Introduzione ai tipi di dati e alle proprietà dei campi

Introduzione ai tipi di dati e alle proprietà dei campi

Tutte le tabelle di Access sono costituite da campi. Le proprietà di un campo descrivono le caratteristiche e il comportamento dei dati aggiunti a tale campo. Il tipo di dati di un campo è la proprietà più importante perché determina il tipo di dati che il campo può archiviare. Questo articolo descrive i tipi di dati e altre proprietà dei campi disponibili in Access e include informazioni aggiuntive in una sezione di riferimento dettagliata per i tipi di dati.

In questo articolo

Panoramica

I tipi di dati possono sembrare poco chiari, ad esempio se il tipo di dati Testo di un campo può archiviare dati costituiti sia da testo che da numeri, mentre un campo con un tipo di dati Numero può archiviare solo dati numerici. Quindi, è necessario sapere quali proprietà vengono usate con ogni tipo di dati.

Il tipo di dati di un campo determina molte altre caratteristiche importanti del campo, ad esempio:

  • Quali formati possono essere usati con il campo.

  • Le dimensioni massime di un valore del campo.

  • Come può essere usato il campo nelle espressioni.

  • Se il campo può essere indicizzato.

Il tipo di dati di un campo può essere predefinito oppure selezionato a seconda di come si crea il nuovo campo. Ad esempio, se si crea un campo nella visualizzazione Foglio dati e:

  • si usa un campo esistente di altra tabella, il tipo di dati è già definito nel modello o nell'altra tabella.

  • si immettono i dati in una colonna o un campo vuoto, Access assegna un tipo di dati al campo in base ai valori immessi oppure il tipo di dati e il formato per il campo possono essere assegnati dall'utente.

  • Nel gruppo Campi e colonne della scheda Modifica campi fare clic su Aggiungi campi esistenti, Access visualizza un elenco di tipi di dati che è possibile selezionare.

Inizio pagina

Quando usare i singoli tipi di dati

Un tipo di dati di un campo può essere paragonato a un set di caratteristiche che si applica a tutti i valori contenuti nel campo. Ad esempio, i valori archiviati in un campo Testo possono contenere solo lettere, numeri e un numero limitato di caratteri di punteggiatura e un campo Testo può contenere un massimo di 255 caratteri.

Suggerimento : A volte i dati in un campo possono sembrare di un certo tipo, ma in realtà appartengono a un altro. Ad esempio, può sembrare che un campo contenga valori numerici, mentre in realtà contiene valori di testo come i numeri di stanza. Spesso, è possibile usare un'espressione per confrontare o convertire i valori di tipi di dati diversi.

Le tabelle seguenti mostrano i formati disponibili per ogni tipo di dati e spiegano gli effetti dell'opzione di formattazione.

Tipi di base

Formato

Usare per visualizzare

Testo

Valori alfanumerici brevi, ad esempio un cognome o un indirizzo. Tenere presente che, a partire da Access 2013, i tipi di dati Testo sono stati rinominati in Testo breve.

Numero, Numero grande

Valori numerici, ad esempio le distanze. Notare che esiste un tipo di dati separato per la valuta.

Valuta

Valori di valuta.

Sì/No

Valori Sì e No e campi che contengono solo uno dei due valori.

Data e ora

Valori di data e ora per gli anni compresi tra 100 e 9999.

Formato RTF

Testo o combinazioni di testo e numeri che possono essere formattati con i controlli relativi a colore e carattere.

Campo calcolato

Risultati di un calcolo. Il calcolo deve fare riferimento ad altri campi nella stessa tabella. È possibile usare il Generatore di espressioni per creare il calcolo. I campi calcolati sono stati introdotti per la prima volta in Access 2010.

Allegato

Immagini, fogli di calcolo, documenti, grafici e altri tipi di file supportati allegati ai record nel database, usando modalità simili a quando si allegano i file ai messaggi di posta elettronica.

Collegamento ipertestuale

Testo o combinazioni di testo e numeri archiviati come testo e usati come indirizzo del collegamento ipertestuale.

Promemoria

Lunghi blocchi di testo. Un campo Promemoria viene usato spesso, ad esempio, per descrivere dettagliatamente i prodotti. Tenere presente che, a partire da Access 2013, i tipi di dati Promemoria sono stati rinominati in Testo lungo.

Ricerca

Visualizza un elenco di valori recuperati da una tabella o da una query oppure un set di valori specificato al momento della creazione del campo. Viene avviata la Ricerca guidata ed è possibile creare un campo Ricerca. Il tipo di dati di un campo Ricerca è Testo o Numero, a seconda delle scelte effettuate nella procedura guidata.

I campi Ricerca hanno un altro set di proprietà, che si trova nella scheda Ricerca del riquadro Proprietà campo.

Nota : I tipi di dati Allegato e Campo calcolato non sono disponibili nei formati di file mdb.

Numero

Formato

Usare per visualizzare

Generale

Numeri senza formattazione aggiuntiva, visualizzati esattamente come vengono archiviati.

Valuta

Valori di valuta generali.

Euro

Valori di valuta generali archiviati nel formato per l'Unione Europea.

Fisso

Dati numerici.

Standard

Dati numerici con decimali.

Percentuale

Percentuali.

Notazione scientifica

Calcoli.

Data e ora

Formato

Usare per visualizzare

Data breve

Visualizzare la data in formato breve. Dipende dalle impostazioni internazionali di data e ora. Ad esempio, 14/03/2001 per l'Italia.

Data media

Visualizzare la data in formato medio. Ad esempio, 3-apr-09 per l'Italia.

Data estesa

Visualizzare la data in formato esteso. Dipende dalle impostazioni internazionali di data e ora. Ad esempio, mercoledì, 14 marzo 2001 per l'Italia.

Ora AM/PM

Visualizzare l'ora usando solo un formato di 12 ore che rifletterà le modifiche alle impostazioni internazionali di data e ora.

Ora breve 12h

Visualizzare l'ora seguita da AM/PM.

Ora a 24 ore

Visualizzare l'ora usando solo un formato di 24 ore che rifletterà le modifiche alle impostazioni internazionali di data e ora

Sì/No

Tipo di dati

Usare per visualizzare

Casella di controllo

Una casella di controllo.

Sì/No

Opzioni Sì o No

Vero/Falso

Opzioni Vero o Falso.

Attivato/Disattivato

Opzioni Attivato o Disattivato.

Oggetto OLE    Oggetti OLE come i documenti di Word.

Inizio pagina

Proprietà relativa alle dimensioni del campo

Dopo aver creato un campo e impostato il tipo di dati, è possibile impostare altre proprietà dei campi. Il tipo di dati di un campo determina quali altre proprietà possono essere impostate. Ad esempio, è possibile controllare le dimensioni di un campo Testo impostando la proprietà Dimensione campo.

Per i campi Numero e Valuta, la proprietà Dimensione campo è particolarmente importante perché determina l'intervallo dei valori del campo. Ad esempio, un campo Numero a un bit può archiviare solo numeri interi compresi tra 0 e 255.

La proprietà Dimensione campo determina anche la quantità di spazio su disco richiesta da ogni valore del campo Numero. A seconda delle dimensioni del campo, è possibile usare 1, 2, 4, 8, 12 o 16 byte.

Nota : I campi Testo e Promemoria hanno dimensioni variabili per il valore del campo. Per questi tipi di dati, Dimensione campo imposta lo spazio massimo disponibile per i singoli valori.

Per altre informazioni dettagliate sulle proprietà dei campi e su come funzionano con i diversi tipi di dati, vedere la sezione Riferimento per i tipi di dati. Leggere anche l'articolo Impostare le dimensioni dei campi.

Inizio pagina

Tipi di dati in relazioni e join

Una relazione tra tabelle è un'associazione tra i campi comuni delle due tabelle. Una relazione può essere uno-a-uno, uno-a-molti oppure molti-a-molti.

Un join è un'operazione di SQL che combina i dati di due origini di un record in un recordset di una query in base ai valori in un determinato campo comune a entrambe le origini. Un join può essere un inner join, un left outer join oppure un right outer join.

Quando si crea una relazione tra tabelle o si aggiunge un join a una query, i campi connessi devono avere i tipi di dati uguali o compatibili. Ad esempio, non è possibile creare un join tra un campo Numero e un campo Testo, anche se i valori nei campi corrispondono.

In una relazione o un join, i campi impostati sul tipo di dati Numerazione automatica sono compatibili con campi impostati sul tipo di dati Numero se la proprietà Dimensione campo di quest'ultimo è Intero lungo.

Non è possibile modificare il tipo di dati o la proprietà Dimensione campo di un campo parte di una relazione tra tabelle. È possibile eliminare temporaneamente la relazione per modificare la proprietà Dimensione campo. Tuttavia, se si modifica il tipo di dati, non sarà possibile creare nuovamente la relazione senza cambiare prima il tipo di dati del campo correlato. Per altre informazioni sulle tabelle, vedere l'articolo Introduzione alle tabelle.

Inizio pagina

Riferimento per i tipi di dati

Quando si applica un tipo di dati a un campo, viene visualizzato un set di proprietà che è possibile selezionare. Fare clic sui tipi di dati seguenti per altre informazioni.

Allegato

Scopo    Usato in un campo che consente di allegare file o immagini a un record. Ad esempio, se si ha un database di contatti, è possibile usare un campo Allegato per allegare una foto del contatto oppure un documento come un curriculum. Per alcuni tipi di file, Access comprime ogni allegato aggiunto. I tipi di dati Allegato sono disponibili solo nei database con formato di file ACCDB.

Tipi di allegati compressi da Access

Quando si allega uno dei seguenti tipi di file in Access, il file viene compresso.

  • Bitmap, ad esempio file BMP

  • Metafile di Windows, inclusi i file EMF

  • File EXIF (Exchangeable File Format)

  • Icone

  • File TIFF (Tagged Image File Format)

È possibile allegare molti tipi di file a un record. Tuttavia, alcuni tipi di file che possono presentare rischi di sicurezza vengono bloccati. Di norma è possibile allegare qualsiasi file creato in una delle applicazioni di Microsoft Office. È anche possibile allegare file di log (LOG), file di testo (TEXT, TXT) e file ZIP compressi. Per un elenco dei formati di file di immagine supportati, vedere la tabella più avanti in questa sezione.

Elenco dei tipi di file bloccati

Access blocca i tipi di file allegati seguenti.

ade

ins

mda

scr

adp

isp

mdb

sct

app

its

mde

sub

asp

js

mdt

shs

bas

jse

mdw

tmp

bat

ksh

mdz

url

cer

lnk

msc

vb

chm

mad

msi

vbe

cmd

maf

msp

vbs

com

mag

mst

vsmacros

cpl

mam

ops

vss

crt

maq

pcd

vst

csh

mar

pif

vsw

exe

mas

prf

ws

fxp

mat

prg

wsc

hlp

mau

pst

wsf

hta

mav

reg

wsh

inf

maw

scf

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Obbligatorio

Richiede che ogni record abbia almeno un allegato per il campo.

Formati di file di immagine supportati

Access supporta i formati di file grafico seguenti senza installare software aggiuntivo nel computer.

  • File BMP (Bitmap di Windows)

  • File RLE (Run Length Encoded Bitmap)

  • File DIB (Device Independent Bitmap)

  • File GIF (Graphics Interchange Format)

  • File JPE, JPEG e JPG (Joint Photographic Experts Group)

  • File EXIF (Exchangeable File Format)

  • File PNG (Portable Network Graphics)

  • File TIF e TIFF (Tagged Image File Format)

  • File ICO e ICON (Icon)

  • File WMF (Metafile di Windows)

  • File EMF (Enhanced Metafile)

Convenzioni di denominazione dei file

I nomi dei file allegati possono contenere qualsiasi carattere Unicode supportato dal file system NTFS usato in Microsoft Windows NT. I nomi di file devono anche essere conformi alle linee guida seguenti:

  • Non devono superare i 255 caratteri, estensioni incluse.

  • Non possono contenere i caratteri seguenti: punto interrogativo (?), virgolette ("), barra o barra rovesciata (/ \), parentesi aperte o chiuse (< >), asterisco (*), barra verticale (|), due punti (:) o segno di paragrafo ().

Inizio pagina

Numerazione automatica

Scopo    Usare un campo Numerazione automatica per fornire un valore univoco al solo scopo di rendere univoci i singoli record. L'uso più comune per un campo Numerazione automatica è come chiave primaria, soprattutto quando non sono disponibili chiavi naturali adeguate, ossia chiavi basate su un campo di dati.

Un valore del campo Numerazione automatica richiede 4 o 16 byte a seconda del valore della relativa proprietà Dimensione campo.

Si supponga di avere una tabella in cui sono archiviate le informazioni dei contatti. È possibile usare i nomi dei contatti come chiave primaria della tabella, ma come si gestiscono due contatti con lo stesso nome? I nomi sono chiavi naturali non adeguate perché spesso non sono univoci. Se si usa un campo Numerazione automatica, si è certi che ogni record avrà un identificatore univoco.

Nota : Non usare un campo Numerazione automatica per tenere il conteggio dei record in una tabella. I valori di tipo Numerazione automatica non vengono riutilizzati, quindi i record eliminati possono causare lacune nel conteggio. Inoltre, un conteggio dei record accurato può essere ottenuto facilmente usando una riga Totale in un foglio dati.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Dimensione campo

Determina la quantità di spazio allocato per ogni valore. Per i campi Numerazione automatica sono consentiti solo due valori:

  • Le dimensioni del campo Intero lungo vengono applicate ai campi Numerazione automatica che non vengono usati come ID replica. Questo è il valore predefinito. Non modificare questo valore a meno che non si stia creando un campo ID replica.

    Nota : La replica non è supportata nei database che usano un nuovo formato di file, ad esempio i database ACCDB.

    Questa impostazione rende compatibili i campi Numerazione automatica con gli altri campi Numero - Intero lungo quando vengono usati in relazioni o join. Ogni valore del campo richiede 4 byte di spazio di archiviazione.

  • Le dimensioni del campo ID replica vengono applicate ai campi Numerazione automatica usati come ID replica in una replica di database. Non usare questo valore a meno che non si stia lavorando o implementando la progettazione di un database replicato.

    Ogni valore del campo richiede 16 byte di spazio di archiviazione.

Nuovi valori

Determina se il campo Numerazione automatica viene incrementato con ogni nuovo valore o se usa numeri casuali. Selezionare una delle opzioni seguenti:

  • Incremento   Inizia con il valore 1 e aumenta in modo incrementale di 1 per ogni nuovo record.

  • Casuale   Inizia con un valore casuale e assegna un valore causale a ogni nuovo record. I valori riguardano le dimensioni del campo Intero lungo e sono compresi tra -2.147.483.648 e 2.147.483.647.

Formato

Se si usa un campo Numerazione automatica come chiave primaria o ID replica, è consigliabile non impostare questa proprietà. In caso contrario, scegliere un formato numerico che soddisfi le esigenze specifiche.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria. Senza un indice univoco potrebbero essere immessi i valori duplicati che possono interrompere le relazioni in cui la chiave è una delle parti.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Inizio pagina

Campo calcolato

Scopo    Consente di archiviare i risultati di un calcolo.

Il calcolo deve fare riferimento ad altri campi nella stessa tabella. È possibile usare il Generatore di espressioni per creare il calcolo. I tipi di dati Campo calcolato sono stati introdotti per la prima volta in Access 2010. I tipi di dati Campo calcolato sono disponibili solo nei database con formato di file ACCDB.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Espressione

Il risultato del calcolo viene archiviato nella colonna calcolata. Se questa colonna è stata salvata, solo le colonne salvate possono essere usate in questa espressione.

Tipo di risultato

Il risultato del calcolo verrà visualizzato con il tipo di dati specificato.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile usare qualsiasi formato numerico valido. Nella maggior parte dei casi, è necessario impostare il valore Formato in modo che corrisponda al tipo di risultato.

Posizioni decimali

Specifica il numero di posizioni decimali da usare per la visualizzazione dei numeri.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Inizio pagina

Valuta

Scopo    Consente di archiviare i dati di valuta.

I dati in un campo Valuta non vengono arrotondati durante i calcoli. Un campo Valuta viene arrotondato a 15 cifre a sinistra della virgola decimale e a 4 cifre a destra. Ogni valore del campo Valuta richiede 8 byte di spazio di archiviazione.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile usare qualsiasi formato numerico valido. Nella maggior parte dei casi, è necessario impostare il valore Formato su Valuta.

Posizioni decimali

Specifica il numero di posizioni decimali da usare per la visualizzazione dei numeri.

Maschera di input

Visualizza i caratteri di modifica per guidare l'immissione dei dati. Ad esempio, una maschera di input potrebbe visualizzare un simbolo del dollaro ($) all'inizio del campo.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Inizio pagina

Data e ora

Scopo    Consente di archiviare i dati basati sul tempo.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile usare un formato predefinito o creare un formato personalizzato.

Elenco di formati predefiniti

  • Data generica   Per impostazione predefinita, se il valore è costituito solo da una data, l'ora non viene visualizzata e, viceversa, se il valore è costituito solo dall'ora, la data non viene visualizzata. Questa impostazione è una combinazione di impostazioni Data breve e Ora estesa.

    Esempi    

    • 03/04/07

    • 05:34:00 PM

    • 03/04/07 05:34:00 PM

  • Data estesa   Uguale all'impostazione Data estesa nelle impostazioni internazionali di Windows. Esempio: Sabato, 3 aprile 2007.

  • Data media   Visualizza la data in formato dd-mmm-yyyy. Esempio: 3-apr-2007.

  • Data breve Uguale all'impostazione Data breve nelle impostazioni internazionali di Windows. Esempio: 3/4/07.

    Avviso : L'impostazione Data breve presuppone che le date comprese tra lo 01/01/00 e il 31/12/29 appartengano al ventunesimo secolo, ovvero agli anni compresi tra il 2000 e il 2029. Le date comprese tra lo 01/01/30 e il 31/12/99 si suppone che appartengano al ventesimo secolo, ovvero agli anni compresi tra il 1930 e il 1999.

  • Ora estesa   Uguale all'impostazione della scheda Ora nelle impostazioni internazionali di Windows. Esempio: 5:34:23 PM.

  • Ora breve 12h   Visualizza l'ora in formato di ore e minuti divisi da un carattere separatore di ora, seguito da un indicatore AM/PM. Esempio: 5:34 PM.

  • Ora breve 24h   Visualizza l'ora in formato di ore e minuti divisi da un carattere separatore di ora usando un orologio da 24 ore. Esempio: 17:34.

Elenchi dei componenti che è possibile usare nei formati personalizzati

Digitare una combinazione qualsiasi dei componenti seguenti per creare un formato personalizzato. Per visualizzare ad esempio la settimana dell'anno e il giorno della settimana, digitare ww/w.

Importante : I formati personalizzati che non sono coerenti con le impostazioni di data/ora specificate nelle impostazioni internazionali di Windows verranno ignorati. Per ulteriori informazioni sulle impostazioni internazionali di Windows, vedere la Guida di Windows.

Componenti separatori

Nota : I separatori vengono configurati nelle impostazioni internazionali di Windows.

:   Separatore di ora. Ad esempio, hh:mm

/   Separatore di data. Ad esempio, mmm/yyyy

Qualsiasi stringa di caratteri breve, racchiusa tra virgolette ("") Separatore personalizzato. Le virgolette non vengono visualizzate. Ad esempio, "," mostra una virgola.

Componenti del formato data

d   Giorno del mese a una o due cifre, in base alle esigenze (1-31).

dd   Giorno del mese a due cifre (01-31).

ddd   Prime tre lettere del giorno della settimana (lun-dom).

dddd   Nome completo del giorno della settimana (lunedì-domenica).

w   Giorno della settimana (1-7).

ww   Settimana dell'anno (1-53).

m   Mese dell'anno a una o due cifre, in base alle esigenze (1-12).

mm   Mese dell'anno a due cifre (01-12).

mmm   Prime tre lettere del mese (gen-dic).

mmmm   Nome completo del mese (gennaio-dicembre).

q   Trimestre dell'anno (1-4).

y   Numero del giorno dell'anno (1-366).

yy   Ultime due cifre dell'anno (01-99).

yyyy   Anno completo (0100-9999).

Componenti del formato ora

h   Ora a una o due cifre, in base alle esigenze (0-23).

hh   Ora a due cifre (00-23).

m   Minuti a una o due cifre, in base alle esigenze (0-59).

mm   Minuti a due cifre (00-59).

s   Secondi a una o due cifre, in base alle esigenze (0-59).

ss   Secondi a due cifre (00-59).

Componenti del formato orologio

AM/PM   Indicazione oraria espressa nel formato a 12 ore seguita dall'abbreviazione "AM" o "PM" appropriata in caratteri maiuscoli, ad esempio 9.34 PM.

am/pm   Indicazione oraria espressa nel formato a 12 ore seguita dall'abbreviazione "am" o "pm" appropriata in caratteri minuscoli, ad esempio 9.34 pm.

A/P   Indicazione oraria espressa nel formato a 12 ore seguita dall'abbreviazione "A" o "P" appropriata in caratteri maiuscoli, ad esempio 9.34 P.

a/p   Indicazione oraria espressa nel formato a 12 ore seguita dall'abbreviazione "a" o "p" appropriata in caratteri minuscoli, ad esempio 9.34 p.

AMPM   Indicazione oraria espressa nel formato a 12 ore seguita dall'abbreviazione appropriata per le ore antimeridiane o pomeridiane definita nelle impostazioni internazionali di Windows.

Formati predefiniti

c   Uguale al formato predefinito Data generica.

ddddd   Uguale al formato predefinito Data breve.

dddddd   Uguale al formato predefinito Data estesa.

ttttt   Uguale al formato predefinito di Ora estesa.

Modalità IME

Controlla la conversione dei caratteri in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Modalità frase IME

Controlla la conversione delle frasi in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Maschera di input

Visualizza i caratteri di modifica per guidare l'immissione dei dati. Ad esempio, una maschera di input potrebbe visualizzare un simbolo del dollaro ($) all'inizio del campo.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Visualizza selezione data

Specifica se mostrare il controllo Selezione data.

Nota : Se si usa una maschera di input in un campo Data e ora, il controllo Selezione data non sarà disponibile, a prescindere dall'impostazione scelta per la proprietà.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Collegamento ipertestuale

Scopo    Consente di archiviare un collegamento ipertestuale, ad esempio un indirizzo di posta elettronica o l'URL di un sito Web.

Un collegamento ipertestuale può essere un percorso UNC o un URL. È possibile archiviare fino a 2048 caratteri.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Consenti lunghezza zero

Scegliendo l'impostazione Sì, consente l'immissione di una stringa di lunghezza zero ("") in un campo Collegamento ipertestuale, Testo o Promemoria.

Solo accodamenti

Determina se tenere traccia delle modifiche al valore del campo. Sono disponibili due impostazioni:

  • Tiene traccia delle modifiche. Per visualizzare la cronologia del valore del campo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul campo, quindi scegliere Visualizza cronologia colonne.

  • No Non tiene traccia delle modifiche.

Avviso :  Avviso: l'impostazione di questa proprietà su No elimina la cronologia del valore del campo esistente.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile definire un formato personalizzato per un campo Collegamento ipertestuale.

Modalità IME

Controlla la conversione dei caratteri in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Modalità frase IME

Controlla la conversione delle frasi in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Compressione Unicode

Comprime il testo archiviato in questo campo quando sono archiviati meno di 4096 caratteri.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Promemoria

Scopo    Consente di archiviare un blocco di testo lungo più di 255 caratteri con testo formattato. Tenere presente che, a partire da Access 2013, il tipo di dati Promemoria è stato rinominato in Testo lungo.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Consenti lunghezza zero

Scegliendo l'impostazione Sì, consente l'immissione di una stringa di lunghezza zero ("") in un campo Collegamento ipertestuale, Testo o Promemoria.

Solo accodamenti

Determina se tenere traccia delle modifiche al valore del campo. Sono disponibili due impostazioni:

  •    Tiene traccia delle modifiche. Per visualizzare la cronologia del valore del campo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul campo, quindi fare clic su Visualizza cronologia colonne.

  • No   Non tiene traccia delle modifiche.

    Avviso : L'impostazione di questa proprietà su No elimina la cronologia del valore del campo esistente.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Suggerimento : Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile definire un formato personalizzato per un campo Promemoria.

Modalità IME

Controlla la conversione dei caratteri in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Modalità frase IME

Controlla la conversione delle frasi in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Compressione Unicode

Comprime il testo archiviato in questo campo quando sono archiviati meno di 4096 caratteri.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Numero

Scopo    Consente di archiviare un valore numerico diverso da un valore di valuta. Se si usano i valori nel campo per eseguire un calcolo, usare il tipo di dati Numero.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Posizioni decimali

Specifica il numero di posizioni decimali da usare per la visualizzazione dei numeri.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Dimensione campo

Selezionare una delle opzioni seguenti:

  • Byte: per i valori interi compresi tra 0 e 255. Il requisito per l'archiviazione è 1 byte.

  • Intero: per i valori interi compresi tra -32.768 e 32.767. Il requisito per l'archiviazione è 2 byte.

  • Intero lungo: per i valori interi compresi tra -2.147.483.648 e 2.147.483.647. Il requisito per l'archiviazione è 4 byte.

    Suggerimento : Usare Intero lungo quando si crea una chiave esterna per associare il campo al campo della chiave primaria Numerazione automatica di un'altra tabella.

  • Precisione singola: per i valori numerici a virgola mobile compresi nell'intervallo da -3,4 x 1038 a 3,4 x 1038 e fino a sette cifre significative. Il requisito per l'archiviazione è 4 byte.

  • Precisione doppia: per i valori numerici a virgola mobile compresi nell'intervallo da -1,797 x 10308 a -1,797 x 10308 e fino a quindici cifre significative. Il requisito per l'archiviazione è 8 byte.

  • ID replica   Consente di archiviare un identificatore univoco globale richiesto per la replica. Il requisito per l'archiviazione è 16 byte. La replica non è supportata con il formato di file ACCDB.

  • Decimale: per i valori numerici compresi nell'intervallo da -9,999... x 1027 a 9,999... x 1027. Il requisito per l'archiviazione è 12 byte.

Suggerimento : Per prestazioni ottimali, specificare sempre la Dimensione campo più piccola sufficiente.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile usare qualsiasi formato numerico valido.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Maschera di input

Visualizza i caratteri di modifica per guidare l'immissione dei dati. Ad esempio, una maschera di input potrebbe visualizzare un simbolo del dollaro ($) all'inizio del campo.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Numero grande

Scopo    Consente di archiviare un valore numerico grande diverso da un valore di valuta. Se si usano i valori nel campo per eseguire un calcolo, usare il tipo di dati Numero grande.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Posizioni decimali

Specifica il numero di posizioni decimali da usare per la visualizzazione dei numeri.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile usare qualsiasi formato numerico valido.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Maschera di input

Visualizza i caratteri di modifica per guidare l'immissione dei dati. Ad esempio, una maschera di input potrebbe visualizzare un simbolo del dollaro ($) all'inizio del campo.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Oggetto OLE

Scopo    Consente di collegare un oggetto OLE, ad esempio un foglio di calcolo di Microsoft Office Excel, a un record. Per usare le caratteristiche di OLE, è necessario usare il tipo di dati Oggetto OLE.

Nella maggior parte dei casi, è necessario usare un campo Allegato invece di un campo Oggetto OLE. I campi Oggetto OLE supportano un numero di tipi di file minore rispetto ai campi Allegato. Inoltre, i campi Oggetto OLE non consentono di collegare più file a un singolo record.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Inizio pagina

Testo

Scopo    Consente di archiviare fino a 255 caratteri di testo. Tenere presente che, a partire da Access 2013, il tipo di dati Testo è stato rinominato in Testo breve.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Consenti lunghezza zero

Scegliendo l'impostazione Sì, consente l'immissione di una stringa di lunghezza zero ("") in un campo Collegamento ipertestuale, Testo o Promemoria.

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Dimensione campo

Immettere un valore compreso tra 1 e 255. Campi Testo possono contenere da 1 a 255 caratteri. Per i campi Testo di dimensioni maggiori, usare il tipo di dati Promemoria.

Suggerimento : Per prestazioni ottimali, specificare sempre la Dimensione campo più piccola sufficiente.

Ad esempio, se si archiviano codici postali con una lunghezza standard, specificare tale lunghezza come Dimensione campo.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. È possibile definire un formato personalizzato per un campo Testo.

Modalità IME

Controlla la conversione dei caratteri in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Modalità frase IME

Controlla la conversione delle frasi in una versione dell'Asia orientale di Windows.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Obbligatorio

Richiede l'immissione obbligatoria dei dati in un campo.

Smart tag

Collega uno smart tag al campo. Gli smart tag sono stati deprecati in Access 2013.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Compressione Unicode

Comprime il testo archiviato in questo campo quando sono archiviati meno di 4096 caratteri.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Sì/No

Scopo    Consente di archiviare un valore booleano.

Proprietà dei campi supportate

Proprietà

Uso

Didascalia

Il testo dell'etichetta visualizzato per impostazione predefinita per questo campo in maschere, report e query. Se questa proprietà è vuota, viene usato il nome del campo. È consentita qualsiasi stringa di testo.

Una didascalia efficace in genere è breve.

Valore predefinito

Assegna automaticamente il valore specificato a questo campo quando viene aggiunto un nuovo record.

Formato

Determina l'aspetto del campo quando viene visualizzato o stampato nei fogli dati o in maschere o report associati al campo. Selezionare una delle opzioni seguenti:

  • Vero/Falso   Visualizza il valore come Vero o Falso.

  • Sì/No   Visualizza il valore come Sì o No.

  • Attivato/Disattivato   Visualizza il valore come Attivato o Disattivato.

Indicizzato

Specifica se il campo ha un indice. Sono disponibili tre valori:

  • Sì (duplicati non ammessi)   Crea un indice univoco nel campo.

  • Sì (Duplicati ammessi)   Crea un indice non univoco nel campo.

  • No   Rimuove tutti gli indici nel campo.

Nota : Non modificare questa proprietà per un campo usato in una chiave primaria.

Un indice può essere creato in un unico campo impostando la proprietà di campo Indicizzato, tuttavia alcuni tipi di indici non possono essere creati in questo modo. Ad esempio, non è possibile creare un indice a più campi impostando questa proprietà.

Allineamento testo

Specifica l'allineamento predefinito del testo all'interno di un controllo.

Valido se

Fornisce un'espressione che deve essere vera quando si aggiunge o si modifica il valore del campo. Usare in combinazione con la proprietà Messaggio errore.

Messaggio errore

Immettere un messaggio da visualizzare quando un valore immesso viola l'espressione specificata nella proprietà Valido se.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×