Introduzione alla personalizzazione dei modelli di modulo tramite codice di programmazione

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Microsoft Office InfoPath fornisce agli sviluppatori con un ambiente di sviluppo completo per la personalizzazione di modelli di modulo. Per scrivere il codice di programmazione che risponde al modulo e gli eventi convalida dei dati, acceda e modifica del documento XML sottostante di una maschera, implementazione unione e invio dei dati personalizzato e accede a origini dati esterne, è possono personalizzare i modelli di modulo. Personalizzare un modello di modulo includono anche la modifica di uno dei file di modello di modulo per soddisfare esigenze specifiche.

Per programmare in modo corretto i moduli di InfoPath è necessario conoscere alcuni concetti chiave, tra cui i componenti di programmazione di InfoPath, lo sviluppo dichiarativo e programmatico, nonché i linguaggi e l'ambiente di programmazione di InfoPath.

Contenuto dell'articolo

Componenti di programmazione

Sviluppo dichiarativo e programmatico

Linguaggi e ambienti di programmazione

Componenti di programmazione

Le attività di programmazione in InfoPath includono la personalizzazione di un modulo tramite la modifica dei relativi file di origine o la scrittura di script per creare funzioni personalizzate che utilizzino il modello a oggetti di InfoPath. Nella tabella seguente vengono elencati i componenti principali di un modello di modulo che possono essere utilizzati a livello di programmazione.

Componente

Descrizione

Modello a oggetti

Libreria dei tipi strutturata gerarchicamente, composta da insiemi, oggetti, proprietà, metodi ed eventi che assicurano agli sviluppatori di modelli di modulo il controllo a livello di programmazione dei diversi aspetti dell'ambiente di modifica di InfoPath e l'accesso al documento XML sottostante del modulo.

Convalida dei dati

Combinazione di schemi XML, espressioni e codice di script utilizzati per convalidare e limitare i tipi di dati che gli utenti possono immettere in un modulo.

Gestione degli eventi

Un set di gestori rispondere alle modifiche apportate al documento XML sottostante del modulo, rispondere a visualizzazione passaggio, implementare l'invio di un modulo personalizzato o rispondere al caricamento del documento XML sottostante del modulo.

Interfaccia utente

Gruppo di componenti dell'interfaccia utente personalizzabili, che include menu, barre degli strumenti, pulsanti, barre dei comandi e riquadri attività.

Controlli di modifica

Un set di controlli specifici di InfoPath consente di gestire e interagire con documento XML sottostante del modulo, che include raccolte, elementi facoltativi e campi. Si noti che non interagiscono con questi controlli di modifica direttamente, ma tramite il modulo sottostante documento XML a cui i controlli sono associati.

Gestione degli errori

Combinazione di gestori eventi, chiamate del modello a oggetti e voci del file di definizione del modulo (xsf) utilizzati per gestire gli errori in un modulo.

Protezione

Gruppo di livelli di protezione che limitano l'accesso al modello a oggetti di InfoPath e alle risorse di sistema.

Invio dei dati

Gruppo di funzioni predefinite che consentono di implementare funzionalità di invio personalizzate per un modulo.

Regole business

Gruppo di file di script personalizzati contenenti il codice di programmazione utilizzato per implementare uno specifico comportamento di modifica, la convalida dei dati, i gestori eventi e il controllo del flusso di dati. Le regole business possono includere inoltre l'accesso a componenti COM (Component Object Model) esterni.

Integrazione dei moduli

Integrazione di altre applicazioni di Microsoft Office quali Microsoft Office Excel o Microsoft Office Outlook. L'integrazione può inoltre richiedere l'utilizzo di server back-end, ad esempio Microsoft SQL Server e Microsoft Windows SharePoint Services o di servizi Web XML.

Inizio pagina

Sviluppo dichiarativo e programmatico

Quando si modificano i file dei modelli di modulo di InfoPath, il modello di modulo viene personalizzato in modo dichiarativo, ovvero i file vengono aperti tramite un editor di testo e gli elementi, gli attributi e i valori dei file vengono modificati manualmente. Al contrario, quando si modifica un modello di modulo in modo programmatico, si scrive il codice di programmazione utilizzando un linguaggio di script in combinazione con il modello a oggetti di InfoPath e, in alcuni casi, con componenti COM per estendere e migliorare le funzionalità del modello di modulo.

Nell'elenco seguente sono inclusi alcuni dei metodi di personalizzazione di un modello di modulo mediante sviluppo dichiarativo:

  • Modifica dei file dello schema XML (xsd)

  • Modifica dei file della visualizzazione (xsl) creati in modalità progettazione

  • Modifica del file di definizione del modulo (xsf)

  • Modifica del file modello XML (xml)

Nell'elenco seguente sono inclusi alcuni dei metodi di personalizzazione di un modello di modulo mediante sviluppo programmatico:

  • Aggiunta della logica di elaborazione del ciclo di vita del modulo

  • Aggiunta di regole di convalida dei dati personalizzate

  • Aggiunta di routine di gestione degli errori personalizzate

  • Implementazione delle funzionalità di invio dei dati

  • Risposta a un'unione o importazione di moduli

  • Utilizzare i riquadri attività personalizzati

  • Uso di finestre di dialogo personalizzate

  • Accesso al documento XML sottostante di un modulo e modifica di tale documento

  • Accesso al file di definizione (xsf) del modulo e modifica di tale file

  • Utilizzo di componenti COM esterni

Per ulteriori informazioni sui componenti di programmazione di InfoPath e sulla personalizzazione di un modello di modulo mediante sviluppo dichiarativo o programmatico, vedere la Guida di riferimento per sviluppatori di InfoPath, installata con InfoPath e accessibile dalla Guida di InfoPath in modalità progettazione.

Inizio pagina

Linguaggi e ambienti di programmazione

Come gli altri programmi Microsoft Office InfoPath supporta diversi ambienti di programmazione e linguaggi di programmazione che è possibile utilizzare per automatizzare ed estendere le applicazioni di Office. Tuttavia, mentre la maggior parte dei programmi di Office utilizzano Microsoft Visual Basic, Applications Edition (VBA) come linguaggio di programmazione principale, InfoPath vengono utilizzati due linguaggi di script, ovvero Microsoft JScript e Microsoft Visual Basic, Scripting Edition (VBScript) e due lingue di codice gestito, Microsoft Visual c# e Microsoft Visual Basic. Inoltre, l'ambiente di programmazione che viene usata la scrittura di script in InfoPath è Microsoft Script Editor (MSE), non Visual Basic Editor. Infine, l'ambiente incluso per scrittura di codice gestito è Microsoft Visual Studio 2005 Tools for Applications (VSTA), che può essere installato quando sono presenti i Microsoft .NET Framework 2.0 e Microsoft Core XML Services 6.0.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×