Novità di Microsoft SharePoint Server 2010

In Microsoft SharePoint Server 2010 sono inclusi diversi miglioramenti e aggiunte chiave. La barra multifunzione, che fa parte dell'interfaccia utente riprogettata, consente di lavorare più rapidamente in quanto i diversi comandi sono disponibili all'interno di schede di facile accesso, basate sulle singole attività specifiche. È inoltre possibile utilizzare più browser Internet, tra cui Microsoft Internet Explorer 7.0 e 8.0, Firefox 3.0 e Safari 3.0. La ricerca e la gestione di caratteristiche quali siti di SharePoint, elenchi, wiki, blog e autorizzazioni sono ora più agevoli e più razionali. Nuove caratteristiche di social networking consentono di individuare con maggiore facilità le persone e le informazioni a cui si è più interessati. Grazie alle nuove caratteristiche di gestione del contenuto aziendale, ai miglioramenti apportati alla funzionalità di ricerca e alla disponibilità di strumenti di collaborazione più avanzati, è pertanto possibile utilizzare Microsoft SharePoint Server 2010 in modo più intuitivo ed efficiente.

Con le sofisticate funzionalità di Excel Services e PerformancePoint Services per SharePoint 2010, è possibile gestire i dati business con maggiore efficienza, nonché monitorare e analizzare più facilmente le prestazioni aziendali rispetto agli obiettivi previsti.

Contenuto dell'articolo

Nuova interfaccia utente

Collaborazione

Social computing

Gestione del contenuto aziendale per documenti, record, risorse digitali e contenuto Web

Ricerca

Gestione e personalizzazione dei siti

Business intelligence

Servizi di integrazione applicativa

Personalizzazione di SharePoint mediante l'utilizzo di InfoPath e SharePoint Designer

Nuova interfaccia utente

Utilizzare la nuova barra multifunzione per eseguire le attività rapidamente e nel contesto in cui si sta lavorando    

Nuova barra multifunzione

Se si utilizzano le applicazioni client di Microsoft Office System 2007 come ad esempio Microsoft Office Word 2007 o Microsoft Office PowerPoint 2007, si è già abituati alla barra multifunzione. Come la barra multifunzione di queste applicazioni di Office, la nuova barra multifunzione disponibile in SharePoint Server 2010 è progettata per consentire una rapida individuazione dei comandi necessari per eseguire le diverse attività. I comandi sono organizzati in gruppi logici, visualizzati all'interno di schede. Ogni scheda corrisponde a un tipo di attività, ad esempio la gestione di un documento in una raccolta documenti o l'aggiunta e la formattazione del testo in una pagina. È possibile utilizzare la barra multifunzione di SharePoint Server 2010 per eseguire le operazioni seguenti:

  • Accedere ai comandi e agli strumenti necessari da un'unica posizione.

  • Eseguire azioni su pagine, documenti ed elenchi utilizzando solo i comandi di cui si ha bisogno, nel contesto in cui si sta lavorando e per l'attività da svolgere.

Torna all'inizio

Collaborazione

Utilizzare la nuova caratteristica di creazione condivisa per lavorare contemporaneamente ai propri colleghi su documenti di Word o presentazioni di diapositive di PowerPoint    

  • Più persone contemporaneamente possono modificare un documento di Word o le diapositive di una raccolta di SharePoint. Ad esempio, per far eseguire la revisione di un documento, è possibile inviare un collegamento al documento in una raccolta di SharePoint in modo che tutti i revisori possano specificare contemporaneamente i propri commenti nel documento.

  • Non sono più necessari allegati. È ad esempio possibile memorizzare tutti i documenti recenti nel proprio sito personale e gestirli in contemporanea ad altri colleghi.

Pianificare le riunioni e tenere traccia più agevolmente della propria pianificazione grazie a calendari più sofisticati    

Ora è più facile gestire e tenere traccia degli appuntamenti, delle riunioni e di altri eventi perché è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Visualizzare più calendari di SharePoint ed Exchange in una singola pagina.

    Calendario di gruppo

  • Aggiungere senza difficoltà eventi a un calendario facendo clic su una data e immettendo i dettagli relativi all'evento restando nel calendario.

  • Trascinare e rilasciare elementi all'interno di un calendario.

  • Utilizzare il nuovo calendario di gruppo per pianificare riunioni con i colleghi e pianificare risorse quali attrezzature audiovisive e sale riunioni.

Utilizzare la nuova applicazione Microsoft SharePoint Workspace 2010 per gestire siti di SharePoint, raccolte ed elenchi offline e sincronizzare le modifiche quando ci si riconnette alla rete aziendale    

Microsoft SharePoint Workspace ora consente di gestire un sito di SharePoint sul desktop mentre si è connessi o disconnessi dalla rete aziendale. Questa integrazione offline e online presenta i vantaggi seguenti:

  • È possibile visualizzare, aggiungere, modificare ed eliminare rapidamente elementi di elenchi o documenti di raccolte di SharePoint mentre si è disconnessi.

  • La sincronizzazione bidirezionale tra il computer e la rete e pertanto gli aggiornamenti dei dati nel computer o in rete sono automatici mentre si è connessi alla rete.

  • Il contenuto viene sincronizzato automaticamente quando il computer viene disconnesso e quindi connesso di nuovo.

  • È possibile utilizzare la nuova caratteristica relativa agli elenchi esterni per gestire con maggiore efficienza i dati business back-end, ad esempio i database di SQL Server e SAP, mentre si è connessi.

Condividere le informazioni con gli altri in modo più efficiente grazie ai miglioramenti apportati a siti del team e wiki    

Sito del team di SharePoint

La gestione delle pagine wiki è più razionale perché ora è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Inserire e formattare il contenuto direttamente nella pagina con il nuovo Editor testo RTF.

  • Ricercare immagini o foto nel computer locale o in rete e inserirle nel proprio sito restando nella pagina in cui si sta lavorando.

    Aggiunta di un'immagine a un sito

Gestire più elementi negli elenchi di SharePoint in modo più efficiente    

Estrazione di più elementi

Ora è possibile selezionare più elementi di un elenco e fare clic su un pulsante per eseguire la stessa azione su tutti gli elementi insieme. È ad esempio possibile archiviare o estrarre diversi documenti contemporaneamente.

Creare e gestire più facilmente i propri blog con strumenti di creazione migliorati e una nuova struttura di spostamento    

Grazie ai miglioramenti apportati alle caratteristiche di creazione dei blog, è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Utilizzare il nuovo Editor testo RTF per creare e modificare in modo più semplice e intuitivo i post dei blog.

    Editor testo RTF per i blog

  • Ricercare immagini o foto nel computer locale o in rete e inserirle nei post dei blog restando nella stessa pagina.

  • Esplorare gli interventi sui blog in base al mese e alla categoria. È infatti possibile visualizzare il numero dei post per ogni mese o categoria in tempo reale. Un nuovo collegamento Archivio consente di accedere a una visualizzazione con tutti i mesi a partire dalla nascita del blog e in cui i post di ogni mese sono elencati per categoria.

Visualizzare e gestire le informazioni di SharePoint da un dispositivo mobile    

Con le pagine Web di SharePoint ottimizzate per la visualizzazione su dispositivi di piccole dimensioni, è ora possibile visualizzare e gestire documenti, blog, wiki, dati business back-end e siti direttamente dal proprio telefono cellulare. Di seguito sono riportate alcune delle nuove caratteristiche per dispositivi mobili disponibili in SharePoint Server 2010:

  • È possibile accedere agli elenchi, ai wiki, ai blog, alle pagine web part, ai dati business back-end e alle raccolte documenti di SharePoint utilizzando un'interfaccia e una struttura di spostamento leggere e flessibili.

  • È possibile trovare persone, informazioni di contatto, contenuti di SharePoint, nonché dati all'interno di database personalizzati utilizzando le caratteristiche di ricerca mobile.

  • È possibile sottoscrivere gli avvisi SMS per le modifiche apportate ai documenti in SharePoint o a qualsiasi elenco o raccolta documenti di SharePoint.

  • È possibile visualizzare documenti di Microsoft Office Word, Excel e PowerPoint nei browser per dispositivi mobili.

  • Viene implementata l'integrazione con gateway come UAG o ISA per l'accesso attraverso i firewall.

  • Viene offerta una piattaforma di sviluppo mobile per la creazione di soluzioni mobili di SharePoint personalizzate in aggiunta all'esperienza su dispositivo mobile predefinita.

Torna all'inizio

Social computing

Con le nuove caratteristiche disponibili in SharePoint Server 2010, è possibile individuare il contenuto desiderato e aggiornarsi costantemente sulle persone e sugli argomenti a cui si è maggiormente interessati.

Trovare informazioni interessanti e aiutare altri utenti a fare altrettanto    

Tra le nuove caratteristiche sono inclusi i newsfeed, il social tagging e le valutazioni, che consentono di tenere più agevolmente traccia delle attività dei colleghi e di condividere contenuto pertinente.

Utilizzare i siti personali per promuovere l'interazione attraverso la condivisione delle conoscenze    

Profilo Sito personale

I miglioramenti apportati ai siti personali consentono di utilizzare tali siti e i profili per condividere con i colleghi le conoscenze relative alla propria area di specializzazione. Aggiungendo interessi e responsabilità ai profili, è più facile per i colleghi ritrovarsi attraverso i newsfeed, porre o rispondere a domande e mettersi in contatto in altri modi.

Seguire le persone e gli argomenti a cui si è interessati    

Contenuto contrassegnato

È possibile utilizzare i feed attività nei siti personali per seguire le attività dei colleghi, restare aggiornati sugli argomenti a cui si è interessati e contattare altre persone che hanno bisogno di aiuto proprio nei settori di propria competenza. È inoltre possibile ricevere suggerimenti per nuovi colleghi o parole chiave da seguire in modo da poter espandere la propria rete professionale e il proprio bagaglio di conoscenze.

Torna all'inizio

Gestione del contenuto aziendale per documenti, record, risorse digitali e contenuto Web

Le nuove caratteristiche di gestione del contenuto aziendale disponibili in SharePoint Server 2010 consentono di gestire con maggiore efficienza documenti, record, risorse digitali e pagine Web pubblicate.

Gestire le tassonomie e i metadati tra siti di SharePoint diversi con le nuove caratteristiche per metadati gestiti    

Gestione dei metadati

Il nuovo servizio Metadati gestiti di SharePoint Server 2010 offre una serie di caratteristiche che consentono alle organizzazioni di gestire le tassonomie e i metadati in modo uniforme all'interno dell'azienda. Con il nuovo servizio Metadati gestiti è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Pubblicare e condividere tipi di contenuto tra raccolte siti e applicazioni Web.

  • Utilizzare l'archivio termini per gestire termini e tassonomie.

Una tassonomia è un'organizzazione gerarchica di termini. Se si aggiunge la nuova colonna dei metadati gestiti agli elenchi, alle raccolte o ai tipi di contenuto, gli utenti potranno applicare tali termini al contenuto del sito. Le tassonomie e i termini possono essere gestiti centralmente all'interno dell'organizzazione oppure è possibile integrare i metadati gestiti con il social tagging e consentire agli utenti di suggerire termini quando contrassegnano il contenuto.

Gestire un unico risultato finale o prodotto di lavoro comprendente più documenti con i set di documenti    

In SharePoint Server 2010 sono stati introdotti i set di documenti, i quali sono un nuovo tipo di contenuto che consente di creare e gestire prodotti di lavoro che si estendono su più documenti diversi. I set di documenti vengono configurati come gli altri tipi di contenuto e possono essere impostati in modo da includere un insieme di documenti predefiniti che gli altri utenti possono quindi personalizzare quando creano una nuova istanza del set di documenti. Le caratteristiche dei set di documenti come i metadati condivisi, i flussi di lavoro e il controllo delle versioni consentono ai gruppi di gestire con la massima efficienza lo sviluppo di un prodotto di lavoro o di un set di contenuti. Un esempio comune di set di documenti è rappresentato da un "prospetto informativo" utilizzato da un team che opera nel settore delle vendite e del marketing per raggruppare diversi tipi di documenti per la promozione di un prodotto.

Utilizzare il modello di sito migliorato Centro documenti per gestire con maggiore facilità i propri documenti in un'unica posizione    

Il modello di sito Centro documenti è stato aggiornato e consente l'utilizzo di nuove caratteristiche di gestione documenti per un sito di SharePoint, inclusa la nuova funzionalità di spostamento basata sui metadati. Grazie a questa funzionalità, è possibile esplorare il contenuto di una raccolta o di un elenco di grandi dimensioni utilizzando i metadati anziché il percorso delle cartelle. La presenza di ID univoci per i documenti facilita l'individuazione del contenuto indipendentemente dalla posizione in cui si trova.

Scegliere se gestire i record sul posto o in un archivio centrale grazie alla flessibilità delle nuove caratteristiche per la gestione di record e criteri    

SharePoint Server ora supporta la gestione e l'individuazione del contenuto sul posto, senza che sia necessario un archivio bloccato per le registrazioni ufficiali. Alcune delle nuove caratteristiche di gestione dei record sono le seguenti:

  • La gestione dei record sul posto consente di memorizzare i record sul posto insieme al contenuto non definitivo.

    Dichiarazione di un record sul posto

  • I criteri di conservazione ora includono pianificazioni complesse, ad esempio pianificazioni in più fasi e l'inclusione di più di sette azioni di gestione dei record, come ad esempio l'invio a un archivio dei record e la dichiarazione come record sul posto.

  • Per archivi più grandi, il sito Centro record è stato migliorato grazie all'aggiunta di un piano file gerarchico, a metodi di invio basati sui metadati e alla possibilità di riunire più raccolte siti in modo da gestirle come un unico archivio di grandi dimensioni.

Creare e gestire il sito con maggiore facilità grazie alle caratteristiche di gestione del contenuto Web migliorate    

Le caratteristiche di gestione del contenuto Web sia nuove che migliorate facilitano la pubblicazione delle pagine Web e la gestione dei siti. In SharePoint Server 2010 ora è inoltre incluso il supporto del flusso video.

  • La creazione del contenuto Web è stata migliorata e semplificata con l'aggiunta della barra multifunzione, che consolida i comandi delle pagine presentandoli in base alle attività.

  • I miglioramenti apportati al comportamento di esportazione, alla registrazione e alla generazione di report rendono più agevoli le distribuzioni di contenuto.

  • Le caratteristiche Web Analytics predefinite offrono il supporto per i report analitici sul traffico, le ricerche e l'inventario.

  • Il nuovo supporto per risorse multimediali elaborate include una nuova Raccolta risorse, con visualizzazioni e selezioni avanzate, il supporto di video come tipo di contenuto SharePoint, un'infrastruttura di flusso video e un lettore multimediale Silverlight adattabile all'interfaccia.

  • Le raccolte pagine di grandi dimensioni semplificano la gestione dei siti Web con molte pagine.

  • La creazione e la gestione di diverse versioni o "varianti" delle pagine o dei siti di pubblicazione sono operazioni che ora vengono inviate a una coda e vengono eseguite in background in modo che gli utenti possano nel frattempo continuare a lavorare in SharePoint. È inoltre stato aggiunto un comando Visualizza modifiche che consente di mettere a confronto una versione precedente di una pagina Web con una versione più recente. Le modifiche vengono evidenziate in un report speciale allo scopo di consentire la modifica affiancata nell'Editor testo RTF.

    Utilizzo delle varianti

Torna all'inizio

Ricerca

Le nuove caratteristiche di ricerca disponibili in SharePoint Server 2010 consentono di individuare più facilmente le informazioni di maggiore pertinenza e di trovare i colleghi in modo rapido ed efficiente. Tra i miglioramenti apportati vi è un nuovo layout dei risultati che suddivide le informazioni in categorie e include metadati e descrizioni più esaurienti. Le persone che fanno parte della propria cerchia di conoscenze verranno inoltre visualizzate tra i primi risultati delle ricerche.

Risposte più rapide e più soddisfacenti    

Le caratteristiche di ricerca contenuti organizzazione consentono di trovare informazioni e persone, nonché di spostarsi all'interno dei risultati in diversi modi. Le nuove caratteristiche più importanti sono le seguenti:

  • Perfezionamento per essere informati sui risultati e restringere l'ambito in base a tipi specifici, come ad esempio il sito, l'autore o la data.

  • Suggerimenti per le query già inseriti, collegamenti di ricerca correlati ed espansione degli acronimi.

    Nella casella di ricerca vengono visualizzate parole simili a quelle digitate dall'utente

  • Possibilità di eseguire query sui documenti utilizzando la sintassi booleana (AND, OR e NOT) e i caratteri jolly (*) come prefisso.

  • Possibilità di eseguire ricerche nel contenuto di SharePoint da un computer in cui è in esecuzione Windows 7.

  • Caratteristica "Riprovare la ricerca con" migliorata in modo da garantire il supporto di più lingue e più termini all'interno dell'organizzazione.

Ricerca come esperienza "sociale"    

Utilizzando la ricerca con le caratteristiche di social computing e di collaborazione disponibili in SharePoint Server 2010, è possibile eseguire le operazioni seguenti:

  • Ricercare una persona in base al grado di esperienza in modo da trovare chi disponga veramente delle competenze necessarie.

  • Utilizzare la ricerca dei nomi fonetici in modo da trovare nomi con una pronuncia simile, ad esempio John o Jon.

  • Perfezionare i risultati della ricerca utilizzando categorie come il reparto o la posizione.

Altri miglioramenti relativi alla ricerca    

Per il modello di ricerca vengono utilizzate le proprietà o i metadati forniti dall'utente o dal computer sui documenti. La ricerca ora consente di individuare nel contenuto frasi chiave che potrebbero indicare la mancanza o l'inaccuratezza di determinate proprietà, contribuendo ad aumentare la pertinenza.

Le ricerche nei siti hanno automaticamente come ambito il sito corrente e i relativi siti secondari invece che tutti i siti.

Torna all'inizio

Gestione e personalizzazione dei siti

Diverse nuove caratteristiche relative alla gestione delle autorizzazioni, la struttura dei siti e un'interfaccia utente internazionale contribuiscono a ottimizzare l'utilizzo, la progettazione e l'accesso al contenuto e ai siti di SharePoint.

Visualizzare e modificare i livelli di autorizzazione, tra cui le autorizzazioni a livello di elemento, per un determinato utente o gruppo con il nuovo strumento di gestione delle autorizzazioni    

Nuova caratteristica per le autorizzazioni

È disponibile un nuovo sistema di gestione delle autorizzazioni da ogni raccolta siti, sito, elenco o elemento di elenco. È pertanto possibile aggiungere o rimuovere utenti o gruppi, cambiare i livelli di autorizzazione, interrompere l'ereditarietà e gestire l'accesso anonimo senza alcun problema. È inoltre possibile visualizzare e modificare tutti i livelli di autorizzazione concessi a un particolare utente o gruppo.

Cambiare i colori e i tipi di carattere per un sito utilizzando i nuovi file dei temi supportati    

Applicazione di un tema al sito

Utilizzare la nuova galleria temi per scegliere tra i diversi temi forniti con SharePoint Server 2010. È inoltre possibile generare file dei temi personalizzati in Microsoft PowerPoint e quindi aggiungerli alla raccolta in modo che possano essere selezionati.

Rendere il sito accessibile a livello internazionale cambiandone la lingua    

Installando i Language Pack appropriati, è possibile visualizzare le pagine delle impostazioni, la Guida e il contenuto delle applicazioni, ad esempio i titoli degli elenchi e i nomi delle colonne, nella propria lingua preferita.

Torna all'inizio

Business intelligence

SharePoint Server offre caratteristiche di business intelligence più affidabili attraverso funzionalità avanzate in Excel Services, PerformancePoint Services e Servizi di integrazione applicativa, un framework basato su SharePoint che rende disponibili interfacce standardizzate per i processi aziendali e i dati business esistenti.

Utilizzare le funzionalità di business intelligence migliorate con Excel Services    

Excel Services potenzia le funzionalità di business intelligence di SharePoint Server 2010 garantendo quanto segue:

  • Caratteristiche più avanzate per l'analisi visiva dei dati, ad esempio una formattazione condizionale più sofisticata, sparkline e l'esplorazione intuitiva dei dati mediante l'utilizzo di filtri.

  • Funzionalità client integrate con PowerPivot per SharePoint, una nuova caratteristica di "business intelligence in modalità self-service" di SQL Server Analysis Services.

  • Possibilità di analizzare milioni di record in modo facile e rapido.

Se inoltre si installa e configura Office Web Apps, Excel Web App può offrire ancora di più. Queste nuove caratteristiche includono:

  • Nuove funzionalità di formattazione e modifica che consentono di modificare e formattare i fogli di calcolo direttamente nel Web browser come se si stesse utilizzando Excel. È ora possibile applicare come formattazione colori, stili e dimensioni alle linee, ai bordi e ai numeri, nonché utilizzare le stesse caratteristiche per il colore di sfondo che si è abituati a utilizzare in Excel.

  • Creazione basata su browser di nuove cartelle di lavoro e di tabelle all'interno delle cartelle di lavoro.

Aggiungere grafici elaborati ai siti di SharePoint utilizzando la nuova web part Grafico    

La nuova web part Grafico, basata sulle tecniche di visualizzazione dati Dundas, consente di aggiungere grafici elaborati ai siti di SharePoint utilizzando una configurazione basata sul Web per connettere i grafici ai dati di diverse origini, ad esempio elenchi di SharePoint, elenchi esterni, servizi di dati business, Excel Services e altre web part.

Web part Grafico

Monitorare e analizzare le prestazioni aziendali mediante l'utilizzo di PerformancePoint Services    

PerformancePoint Services rende più agevoli il monitoraggio e l'analisi delle prestazioni rispetto agli obiettivi previsti, contribuendo a migliorare i processi decisionali.

  • Creare e utilizzare dashboard interattivi con scorecard, report (tra cui report di Reporting Services ed Excel Services) e filtri.

  • Creare e utilizzare scorecard in cui siano presenti dati provenienti da diverse origini dati, tra cui Analysis Services, SQL Server, elenchi di SharePoint ed Excel Services, per tenere traccia e monitorare i dati.

  • Utilizzare report analitici avanzati per identificare i fattori determinanti e le cause principali, oltre ad applicare filtri per personalizzare i report.

  • Integrare le informazioni e le applicazioni di business intelligence con altre potenti caratteristiche di SharePoint, ad esempio la collaborazione e la gestione del contenuto.

Gestire e proteggere il contenuto di PerformancePoint con una migliore integrazione di SharePoint    

PerformancePoint Services consente di gestire e proteggere il contenuto di PerformancePoint in SharePoint Server 2010. PerformancePoint Services si avvale delle funzionalità di scalabilità, collaborazione, backup e ripristino e ripristino di emergenza di SharePoint Server. I dashboard e i relativi elementi vengono memorizzati, gestiti e protetti all'interno delle raccolte e degli elenchi di SharePoint, garantendo un unico framework di sicurezza e archiviazione.

Accedere a informazioni aziendali più dettagliate grazie a scorecard più sofisticate    

Le scorecard più sofisticate ora disponibili facilitano il drill-down e rendono più rapido l'accesso a informazioni più dettagliate. Le scorecard di PerformancePoint inoltre offrono opzioni di layout più flessibili, gerarchie dinamiche e indicatori di prestazioni chiave (KPI) calcolati. Utilizzando tale funzionalità avanzata, è ora possibile creare metrica personalizzata basata su più origini dati diverse. È inoltre possibile ordinare, filtrare e visualizzare le varianze tra i valori effettivi e quelli di destinazione allo scopo di identificare eventuali problematiche o rischi.

Creare report analitici per avere una migliore comprensione dei fattori aziendali alla base dei risultati    

I report analitici potenziati supportano l'applicazione di filtri ai valori, nuovi tipi di grafici e la formattazione condizionale basata su server. La visualizzazione Albero di scomposizione, un nuovo tipo di report disponibile in PerformancePoint Services, consente di scomporre rapidamente e visivamente i valori dei livelli più alti in modo da poter comprendere i fattori che ne sono alla base.

Torna all'inizio

Servizi di integrazione applicativa

Servizi di integrazione applicativa consente l'integrazione di SharePoint con dati esterni, incluse le applicazioni line-of-business, e si basa sulla tecnologia Catalogo dati business disponibile in Microsoft Office SharePoint Server 2007. Utilizzare Servizi di integrazione applicativa per eseguire le operazioni seguenti:

  • Definire con maggiore facilità tipi di contenuto esterni, indicati in precedenza come "entità", utilizzando l'interfaccia visiva di SharePoint Designer senza dover ricorrere a un editor XML.

  • Effettuare la connessione a una gamma più ampia di origini dati, come database relazionali, SAP, servizi Web e applicazioni personalizzate, e interagire con esse con modalità più avanzate, tra cui il supporto completo per la creazione, la lettura, l'aggiornamento e l'eliminazione.

  • Utilizzare sofisticate estensioni client per creare un'applicazione di SharePoint ed estenderla alle applicazioni client di Office come SharePoint Workspace, Outlook e Word, in modo da poter gestire i dati esterni offline.

  • Visualizzare i dati business back-end esterni tra applicazioni server e client senza alcuna personalizzazione, inclusa l'integrazione completa dei dati business con gli elenchi di SharePoint.

Torna all'inizio

Personalizzazione di SharePoint mediante l'utilizzo di InfoPath e SharePoint Designer

La maggiore integrazione tra InfoPath, Microsoft SharePoint Designer 2010 e SharePoint Server 2010 consente di personalizzare con maggiore facilità le visualizzazioni, i flussi di lavoro e gli elenchi di SharePoint.

Personalizzare i moduli elenco di SharePoint    

Personalizzazione dei moduli mediante InfoPath

È ora possibile utilizzare InfoPath per personalizzare interamente i moduli elenco di SharePoint. È infatti possibile modificare l'aspetto del modulo, passare a layout con più colonne, suddividere il modulo in sezioni, convalidare le informazioni immesse, inserire anticipatamente i dati nei campi e visualizzare o nascondere automaticamente le sezioni del modulo. Da qualsiasi elenco fare clic sul comando Personalizza modulo sulla barra multifunzione per avviare InfoPath. Dopo avere personalizzato il modulo, pubblicarlo di nuovo nel sito di SharePoint in modo da sostituire il modulo predefinito.

Personalizzare le visualizzazioni elenco di SharePoint    

Per tutte le visualizzazioni standard degli elementi di elenco, in SharePoint Server 2010 ora viene utilizzata la web part visualizzazione elenco XSLT personalizzabile, il che contribuisce a velocizzare e semplificare la personalizzazione delle visualizzazioni elenco in SharePoint. Da SharePoint Designer 2010 è possibile applicare rapidamente stili personalizzati alle visualizzazioni elenco di SharePoint e applicare la formattazione condizionale alle righe in base al relativo contenuto.

Personalizzare i flussi di lavoro di SharePoint    

Illustrazione di SharePoint Designer 2010

SharePoint Designer 2010 ora può essere utilizzato per personalizzare completamente i tre flussi di lavoro "principali" di SharePoint, ovvero Approvazione, Raccolta commenti e suggerimenti e Raccolta firme. La funzionalità di gestione dei flussi di lavoro è stata estesa con nuove azioni, come ad esempio le sofisticate azioni di approvazione predefinite. I flussi di lavoro riutilizzabili possono essere progettati una volta e quindi essere riutilizzati in più elenchi, raccolte documenti o tipi di contenuto. L'esperienza utente di SharePoint Designer 2010 è stata interamente riprogettata con l'introduzione della barra multifunzione, in modo da garantire un utilizzo più semplice e più familiare a chi è già abituato a lavorare con Office.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×