Modificare il database SQL Server utilizzato nella connessione dati principale del modello di modulo

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In questo articolo

Panoramica

Prima di iniziare

Modificare la connessione dati principale

Informazioni generali

Durante la progettazione di un modello di modulo con una connessione dati principale a un database Microsoft SQL Server, potrebbe essere necessario modificare la connessione dati principale a un altro database SQL Server. Ad esempio, si assuma di progettare un modello di modulo e di verificarlo in un ambiente che utilizza un database di prova simile al database di produzione. Durante questo processo di verifica, viene progettato un modello di modulo basato su un database SQL Server utilizzato a scopo di verifica. Tuttavia, il database SQL Server di produzione che verrà utilizzati quando viene distribuito il modello di modulo si trova in un altro server. Prima di poter distribuire il modello di modulo, è necessario modificare la connessione dati principale dal database di verifica al database di produzione.

Quando si modifica il database nella connessione dati principale del modello di modulo, Microsoft Office InfoPath crea una principale origine dati i campi e i gruppi che corrispondono in modo che i dati vengono archiviati in nuovo database. Se il nuovo database i dati vengono memorizzati nello stesso modo il vecchio database, InfoPath associa automaticamente i controlli esistenti nel modello di modulo per i campi nella nuova origine dati. Se i campi e gruppi nella nuova origine dati non corrispondono campi e ai gruppi nell'origine dati precedente, verrà rimossa l'associazione di origine dati dai controlli. InfoPath consente di rimuovere l'associazione dei controlli, è necessario rimuovere i controlli dal modello di modulo o associare i controlli ad altri campi nella nuova origine dati.

Dopo aver modificato la connessione dati principale, è necessario pubblicare e verificare il modello di modulo in modo da essere certi che la connessione dati principale al database funzioni correttamente quando vengono compilati i moduli basati sul modello. È inoltre necessario eseguire la verifica per assicurarsi che i moduli esistenti basati sul modello di modulo funzionino ancora come previsto. Una volta completate le verifiche, è possibile consentire agli utenti di cominciare a compilare i moduli basati su questo modello. Per ulteriori informazioni sulla pubblicazione di un modello di modulo, fare clic sui collegamenti nella sezione Vedere anche.

Torna all'inizio

Prima di iniziare

Prima di modificare la connessione dati principale, è necessario richiedere le seguenti informazioni dall'amministratore del database:

  • Il nome del server con il nuovo database SQL Server.

  • L'autenticazione richiesta dal nuovo database. Il database può utilizzare sia l'autenticazione Microsoft Windows che l'autenticazione SQL Server per determinare il modo in cui gli utenti possono accedere al database.

  • Verifica che i nomi di tabelle, i nomi di campi e le relazioni nel nuovo database siano uguali a quelli presenti nel vecchio database. Se sono state aggiunte relazioni di tabella quando è stato progettato il modello di modulo, sarà necessario aggiungere le stesse relazioni quando viene modificata la connessione dati principale.

Torna all'inizio

Modificare la connessione dati principale

  1. Dal menu Strumentiselezionare Converti origine dati principale.

  2. Nella Connessione guidata dati verificare che le opzioni selezionate siano corrette per la connessione dati, quindi fare clic su Avanti.

  3. Nella pagina successiva della procedura guidata fare clic su Database (solo Microsoft SQL Server o Microsoft Office Access) e quindi fare clic su Avanti.

  4. Nella pagina successiva della procedura guidata fare clic su Cambia database.

  5. Nella finestra di dialogo Selezione origine dati fare clic su Nuova origine.

  6. Nell'elenco Indicare l'origine dati alla quale connettersi selezionare Microsoft SQL Server e fare clic su Avanti.

  7. Nella casella Nome server, immettere il nome del server che contiene il database SQL Server.

  8. In Credenziali di accesso, effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se il database determina l'utente che ha accesso in base alle credenziali utilizzate in una rete Microsoft Windows, fare clic su Usa autenticazione di Windows.

    • Se il database determina l'utente che ha accesso in base al nome utente e alla password specificati ottenuti dall'amministratore del database, fare clic su Usa nome utente e password seguenti, quindi immettere il nome utente e la password nelle caselle Nome utente e Password.

  9. Fare clic su Avanti.

  10. Nell'elenco Selezionare il database contenente i dati desiderati selezionare il nome del nuovo database che si desidera utilizzare, selezionare la casella di controllo Connetti a una tabella specifica, fare clic sul nome della tabella primaria e quindi su Avanti.

  11. Nella pagina successiva della procedura guidata nella casella Nome file digitare un nome per il file in cui sono memorizzate le informazioni sulla connessione dati quindi fare clic su Fine per salvare le impostazioni.

    Se si intende utilizzare altre tabelle nella connessione dati per query, è possibile aggiungerle in questa pagina della procedura guidata.

    Aggiungere altre tabelle

    1. Fare clic su Aggiungi tabella.

    2. Nell'elenco Selezionare la tabella figlio da aggiungere selezionare il nome della tabella figlio, quindi fare clic su Avanti.

    3. InfoPath prova a impostare le relazioni associando i nomi dei campi in entrambe le tabelle. Se non si desidera utilizzare la relazione suggerita, selezionare la relazione desiderata, quindi fare clic su Rimuovi relazione.

    4. Per aggiungere una relazione, fare clic su Aggiungi relazione, selezionare i nomi dei campi correlati in entrambe le colonne, quindi fare clic su OK.

    5. Fare clic su Fine.

    6. Ripetere queste operazioni per aggiungere altre tabelle figlio.

  12. Fare clic su Avanti.

  13. Nell'ultima pagina della procedura guidata digitare un nome per la connessione dati principale. Questo nome verrà visualizzato nell'elenco Origine dati nel riquadro attività Origine dati.

  14. Per consentire agli utenti di inviare i dati del modulo mediante un'altra connessione dati per l'invio che verrà aggiunta in un secondo momento, deselezionare la casella di controllo Consenti invio per questa connessione per disattivare la connessione dati per l'invio nella connessione dati principale.

  15. Fare clic su Fine.

    Suggerimento : Se è necessario modificare una qualsiasi connessione dati secondaria per query o per l'invio ai modelli di moduli, è possibile apportare le modifiche prima di andare al passaggio successivo. Modificando le connessioni dati secondarie a questo punto, è possibile verificare sia la nuova connessione dati principale che la nuova connessione dati secondaria nello stesso momento. Per ulteriori informazioni sulla modifica delle connessioni dati secondarie, fare clic sui collegamenti nella sezione Vedere anche.

  16. Per verificare le modifiche, fare clic su Anteprima nella barra degli strumenti Standard oppure premere CTRL+MAIUSC+B.

  17. Per pubblicare il modello di modulo, dal menu File selezionare Pubblica.

  18. Verificare il modulo aprendo un modulo basato su questo modello e compilandolo, quindi verificare che il modulo funzioni come previsto.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×