Per creare un diagramma UML - Distribuzione

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Diagramma distribuzione indicante la struttura di un sistema in fase di esecuzione

Immagine del pulsante In un diagramma di distribuzione, un nodo può rappresentare un tipo generico o una specifica istanza.

Immagine del pulsante Componenti di posizione e le istanze di oggetto all'interno di un'istanza di nodo per indicare che i componenti e gli oggetti si trovano sul nodo.

Callout 3 Dipendenze connettono i componenti, talvolta tramite le interfacce. È possibile utilizzare un stereotipo per indicare la dipendenza precisa.

  1. Scegliere Nuovo dal menu File, quindi Software e UML - Diagramma modello.

  2. Nella visualizzazione albero fare clic con il pulsante destro del mouse sul package o sul sottosistema in cui si desidera includere il diagramma distribuzione, scegliere Nuovo, quindi fare clic su Diagramma di distribuzione.

    Verrà visualizzata una pagina vuota e lo stencil UML - Distribuzione verrà visualizzato in primo piano. Nell'area di lavoro verrà visualizzato "Distribuzione" come filigrana. Alla struttura verrà aggiunta un'icona per rappresentare il diagramma.

    Nota : Se la struttura non è visualizzata, scegliere Visualizza dal menu UML, quindi fare clic su Esplora modelli.

  3. Trascinare una forma Nodo nella pagina di disegno. Trascinare forme Componente e Oggetto nel nodo. Trascinare un punto di manipolazione di selezione sul nodo per ridimensionarlo.

    Inserire elementi all'interno di un nodo in un diagramma distribuzione

    1. In un diagramma distribuzione trascinare una forma Nodo o Istanza nodo dallo stencil UML - Distribuzione alla pagina di disegno.

    2. Fare doppio clic sul nodo per aggiungere un nome, attributi, operazioni e altri valori di proprietà.

    3. Trascinare un punto di manipolazione di selezione d'angolo per ridimensionare il nodo in modo che possa contenere gli elementi desiderati.

    4. Trascinare le forme Componente, Istanza componente e Oggetto sulla forma Nodo e quindi connetterle utilizzando relazioni di dipendenza dove richiesto.

    5. Eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Fare doppio clic su ciascun nodo. Nella finestra di dialogo Proprietà nodo UML fare clic su Componenti. Nella casella Scegliere i componenti distribuiti dal nodo selezionare i componenti appropriati e scegliere OK.

      • Fare doppio clic su ciascun componente. Nella finestra Proprietà componente UML fare clic su Nodi. Nella casella Scegliere i nodi di distribuzione del componente selezionare i nodi appropriati e scegliere OK.

        Nota : Non raggruppare un nodo e le forme in esso contenute. Se occorre spostare un nodo e gli elementi contenuti, trascinare un rettangolo di selezione intorno al nodo per selezionare tutte le forme, quindi trascinare la selezione nella posizione desiderata.

  4. Ripetere il punto 3 fino a ottenere tutti i nodi necessari.

  5. Se necessario, trascinare una forma Interfaccia nella pagina di disegno e associare l'estremità senza il cerchio a una forma Componente.

    Aggiungere un'interfaccia per una classe, componente o altro elemento

    1. In struttura staticacomponente un diagramma distribuzione, trascinare la forma interfaccia nella pagina di disegno.

    2. Associare il punto finale senza cerchio a una connessione punto Immagine del punto di connessione - X blu sul componente classe o altro elemento.

    3. Fare doppio clic sulla forma Interfaccia per aggiungere un nome, operazioni e altri valori di proprietà.

      Suggerimenti

      È anche possibile rappresentare un'interfaccia con una forma Interfaccia rettangolare simile a una classe. Utilizzare questa forma quando si desidera visualizzare un elenco delle operazioni di interfaccia.

      Per cambiare il tipo di forma visualizzata per un'interfaccia, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla forma Interfaccia, quindi scegliere SMostra interfaccia con forma classe o Mostra come interfaccia cerchio-linea.

  6. Utilizzare le forme Comunica per indicare le relazioni tra i nodi.

    Indicare un'associazione di comunicazione tra i nodi in un diagramma distribuzione

    1. In un diagramma distribuzione trascinare una forma Comunica dallo stencil UML - Distribuzione alla pagina di disegno.

    2. Associare un punto finale della forma comunica a un punto di connessione Immagine del punto di connessione - X blu sul primo nodo.

    3. Associare l'altro punto finale della forma Comunica a un punto di connessione sul secondo nodo.

    4. Fare doppio clic sulla forma Comunica per aggiungere un nome e altri valori di proprietà all'elemento e alle relative estremità.

  7. Utilizzare le forme Dipendenza per indicare le relazioni tra componenti e oggetti e tra componenti e interfacce di altri componenti.

    Indicare una relazione di dipendenza tra elementi UML

    1. Trascinare una forma Dipendenza dallo stencil UML - Struttura statica, UML - Distribuzione o UML - Componente nella pagina di disegno e posizionarla accanto agli elementi da correlare.

    2. Dipende da associare il punto finale con freccia a un punto di connessione Immagine del punto di connessione - X blu sull'elemento di altro elemento. Associare il punto finale senza freccia a un punto di connessione sull'elemento che dipende da altro elemento.

    3. Fare doppio clic su dipendenza per aggiungere un nome, stereotipo e altre proprietà.

      Suggerimento : Se si desidera indicare una dipendenza traccia, perfezionamento , utilizzo o binding, è possibile utilizzare la forma Traccia, Perfezionamento, Utilizzo o Binding disponibile nello stencil UML - Struttura statica.

  8. Fare doppio clic su una forma per visualizzare la relativa finestra di dialogo delle proprietà UML, in cui è possibile aggiungere un nome, attributi, operazioni e altre proprietà.

  9. Salvare il diagramma.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×