Liste di distribuzione l'aggiornamento a gruppi di Office 365 in Outlook

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Collaboratori: Diane Faigel
ultimo aggiornamento: 15 maggio 2017

È facile eseguire l'aggiornamento di liste di distribuzione a gruppi di Office 365 in Outlook. Questo è un ottimo modo per fornire le liste di distribuzione dell'organizzazione tutte le caratteristiche e funzionalità dei gruppi di Office 365. È possibile aggiornare le liste di distribuzione uno alla volta o diverse nello stesso momento.

Aggiornamento uno o più liste di distribuzione a gruppi di Office 365 in Outlook

  1. Accedere con l'account di amministratore di Office 365 all'indirizzo https://portal.office.com/adminportal/home#/homepage.

  2. Passare a amministrazione Centra > Exchange.

  3. Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange, passare a destinatari > gruppi.

    Verrà visualizzato un avviso che indica che si dispone di liste di distribuzione (denominati anche i gruppi di distribuzione) sono idonei per l'aggiornamento a gruppi di Office 365.

    Fare clic su per iniziare.

  4. Selezionare uno o più liste di distribuzione (denominate anche un gruppo di distribuzione) dalla pagina di gruppi.

    Selezionare un gruppo di distribuzione dalla pagina di gruppi
  5. Scegliere l'icona di aggiornamento.

    Fare clic o toccare l'aggiornamento all'icona di gruppi di Office 365
  6. Nella finestra di dialogo informazioni scegliere per confermare l'aggiornamento. Il processo inizia immediatamente. A seconda delle dimensioni e il numero di liste di distribuzione si esegue l'aggiornamento, il processo può richiedere ore o minuti. .

    Se non è possibile aggiornare la lista di distribuzione, viene visualizzata una finestra di dialogo dicono questa operazione. Vedere quali distribuzione elenchi possono essere aggiornati.

  7. Se si esegue l'aggiornamento più liste di distribuzione, utilizzare il menu a discesa per filtrare le liste di distribuzione sono state aggiornate. Se l'elenco non viene completata, attendere qualche più e quindi scegliere Aggiorna per vedere che cos'è stato aggiornato.

    Non esiste alcun avviso che indica al termine del processo di aggiornamento per tutte le liste di distribuzione è selezionata. È possibile determinare le riconoscibili per vedere che cos'è elencata disponibile per l'aggiornamento o Aggiornare le liste di distribuzione.

  8. Se è stata selezionata una lista di distribuzione per l'aggiornamento, ma ha ancora visualizzato nella pagina come disponibile per l'aggiornamento, quindi non è riuscito a eseguire l'aggiornamento. Ecco cosa fare se l'aggiornamento non funziona.

Nota : Se si ricevono i gruppi di messaggi di posta elettronica classificata in che potreste riscontrare basso offrirà può succedere che consentono di eseguire l'aggiornamento di una distribuzione idoneo elenchi è il titolare di. Per ulteriori informazioni sui messaggi di posta elettronica classificata, vedere avviare una conversazione di gruppo in Outlook .

Eseguire l'aggiornamento di una lista di distribuzione singola a un gruppo di Office 365 in Outlook sul web

Nota : Questa funzionalità è gradualmente attuare nel mondo. Se l'opzione di aggiornamento non è visualizzata, non è ancora. Controllare tra breve!

In Outlook sul web, proprietari di elenchi di distribuzione verranno visualizzato un elenco delle loro liste di distribuzione idoneo nella sezione gruppi nel riquadro di spostamento sul lato sinistro. Eseguire l'aggiornamento di una lista di distribuzione è sufficiente fare clic su di esso e quindi fare clic su Aggiorna nella finestra di dialogo visualizzata.

Fare clic su lista di distribuzione che si desidera eseguire l'aggiornamento a un gruppo Fare clic sulla lista di distribuzione nel riquadro di spostamento e quindi scegliere "Aggiornamento"

Questa opzione è disponibile solo per i proprietari di elenchi di distribuzione che dispongono delle autorizzazioni per creare gruppi di Office 365.

Per sapere quali liste di distribuzione sono idonei? Vedere le liste di distribuzione può essere aggiornati?

Cosa fare se l'aggiornamento non funziona

Liste di distribuzione che non riescono a eseguire l'aggiornamento rimangono invariati.

Se uno o più idoneo liste di distribuzione hanno esito negativo per l'aggiornamento, aprire un ticket di supporto. È necessario che il problema escalation al team di progettazione di gruppi per poter risolvere il problema.

È possibile che la lista di distribuzione non viene aggiornata a causa di un'interruzione del servizio, ma molto poco probabile. Se si desidera, attendere alcuni minuti e riprovare a eseguire l'aggiornamento di nuovo la lista di distribuzione.

Come usare PowerShell per eseguire l'aggiornamento di distribuzione diversi elenchi contemporaneamente

Se si ha esperienza nell'utilizzo di PowerShell, è consigliabile seguire questo percorso invece di usare l'interfaccia utente. Si dispone di un pacchetto pile di script che consentono di eseguire l'aggiornamento liste di distribuzione in blocco. Questi script verranno verificare se le liste di distribuzione sono idonei per l'aggiornamento e quindi consentono di con l'aggiornamento.

Nota : È inoltre possibile aggiornare una lista di distribuzione singola a un gruppo di Office 365 mediante il cmdlet New-UnifiedGroup PowerShell.

  • Scaricare i file di script dall' area download Microsoft.

  • Verificare che si usa PowerShell 3.0.

  • Eseguire il comando $env:PSModulePath.Split(";")[0] in PowerShell per ottenere un percorso di directory. Copiare il modulo DlMigrationModule.psm1 e il file di stringhe DlMigration.strings.psd1 nella directory.

Elenco di script di aggiornamento e cosa fare

  • Get-DlEligibilityList.ps1 - questo script passa attraverso tutte la distribuzione sono elencati all'interno dell'organizzazione, invia un file di idoneità per informazioni dettagliate ( DlEligibilityList.txt) ed elenchi le liste di distribuzione sono idonei per aggiornato. Il file contiene le informazioni seguenti sulle liste di distribuzione: ExternalDirectoryObjectId, PrimarySmtpAddress, Alias, nome, nome visualizzato, idoneità, motivi, numero di membri, MemberSmtpList, OwnersDistinguishedName.

    Per ulteriori informazioni, vedere distribuzione elenchi possono essere aggiornati.

  • Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1: questo script esegue la conversione e la migrazione delle liste di distribuzione selezionate nel file DlEligibilityList.txt e scrive il risultato nel file MigrationOutput.txt.

    Il file MigrationOutput.txt contiene anche le informazioni seguenti sulle liste di distribuzione: DL-ExternalDirectoryObjectId, DL-PrimarySmtpAddress, UG-ExternalDirectoryObjectId, UG-PrimarySmtpAddress, MigrationStatus, Error Message

  • DlMigrationModule.psm1: questo modulo include la logica per l'idoneità e la migrazione usate dagli script Get-EligibilityList e Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.

  • DlMigration.strings.psd1 - messaggi localizzati indicati dello script di migrazione in base alle impostazioni di lingua del browser.

Come eseguire gli script di aggiornamento

Se si prevede di intervallo di aggiornamento per diversi giorni, assicurarsi che scaricare gli script più recente prima di iniziare la migrazione.

  1. Connettersi a Exchange PowerShell

  2. Eseguire lo script Get-DlEligibilityList.ps1. I risultati saranno salvati nel file DlEligibilityList.txt nella directory di lavoro.

    Get-DlEligibilityList.ps1 –WorkingDir “C:\Users\Administrator\Desktop\Migration” 
    
  3. È possibile effettuare una copia del file DlEligibilityList.txt, rimuovere le righe che non si desidera aggiornare e utilizzare questo file DlEligibilityList.txt nel passaggio successivo. Non modificare il formato di file con estensione txt

  4. Eseguire lo script Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1. I risultati saranno salvati nel file MigrationOutput.txt nella directory di lavoro.

    Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1 -WorkingDir “C:\Users\Administrator\Desktop\Migration” –DlEligibilityListPath “C:\Users\Administrator\Desktop\Migration\DlEligibilityList.txt”
  5. Controllare il file MigrationOutput.txt per verificare che le migrazioni siano state eseguite correttamente.

  6. Verificare che i nuovi gruppi di Office 365 siano stati creati all'interno dell'organizzazione controllando l'interfaccia di amministrazione di Office 365.

    Vedere i nuovi gruppi di Office 365 nell'anteprima dell'interfaccia di amministrazione

    I campi Indirizzo SMTP e Alias delle liste di distribuzione verranno rinominati e la lista di distribuzione verrà nascosta negli elenchi di indirizzi.

Controllare lo stato della migrazione

  • MigrationOutput.txt: questo file indica lo stato delle migrazioni. Si tratta dello stato che verrà visualizzato nel file:

    • Success: migrazione eseguita correttamente.

    • Failure: migrazione non riuscita con i dettagli nella colonna del messaggio di errore.

    • NotEligible: la lista di distribuzione non soddisfa i criteri di idoneità.

    • SuccessActionRequired – lista di distribuzione è stato aggiornato con tutti i membri e proprietà ma esiste un problema nel riutilizzo SMTP o eliminare la lista di distribuzione. Il messaggio di errore sarà disponibili le informazioni appropriate necessari per eseguire l'azione.

    • FailureActionRequired: migrazione non riuscita. È necessaria un'azione di amministrazione come la pulizia dei gruppi non usati.

    • UnknownError: vedere nella colonna del messaggio di errore per altri dettagli.

Domande frequenti sull'aggiornamento liste di distribuzione a gruppi di Office 365 in Outlook

È possibile aggiornare le liste di distribuzione?

È possibile aggiornare le liste di distribuzione gestito cloud semplice, non annidata. Nella tabella riportata di seguito sono elencati liste di distribuzione che non possono essere aggiornati.

Property

Idoneo?

Lista di distribuzione gestita in locale.

No

Liste di distribuzione annidate. La lista di distribuzione ha gruppi figlio o è membro di un altro gruppo.

No

Liste di distribuzione con il membro RecipientTypeDetails diverso da UserMailbox, SharedMailbox, TeamMailbox, MailUser

No

Lista di distribuzione che ha più di 10 proprietari

No

Lista di distribuzione che contiene solo i membri, ma non proprietario

No

Lista di distribuzione è alias contenenti caratteri speciali

No

Se la lista di distribuzione è configurata per essere un indirizzo di inoltro per la cassetta postale condivisa

No

Se la lista di distribuzione fa parte di restrizione mittente in un'altra lista di distribuzione.

No

Gruppi di sicurezza

No

Liste di distribuzione dinamica

No

Liste di distribuzione sono state convertite in RoomLists

No

Lo script Get-DlEligibilityList.ps1 passa attraverso tutte la distribuzione sono elencati all'interno dell'organizzazione e invia un file di idoneità per elenchi ai quali le liste di distribuzione sono idonei per l'aggiornamento. È possibile utilizzare i dettagli di membri e proprietari per inviare notifiche aggiornamento o determinare il tempo necessario per ugprade.

Ecco le definizioni di idoneità nello script.

  • Idoneo - lista di distribuzione può essere aggiornata a Office 365 con tutte le funzionalità di un gruppo di Office 365.

  • Informazioni - lista di distribuzione può essere aggiornata a un gruppo di Office 365, ma si desidera fornire informazioni aggiuntive sulle funzionalità di gruppo.

  • Avviso - lista di distribuzione può essere aggiornata a un gruppo di Office 365 con la maggior parte delle funzionalità. Alcuni aspetti non critici potrebbero non funzionare. È possibile scegliere di eseguire l'aggiornamento di liste di distribuzione mediante un parametro negli script.

  • NotEligible – questi distribuzione elenchi non possono essere aggiornati a un gruppo di Office 365.

Chi è possibile eseguire gli script di aggiornamento?

Tutti gli amministratori che hanno le autorizzazioni per eseguire il cmdlet New-UnifiedGroup supporti l'esecuzione di script.

Il periodo di tempo gli script eseguiti e sono disponibili i limiti?

Per una singola connessione Get-DlEligibilityList.ps1 richiede circa 25 minuti per verificare l'idoneità di circa 300 liste di distribuzione. Il tempo che necessario per eseguire la Conversione DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1 cambiano in base al numero di membri nelle liste di distribuzione che si desidera aggiornare. Si abbia un circa un minuto per ogni 250 membri. È possibile impostare il parametro - NoOfConnections a 2 o 3 per rendere più rapidamente lo script.

Se il numero di distribuzione sono elencati nell'organizzazione è più di 5000 oppure se lo script idoneità sembra essere bloccato e non c'è alcun output console di PowerShell per ore, dividere le liste di distribuzione rientrano lo script Get-DlEligibilityList.ps1 utilizzando il parametro - CustomFilterOnAlias ed eseguire i passaggi della migrazione in ogni set separatamente. Ad esempio, se @("a*","b*") - CustomFilterOnAlias vengono inviate come input, quindi lo script idoneità solo analizza le liste di distribuzione cui alias inizia con oppure b.

Che cosa significa lo stato "Running" nel file MigrationOutput.txt?

Significa che la lista di distribuzione è stata recuperata per la migrazione, ma non è disponibile lo stato finale. Questo problema si verifica quando si premere CTRL+C o si tenta di interrompere lo script in corso oppure quando la sessione viene disconnessa per problemi di rete o di sistema.

In questo caso, se – DeleteDlAfterMigration non è stato impostato su true, è possibile controllare lo stato della lista di distribuzione eseguendo una Get-DistributionGroup utilizzando la distribuzione elenchi ExternalDirectoryObjectId (presente in MigrationOutput.txt). Se è stata aggiornata la lista di distribuzione, SMTP della lista di distribuzione avrà GUID del gruppo di Office 365. Get-UnifiedGroup < GUID > restituisce i dettagli del gruppo. Verificare se l'indirizzo SMTP nel gruppo come previsto.

Se il parametro – DeleteDlAfterMigration è stato impostato su true, è possibile controllare lo stato della lista di distribuzione da un eseguire Get-DistributionGroup utilizzando la distribuzione elenchi ExternalDirectoryObjectId. Se sono non presenti alcun risultato, significa che la lista di distribuzione è stata aggiornata. Se la lista di distribuzione sia ancora esistente e l'indirizzo SMTP non è stata modificata, la creazione di gruppi non è riuscita. Se non esiste lista di distribuzione con SMTP rinominato contenente il GUID, eseguire Get-UnifiedGroup < GUID > esaminare i dettagli del gruppo. Verificare anche l'indirizzo SMTP della lista di distribuzione e il gruppo di Office 365.

Come è possibile eliminare un gruppo creato in Azure AD in caso di FailureActionRequired?

Eseguire il cmdlet Remove-MsolGroup in Azure Active Directory passando l'ID del gruppo di Office presente nel messaggio di errore.

Remove-MsolGroup –ObjectId GUID

Vedere Cmdlet di Azure Active Directory.

È possibile eseguire lo script in batch?

È possibile specificare le dimensioni del batch come input. Se ad esempio la dimensione del batch specificata è 100, dopo l'elaborazione di 100 * n [numero di connessioni] liste di distribuzione, i numeri di liste di distribuzione elaborate e riuscite viene visualizzato nella console di PowerShell. Per lo script Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1, dopo ogni batch l'utente dovrà confermare che vuole continuare.

Le dimensioni del batch deve scelto in base alla data stimata approssimativa eseguire ogni batch in modo che è possibile interrompere lo script se lo si desidera. Premere Ctrl + C oppure chiudere durante l'esecuzione di script DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1 Converti non sanno lo stato della lista di distribuzione corrente viene aggiornato. Ad esempio, se vengono aggiornate in un batch di 10 liste di distribuzione e si preme Ctrl + C durante l'aggiornamento di 7 lista di distribuzione, stato sarà disponibile per le liste di 6 distribuzione prima. Lo stato dell'elenco di distribuzione 7 sarà disponibile.

Modalità di elenco di tutte le liste di distribuzione dell'organizzazione che già eseguito l'aggiornamento ma non eliminati

$migratedDls = DistributionGroup get-filtro {Alias - ad esempio "MigratedDl-*"} | Oggetto ForEach {$guid = $_. Alias.Replace("MigratedDl-",""); $group = get-UnifiedGroup $guid; Se ($group - ne $null) {eco $_}}

Cosa occorre fare se il sistema è stato arrestato o PowerShell è stato chiuso accidentalmente?

Se il sistema è stato arrestato mentre si stava eseguendo Get-DlEligibilityList.ps1, eseguire di nuovo lo script usando l'opzione -ContinueFromPrevious.

Se il sistema è stato arrestato mentre si stava eseguendo lo script Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1, eseguire di nuovo lo script Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1. Non è necessario eseguire di nuovo lo script Get-DlEligibilityList.ps1. Controllare l'archivio più recente del file MigrationOutput.txt e verificare lo stato degli elenchi di distribuzione con stato "Running".

Cosa deve fare nel caso in cui l'indirizzo SMTP non viene riutilizzata o l'indirizzo SMTP non sia univoco

Identificare il destinatario che usa lo stesso indirizzo SMTP tramite il cmdlet Get-Recipient <SMTP> o Get-UnifiedGroup. Effettuare una chiamata sull'oggetto che deve avere questo indirizzo SMTP: la lista di distribuzione, il gruppo o il destinatario. Aggiornare gli indirizzi di tali oggetti mediante il parametro –EmailAddresses su Set-UnifiedGroup o Set-DistributionGroup.

È possibile inviare l'output del file DlEligibilityList.txt per lo script Converti DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1?

È possibile inviare l'output dal file DlEligibilityList.txt per lo script DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1 Converti. In questo caso, verranno aggiornati tutte le liste di distribuzione idoneo e i relativi dati. Liste di distribuzione non idonei non verranno aggiornate. Se c'è liste di distribuzione non idonei nel file DlEligibilityList.txt, richiede più tempo per eseguire lo script dal momento che è possibile ricontrollarli idoneità.

Perché la scheda contatto fissa che mostra una lista di distribuzione? Cosa fare per evitare che una lista di distribuzione aggiornato viene visualizzato nel mio automatico suggerire elenco?

  • Per Outlook

    • Quando qualcuno tenta di inviare un messaggio di posta elettronica in Outlook digitando il nome del gruppo di Office 365 dopo la migrazione, il destinatario sarà risolto come lista di distribuzione anziché come gruppo di Office 365. La scheda contatto del destinatario sarà la scheda contatto degli elenchi di distribuzione. Questo dipende dalla cache dei destinatari o dalla cache dei nomi alternativi in Outlook. Il messaggio di posta elettronica verrà inviato correttamente al gruppo di Office 365, ma potrebbe causare confusione al mittente.

      È possibile eseguire i passaggi descritti in questo argomento, Informazioni relative all'elenco di completamento automatico di Outlook per reimpostare la cache e risolvere il problema.

  • Per Outlook sul Web

Nuovi membri del gruppo visualizzato un messaggio di benvenuto nella posta in arrivo?

No. L'impostazione per abilitare i messaggi di benvenuto è impostato su false per impostazione predefinita. Questa impostazione viene applicata esistenti e nuovi membri del gruppo che possono partecipare a una volta completata la migrazione. Se il proprietario del gruppo in un secondo momento consente agli utenti guest, gli utenti guest non è possibile ricevere un messaggio di benvenuto nella posta in arrivo. I membri guest continuare a lavorare con il gruppo.

Cosa succede alla lista di distribuzione in caso di amministrazione di Exchange?

L'aggiornamento verrà visualizzato solo quando la chiamata viene inviata al server. Se l'aggiornamento ha esito negativo, le liste di distribuzione sarà invariati. Funzionare come utilizzati per.

In genere utilizzato parametri

  • ConvertClosedDlToPrivateGroup - per impostazione predefinita una lista di distribuzione sottotitoli viene convertito in un gruppo privato. Se non si desidera convertire la lista di distribuzione chiuso in un gruppo privato, impostare il parametro ConvertClosedDlToPrivateGroup su $false.

  • DeleteDlAfterMigration: se questo parametro è impostato su $true durante l'esecuzione di Convert-DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1, la lista di distribuzione verrà eliminata se la migrazione viene eseguita correttamente.

  • NoOfConnections - numero di connessioni in parallelo che può essere utilizzato per la migrazione. Intervallo 1-3. Valore predefinito è 1. Se si sceglie di usare 3 quindi non sarà possibile aprire in ogni nuova sessione di powershell di Exchange finché il completamento degli script.

  • Credential: credenziali di accesso dell'amministratore per aprire nuove sessioni nel caso in cui venga specificato NoOfConnections.

  • WorkingDir: percorso in cui verranno archiviati i log e i file di output dello script. Impostazione predefinita: directory di lavoro corrente.

  • ContinueFromPrevious: quando questo parametro è impostato su true, lo script prova a esaminare i file di output dell'esecuzione precedente nella directory di lavoro e continua dal punto in cui era stato interrotto. Perché questo funzioni, il valore di WorkingDir passato deve corrispondere all'esecuzione da cui l'amministratore vuole continuare. Exchange non archivia le informazioni sullo stato dell'esecuzione precedente. Questi dati sono archiviati nei file nella directory di lavoro. Questo parametro è disponibile solo nello script Get-DlEligibilityList.ps1.

  • Ogni volta che viene eseguito lo script Converti DistributionGroupToUnifiedGroup.ps1, eventuali file MigrationOutput.txt esecuzioni migrazione precedenti verranno archiviati come verrà creati un nuovo file di output e MigrationOutput_yyyyMMddHHmmss.txt. Se si desidera utilizzare lo stesso file input su più esecuzioni, rimuovere le righe che sono state completate e quindi eseguire di nuovo. Lo script non memorizza l'output precedente, in modo tenterà di aggiornare le liste di distribuzione trasformati nuovamente e che potrebbe rimandare a un sovraccarico di tempo. L'output leggerà lista di distribuzione non è valido se la lista di distribuzione è stato già eseguito l'aggiornamento, in caso contrario, verrà riprovare.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×