero degli stili dipenderà dagli elementi che sono stati caricati nella Raccolta stili della raccolta siti.

  1. Per visualizzare altri stili, fare clic su Altro Sito aperto in SharePoint Designer 2010 nell'angolo inferiore destro del gruppodegli stili di visualizzazione.

  2. Verrà visualizzato un messaggio per avvisare che, se si modifica lo stile di visualizzazione, verranno rimosse eventuali connessioni web part e formattazioni personalizzate. Fare clic su per continuare.

Nota :  Se si sceglie uno stile che consente di visualizzare un numero minore di campi rispetto a quello della visualizzazione originale, tali campi verranno rimossi dalla visualizzazione.

  1. Salvare le modifiche apportate alla visualizzazione elenco o alla visualizzazione dati.

Torna all'inizio

Altre opzioni di personalizzazione

Oltre ad applicare le personalizzazioni descritte in precedenza, è possibile personalizzare una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati nei modi seguenti:

  • Creazione di una colonna di formule     che visualizzi il risultato di un calcolo basato su altre colonne presenti nella visualizzazione. Si tratta di una modalità simile a quella utilizzata per le formule in un foglio di calcolo. Si potrebbe, ad esempio, moltiplicare il prezzo unitario di un prodotto per il numero di unità in magazzino per visualizzare il valore totale degli elementi in una colonna distinta.

  • Visualizzazione di dati di più origini     in una visualizzazione singola. Si tratta di un modo molto efficace per riunire più origini dati nella stessa posizione. Si potrebbe, ad esempio, mostrare nella stessa visualizzazione le categorie dei prodotti appartenenti a un elenco e le informazioni dei prodotti appartenenti a un altro elenco.

  • Aggiunta di parametri     a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati. Si potrebbe, ad esempio, passare un parametro da un altro menu alla visualizzazione dati e filtrare i dati in base a tale valore di parametro.

  • Aggiunta di controlli del server     a una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati. È possibile associare controlli SharePoint, controlli ASP.NET e altri tipi di controlli a un'origine dati e aggiungerli a una visualizzazione per creare interfacce per i dati interattive e ricche di funzionalità a vantaggio degli utenti.

  • Modifica del tipo di carattere e della formattazione     per una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati. È possibile modificare le dimensioni, il colore e la famiglia dei tipi di carattere nonché altre caratteristiche di formattazione per le intestazioni e i campi delle colonne. È possibile eseguire questa operazione manualmente utilizzando gli strumenti WYSIWYG in SharePoint Designer 2010 oppure applicare stili CSS a tali elementi nella pagina.

  • Personalizzazione del layout di tabella     di una visualizzazione elenco o una visualizzazione dati. È possibile aggiungere e rimuovere celle delle tabelle, modificare la larghezza o l'altezza di una riga o di una colonna, mostrare o nascondere i bordi o lo sfondo ed eseguire molte altre operazioni utilizzando le opzioni per la modifica delle tabelle disponibili in SharePoint Designer 2010.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×