Introduzione alle connessioni dati

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Una connessione dati è un collegamento dinamico tra un modulo di Microsoft Office InfoPath e un'origine dati esterna in sono memorizzati i dati per il modulo. Un'origine dati è un insieme di campi e i gruppi che definiscono e archiviano i dati per un modulo. Controlli associati ai campi e i gruppi nell'origine dati e visualizzare i dati per gli utenti.

Un modulo può avere una connessione dati primaria, detta connessione dati principale, e facoltativamente una o più connessioni dati secondarie. In base agli obiettivi del modulo, una connessione dati può richiamare o inviare i dati del modulo a un'origine dati esterna, come un database Microsoft SQL Server o un servizio Web.

Contenuto dell'articolo

Panoramica delle connessioni dati

Utilizzo di connessione dati principale

Utilizzo di connessioni dati secondaria

Archiviazione dei dati per l'utilizzo offline

Considerazioni per la connessione a origini dati esterne

Informazioni generali sulle connessioni dati

Una connessione dati è un collegamento dinamico tra un modulo e un'origine dati in sono memorizzati i dati per quel modulo. Un modulo può avere una connessione dati primaria, detta connessione dati principale, e facoltativamente una o più connessioni dati secondarie. La connessione dati principale definisce l'origine dati principale del modulo. Uno XML Schema descrive il modo in cui sono memorizzati i dati nell'origine dati principale del modulo. Un modulo può contenere soltanto una connessione dati principale che viene creata automaticamente quando si crea un modello di modulo basato su un'origine dati esterna, mentre può contenere più connessioni dati secondarie.

A seconda degli obiettivi del modulo, è possibile creare una connessione dati principale o secondaria a un'origine dati esterna, come un database Microsoft SQL Server o un servizio Web. Un'origine dati esterna è un archivio dati che invia o riceve dati da un modulo basato sul modello di modulo. InfoPath funziona con le seguenti origini dati esterne:

  • Database Microsoft Office Access

  • Database Microsoft SQL Server

  • Servizio Web

  • Elenco o raccolta documenti su un server che esegue Microsoft Windows SharePoint Services

  • File XML

È possibile creare tre diversi tipi di connessioni dati a un'origine dati esterna: di ricezione dati, di invio dati e di ricezione e invio dati. Una connessione dati per query riceve i dati da un'origine dati e li memorizza nel modulo. Una connessione dati per l'invio invia i dati dal modulo a un'origine dati, a un'applicazione in un server Web, a una raccolta documenti in un server che esegue Microsoft Windows SharePoint Services o a un messaggio di posta elettronica. Le connessioni dati per query e per l'invio ricevono i dati e li inviano a un'origine dati. Quando si crea una connessione dati, è necessario specificare il tipo di connessione dati desiderata. Ad esempio, è possibile creare una connessione dati che esegue quanto riportato di seguito:

  • Riceve dati da un database

  • Invia i dati del modulo in un messaggio di posta elettronica

  • Invia i dati del modulo a un'applicazione in un server Web

  • Invia i dati del modulo a un'applicazione personalizzata che utilizza il controllo XmlFormView

  • Riceve o invia i dati tramite un codice di programmazione personalizzato, come C#, Microsoft Visual Basic .NET o Microsoft JScript.

  • Utilizza le impostazioni di connessione memorizzate in una raccolta di connessioni dati in un server in cui è in esecuzione Microsoft Office SharePoint Server 2007

  • Riceve o invia i dati a Human Workflow Services su Microsoft BizTalk Server 2004 o BizTalk Server 2006

Il tipo di connessione utilizzato dipende dagli obiettivi del modulo e dal tipo di origine dati esterna a cui si connette il modulo.

Connessioni dati per query

Una connessione dati query ottiene dati da un'origine dati esterna e memorizza tali dati nei campi nell'origine dati principale o secondaria di un modulo. È quindi possibile associare controlli ai campi per visualizzare i dati del modulo. È possibile creare una connessione dati query nei modi seguenti:

  • Progettare un modello di modulo basato su un database, su un servizio Web o sulle impostazioni memorizzate in una raccolta connessioni. La struttura dell'origine dati esterna definisce quindi l'origine dati principale per il modulo.

  • Modificare un modello di modulo esistente aggiungendo una connessione dati secondaria che esegue una query su un database, un servizio Web, un elenco o una libreria SharePoint o un file XML.

Durante la progettazione di un nuovo modello di modulo basato su un database, su un servizio Web o sulle impostazioni in una raccolta documenti, è possibile creare una connessione dati per query che diventerà la connessione dati principale per i moduli basati sul modello di modulo. È possibile definire solo una connessione dati per query come connessione dati principale per un modello di modulo. Se è necessario eseguire una query di dati da altre origini dati, è possibile creare delle connessioni dati secondarie che ricevono dati da tali origini dati. Per ulteriori informazioni sulle connessioni dati secondarie, consultare le sezioni seguenti in questo articolo.

Se si aggiunge una connessione dati secondaria che riceve dati nel modello di modulo, è possibile specificare se utilizzare la connessione dati ogni volta che viene aperto il modulo in InfoPath o soltanto in seguito a determinati eventi durante la compilazione del modulo, come la selezione di un pulsante per visualizzare un elenco di opzioni. Per utilizzare la connessione dati in seguito a determinati eventi, utilizzare uno dei seguenti metodi:

  • Inserire un pulsante che aggiorna i dati nel modulo.

  • Aggiungere una regola per utilizzare la connessione dati quando si verifica una condizione nel modulo.

  • Scrivere un codice personalizzato per eventi specifici.

Connessioni dati per l'invio

Quando si invia un modulo, i dati del modulo vengono inviati tramite una connessione dati per l'invio a un'origine dati esterna. È possibile configurare il modello di modulo per consentire l'invio dei dati ai seguenti tipi di origini dati esterne:

  • Database Microsoft Office Access

  • Database Microsoft SQL Server

  • Servizio Web

È inoltre possibile aggiungere connessioni dati secondarie che inviano i dati nei seguenti modi:

  • Inviare i dati del modulo a una raccolta documenti in un server che esegue Microsoft Windows SharePoint Services.

  • Inviare i dati del modulo in un messaggio di posta elettronica

  • Inviare i dati del modulo a un'applicazione in un server Web

È possibile creare una connessione dati per l'invio nei seguenti modi:

  • Progettare un nuovo modello di modulo basato su un database, su un servizio Web o sulle impostazioni memorizzate in una raccolta di connessioni in un server che esegue Office SharePoint Server 2007. La struttura dell'origine dati esterna definisce quindi l'origine dati principale per il modulo.

  • Modificare un modello di modulo esistente aggiungendo una connessione dati secondaria e configurarlo quindi in modo da consentire l'invio dei modulo tramite questa connessione dati secondaria.

    Suggerimento : Durante la progettazione di un modello di modulo basato su un database Office Access o SQL Server, in InfoPath viene automaticamente configurata una connessione dati per l'invio se il database risponde a determinati requisiti. Per ulteriori informazioni su questi requisiti, fare clic sui collegamenti nella sezione Vedere anche. È possibile decidere di disattivare la funzione Invio per inviare i moduli completati utilizzando un altro tipo di connessione dati per l'invio.

Nella maggior parte dei casi è configurata una connessione dati come invio azione per il modello di modulo. Tuttavia, è possibile progettare il modello di modulo in modo che gli utenti possono inviare i moduli completati a più percorsi utilizzando le regole o codice personalizzato. Ad esempio, è possibile configurare il modello di modulo per consentire agli utenti di inviare i moduli completati a un servizio Web e tramite un messaggio di posta elettronica. In genere, si configura il modello di modulo per l'invio di tutti i dati del modulo. Tuttavia, se si utilizza il codice personalizzato per inviare i dati del modulo o che si sta configurando il modello di modulo in modo da consentire di inviare dati a un servizio Web, è possibile inviare una parte dei dati del modulo.

Connessioni dati per query e per l'invio

Durante la progettazione di un modello di modulo basato su database o un servizio Web, è possibile creare una connessione dati in grado di richiamare e inviare i dati al database o al servizio Web. Se il modello di modulo è basato su un database, la connessione dati può inviare o ricevere i dati. Tuttavia, perché i moduli basati su questo modello di modulo possano inviare i dati al database, è necessario che siano soddisfatti i seguenti requisiti:

  • Non si sta progettando un modello di modulo compatibile con browser.

  • Tutte le tabelle nella connessione dati principale devono contenere una chiave primaria, un vincolo univoco o un indice univoco.

  • Tutte le tabelle nella query devono avere una relazione gerarchica semplice.

  • Nessuno dei campi di dati nell'origine dati principale del modulo può memorizzare il tipo di dati binari.

È possibile altre informazioni su questi requisiti considerazioni sulla connessione a origini dati esterne più avanti in questo articolo.

Una connessione dati in grado di ricevere i dati o di inviarli a un servizio Web è simile a una connessione dati per query e a una connessione dati per l'invio combinate in un'unica connessione dati.

Torna all'inizio

Utilizzo della connessione dati principale

La connessione dati principale stabilisce una connessione all'origine dati principale del modulo. Uno schema XML descrive la struttura per la memorizzazione dei dati nell'origine dati principale del modulo. È possibile progettare l'origine dati mediante il riquadro attività Origine dati oppure è possibile consentire a InfoPath di creare automaticamente l'origine dati quando vengono aggiungi i controlli al modello di modulo. È inoltre possibile progettare un modello di modulo basato su un'origine dati esterna, che a sua volta definisce la struttura dell'origine dati principale. Un modello di modulo può avere soltanto una connessione dati principale.

Se la connessione dati principale si connette a un'origine dati esterna, il modo in cui la connessione viene utilizzata dipende dal tipo di origine dati a cui si connette.

Database    Quando si progetta un modello di modulo in base a un database, viene creata una connessione dati principale che riceve e facoltativamente invia dati al database. Se il modulo verrà compilato solo tramite InfoPath e il database soddisfi i requisiti elencati nella sezione Considerazioni sulla connessione a origini dati esterne , InfoPath venga creato una connessione dati e configurato il modello di modulo per consentire agli utenti di inviare i moduli. Se il modulo verrà compilato mediante un browser, InfoPath non creare una connessione dati al database. Connessioni dati che inviano dati a un database non sono supportate nei modelli di modulo compatibile con browser.

Suggerimento : Se il modulo verrà completato tramite un browser e si desidera inviare i dati a un database, è possibile connettere il modulo a un servizio Web che invia i dati al database.

Servizio Web    Durante la progettazione di un modello di modulo basato su un servizio Web, è possibile creare una connessione dati principale in grado sia di inviare che di ricevere dati, di ricevere dati e di inviare dati. Se si decide di inviare i dati, in InfoPath il modello di modulo viene configurato automaticamente per consentire l'invio dei moduli. È possibile specificare se inviare tutti i dati del modulo o soltanto una parte di essi. In questo caso è possibile specificare i campi specifici in un determinato gruppo che contengono i dati da inviare, a seconda dei requisiti del servizio Web.

Durante la progettazione di un modello di modulo basato su un database o un servizio Web, in InfoPath viene creata un'origine dati principale con campi di query, campi di dati e gruppi che corrispondono al modo in cui sono stati memorizzati in dati nel database o nel servizio Web. Un campo di query contiene il valore utilizzato in una query per richiamare i dati da un database utilizzando la connessione dati per query. I risultati della query sono inseriti in campi di dati, che possono essere modificati all'apertura del modulo. Quando si invia il modulo, i dati nei campi di dati vengono inviati mediante la connessione dati per l'invio. Poiché i campi e i gruppi nell'origine dati principale devono corrispondere al modo in cui i dati sono memorizzati nell'origine dati esterna, non è possibile modificarli. È possibile, tuttavia, aggiungere campi o gruppi nel campo radice nell'origine dati principale.

Per visualizzare, selezionare, modificare o inviare i dati nei campi di dati, è possibile associare controlli, come ad esempio caselle di testo e caselle di controllo, ai campi nel modulo. Se si desidera richiamare e visualizzare ulteriori valori che possono essere selezionati dall'utente, è possibile associare un controllo come una casella di riepilogo ai campi di query. Se invece si desidera che gli utenti possano selezionare un valore da un elenco, è possibile associare una casella di riepilogo al campo di dati e impostarne quindi le proprietà in modo da visualizzare i valori da un'origine dati secondaria o da un campo di ripetizione nell'origine dati principale.

Torna all'inizio

Utilizzo di connessioni dati secondarie

Una connessione dati secondaria connette un modulo a un'origini dati esterna. Le connessioni dati secondarie sono utili quando è necessario richiamare o inviare dati del modulo a un'origine dati esterna diversa da quella nell'origine dati principale o se si desidera che gli utenti possano inviare i dati a più origini dati esterne. È possibile creare un numero illimitato di connessioni dati secondarie.

Una connessione dati secondaria può richiamare o inviare i dati ai seguenti tipi di origini dati esterne:

  • Database Office Access

  • Database SQL Server

  • Servizio Web

  • Elenco o raccolta documenti su un server che esegue Windows SharePoint Services

  • File XML

Tramite una connessione dati secondaria, è possibile consentire agli utenti di inviare i dati del modulo a un'applicazione in un server Web, a una raccolta documenti in un server che esegue Windows SharePoint Services o mediante un messaggio di posta elettronica.

Se si crea una connessione dati secondaria che riceve dati, per impostazione predefinita, il modulo utilizza questa connessione dati all'apertura del modulo. È possibile utilizzare questa connessione dati configurando il modello di modulo nei seguenti modi:

  • Aggiungere al modello di modulo un pulsante di aggiornamento che può essere selezionato per inviare la query.

  • Aggiungere al modello di modulo una regola per eseguire una query nell'origine dati utilizzando questa connessione dati.

  • Aggiungere un codice personalizzato che invia la query.

Durante l'aggiunta di una connessione dati secondaria a un modulo, in InfoPath viene creata automaticamente un'origine dati secondaria con campi di dati e gruppi che corrispondono al modo in cui i dati sono stati memorizzati nell'origine dati esterna. Ciò garantisce l'integrità dei dati. Non è possibile modificare campi e gruppi in un'origine dati secondaria.

Torna all'inizio

Memorizzazione dei dati per l'uso non linea

Durante l'aggiunta di una connessione dati secondaria che riceve dati da un'origine dati esterna, è possibile configurare la connessione per memorizzare i risultati della query nel computer in uso. Ciò garantisce che gli utenti possano compilare il modulo anche se il computer non è connesso a una rete in modo da lavorare non in linea.

Se si configura una connessione dati secondaria in questo modo, la query viene inviata a un'origine dati esterna mentre il computer è connesso alla rete. I risultati della query sono quindi memorizzati nell'origine dati secondaria del modulo e vengono visualizzati nel modulo durante la compilazione. I dati vengono memorizzati nella cache ogni volta che l'utente esegue una nuova query, in modo che restino il più aggiornati possibile.

In InfoPath i parametri di query vengono quindi valutati per assicurarsi che i dati memorizzati siano appropriati per una determinata query. quando si crea la connessione dati, è possibile scegliere di visualizzare un insieme predefinito di dati memorizzati nel modulo nel caso in cui l'origine dati non sia disponibile. È necessario però considerare se i dati dalla query siano appropriati per tutti gli utenti o se il modulo deve visualizzare dati specifici per ogni utente. Ad esempio, se i dati restituiti dalla query si basano sull'identità o sul ruolo dell'utente, l'utilizzo di un insieme di dati predefinito configurato in fase di progettazione invece che dei risultati della query può provocare l'utilizzo di dati non corretti per l'utente.

Torna all'inizio

Considerazioni sulla connessione a origini dati esterne

InfoPath supporta le connessioni dati ai seguenti tipi di origini dati esterne:

  • Database Office Access

  • Database SQL Server

  • Servizio Web

  • Elenco o raccolta documenti su un server che esegue Microsoft Windows SharePoint Services

  • File XML

Nelle sezioni seguenti sono riportate informazioni e considerazioni sulla connessione a ognuna di queste origini dati esterne.

Database Microsoft Office Access o SQL Server

InfoPath supporta le connessioni dati ai database Access e SQL Server. Per connettersi a un altro tipo di database, è possibile utilizzare un servizio Web che funziona con quel database.

Un modulo può ricevere dati da un database mediante una connessione dati principale o secondaria ed è possibile selezionare un qualsiasi numero di tabelle di database per una connessione. La prima tabella selezionata è la tabella primaria e tutte le altre tabelle selezionate successivamente devono contenere un campo correlato alla tabella primaria. InfoPath prova a impostare questa relazione associando i nomi dei campi nelle due tabelle. È possibile decidere di utilizzare questa relazione o aggiungerne una personalizzata durante la creazione della connessione dati.

Una maschera è possibile inviare dati a un database mediante connessione dati principale del modulo se il modello di modulo che si basa la maschera e il database soddisfa i requisiti seguenti:

  • Il modello di modulo è non un modello di modulo compatibile con browser    InfoPath non creerà una connessione dati nella connessione dati principale se si sta progettando un modello di modulo compatibile con browser. Per consentire agli utenti di inviare i dati in un modulo basato su un modello di modulo compatibile con browser, utilizzare un servizio Web compatibile con il database.

  • La tabella a sinistra di ogni coppia di tabelle correlate nell'origine dati principale contiene una chiave primaria    Almeno una delle relazioni per ciascuna coppia di tabelle correlate deve includere una chiave primaria della tabella a sinistra.

  • Nessuno dei campi dati nell'origine dati principale dell'archivio di modulo un tipo di dati binari    InfoPath verrà disabilitata la connessione dati se la query include campi contenenti un tipo di dati binari, ad esempio immagini, di immagini, oggetti OLE, file allegati, il tipo di dati memo Office Access o il tipo di dati testo SQL.

Se il modello di modulo e il database rispondo a tutti questi requisiti, in InfoPath viene creata la connessione dati per l'invio e il modello di modulo viene configurato in modo da consentire agli utenti di inviare i propri moduli. Se si desidera che gli utenti inviino i dati dei modulo mediante una connessione dati differente, è possibile disattivare la connessione dati per l'invio nella connessione principale.

Durante la progettazione di un modello di modulo basato su un database, in InfoPath viene creata un'origine dati principale contenente campi di query e campi di dati che corrispondono al modo in cui i dati sono stati memorizzati nel database. Vengono aggiunti anche i pulsanti Esegui query e Nuovo record alla visualizzazione predefinita del modello di modulo. Quando si seleziona il pulsante Esegui query, InfoPath invia una query con i dati nel campo di query al database. Il pulsante Nuovo record consente di cancellare i dati nel modulo e di impostare i controlli associati ai campi di dati sul valore predefinito del campo. Quando si inviano i dati al database, tutte le modifiche ai dati nei campi di dati modificano i record corrispondenti nel database. Se si eliminano dei dati da un campo di dati, il relativo record verrà eliminato dal database. Infine, i nuovi dati aggiunti ai campi di dati aggiornano i campi corrispondenti o aggiungono i relativi record al database.

Se si desidera connettere un modulo a un database e la connessione dati principale per il modulo è già stata creata, è possibile aggiungere una connessione dati secondaria che esegua una query al database. Durante l'aggiunta di una connessione dati secondaria, viene creata un'origine dati secondaria con campi di query, campi di dati e gruppi che corrispondono ai campi nelle tabelle di database. È quindi possibile selezionare più tabelle di database e stabilire le relazioni tra tabelle proprio come per la connessione dati principale.

Quando si crea una connessione dati secondaria che riceve dati, è possibile configurare la connessione in modo da inviare una query ogni volta che viene aperto il modulo oppure effettuare una delle seguenti operazioni:

  • Aggiungere un pulsante che può essere selezionato per aggiornare i dati dalla connessione dati.

  • Creare una regola che invia la query tramite la connessione dati.

  • Scrivere un codice personalizzati che invia la query quando viene eseguita.

Servizio Web

Un modulo può ricevere o inviare dati a un servizio Web mediante una connessione dati principale o secondaria. InfoPath risponde ai seguenti standard per le connessioni ai servizi Web:

  • SOAP (Simple Object Access Protocol)    SOAP è il protocollo di comunicazione che definisce i messaggi XML che sono utilizzati per comunicare con il servizio Web.

  • WSDL (Web Services Description Language)    WSDL è lo standard dello schema XML utilizzato per descrivere il percorso, i protocolli di comunicazione e le interfacce al servizio Web. In InfoPath è possibile utilizzare soltanto servizi Web con stile Document Literal.

  • UDDI (Universal Description Discovery and Integration)    UDDI è il servizio di directory che descrive i servizi Web offerti da un'azienda.

Durante la progettazione di un nuovo modello di modulo basato su un servizio Web, in InfoPath viene creata una connessione dati principale al servizio Web e viene creata un'origine dati principale che contiene campi di query, campi di dati e gruppi che corrispondono allo schema XML del servizio Web.

Se si configura il modello di modulo in modo da utilizzare un'altra operazione nello stesso servizio Web o se si desidera utilizzare un servizio Web diverso, è possibile aggiungere delle connessioni dati secondarie al modello di modulo. Quando si aggiunge una connessione dati secondaria che riceve i dati, in InfoPath viene creata un'origine dati secondaria con campi e gruppi che corrispondono allo schema del servizio Web. Se si aggiunge una connessione dati secondaria che invia i dati, è possibile configurare la connessione in modo da inviare tutti i dati nel modulo o soltanto una parte di essi, a seconda dei parametri nel servizio Web.

Quando si crea una connessione dati principale o secondaria a un servizio Web, è possibile specificare se la connessione riceve i dati, se li invia o se li riceve e li invia. Se la connessione riceve i dati, in InfoPath viene aggiunto il pulsante Esegui query al modello di modulo che, quando selezionato consente di inviare i dati nei campi di query al servizio Web. Se invece la connessione invia i dati, InfoPath abilita la funzionalità Invia per il modulo. Quando si configura una connessione dati per l'invio vengono determinati i dati richiesti dal servizio Web. In base a tali informazioni, è possibile specificare i campi nel modello di modulo che devono inviare i dati al servizio Web.

Raccolta documenti o elenco in un sito SharePoint

Un modulo può inviare dati tramite una connessione dati secondaria a una raccolta documenti o a un elenco in un server in cui è in esecuzione Windows SharePoint Services o a una raccolta documenti in un server. Non è possibile connettersi a una raccolta o a un elenco tramite una connessione dati principale.

Se si crea una connessione dati secondaria che riceve i dati da una raccolta documenti o da un elenco, in InfoPath viene creata un'origine dati secondaria per il modulo corrispondente alle colonne presenti nella raccolta documenti o nell'elenco.

Se si crea una connessione dati secondaria per inviare dati a una raccolta documenti e si desidera che questa connessione dati a essere azione per il modello di modulo di invio principale, è necessario attivare la caratteristica Invia per il modello di modulo e associarlo con la connessione dati utilizzando la finestra di dialogo Opzioni invio (menuStrumenti, comando Opzioni invio ). Per impostazione predefinita, tutti i dati nel modulo vengono inviati tramite la connessione dati. Se si desidera inviare solo alcuni dei dati, è possibile eseguire questa operazione scrivendo codice personalizzato per il modello di modulo.

File XML

Un modulo può ricevere i dati mediante una connessione dati secondaria a un file XML. Ad esempio, è possibile salvare un foglio di lavoro Microsoft Office Excel come un file XML e utilizzare quindi una connessione dati secondaria alla query e visualizzare i dati dal file nel modulo. È possibile utilizzare una connessione dati secondaria anche per ricevere i dati da un file XML in modo da richiamare i dati da un'applicazione in un server Web che restituisce XML, come un'applicazione Microsoft ASP.NET, uno script CGI (Common Gateway Interface) o un'applicazione che utilizza l'interfaccia ISAPI (Internet Server Application Programming Interface).

Applicazione in un server Web

È possibile creare una connessione dati secondaria per inviare dati a un'applicazione di un server Web, ad esempio un'applicazione ASP.NET, uno script CGI o un'applicazione che utilizza ISAPI. Per inviare dati a un'applicazione in un server Web, è necessario configurare il modello di modulo per consentire agli utenti di inviare i dati del modulo e configurare le opzioni di invio per la connessione dati selezionando server Web (HTTP) nella finestra di dialogo Opzioni invio (menuStrumenti, comando Opzioni invio ).

Nota : Un modulo può avere soltanto una connessione dati che invia i dati a un'applicazione in un server Web. Non è possibile configurare un modello di modulo che consente l'utilizzo di una regola per inviare i dati a un'applicazione in un server Web.

Impostazioni di connessione in una raccolta connessioni dati

se diversi moduli utilizzano le stesse connessioni dati (o connessioni dati simili), è consigliabile memorizzare le impostazioni per ogni connessione dati in un file o in una raccolta di connessione dati in un server che esegue Office SharePoint Server 2007. Un file di connessione dati è un file XML che contiene le informazioni sulla connessione per una singola origine dati esterna e ha una estensione xml o udcx. Quando si apre un modulo che si connette a un file di connessioni dati, InfoPath utilizza le impostazioni in quel file per connettersi all'origine dati esterna. Tra i vantaggi dell'utilizzo di file di connessioni dati vi sono i seguenti:

  • Più moduli possono utilizzare lo stesso file di connessioni dati, pertanto non è necessario creare la stessa connessione dati daccapo per ogni modulo.

  • Se la posizione o le impostazioni di connessione per un'origine dati esterna cambiano, è necessario aggiornare soltanto il file di connessione dati e non tutti i modelli di moduli.

  • Il file di connessione dati può contenere informazioni di autenticazione alternative che possono essere utilizzate dal server quando si compila un modulo mediante un browser.

  • I moduli che vengono compilati in browser senza un livello di protezione Attendibilità completa possono connettersi a un computer in un altro dominio se tutte le connessioni dati nel modulo utilizzano i file di connessioni dati.

Per connettere un modulo a un file di connessione dati, il file deve essere memorizzato in una raccolta di connessioni dati in un server che esegue Office SharePoint Server 2007 e deve avere il formato file UDC (Universal Data Connection) versione 2.0.

Nota : Il formato file UDC 2.0 è un soprainsieme del formato versione 1.0 utilizzato da Microsoft Office FrontPage. InfoPath non può utilizzare un file di connessione dati in formato versione 1.0. Per ulteriori informazioni sulle raccolte e sui file di connessioni dati, fare clic sui collegamenti nella sezione Vedere anche.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×