Modi per conteggiare i valori in un foglio di lavoro

Differenza tra conteggio e somma Il conteggio è una parte integrante dell'analisi dei dati, ad esempio quello del personale di un reparto dell'organizzazione oppure il numero di unità vendute trimestralmente. Excel offre diverse tecniche per contare celle, righe o colonne di dati.

Per aiutare a fare la scelta migliore, questo articolo fornisce un riepilogo esaustivo di metodi, informazioni di supporto che consentono di scegliere rapidamente la tecnica da usare e collegamenti ad articoli di approfondimento.

Il conteggio non va confuso con la somma. Per altre informazioni sulla somma dei valori nelle celle, nelle colonne o nelle righe, vedere Modi per sommare i valori in un foglio di lavoro.

In questo articolo

Conteggio semplice

Video: Contare le celle usando la barra di stato di Excel

Contare le celle in una colonna o in una riga usando un comando predefinito

Contare le celle in un intervallo usando la funzione CONTA.NUMERI

Contare le celle in una colonna usando il comando Subtotale in una struttura

Contare le celle in una colonna o in una riga usando una tabella pivot

Contare le celle in un elenco o in una colonna della tabella di Excel usando la funzione SUBTOTALE

Conteggio basato su una o più condizioni

Video: Usare le funzioni CONTA.NUMERI, CONTA.SE e CONTA.VALORI

Contare le celle in un intervallo in base a una singola condizione usando la funzione CONTA.SE

Contare le celle in una colonna in base a una o più condizioni usando la funzione DB.CONTA.NUMERI

Contare le celle in un intervallo in base a più condizioni usando la funzione CONTA.PIÙ.SE o una combinazione delle funzioni CONTA.NUMERI e SE

Conteggio con dati contenenti valori vuoti

Contare le celle non vuote in un intervallo usando la funzione CONTA.VALORI

Contare le celle non vuote in un elenco usando la funzione DB.CONTA.VALORI

Contare le celle vuote in un intervallo contiguo usando la funzione CONTA.VUOTE

Contare le celle vuote in un intervallo non contiguo usando una combinazione delle funzioni SOMMA e SE

Conteggio delle occorrenze univoche dei valori

Contare i valori univoci in un intervallo usando un rapporto di tabella pivot

Contare i valori univoci in un intervallo in base a una singola condizione usando la funzione CONTA.SE

Contare i valori univoci in un intervallo in base a più condizioni usando una combinazione delle funzioni SOMMA e SE in una formula di matrice

Contare il numero di valori univoci in una colonna dell'elenco usando Filtro avanzato

Contare il numero di valori univoci in un intervallo che soddisfano una o più condizioni usando una formula composta

Casi speciali (conteggio di tutte le celle, conteggio di parole)

Contare il numero totale di celle in un intervallo usando le funzioni RIGHE e COLONNE

Contare le parole in un intervallo usando una formula composta

Visualizzazione di calcoli e conteggi nella barra di stato

Conteggio semplice

È possibile contare il numero di valori in un intervallo o in una tabella usando una formula semplice, facendo clic su un pulsante o usando una funzione del foglio di lavoro.

Si può anche visualizzare il conteggio del numero di celle selezionate sulla barra di stato di Excel. Vedere il video seguente per una dimostrazione dell'uso della barra di stato. Vedere anche la sezione Visualizzazione di calcoli e conteggi nella barra di stato per altre informazioni. Quando occorre visualizzare rapidamente i dati e non c'è tempo per immettere formule, è possibile fare riferimento ai valori visualizzati sulla barra di stato.

Video: Contare le celle usando la barra di stato di Excel

Guardare il video seguente per imparare a visualizzare i conteggi sulla barra di stato.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Inizio pagina

Contare le celle in una colonna o in una riga usando un comando predefinito

Usare la caratteristica Conta numeri del comando Somma automatica selezionando un intervallo di celle contenente almeno un valore numerico, quindi nel gruppo Modifica della scheda Home fare clic sulla freccia accanto a Somma automatica. Infine fare clic su Conta numeri. Excel restituisce il conteggio dei valori numerici dell'intervallo in una cella adiacente all'intervallo selezionato. In genere questo risultato viene visualizzato in una cella sulla destra per un intervallo orizzontale o in una cella in basso per un intervallo verticale.

utilizzo della funzionalità conta numeri del comando somma automatica

Inizio pagina

Contare le celle in un intervallo usando la funzione CONTA.NUMERI

Usare la funzione CONTA.NUMERI in una formula per contare il numero di valori numerici in un intervallo. Nell'esempio seguente l'intervallo A2:A5 contiene tre numeri (5, 32 e 10) e un valore di testo ("ciao"). La funzione CONTA.NUMERI si usa in una formula simile alla seguente: =CONTA.NUMERI(A2:A5). Il risultato è 3, ovvero il numero di valori numerici trovati nell'intervallo.

1

2

3

4

5

6

A

Valore di esempio

5

32

ciao

10

=CONTA.NUMERI(A2:A5)

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare le celle contenenti numeri che non si trovano in una riga o una colonna contigua" nell'articolo Funzione CONTA.NUMERI.

Inizio pagina

Contare le celle in una colonna usando il comando Subtotale in una struttura

Usare il comando Subtotale nel gruppo Struttura della scheda Dati per raggruppare e riepilogare una colonna di dati.

Se i dati sono contenuti in un elenco e possono essere raggruppati in modo logico in base ai valori di colonna, è possibile creare una struttura per raggruppare e riepilogare i dati.

Il comando Subtotale consente di raggruppare i dati in una struttura

Come illustrato nella figura, i totali delle vendite vengono raggruppati per area geografica ed è facile vedere che sono presenti quattro valori trimestrali per Est e Ovest. Inoltre, i valori vengono sommati per ciascuna area geografica e viene anche calcolato un totale complessivo.

Per altre informazioni, vedere gli articoli seguenti:

Inizio pagina

Contare le celle in una colonna o in una riga usando una tabella pivot

Creare un rapporto di tabella pivot che riepiloga i dati e consente di eseguire un'analisi basata su categorie di visualizzazione dei dati scelte dall'utente.

È possibile creare rapidamente una tabella pivot selezionando una cella in un intervallo di dati o in una tabella di Excel e quindi facendo clic su Tabella pivot nel gruppo Tabelle della scheda Inserisci.

Per comprendere il potenziale di una tabella pivot, si noti che nell'esempio seguente i dati delle vendite contengono molte righe. Le righe effettive di dati sono 40, ma ne viene visualizzata solo una parte. I dati non sono riepilogati e non sono presenti i subtotali o il totale complessivo.

Dati utilizzati in un rapporto di tabella pivot

Un rapporto di tabella pivot basato sugli stessi dati mostra subtotali e totali complessivi e offre un riepilogo conciso e immediatamente comprensibile.

Dati sommati e riepilogati in un rapporto di tabella pivot

Per la creazione e l'uso delle tabelle pivot possono essere necessari una preparazione iniziale dei dati e un certo grado di familiarità con alcuni concetti.

Per informazioni introduttive dettagliate, vedere gli articoli seguenti:

Inizio pagina

Contare le celle in un elenco o in una colonna della tabella di Excel usando la funzione SUBTOTALE

È possibile usare la funzione SUBTOTALE in una formula per contare il numero di valori in una tabella di Excel o in un intervallo di celle.

La funzione SUBTOTALE può essere usata per controllare se le righe nascoste vengono incluse o meno nei risultati. Questa funzione ignora sempre le righe filtrate.

Ad esempio, se si usa la funzione per i sette valori della tabella seguente contenuti nelle celle da A2 a A8, viene restituito un conteggio pari a 7.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

A

Unità vendute

25

8

12

32

11

40

16

=SUBTOTALE(2;A2:A8)

La parte "2" della formula specifica che è necessario usare la funzione SOMMA per restituire il conteggio dei valori nell'intervallo A2:A8 e che le righe nascoste devono essere incluse. Il conteggio, ovvero il risultato nella cella A9, è 7.

Se si nascondono le righe 4, 5 e 6 e non si vuole che vengano contate, occorre usare diversamente la funzione SUBTOTALE. Specificare "102" invece di "2" nella formula, in modo che Excel ignori le righe nascoste. Il foglio di lavoro potrebbe essere simile al seguente, con le righe 4, 5 e 6 nascoste:

1

2

3

7

8

9

A

Unità vendute

25

8

40

16

=SUBTOTALE(102;A2:A8)

In questo caso la funzione restituisce 4, ovvero il numero di celle nella colonna che non sono nascoste e che contengono valori.

Per altre informazioni, vedere l'articolo Funzione SUBTOTALE.

Inizio pagina

Conteggio basato su una o più condizioni

È possibile contare il numero di celle in un intervallo che soddisfano le condizioni specificate (anche note come criteri) usando diverse funzioni del foglio di lavoro.

Video: Usare le funzioni CONTA.NUMERI, CONTA.SE e CONTA.VALORI

Guardare il video seguente per una dimostrazione dell'uso della funzione CONTA.NUMERI e dell'uso delle funzioni CONTA.SE e CONTA.VALORI per contare solo le celle che soddisfano le condizioni specificate.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Inizio pagina

Contare le celle in un intervallo in base a una singola condizione usando la funzione CONTA.SE

Usare la funzione CONTA.SE per contare il numero di celle che soddisfano una determinata condizione (anche nota come criterio). Nell'esempio seguente la funzione trova il conteggio dei valori maggiori di 20 nell'intervallo A2:A8, ovvero 3. Si noti che la condizione ">20" deve essere racchiusa tra virgolette.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

A

Unità vendute

25

8

12

32

11

40

16

=CONTA.SE(A2:A8;">20")

Per altre informazioni, vedere l'articolo Funzione CONTA.SE.

Inizio pagina

Contare le celle in una colonna in base a una o più condizioni usando la funzione DB.CONTA.NUMERI

Per soddisfare le condizioni specificate, usare la funzione di database DB.CONTA.NUMERI.

Usare la funzione DB.CONTA.NUMERI quando è presente un elenco di colonne e risulta più facile definire le condizioni in un intervallo di celle distinto invece di usare una funzione annidata.

Nell'esempio seguente supponiamo di voler trovare il conteggio dei mesi dal marzo 2008 incluso in cui sono state vendute più di 400 unità. Se si osserva la tabella, si può vedere che i mesi che soddisfano questo requisito sono due: aprile (442) e giugno (405).

Nota : Il processo che segue potrebbe non essere intuitivo, ma è efficace. È importante seguire le istruzioni visualizzate con precisione e disporre i dati nel foglio di lavoro come illustrato di seguito. È possibile copiare i dati dalla tabella e incollarli in un foglio di lavoro nella cella A1. Il risultato dovrebbe essere visualizzato nella cella B13.

Si aggiunge un intervallo di celle disposte in modo analogo ai dati delle vendite, ovvero nelle celle da A1 a B7. L'intervallo di celle aggiuntivo è costituito dalle celle da A10 a B11 e contiene le stesse etichette di colonna, ovvero "Vendite in unità" e "Fine mese", e una condizione nella riga sotto ogni etichetta di colonna (celle A11 e B11).

Si immette quindi una formula in ogni cella vuota. La posizione non è rilevante, ma in questo esempio la formula viene immessa nella cella B13. La formula in questo esempio usa la funzione DB.CONTA.NUMERI come segue: =DB.CONTA.NUMERI(A1:B7,,A10:B11).

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

A

B

Vendite in unità

Fine mese

339

31/1/2008

270

29/2/2008

314

31/3/2008

442

30/4/2008

336

31/5/2008

405

30/6/2008

Vendite in unità

Fine mese

=">400"

=">=31/3/2008"

=DB.CONTA.NUMERI(A1:B7,,A10:B11)

La funzione DB.CONTA.NUMERI esamina i dati nell'intervallo compreso tra A2 e A7, applica le condizioni trovate in A11 e B11 e restituisce 2, ovvero il numero di righe che soddisfano entrambe le condizioni (righe 5 e 7).

Per altre informazioni, vedere l'articolo Funzione DB.CONTA.NUMERI.

Inizio pagina

Contare le celle in un intervallo in base a più condizioni usando la funzione CONTA.PIÙ.SE o una combinazione delle funzioni CONTA.NUMERI e SE

Usare la funzione CONTA.PIÙ.SE o una combinazione delle funzioni CONTA.NUMERI e SE.

Utilizzo della funzione CONTA.SE su un intervallo di celle

La figura illustra la funzione CONTA.PIÙ.SE usata per trovare automobili che possono produrre più di 250 cavalli vapore e che, allo stesso tempo, percorrono in media oltre 25 miglia con un gallone in autostrada. La funzione restituisce 2, ovvero il numero di righe che soddisfano entrambe le condizioni (righe 3 e 4).

Nota : Nella funzione CONTA.PIÙ.SE è necessario che tutte le condizioni siano racchiuse tra virgolette (""), ad esempio "<250", ">25" o anche "240".

È possibile contare il numero di occorrenze di un singolo valore in un intervallo usando la funzione CONTA.SE. Ad esempio, per vedere quante volte il valore 70 viene visualizzato nell'intervallo compreso tra A2 e A40, si usa la formula =CONTA.SE(A2:A40;70).

Per altre informazioni, vedere gli articoli Contare quante volte si presenta un valore e Funzione CONTA.PIÙ.SE.

Inizio pagina

Conteggio con dati contenenti valori vuoti

È possibile contare le celle vuote o che contengono dati usando le funzioni del foglio di lavoro.

Contare le celle non vuote in un intervallo usando la funzione CONTA.VALORI

Usare la funzione CONTA.VALORI per contare solo le celle che contengono valori in un intervallo.

Quando si contano le celle, è utile a volte ignorare le celle vuote perché solo le celle contenenti valori sono significative. Ad esempio, si vogliono contare tutti gli addetti alle vendite che hanno realizzato almeno una vendita in una determinata area geografica.

Nell'esempio seguente, se si usa la funzione per i valori della colonna delle vendite per l'area geografica Ovest, viene restituito un conteggio pari a 3.

1

2

3

4

5

6

7

8

A

B

Agente di vendita

Vendite dell'area Ovest

Russo

24000

Mazzanti

Dellucci

Milani

31000

Lucchesi

Longo

8000

=CONTA.VALORI(B2:B7)

Le celle B3, B4 e B6 sono vuote, quindi la funzione CONTA.VALORI le ignora. Solo le celle che contengono i valori 24000, 31000 e 8000 vengono contate. Il conteggio, ovvero il risultato nella cella B8, è 3.

Per altre informazioni, vedere Funzione CONTA.VALORI.

Inizio pagina

Contare le celle non vuote in un elenco usando la funzione DB.CONTA.VALORI

Usare la funzione DB.CONTA.VALORI per contare le celle non vuote in una colonna di record di un elenco o database che soddisfano le condizioni specificate.

L'esempio seguente usa la funzione DB.CONTA.VALORI per contare il numero di record nel database contenuti nell'intervallo A4:B9 che soddisfano le condizioni specificate nell'intervallo di criteri A1:B2. Per soddisfare le condizioni, il valore ID prodotto deve essere maggiore o uguale a 4000 e il valore Valutazioni deve essere maggiore o uguale a 50. Solo il record della riga 7 soddisfa entrambe le condizioni.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

A

B

ID prodotto

Valutazioni

=">=4000"

=">=50"

ID prodotto

Valutazioni

2048

61

16384

35336

83

1024

113

512

47

=DB.CONTA.VALORI(A4:B9;"Valutazioni";A1:B2)

Per altre informazioni, vedere l'articolo Funzione DB.CONTA.VALORI.

Inizio pagina

Contare le celle vuote in un intervallo contiguo usando la funzione CONTA.VUOTE

Usare la funzione CONTA.VUOTE per restituire il numero di celle vuote in un intervallo contiguo. Le celle sono adiacenti se sono connesse in una sequenza continua. Una cella viene contata se contiene una formula che restituisce testo vuoto ("").

Nota : Quando si contano le celle, è utile a volte includere le celle vuote perché possono essere significative, ad esempio se si vogliono contare tutti gli addetti alle vendite di una determinata area geografica, a prescindere dal fatto che abbiano realizzato una vendita.

Per altre informazioni, vedere l'articolo Funzione CONTA.VUOTE.

Inizio pagina

Contare le celle vuote in un intervallo non contiguo usando una combinazione delle funzioni SOMMA e SE

Usare una combinazione delle funzioni SOMMA e SE. In generale, per farlo si usa la funzione SE in una formula di matrice per determinare se ogni cella di riferimento contiene un valore e quindi si somma il numero di valori FALSO restituiti dalla formula.

Vedere l'articolo della Knowledge Base Excel: Quando usare SOMMA(SE()) al posto di CONTA.VUOTE() per altre informazioni.

Inizio pagina

Conteggio delle occorrenze univoche dei valori

È possibile contare i valori univoci in un intervallo usando un rapporto di tabella pivot, la funzione CONTA.SE, una combinazione di funzioni o la finestra di dialogo Filtro avanzato.

Contare i valori univoci in un intervallo usando un rapporto di tabella pivot

È possibile usare un rapporto di tabella pivot per visualizzare i totali e per contare le occorrenze dei valori univoci.

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare quante volte si presentano più valori usando un rapporto di tabella pivot" nell'articolo Contare quante volte si presenta un valore.

Inizio pagina

Contare i valori univoci in un intervallo in base a una singola condizione usando la funzione CONTA.SE

Usare la funzione CONTA.SE per contare quante volte si presenta un valore in un intervallo.

Nell'esempio seguente la funzione CONTA.SE restituisce 2, ovvero il numero di occorrenze del valore 250 nell'intervallo A2:A7.

1

2

3

4

5

6

7

8

A

Unità vendute

245

250

250

N/D

=CONTA.SE(A2:A7;250)

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare quante volte si presenta un valore in un intervallo" nell'articolo Contare quante volte si presenta un valore.

Inizio pagina

Contare i valori univoci in un intervallo in base a più condizioni usando una combinazione delle funzioni SOMMA e SE in una formula di matrice

Usare la funzione SOMMA con la funzione SE. In generale, per farlo si usa la funzione SE in una formula di matrice per determinare se i criteri formati da più condizioni sono soddisfatti e quindi si somma il numero di valori VERO restituiti dalla formula.

Nell'esempio seguente la funzione SE viene usata per esaminare ogni cella nell'intervallo A2:A10 e per determinare se contiene Russo o Dellucci. Il numero di volte totale in cui viene restituito il valore VERO viene calcolato usando la funzione SOMMA e il risultato è quindi 7. È possibile copiare e incollare questo esempio in un foglio di lavoro nella cella A1. Dopo avere incollato l'esempio, si noterà che la cella A11 contiene un errore #VALORE!. Per risolvere il problema, è necessario convertire la formula in una formula di matrice premendo F2 seguito da CTRL+MAIUSC+INVIO. Il numero 7 verrà quindi visualizzato nella cella A11.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

A

B

Agente di vendita

Fattura

Russo

15000

Dellucci

11000

Russo

11000

Dellucci

4000

Lucchesi

8000

Dellucci

6000

Lucchesi

14000

Russo

7000

12000

Formula

Descrizione (risultato)

=SOMMA(SE((A2:A10="Russo")+(A2:A10="Dellucci");1;0))

Numero di fatture per Russo o Dellucci (7)

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare quante volte si presentano più valori di testo o numerici usando funzioni" nell'articolo Contare quante volte si presenta un valore.

Vedere gli articoli della Knowledge Base seguenti per altri suggerimenti:

Inizio pagina

Contare il numero di valori univoci in una colonna dell'elenco usando Filtro avanzato

Usare la finestra di dialogo Filtro avanzato per trovare i valori univoci in una colonna di dati. È possibile filtrare i valori nella posizione corrente o estrarli e incollarli in una nuova posizione. In seguito si potrà usare la funzione RIGHE per contare il numero di elementi presenti nel nuovo intervallo.

Note : 

  • Se si filtrano i dati nella posizione corrente, i valori non vengono eliminati dal foglio di lavoro, ma una o più righe potrebbero essere nascoste. Fare clic su Cancella nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati per visualizzare di nuovo i valori.

  • Se si vuole solo visualizzare rapidamente il numero di valori univoci, selezionare i dati dopo aver usato il filtro avanzato sui dati filtrati o copiati e quindi osservare la barra di stato. Il valore Conteggio nella barra di stato deve corrispondere al numero di valori univoci.

Per trovare i valori univoci, usare il comando Avanzate (scheda Dati, gruppo Ordina e filtra).

La figura seguente illustra come usare il filtro avanzato per copiare solo i record univoci in una nuova posizione nel foglio di lavoro.

Applicazione del filtro avanzato a un intervallo di dati

Nella figura seguente la colonna C contiene i cinque valori univoci che sono stati copiati dall'intervallo nella colonna A.

valori univoci dall'intervallo nella colonna a

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare il numero di valori univoci usando un filtro" nell'articolo Contare valori univoci tra duplicati.

Inizio pagina

Contare il numero di valori univoci in un intervallo che soddisfano una o più condizioni usando una formula composta

Usare varie combinazioni delle funzioni SE, SOMMA, FREQUENZA, CONFRONTA e LUNGHEZZA.

Per altre informazioni, vedere la sezione "Contare il numero di valori univoci usando le funzioni" nell'articolo Contare valori univoci tra duplicati.

Vedere anche l'articolo Excel: Determinazione del numero di elementi univoci in un elenco.

Inizio pagina

Casi speciali (conteggio di tutte le celle, conteggio di parole)

È possibile contare il numero di celle o il numero di parole in un intervallo usando varie combinazioni di funzioni del foglio di lavoro.

Contare il numero totale di celle in un intervallo usando le funzioni RIGHE e COLONNE

Supponiamo di voler determinare le dimensioni di un foglio di lavoro di grandi dimensioni per decidere se usare il calcolo manuale o automatico nella cartella di lavoro. Per contare tutte le celle incluse in un intervallo, usare una formula che consenta di moltiplicare i valori restituiti dalle funzioni RIGHE e COLONNE.

L'esempio può essere più semplice da comprendere se lo si copia in un foglio di lavoro vuoto.

Come copiare un esempio

  1. Creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.

  2. Selezionare l'esempio nell'argomento della Guida.

    Nota : Non selezionare le intestazioni di riga o di colonna.

    Selezionare un esempio dalla Guida
    Selezionare un esempio dalla Guida
  3. Premere CTRL+C.

  4. Nel foglio di lavoro selezionare la cella A1 e premere CTRL+V.

  5. Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che restituiscono i risultati, premere CTRL+( oppure fare clic sul pulsante Mostra formule nel gruppo Verifica formule della scheda Formule.

1

2

3

4

5

6

A

B

C

Area

Mese

Vendite

Est

Gen

€ 18.000

Est

Feb

€ 23.000

Est

Mar

€ 19.000

Formula

Descrizione (risultato)

=RIGHE(A2:C4) * COLONNE(A2:C4)

Numero totale di celle nell'intervallo (9)

Inizio pagina

Contare le parole in un intervallo usando una formula composta

Usare una combinazione delle funzioni SOMMA, SE, LUNGHEZZA e SOSTITUISCI in una formula di matrice. L'esempio seguente visualizza il risultato dell'utilizzo di una formula composta per trovare il numero di parole in un intervallo di 7 celle, 3 delle quali vuote. Alcune celle contengono spazi iniziali o finali, che possono essere rimossi con le funzioni ANNULLA.SPAZI e SOSTITUISCI prima di eseguire il conteggio.

Nella tabella seguente copiare il testo da A2 a A11. Prima di incollare il testo nella cella A1 del foglio di lavoro, modificare la larghezza della colonna A in modo che sia circa 100.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

A

Stringa di testo

Sei parole e quattro spazi finali    

   Sei parole e tre spazi iniziali

Otto parole, alcune virgole e due spazi finali  

Alcuni caratteri vengono ignorati, ad esempio virgole o punti.

Formula

=SOMMA(SE(LUNGHEZZA(ANNULLA.SPAZI(A2:A8))=0;0;LUNGHEZZA(ANNULLA.SPAZI(A2:A8))-LUNGHEZZA(SOSTITUISCI(A2:A8;" ",""))+1))

Dopo avere incollato il testo nel foglio di lavoro nella posizione della cella A1, selezionare la cella A11, premere F2 e quindi premere CTRL+MAIUSC+INVIO per immettere la formula come formula di matrice. Il risultato corretto, 29, dovrebbe essere visualizzato nella cella A11.

Inizio pagina

Visualizzazione di calcoli e conteggi nella barra di stato

Quando vengono selezionate una o più celle, sulla barra di stato di Excel vengono visualizzate informazioni relative ai dati contenuti in tali celle. Ad esempio, se nel foglio di lavoro vengono selezionate quattro celle che contengono i valori 2, 3, una stringa di testo (ad esempio "cloud") e 4, è possibile visualizzare contemporaneamente sulla barra di stato tutti i valori seguenti: Media, Conteggio, Conteggio dati numerici, Valore minimo, Valore massimo e Somma. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra di stato per mostrare o nascondere uno o tutti i valori. I valori sono visualizzati nella figura seguente.

Barra di stato con i calcoli e i conteggi relativi alle celle selezionate

Nota : Nelle versioni precedenti di Excel è possibile visualizzare sulla barra di stato questi stessi valori, ma solo uno per volta.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×