Ordinare i dati in un intervallo o in una tabella

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Le operazioni di ordinamento rappresentano parte integrante dell'analisi dei dati e consentono, ad esempio, di organizzare un elenco di nomi in ordine alfabetico, compilare un elenco dei livelli di scorte dei prodotti, dal più elevato al più basso, oppure ordinare le righe in base ai colori o alle icone. Grazie all'ordinamento è possibile visualizzare e comprendere rapidamente i dati, organizzare e trovare i dati desiderati e prendere decisioni mirate.

Nota : Per trovare i valori più alti o più bassi di un intervallo di celle o di una tabella, ad esempio i 10 voti più alti o i 5 importi di vendita più bassi, usare il filtro automatico o la formattazione condizionale.

Per ulteriori informazioni, vedere filtrare i dati in un intervallo o della tabella e aggiungere, modificare, trovare o cancellare i formati condizionali.

Per saperne di più

Informazioni sull'ordinamento

Ordinare il testo

Ordinare i numeri

Ordinare date o ore

Ordinare in base al colore della cella, al colore del carattere o all'icona

Ordinare in base a un elenco personalizzato

Ordinare le righe

Ordinare in base a più colonne o righe

Ordinare in base a un valore parziale in una colonna

Ordinare una colonna in un intervallo di celle senza modificare le altre

Ulteriori informazioni sui problemi generali relativi all'ordinamento

Informazioni sull'ordinamento

È possibile ordinare i dati in base al testo (dalla A alla Z o dalla Z alla A), ai numeri (dal più piccolo al più grande o dal più grande al più piccolo) o alle informazioni di data e ora (dal più vecchio al più recente o dal più recente al più vecchio) presenti in una o più colonne. È anche possibile ordinare in base a un elenco di colonne (ad esempio Grande, Medio e Piccolo) o in base al formato (colore della cella, colore dei caratteri o set di icone). La maggior parte degli ordinamenti viene eseguito in base alle colonne, ma è anche possibile ordinare per righe.

I criteri di ordinamento relativi a una tabella di Excel vengono salvati con la cartella di lavoro e possono essere riapplicati a tale tabella, ma non a un intervallo di celle, ogni volta che si apre la cartella di lavoro. Se si desidera salvare i criteri di ordinamento in modo da poter riapplicare periodicamente un ordinamento all'apertura di una cartella di lavoro, è opportuno utilizzare una tabella, soprattutto negli ordinamenti a più colonne o negli ordinamenti che richiedono tempi di creazione lunghi.

Quando si riapplica un ordinamento, possono essere visualizzati risultati diversi per i motivi seguenti:

  • I dati sono stati modificati, aggiunti o eliminati dall'intervallo di celle o dalla colonna di tabella.

  • I valori restituiti da una formula sono cambiati e il foglio di lavoro è stato ricalcolato.

Inizio pagina

Ordinare il testo

  1. Selezionare una colonna di dati alfanumerici in un intervallo di celle o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella contenente dati alfanumerici.

  2. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati eseguire una delle operazioni seguenti:

  3. Per ordinare in ordine alfanumerico crescente, fare clic su Comando Dalla A alla Z in Excel che ordina i dati dalla A alla Z o dal numero più piccolo al più grandeOrdina dalla A alla Z.

  4. Per applicare l'ordinamento alfanumerico decrescente, fare clic su Comando Dalla A alla A in Excel che ordina i dati dalla Z alla A o dal numero più grande al più piccoloOrdina dalla Z alla A.

  5. Facoltativamente, è possibile eseguire un ordinamento con distinzione tra maiuscole e minuscole:

  6. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Ordina.

    Menu di scelta rapida per le cartelle, comando Proprietà, scheda Archiviazione automatica per la finestra di dialogo delle proprietà della cartella

  7. Nella finestra di dialogo Ordina fare clic su Opzioni.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di ordinamento.

  8. Nella finestra di dialogo Opzioni di ordinamento selezionare Maiuscole/minuscole.

  9. Fare clic su OK due volte.

  10. Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Problema: verificare che tutti i dati siano memorizzati come testo    Se la colonna che si desidera ordinare contiene numeri memorizzati come numeri e numeri memorizzati come testo, sarà necessario formattarli tutti come testo. In caso contrario, i numeri memorizzati come numeri verranno ordinati prima di quelli memorizzati come testo. Per formattare tutti i dati selezionati come testo, nel gruppo Carattere della scheda Home fare clic sul pulsante Formato celle carattere, fare clic sulla scheda Numero e in Categoria fare clic su Testo.

Problema: rimuovere gli eventuali spazi iniziali    I dati importati da altre applicazioni contengono talvolta spazi iniziali che precedono i dati. Prima di ordinarli, è necessario eliminare tali spazi. È possibile eseguire questa operazione manualmente oppure utilizzare la funzione ANNULLA.SPAZI.

Inizio pagina

Ordinare i numeri

  1. Selezionare una colonna di dati numerici in un intervallo di celle o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella contenente dati numerici.

  2. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati eseguire una delle operazioni seguenti:

  3. Per ordinare i numeri in ordine crescente, fare clic su Comando Dalla A alla Z in Excel che ordina i dati dalla A alla Z o dal numero più piccolo al più grandeOrdina dal più piccolo al più grande.

  4. Per ordinare i numeri in ordine decrescente, fare clic su Comando Dalla A alla A in Excel che ordina i dati dalla Z alla A o dal numero più grande al più piccoloOrdina dal più grande al più piccolo.

Problema: verificare che tutti i numeri vengono memorizzati come numeri    Se i risultati sono non è quello previsto, la colonna potrebbe contenere i numeri memorizzati come testo anziché come numeri. Ad esempio, i numeri negativi importati da alcuni sistemi contabili o un numero immesso con un apostrofo iniziale (') sono archiviati come testo.

Per ulteriori informazioni, vedere convertire i numeri memorizzati come testo in numeri.

Inizio pagina

Ordinare date o ore

  1. Selezionare una colonna di date o ore in un intervallo di celle o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella contenente date o ore.

  2. Selezionare una colonna di date o ore in un intervallo di celle o in una tabella.

  3. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati eseguire una delle operazioni seguenti:

  4. Per ordinare la data o l'ora in ordine crescente, fare clic su Comando Dalla A alla Z in Excel che ordina i dati dalla A alla Z o dal numero più piccolo al più grandeOrdina dal meno recente al più recente.

  5. Per ordinare la data o l'ora in ordine decrescente, fare clic su Comando Dalla A alla A in Excel che ordina i dati dalla Z alla A o dal numero più grande al più piccoloOrdina dal più recente al meno recente.

  6. Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Problema: verificare che le date e ore siano memorizzate come date o ore    Se i risultati ottenuti non sono quelli previsti, è possibile che la colonna contenga date o ore memorizzate come testo anziché come date o ore. Per ordinare correttamente le date e le ore, è necessario che tutte le date e ore di una colonna siano memorizzate come numero seriale di data o ora. Se un valore non viene riconosciuto come data o ora, la data o l'ora viene memorizzata come testo..

Per ulteriori informazioni, vedere convertire le date memorizzate come testo in date.

Nota : Se si desidera ordinare in base ai giorni della settimana, formattare le celle per visualizzare il giorno della settimana. Se si desidera ordinare in base al giorno della settimana indipendentemente dalla data, convertire le celle in testo utilizzando la funzione TESTO. Poiché tuttavia questa funzione restituisce un valore di testo, l'operazione di ordinamento sarebbe basata su dati alfanumerici.

Per ulteriori informazioni, vedere visualizzare le date come giorni della settimana.

Inizio pagina

Ordinare in base al colore della cella, il colore del carattere o l'icona

Se un intervallo di celle o una colonna di una tabella è stata formattata manualmente o in base alle condizioni espresse, in base al colore della cella o del tipo di carattere, è possibile ordinare in base a tali colori. È inoltre possibile ordinare in base a un set di icone creato applicando un formato condizionale.

  1. Selezionare una colonna di dati in un intervallo di celle o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella.

  2. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Ordinamento.

    Menu di scelta rapida per le cartelle, comando Proprietà, scheda Archiviazione automatica per la finestra di dialogo delle proprietà della cartella

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Ordina.

  3. Nella casella Ordina per in Colonna selezionare le colonne a cui si desidera applicare l'ordinamento.

  4. In Ordina in base a selezionare il tipo di ordinamento. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per ordinare in base al colore delle celle, selezionare Colore cella.

    • Per ordinare in base al colore del carattere, selezionare Colore carattere.

    • Per ordinare in base a un set di icone, selezionare Icona cella.

  5. In Ordine fare clic sulla freccia accanto al pulsante e quindi, a seconda del tipo di formato, selezionare un colore della cella, un colore dei caratteri o un'icona della cella.

  6. In Ordine selezionare la modalità di ordinamento desiderata:

    • Per spostare in alto o a sinistra il colore della cella, il colore del carattere o l'icona, selezionare Dall'alto per un ordinamento di colonna e Da sinistra per un ordinamento di riga.

    • Per spostare in basso o a destra il colore della cella, il colore del carattere o l'icona, selezionare Dal basso per un ordinamento di colonna e Da destra per un ordinamento di riga.

      Nota : Non esiste un ordinamento predefinito basato sul colore della cella, del carattere o sull'icona. È necessario definire l'ordine desiderato per ogni operazione di ordinamento.

  7. Per specificare il colore della cella, il colore del carattere o l'icona successivi su cui basare l'ordinamento, fare clic su Aggiungi livello e quindi ripetere i passaggi dal 3 al 5.

    Verificare che venga selezionata la stessa colonna nella casella Poi ordina per e che venga effettuata la stessa selezione in Ordine.

    Ripetere l'operazione per ogni colore della cella, colore del carattere o icona da includere nell'ordinamento.

  8. Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Inizio pagina

Ordinare in base a un elenco personalizzato

È possibile usare un elenco personalizzato per applicare un ordinamento definito dall'utente. Ad esempio, una colonna potrebbe contenere valori in base a cui si vuole ordinare, come Alto, Medio e Basso. Come è possibile ordinare i dati in modo che le righe contenenti Alto compaiano per prime, seguite da Medio e quindi da Basso? Se si applica l'ordinamento alfabetico dalla A alla Z, Alto compare all'inizio, ma Basso viene prima di Medio. Se invece si applica l'ordinamento dalla Z alla A, Medio compare per primo, con Basso al centro. Indipendentemente dall'ordine, Medio deve stare sempre al centro. Per risolvere questo problema, è possibile creare un elenco personalizzato.

Oltre agli elenchi personalizzati per specifiche esigenze, Excel include elenchi personalizzati predefiniti in base al giorno della settimana e al mese dell'anno.

  1. Creare facoltativamente l'elenco personalizzato:

    1. In un intervallo di celle immettere i valori in base ai quali effettuare l'ordinamento, nell'ordine desiderato, dall'alto in basso. Esempio:

A

1

Alto

2

Medio

3

Basso

  1. Selezionare l'intervallo appena immesso. Usando l'esempio precedente, selezionare le celle A1:A3.

  2. Fare clic sulla scheda File, quindi su Opzioni e infine sulla categoria Avanzate.

  3. In Generale, scegliere Modifica elenchi personalizzati.

  4. Scegliere Importa nella finestra di dialogo Elenchi personalizzati e quindi fare clic su OK due volte.

    Note : 

    • È possibile solo creare un elenco personalizzato basato su un valore (testo, numero e data o ora). Non è possibile creare un elenco personalizzato basato su un formato (colore della cella, colore del carattere o icona).

    • La lunghezza massima di un elenco personalizzato è 255 caratteri e il primo carattere non può essere un numero.

  • Selezionare una colonna di dati in un intervallo di dati o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella.

  • Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Ordinamento.

    Menu di scelta rapida per le cartelle, comando Proprietà, scheda Archiviazione automatica per la finestra di dialogo delle proprietà della cartella

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Ordina.

  • Nella casella Ordina per o Quindi per in Colonnaselezionare la colonna che si desidera ordinare in base a un elenco personalizzato.

  • In Ordine selezionare Elenco personalizzato.

  • Nella finestra di dialogo Elenchi personalizzati selezionare l'elenco personalizzato desiderato. Utilizzando l'elenco personalizzato creato nell'esempio precedente, fare clic su Alto, Medio, Basso.

  • Scegliere OK.

  • Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Inizio pagina

Ordinare le righe

  1. Selezionare una riga di dati in un intervallo di celle o verificare che la cella attiva si trovi in una colonna di una tabella.

  2. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Ordinamento.

    Menu di scelta rapida per le cartelle, comando Proprietà, scheda Archiviazione automatica per la finestra di dialogo delle proprietà della cartella

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Ordina.

  3. Scegliere Opzioni.

  4. Nella finestra di dialogo Opzioni di ordinamento, in Orientamento, fare clic su Ordina da sinistra a destra e quindi fare clic su OK.

  5. Nella casella Ordina per di Colonna selezionare la riga che si desidera ordinare.

  6. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    Ordina per valore   

    1. In Ordina in base a selezionare Valori.

    2. In Ordine eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Per valori di testo, selezionare Dalla A alla Z o Dalla Z alla A.

      • Per valori numerici, selezionare Dal più piccolo al più grande o Dal più grande al più piccolo.

      • Per valori di data e ora, selezionare Dal meno recente al più recente o Dal più recente al meno recente.

        Ordinare in base al colore della cella, colore carattere o icona cella   

    3. In Ordina in base a selezionare Colore cella, Colore carattere o Icona cella.

    4. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante e quindi selezionare un colore della cella, un colore del carattere o un'icona della cella.

    5. In Ordina selezionare Da sinistra o Da destra.

  7. Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Nota : Quando si ordinano righe appartenenti a una struttura del foglio di lavoro, vengono ordinati i gruppi di livello più alto (di livello 1) in modo che le righe e le colonne di dettaglio restino unite anche nel caso in cui siano nascoste.

Inizio pagina

Ordinare in base a più colonne o righe

È possibile ordinare in base a più colonne o righe quando si dispone di dati che si desidera raggruppare in base allo stesso valore in una colonna o riga e quindi ordinare un'altra colonna o riga all'interno di quel gruppo di valori uguali. Se ad esempio si dispone di una colonna Reparto e di una colonna Impiegato, è possibile innanzitutto ordinare in base a Reparto (per raggruppare tutti i dipendenti dello stesso reparto) e quindi per nome (per organizzare i nomi in ordine alfabetico all'interno di ciascun reparto). È possibile ordinare in base a un massimo di 64 colonne.

Nota : Per un risultato ottimale, è consigliabile assegnare intestazioni di colonna all'intervallo di celle da ordinare.

  1. Selezionare un intervallo di celle con due o più colonne di dati o verificare che la cella attiva si trovi in una tabella con due o più colonne.

  2. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Ordinamento.

    Menu di scelta rapida per le cartelle, comando Proprietà, scheda Archiviazione automatica per la finestra di dialogo delle proprietà della cartella

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Ordina.

  3. Nella casella Ordina per in Colonna selezionare la prima colonna che si desidera ordinare.

  4. In Ordina in base a selezionare il tipo di ordinamento. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per ordinare in base a testo, numeri o data e ora, selezionare Valori.

    • Per ordinare in base al formato, selezionare Colore cella, Colore carattere o Icona cella.

  5. In Ordina selezionare la modalità di ordinamento desiderata. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per valori di testo, selezionare Dalla A alla Z o Dalla Z alla A.

    • Per valori numerici, selezionare Dal più piccolo al più grande o Dal più grande al più piccolo.

    • Per valori di data e ora, selezionare Dal meno recente al più recente o Dal più recente al meno recente.

    • Per ordinare in base a un elenco personalizzato, selezionare Elenco personalizzato.

  6. Per aggiungere un'altra colonna in base alla quale effettuare l'ordinamento, fare clic su Aggiungi livello e quindi ripetere i passaggi dal 3 al 5.

  7. Per copiare una colonna in base alla quale effettuare l'ordinamento, selezionare la voce e quindi fare clic su Copia livello.

  8. Per eliminare una colonna in base alla quale effettuare l'ordinamento, selezionare la voce e quindi fare clic su Elimina livello.

    Nota : È necessario mantenere almeno una voce nell'elenco.

  9. Per cambiare il tipo di ordinamento delle colonne, selezionare una voce e quindi fare clic sulla freccia Suo Giù per cambiare l'ordine.

    Le voci nelle prime posizioni dell'elenco vengono ordinate prima di quelle nelle ultime posizioni.

  10. Per riapplicare un ordinamento dopo avere modificato i dati, fare clic su una cella nell'intervallo o nella tabella e quindi su Riapplica nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati.

Inizio pagina

Ordinare in base a un valore parziale in una colonna

Per ordinare in base a una parte di un valore in una colonna, ad esempio un codice numerico parte (789 -WDG-34), il cognome (Carol Philips), o per nome (Philips, Adriana), è innanzitutto necessario dividere la colonna in due o più colonne in modo che il valore che si desidera ordinare in base a è nella relativa colonna. A questo scopo è possibile utilizzare funzioni di testo per separare le parti delle celle oppure è possibile utilizzare la conversione guidata testo in colonne.

Per esempi e altre informazioni, vedere divisa nomi utilizzando la conversione guidata testo in colonne e dividere il testo tra le colonne utilizzando le funzioni.

Inizio pagina

Ordinare una colonna in un intervallo di celle senza modificare le altre

Avviso : Utilizzare questa funzionalità con cautela. L'ordinamento in base a una colonna in un intervallo può produrre risultati indesiderati, ad esempio l'allontanamento di celle in una colonna da altre celle della stessa riga.

Nota : Non è possibile eseguire la procedura seguente in una tabella.

  1. Selezionare una colonna in un intervallo di celle contenenti due o più colonne.

  2. Per selezionare la colonna che si desidera ordinare, fare clic sull'intestazione della colonna.

  3. Nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra e quindi su uno dei comandi di ordinamento disponibili.
    Viene visualizzata la finestra di dialogo Avviso.

  4. Selezionare Continuare con la selezione corrente.

  5. Fare clic su Ordina.

  6. Selezionare altre opzioni di ordinamento desiderate nella finestra di dialogo Ordina e quindi fare clic su OK.

Se i risultati ottenuti non sono quelli desiderati, fare clic su Annulla Icona del pulsante.

Inizio pagina

Ulteriori informazioni sui problemi generali relativi all'ordinamento

Se si ottengono risultati imprevisti durante l'ordinamento dei dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

Verificare se i valori restituiti da una formula sono cambiati    Se i dati ordinati contengono una o più formule, i valori restituiti di tali formule potrebbero cambiare quando il foglio di lavoro viene ricalcolato. In tal caso, riapplicare l'ordinamento per ottenere risultati aggiornati.

Scoprire righe e colonne nascoste prima di effettuare l'ordinamento    Durante l'ordinamento delle colonne, le colonne nascoste non vengono spostate e durante l'ordinamento delle righe, le righe nascoste non vengono spostate. Prima di ordinare i dati, è consigliabile scoprire le colonne e le righe nascoste.

Verificare le impostazioni locali    Gli ordinamenti variano in base alle impostazioni locali. Verificare che sia selezionata l'impostazione locale appropriata in Impostazioni internazionali o Opzioni internazionali e della lingua nel Pannello di controllo. Per informazioni sulla modifica delle impostazioni locali, vedere la Guida di Windows.

Immettere le intestazioni di colonna in una sola riga    Se è necessario disporre le etichette su più righe, riportare il testo a capo all'interno delle celle.

Attivare o disattivare la riga dell'intestazione    È consigliabile in genere prevedere una riga dell'intestazione quando si ordina una colonna per rendere più semplice la comprensione del significato dei dati. Per impostazione predefinita, il valore nell'intestazione non è incluso nell'operazione di ordinamento. È possibile che occasionalmente sia necessario attivare o disattivare l'intestazione per far sì che il valore nell'intestazione venga incluso o meno nell'operazione di ordinamento. Eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Per escludere la prima riga di dati dall'ordinamento in quanto si tratta di un'intestazione della colonna, nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra, scegliere Ordinamento personalizzato e quindi selezionare Dati con intestazioni.

  • Per includere la prima riga di dati nell'ordinamento in quanto non si tratta di un'intestazione della colonna, nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic su Ordina e filtra, su Ordinamento personalizzato e quindi deselezionare Dati con intestazioni.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Queste informazioni sono risultate utili?

Che cosa possiamo migliorare?

Che cosa possiamo migliorare?

Per tutelare la privacy, non includere informazioni di contatto nei commenti e suggerimenti. Consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti