Modalità di personalizzazione di una sezione ripetuta

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Dopo avere inserito una sezione ripetuta in un modello di modulo, è possibile personalizzarla modificandone proprietà e impostazioni nella finestra di dialogo Proprietà - Sezione ripetuta. Per visualizzare questa finestra di dialogo, nel modello di modulo fare doppio clic sulla sezione ripetuta di cui si desidera modificare le proprietà.

Nella tabella seguente vengono descritte alcune delle modalità di personalizzazione di una sezione ripetuta e vengono presentati alcuni esempi in proposito. Sebbene non vengano descritte le procedure dettagliate relative alle opzioni della finestra di dialogo Proprietà - Sezione ripetuta, la tabella offre tuttavia una panoramica della varietà di opzioni disponibili.

Note : 

  • Se si sta progettando un modello di modulo compatibile con browser, determinate caratteristiche della finestra di dialogo Proprietà - Sezione ripetuta non saranno disponibili. Non sarà possibile ad esempio attivare l'impostazione che consente agli utenti di inserire sezioni in orizzontale, affiancandole una all'altra.

  • Se il modello di modulo è basato su un database, schema o un'altra origine dati esistente, non sarà possibile personalizzare tutti gli aspetti di un controllo. Ad esempio, è possibile modificare le dimensioni del controllo ma non il relativo nome campo o gruppo, che derivano dall'origine dati esistente.

Scheda

Attività

Informazioni

Dati

Modificare il nome del gruppo

Quando si progetta un nuovo modello di modulo vuoto, è possibile modificare il campo predefinito o raggruppare nome per un controllo in modo più semplice identificare quando si lavora con l'origine dati. Ad esempio, in un modello di modulo, un gruppo denominato "Dipendente" è più facile da ricordare rispetto a un gruppo denominato "Gruppo1."

Nota : La modifica del nome del gruppo non comporta la modifica dell'associazione tra una sezione ripetuta nel modello di modulo e un gruppo ripetuto nell'origine dati. Se è necessario associare una sezione ripetuta a un gruppo ripetuto diverso, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla sezione ripetuta e quindi scegliere Cambia associazione dal menu di scelta rapida.

Dati

Impedire agli utenti di inserire ed eliminare sezioni

La casella di controllo Consenti inserimento ed eliminazione di sezioni è selezionata per impostazione predefinita. Se questa casella viene deselezionata, gli utenti non saranno più in grado di inserire o eliminare sezioni all'interno di una sezione ripetuta. Ciò si rivela utile in scenari di generazione di rapporti, quando si desidera visualizzare dati ripetuti ma non consentire agli utenti di modificare tali dati o aggiungere ulteriori sezioni.

Dati

Personalizzare i comandi di menu

Fare clic su Modifica per modificare ulteriormente le proprietà della sezione. È possibile ad esempio aprire la finestra di dialogo Personalizza comandi in cui si possono personalizzare il nome e la posizione dei comandi di menu utilizzati per inserire o rimuovere sezioni nel modello dell'utente. Questo tipo di personalizzazione rende più agevole l'utilizzo del modulo. Si possono ad esempio aggiungere comandi personalizzati al menu Modifica per consentire agli utenti di rimuovere sezioni dal proprio modulo.

Dati

Visualizzare o personalizzare testo di suggerimento

La casella di controllo Mostra pulsante per l'inserimento e testo di suggerimento è selezionata per impostazione predefinita, ma può essere deselezionata se non si desidera che vengano visualizzate agli utenti istruzioni sulla compilazione del modulo. È altresì possibile personalizzare il testo di suggerimento. Nel caso ad esempio di un modello di modulo assicurativo in cui sia richiesto agli utenti di immettere i dati dei familiari a carico in una sezione ripetuta, è possibile sostituire il testo predefinito "Inserisci voce" che appare al di sotto della sezione ripetuta con il testo "Inserisci un altro familiare a carico".

Dati

Applicare regole

Fare clic su Regole per aprire la finestra di dialogo Regole in cui è possibile utilizzare regole per fare in modo che vengano applicate determinate azioni quando gli utenti inseriscono o utilizzano i controlli all'interno della sezione ripetuta.

Visualizza

Aggiungere la formattazione condizionale

Fare clic su Formattazione condizionale per aprire la finestra di dialogo Formattazione condizionale, in cui è possibile modificare l'aspetto di un controllo, inclusa la relativa visibilità, in base ai valori immessi dagli utenti nel modulo. Ad esempio, è possibile scegliere di nascondere una sezione ripetuta ogni volta che un utente deseleziona una casella di controllo specifica nella maschera.

Visualizza

Consentire agli utenti di inserire sezioni in orizzontale anziché in verticale

Per impostazione predefinita sia selezionata l'opzione ripetere verticalmente. Ciò significa che come utenti di aggiungono sezioni ripetute, le sezioni visualizzate in una formazione verticale verso il basso la lunghezza della maschera. È possibile scegliere di rendere la sezione ripetuta espandere orizzontalmente invece. In questo modo è possibile creare layout completamente diverso. Ad esempio, è possibile creare un modello di modulo simile a un calendario. L'opzione ripetizione orizzontale non è supportata nei modelli di modulo compatibile con browser.

Visualizza

Filtrare dati

Fare clic su Filtra dati per visualizzare la finestra di dialogo Filtra dati in cui è possibile consentire agli utenti di filtrare i dati di una sezione ripetuta in base ai valori inseriti o selezionati dall'utente nel modulo. Se ad esempio si utilizza una sezione ripetuta per raccogliere informazioni relative ai progetti correnti, sarà possibile progettare una casella di riepilogo che consente agli utenti di filtrare i propri progetti in base allo stato. Il filtro dei dati non è supportato in modelli di modulo compatibili con browser.

Master/Dettaglio

Impostare una relazione master/dettaglio

Nella scheda Master/Dettaglio è possibile stabilire una relazione master/dettaglio tra una tabella ripetuta, ovvero il controllo master, e una sezione ripetuta, ovvero il controllo di dettaglio. Se si configura una relazione di questo tipo, ogni volta che un utente seleziona una voce della tabella ripetuta, verranno visualizzati i dati correlati della sezione ripetuta. I controlli master/dettaglio non sono supportati in modelli di modulo compatibili con browser.

Dimensioni

Impostare le dimensioni, la spaziatura interna e i margini

È possibile specificare manualmente le dimensioni di un controllo tramite l'immissione di valori nelle caselle altezza e larghezza. È anche possibile perfezionare la spaziatura all'interno e all'esterno del controllo modificando la spaziatura interna, ossia la quantità di spazio di buffer racchiuso tra il contenuto del controllo, o i margini, ovvero la quantità di spazio tra il bordo del controllo e qualsiasi testo circostante o controlli nel modello di modulo.

Avanzate

Modificare l'ordine dell'indice di tabulazione

È possibile modificare la posizione di un controllo nell'ordine di tabulazione complessiva del modello di modulo. Ordine di tabulazione sarà l'ordine in cui lo stato attivo si sposta in un modulo da un campo o un oggetto alla successiva quando l'utente preme TAB o MAIUSC + TAB. Impostazione di indice di tabulazione predefinita per tutti i controlli in un modello di modulo è uguale a 0, ma l'ordine di tabulazione inizia da 1. Vale a dire tutti i controlli con 1 nella casella indice di tabulazione saranno visitato prima quando gli utenti premono il tasto TAB. Tutti i controlli con 2 nella scheda indice verranno visitato per secondo e così via. Tutti i controlli con 0 nella casella indice di tabulazione occuperanno l'ultima posizione nell'ordine di tabulazione. Se si vuole ignorare i controlli nell'ordine di tabulazione, immettere -1 nella casella indice di tabulazione.

Avanzate

Specificare una descrizione

Per visualizzare una nota esplicativa quando gli utenti spostano il puntatore del mouse sul controllo, immettere il testo desiderato nella casella Descrizione comando. Funzionalità di accessibilità, ad esempio schermo rivedere utilità che rendono le informazioni disponibili come sintesi vocale o schermo Braille aggiornabile, spesso si basano su queste descrizioni comandi per interpretare le informazioni per gli utenti.

Avanzate

Specificare e personalizzare le impostazioni di unione

Fare clic su Impostazioni di unione per specificare come devono essere visualizzati i dati immessi dall'utente nel controllo quando vengono combinati più moduli. Ad esempio, è possibile modificare l'ordine in cui le sezioni ripetute vengono inserite nel modulo di destinazione.

Avanzate

Ottenere gli identificatori ViewContext o xmlToEdit per la sezione ripetuta

È possibile utilizzare il valore ViewContext o XmlToEdit per identificare il controllo nel codice. Se ad esempio si conosce il valore ViewContext, sarà possibile utilizzare tale valore con il metodo ExecuteAction dell'oggetto View per eseguire a livello di programmazione un'azione di modifica sui dati XML associati al controllo. In maniera analoga, se si conosce il valore XmlToEdit, sarà possibile utilizzarlo con il metodo ExecuteAction dell'oggetto View per inserire o rimuovere istanze di un controllo ripetuto a livello di programmazione. È possibile ad esempio specificare un'azione xCollection, quale xCollection::insert o xCollection::removeAll, e il nome XmlToEdit, che identifica il particolare componente.

Moduli browser

Personalizzare le impostazioni per pubblicare i dati sul server

La scheda moduli Browser viene visualizzata solo quando si progetta un modello di modulo compatibile con browser. Consente di controllare se i dati vengono inviati al server quando gli utenti di inseriscono o rimuovono sezioni nel modulo.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×