Passare a SharePoint Online da Google Sites

Da Google Sites a SharePoint Online

Passare a SharePoint Online da Google Sites

Screenshot della home page di SharePoint in modalità moderna.

È possibile passare a SharePoint Online da Google Sites e iniziare a collaborare seguendo queste rapide istruzioni su come accedere, caricare e condividere i contenuti, le informazioni e le app usati dal team con SharePoint Online.

Nota: Le caratteristiche e le informazioni fornite in questa guida sono valide per SharePoint Online disponibile tramite Office 365.

Differenze*

Caratteristica

SharePoint Online

Google Sites

Creare

  • Scelta del tipo e del modello di sito per un team e/o per comunicare a tutti i livelli dell'organizzazione.

  • Configurabilità di pagine, raccolte documenti, elenchi, app, notizie e attività recenti del sito.

  • Possibilità di modificare le pagine a più colonne con un editor WYSIWYG incorporato.

  • Web part configurabili per aggiungere alle pagine contenuti come persone, contenuti in evidenza, video e flussi social.

  • Scelta di modelli di pagina (tra cui annunci, schedari ed elenchi) e di temi.

  • Possibilità di modificare le pagine con un editor WYSIWYG incorporato.

Proteggere

  • Le autorizzazioni possono essere applicate a livello di sito, pagina, raccolta, elenco, cartella o file.

  • Livelli di autorizzazione:

    • Proprietari di siti

    • Membri del sito (modifica)

    • Visitatori del sito (lettura)

  • Le autorizzazioni possono essere applicate a livello di sito.

  • Livelli di autorizzazione:

    • Proprietario

    • Può modificare

    • Può visualizzare

Collaborare

  • I file in SharePoint Online possono essere creati e modificati in modalità condivisa con Word, PowerPoint o Excel Online o con Word o PowerPoint 2016. Per altre informazioni sulla creazione condivisa con Excel, vedere Collaborare alle cartelle di lavoro di Excel con la creazione condivisa.

  • I file possono essere visualizzati in una pagina, essere inseriti come collegamento in una pagina o aggiunti a una raccolta documenti.

  • Il file possono essere estratti o ne può essere interrotta la condivisione per impedire che vengano apportate modifiche.

  • Gli utenti possono ricevere una notifica quando un file o un sito viene modificato.

  • È possibile scoprire a cosa stanno lavorando i colleghi e trovare notizie pertinenti, siti usati di recente e siti basati su ricerche recenti o suggeriti da Microsoft Graph.

  • Esperienze connesse come le schede in Persone, che visualizzano contenuti e dettagli dei profili dei colleghi.

  • I file possono essere creati e modificati in modalità condivisa in Drive.

  • I file di Google Drive possono essere inseriti come collegamenti in una pagina o aggiunti a uno schedario.

  • Il file possono essere bloccati per impedire che vengano apportate modifiche.

  • Gli utenti possono ricevere una notifica quando un file viene modificato.

Gestire documenti

  • I file possono essere creati nel sito o aggiunti da un'altra posizione e mostrati in visualizzazione anteprima o elenco.

  • È possibile creare flussi di lavoro e sviluppare app personalizzate con l'integrazione di Flow e PowerApps in raccolte documenti ed elenchi.

  • I file, le immagini e le conversazioni vengono creati e sono accessibili dall'esterno del sito in Drive e nella posta elettronica.

Sincronizzare i file per l'utilizzo offline e il caricamento

  • I file archiviati nei siti di SharePoint possono essere sincronizzati localmente per l'uso offline e per il caricamento nel sito a scopo di condivisione.

  • I file archiviati in Drive possono essere sincronizzati localmente per l'uso offline e per il caricamento nel sito a scopo di condivisione.

Lavorare ovunque

  • App per dispositivi mobili di SharePoint per:

    • Android

    • iOS

    • Windows Phone

  • I nuovi siti di SharePoint hanno una struttura reattiva che si adatta ai Web browser dei dispositivi mobili.

  • Non sono disponibili app per dispositivi mobili per Google Sites.

  • I nuovi siti hanno una struttura reattiva che si adatta ai Web browser dei dispositivi mobili.

*Le differenze sono basate su G-Suite Basic Edition e sui piani Microsoft Office 365 E3 in vigore a maggio 2017.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×