Notifiche di posta elettronica e push di Yammer

Per avvisare gli utenti riguardo a nuove attività nelle conversazioni che seguono, Yammer invia notifiche tramite posta elettronica oppure, per gli utenti con dispositivi mobili, notifiche push.

Lo screenshot mostra una notifica di posta elettronica di Yammer, che riassume il messaggio e include un pulsante chiamato "Visualizza conversazione" per passare alla conversazione di Yammer.

Per evitare di inviare troppe notifiche agli utenti, Yammer genera notifiche di posta elettronica o push solo quando gli utenti non accedono a Yammer per leggere i nuovi messaggi dopo un intervallo di ritardo specifico.

Se è stata ricevuta una notifica ma non si è risposto leggendo la nuova attività in Yammer, non si riceveranno altre notifiche per lo stesso thread. In questo modo, si impedisce l'accumulo di notifiche per chi non usa Yammer per un lungo periodo di tempo.

Quando vengono inviate le notifiche push e di posta elettronica?

Le notifiche di posta elettronica e le notifiche push vengono inviate nei casi seguenti:

  • Viene pubblicato un annuncio su un nuovo gruppo.

  • Si viene citati in Yammer da altri utenti.

  • Un utente viene aggiunto a un messaggio diretto.

  • Un partecipante esterno al gruppo viene aggiunto alla conversazione di un gruppo privato.

  • Una conversazione con un thread di messaggi nella propria Posta in arrivo di Yammer passa dallo stato da Letto a Da leggere.

  • Qualcuno risponde direttamente al proprio messaggio.

  • Si riceve un nuovo messaggio diretto da un altro utente.

Domande frequenti

D.: Qual è la differenza tra un annuncio di tipo Intera società e un annuncio di gruppo?

R.: Gli annunci inviati all'intera società generano sempre notifiche per tutti gli utenti in rete. Gli annunci di gruppo generano notifiche solo per i membri del gruppo.

D.: Qual è la logica di ritardo delle notifiche?

R.: La durata dell'intervallo di ritardo delle notifiche, ovvero il tempo per cui Yammer attende che un utente legga nuovi contenuti prima di inviare una notifica, varia a seconda che l'utente acceda a Yammer da un computer o da un dispositivo mobile.

Se un utente usa un computer ed è attivo sul Web, le notifiche di posta elettronica vengono ritardate di 15 minuti. Le notifiche per gli utenti che usano applicazioni per dispositivi mobili hanno un ritardo di 20 minuti.

D.: Quando un thread diventa una notifica push da leggere?

R.: Una notifica push (soggetta alla logica di ritardo) viene inviata quando in una delle conversazioni nella Posta in arrivo di Yammer si verifica un'attività che fa sì che lo stato del thread passi da Letto a Da leggere E non si tratta di una risposta diretta, una @menzione o un messaggio privato.

D.: È ancora possibile pubblicare contenuti in Yammer tramite posta elettronica?

R.: Sì, è ancora possibile inoltrare un messaggio di posta elettronica a un gruppo e rispondere a un messaggio di posta elettronica di notifica. Usare l'indirizzo (nome_rete)+(nome_gruppo)@yammer.com.

D.: La sottoscrizione di un gruppo è stata eseguita tramite posta elettronica. Che cosa succede alla sottoscrizione del gruppo?

R.: Per le sottoscrizioni tramite posta elettronica, Yammer distribuisce anteprime delle nuove conversazioni, risposte dirette, @menzioni e messaggi che fanno sì che lo stato di un thread passi da Letto a Da leggere nella Posta in arrivo di Yammer, ad esempio una risposta a un altro utente in un thread letto in precedenza. 

D.: Gli amministratori possono configurare impostazioni di posta elettronica predefinite per una rete?

R.: No, l'amministratore può solo modificare la frequenza del messaggio di posta elettronica di riepilogo per gli utenti creati dopo la modifica dell'impostazione. Gli utenti possono ottimizzare le proprie impostazioni di notifica.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×