Obiettivo: Stimare la durata delle attività

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Uno degli aspetti più dell'utilizzo Microsoft Office Project 2007 è la capacità di calcolare una programmazione realistica per l'utente, spesso unicamente sulla base della durata delle attività e relazioni tra attività immesse. Si sa, si potrebbe avere altri controlli di programmazione, ad esempio inizio e fine date e calendari, ma si tratta di eccezioni, non la regola. Perché la precisione della pianificazione si basa principalmente su durate precise, spesa un maggiore impegno durante sullo sviluppo le durate consentirà.

Suggerimento : Questo documento fa parte di un serie di articoli inclusi nella Mappa di progetto, in cui viene descritta un'ampia gamma di attività di gestione dei progetti. Queste attività vengono definite "obiettivi", in quanto sono organizzate in base al ciclo di vita della gestione dei progetti, ovvero creazione di un piano, verifica e gestione di un progetto e chiusura di un progetto.

Obiettivo precedente  |  Obiettivosuccessivo

Mostra tutti gli obiettivi della Mappa di progetto

Primo piano di un orologio al polso di un uomo

Numero 1 Iniziare con alcune ricerche di base     Le informazioni che consentono di stimare la durata alcune attività Scrivi completi possono provenire da diverse origini. 

Altro…

Individuare le fonti utili per la stima delle durate

  • Esperienza personale     Valutare nella propria esperienza personale le occasioni in cui sono state completate attività simili nello stesso progetto o in un altro.

  • Esperienza dei membri del team     Consultare le risorse responsabili di certi tipi di attività. Se è già stato formato un team, richiedere ai membri di definire le durate per le rispettive attività assegnate nel progetto. Questo metodo può inoltre essere utile per rafforzare l'impegno da parte dei responsabili del completamento delle attività.

  • Progetti precedenti     Esaminare i progetti creati e verificati personalmente o da altri project manager. Ogni durata effettiva registrata può rivelarsi estremamente utile.

  • Standard di settore e riferimenti     Reperire le informazioni relative alla durata delle attività pertinenti al settore in cui si opera. In libri, giornali e sul Web è possibile trovare elenchi di attività con le durate consigliate e altri criteri di misurazione. Le organizzazioni professionali di settore costituiscono un'altra ottima fonte in cui reperire informazioni utili.

Suggerimento : Iniziare con un approccio minimale, creando un progetto suddiviso in piccoli parti di lavoro (attività) che possano essere completate in un mese. Al completamento delle attività del primo mese, iniziare con un altro mese di lavoro. Si tratta della tecnica utilizzata nella gestione agile dei progetti per ridurre il margine di errore nella durata delle attività e garantire un feedback rapido sullo stato di un progetto.

Definire un margine di tempo nel progetto

Poiché non è possibile prevedere tutti i problemi responsabili di un ritardo delle attività, anche per le durate più accurate è necessario definire un certo margine di elasticità. In questo modo è possibile definire una misura di gestione dei rischi per il progetto. Sono disponibili diversi metodi per creare un margine di tempo nel progetto:

  • Aggiungere una percentuale a ogni durata     Se si ritiene che il completamento di un'attività richiederà probabilmente 40 ore, l'aggiunta di un margine del 5% modifica questa durata in 42 ore, mentre un margine del 10% comporta una modifica a 44 ore. Il tempo supplementare viene inserito nella programmazione nel caso si riveli necessario. Se queste ore supplementari non sono necessarie, il margine può consentire l'inizio anticipato delle attività successore.

  • Aggiungere un'attività con funzione di margine     Aggiungere un'attività di piccola entità con funzione di margine a ogni fase principale del progetto oppure un'attività margine di una certa consistenza all'intero progetto. Se si rileva che per un'attività slittata è necessario un giorno supplementare, è possibile rimuovere l'attività con funzione di margine e aggiungerne il tempo corrispondente all'attività slittata. In questo modo, la data di fine complessiva per la fase o il progetto resterà invariata.

numero 2 Creare un'attività cardine     Quando si desidera identificare un evento significativo di programmazione, ad esempio il completamento di una fase, creare un'attività cardine nel progetto. 

Numero 3 Stimare la durata delle     È possibile modellare un progetto utilizzando durate ottimistiche e peggiore utili per calcolare stimare la durata per la pianificazione e per simulare carichi future di risorse e relativi effetti sulle sequenze temporali di progetto. 

numero 4 Immettere una durata     Dopo aver determinato quanto tempo necessario per completare un'attività, è possibile immettere una durata. Se ancora non si conosce il periodo di tempo un'attività è necessari per completare, immettere una durata stimata. 

Numero 5 Sospensione dello svolgimento di un'attività     Se due attività si verificano contemporaneamente, è possibile sospendere il lavoro nell'ambito dell'attività che inizia prima, iniziare la seconda attività e quindi iniziare a lavorare nuovamente nell'ambito dell'attività prima quando il secondo è finito. 

  • Sospensione dello svolgimento di un'attività dividendo un'attività.

Numero 6 Creare un calendario     Per identificare i giorni lavorativo e non lavorativo ora per un'attività specifica, creare un calendario. Ad esempio una parte di macchinari necessari per completare un'attività potrebbe essere disponibile solo in determinati giorni della settimana. È possibile identificare l'orario di lavoro in un calendario delle attività e l'attività viene programmata di conseguenza. 

numero 7 Assegnazione di un calendario a un'attività     Dopo aver creato un calendario delle attività, si applica alle attività che è stato creato per. 

Numero 8 Aggiungere informazioni di supporto relative a un'attività     Aggiungere ulteriori informazioni su un'attività in forma di note, documenti e collegamenti a pagine Web. 

Fare clic sugli argomenti pertinenti:

Obiettivo precedente  |  Obiettivosuccessivo

Mostra tutti gli obiettivi della Mappa di progetto

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×