Linee di tendenza nei grafici

Le linee di tendenza vengono utilizzate per la visualizzazione grafica delle tendenze dei dati e per l'analisi di problemi di previsione. Questo tipo di analisi è anche noto come analisi di regressione. Utilizzando l'analisi di regressione, per prevedere valori futuri è possibile estendere una linea di tendenza in un grafico oltre i dati effettivi. Ad esempio, il grafico seguente utilizza una linea di tendenza lineare semplice che rappresenta una previsione per quattro trimestri e mostra chiaramente la tendenza all'aumento dei profitti.

chart with linear trendline

Media mobile È anche possibile creare una media mobile per livellare le fluttuazioni nei dati e rappresentare più chiaramente uno schema o una tendenza.

Tipi di grafici che supportano le linee di tendenza È possibile aggiungere linee di tendenza alle serie di dati di istogrammi e grafici a bolle, a dispersione (xy), azionari, a linee, a barre e ad area 2D non in pila. Non è possibile aggiungere delle linee di tendenza alle serie di dati di grafici 3D, in pila, a radar, a torta, a superficie o ad anello. Se in seguito alla modifica di un grafico o di una serie di dati le linee di tendenza non sono più supportate, come accade ad esempio quando si modifica un tipo di grafico applicando un formato 3D, le linee di tendenza verranno definitivamente perse.

Ulteriori informazioni

Scelta della linea di tendenza più adatta per i dati

Equazioni per il calcolo delle linee di tendenza

Aggiunta di una linea di tendenza a una serie di dati

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×