Per decodificare il codice sorgente in Visual Studio .NET

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

  1. In Visual Studio .NET aprire un progetto o una soluzione, quindi in Esplora soluzioni selezionare la soluzione o il progetto che si desidera decodificare.

    Nota : Se è selezionata una soluzione, verranno decodificati tutti i progetto contenuti nella soluzione.

  2. In Visual Studio scegliere UML di Visio dal menu Progetto e quindi fare clic su Decodificazione.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona file UML di Visio specificare le opzioni per denominare e salvare il disegno di Microsoft Office Visio.

    • In Salva in specificare un percorso.

    • Nella casella Nome file digitare un nome file per il diagramma UML oppure accettare il nome predefinito. Per il disegno di Visio il nome file predefinito corrisponde al nome della soluzione o del progetto di Visual Studio selezionato.

    • Per impostazione predefinita, in Tipo file è selezionato File di Visio (*.vsd).

  4. Per avviare la decodificazione e aprire il nuovo file in Visio, fare clic su Salva.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Decodificazione UML con lo stato di avanzamento dell'operazione. Per interrompere la decodificazione in corso, scegliere Annulla.

  5. In Visio trascinare le icone dalla struttura nella pagina di disegno per creare un diagramma a struttura statica che rappresenta una visualizzazione del modello.

    come

    Informazioni sull'aggiunta di elementi UML in un modello

Nota : Se dopo la decodificazione si apportano modifiche a un progetto di Visual Studio .NET e si desidera visualizzare tali modifiche in Visio, per visualizzare la struttura di codice aggiornata nel diagramma UML di Visio è necessario creare di nuovo il progetto e ripetere la decodificazione.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×