Modifiche di immagini non salvate

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Durante le operazioni di modifica delle immagini tramite Microsoft Picture Manager, le modifiche non salvate vengono registrate per consentire all'utente di tenere traccia dell'intero lavoro.

Visualizzazione delle modifiche    La cartella Modifiche non salvate è una visualizzazione di tutte le modifiche apportate alle immagini. È possibile visualizzare le immagini modificate purché Picture Manager non sia stato chiuso. Se si desidera visualizzare le modifiche eseguite in un determinato percorso, cercare le cartelle visualizzate in grassetto nel riquadro Collegamenti a immagini. In queste cartelle viene indicato il numero di immagini non salvate tra parentesi e i nomi dei file modificati vengono visualizzati in grassetto e contrassegnati da un asterisco.

Salvataggio delle modifiche     Picture Manager consente di salvare una copia dell'immagine o di sostituire l'originale con una versione modificata. È possibile salvare un'immagine dopo le modifiche o in un momento successivo, purché nel frattempo Picture Manager non sia stato chiuso. Per salvare le immagini selezionate sono disponibili le opzioni seguenti:

  • Salva sostituisce l'immagine originale con l'immagine modificata.

  • Salva tutto sostituisce tutte le immagini originali con le immagini contenenti le modifiche apportate durante la sessione corrente del programma.

  • Salva con nome salva l'immagine modificata in un nuovo file di immagine. Se desiderato, è possibile salvare l'immagine con un nome di file diverso rispetto a quello originale e in un'altra posizione.

  • Esporta salva l'immagine modificata utilizzando un diverso nome di file, formato o posizione di memorizzazione.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×