Istruzione SELECT...INTO

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Crea una query di creazione tabella.

Sintassi

SELECT campo1[, campo2[, ...]] INTO nuovatabella [IN databaseesterno]
FROM origine

L'istruzione SELECT...INTO è composta dalle parti seguenti:

Parte

Descrizione

campo1, campo2

Nome dei campi da copiare nella nuova tabella.

nuovatabella

Nome della tabella da creare. Se per nuovatabella si utilizza lo stesso nome già utilizzato per una tabella esistente, si verifica un errore intercettabile.

databaseesterno

Il percorso di un database esterno. Per una descrizione del percorso, vedere la proposizione IN.

origine

Il nome della tabella esistente in cui vengono selezionati i record. Può trattarsi di una o più tabelle o di una query.


Osservazioni

Mediante le query di creazione tabella è possibile archiviare record, eseguire copie di backup delle tabelle oppure eseguire copie da esportare in un altro database o da utilizzare come base per report in cui vengono visualizzati i dati relativi a un determinato periodo di tempo. Ad esempio, è possibile generare un report sulle vendite mensili per zona, eseguendo la stessa query di creazione tabella ogni mese.

Nota : 

  • È consigliabile definire una chiave primaria per la nuova tabella. Durante la creazione della tabella, i campi della nuova tabella ereditano il tipo di dati e la dimensione di ogni campo delle tabelle sottostanti della query, tuttavia non vengono trasferiti gli altri campi o proprietà delle tabelle.

  • Per aggiungere dati a una tabella esistente, utilizzare l'istruzione INSERT INTO invece di creare una query di accodamento.

  • Per individuare i record che verranno selezionati prima di eseguire la query di creazione tabella, esaminare innanzitutto i risultati di un'istruzione SELECT che utilizza gli stessi criteri di selezione.



Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×