Ordinare dati in un intervallo

  1. Selezionare una cella alla quale applicare l'ordinamento:

    • Se i dati hanno una riga di intestazione, selezionare l'intestazione in base alla quale effettuare l'ordinamento, ad esempio "Popolazione".

      Selezionare la cella d'intestazione per la colonna

    • Se i dati non hanno una riga di intestazione, selezionare il primo valore della colonna da ordinare, ad esempio 452084.

      Selezionare la prima cella di dati della colonna

  2. Nella scheda Dati selezionare uno dei metodi di ordinamento:

    • Ordinamento crescente per ordinare dalla A alla Z, dal valore minimo a quello massimo o dalla data meno recente a quella più recente.

    • Ordinamento decrescente per ordinare dalla Z alla A, dal valore massimo a quello minimo o dalla data più recente a quella meno recente.

Ordinamento crescente e ordinamento decrescente

Altre informazioni sull'ordinamento

Se i dati sono in una tabella, all'inizio delle colonne vengono visualizzate delle frecce che possono essere usate per filtrare i dati. Per informazioni su come convertire i dati di una tabella e ordinarli, vedere Ordinare i dati di una tabella.

Se nel computer è installata l'applicazione desktop Excel, è possibile eseguire l'ordinamento su più colonne, ordinare in base a elenchi personalizzati oppure in base al colore della cella o a un formato condizionale applicato alle celle. Queste operazioni non sono invece supportate in Excel Online.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×