Introduzione ai moduli e ai modelli di modulo

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si progetta un modello di modulo (file con estensione xsn), viene creato un unico file che contiene più file di supporto. Quando invece gli utenti compilano un modulo, le informazioni vengono inserite in un file con estensione xml, ovvero in un modulo basato su un modello.

Contenuto dell'articolo

La progettazione: il modello di modulo

Compilato dagli utenti: il modulo

Componenti di un modello di modulo

L'elemento progettato: il modello di modulo

I modelli di modulo vengono creati in modalità progettazione, ovvero nell'ambiente di progettazione di InfoPath. Un modello di modulo è un file con estensione xsn che definisce la struttura dei dati, l'aspetto e il comportamento dei moduli finali (file con estensione xml).

Modello di modulo e moduli basati su di esso

Un modello di modulo definisce numerosi elementi, tra cui:

  • I controlli, etichette e testo informativo che vengono visualizzati nella maschera.

  • Il comportamento dei controlli quando gli utenti interagiscono con questi elementi. È possibile, ad esempio, fare in modo che una sezione specifica venga visualizzata quando l'utente seleziona una casella di controllo e venga nascosta quando l'utente la deseleziona.

  • Se il modulo di visualizzazioni aggiuntive. Ad esempio, se si sta progettando un modulo di applicazione di licenza, potrebbe essere uno consente di visualizzare per appaltatore, un'altra visualizzazione per l'agente di ricezione e una terza visualizzazione per si che approva o rifiuta l'applicazione.

  • La modalità e la posizione di memorizzazione dei dati in un modulo. È ad esempio possibile creare un modello di modulo che consenta agli utenti di inviare dati a un database, direttamente o tramite l'utilizzo di un servizio Web, oppure consentire agli utenti di salvare il modulo in una cartella condivisa.

  • I caratteri, i colori e gli altri elementi della struttura del modulo.

  • La possibilità per gli utenti di personalizzare il modulo. È ad esempio possibile consentire agli utenti di aggiungere ulteriori righe a una tabella ripetuta, a una sezione ripetuta o a una sezione facoltativa.

  • L'invio o meno agli utenti di una notifica nel caso in cui commettano errori nel modulo o dimentichino di compilare un campo obbligatorio.

Al termine della progettazione di un modello di modulo, è possibile renderlo disponibile per gli altri utenti pubblicandolo come file con estensione xsn.

Suggerimento : Oltre a progettare modelli di modulo, è inoltre possibile progettare parti modello, ovvero controlli personalizzati utilizzabili in altri modelli di modulo o documenti di Microsoft Office. È ad esempio possibile creare una parte modello che includa campi per la raccolta di informazioni di contatto e quindi utilizzare tale parte in vari modelli di modulo diversi. Per ulteriori informazioni sulle parti modello, fare clic sui collegamenti nella sezione Veder eanche.

Torna all'inizio

L'elemento compilato dagli utenti: il modulo

Un modulo di InfoPath è un file XML che contiene dati XML. Tutti i moduli di InfoPath basati sui modelli di modulo.

Per illustrare la relazione tra un modello di modulo e un modulo, si supponga di aver progettato un modello di modulo per la richiesta di licenze destinato ad appaltatori di impianti elettrici. Ogni richiesta di licenza compilata da un appaltatore rappresenta un modulo. Il modulo è costituito da un file con estensione xml contenente solo i dati immessi. Tutti gli altri elementi che costituiscono il modulo vengono forniti dal modello, di conseguenza ogni volta che si apre un modulo in InfoPath, per garantirne il corretto funzionamento, è necessario che venga individuato e utilizzato il relativo modello. In caso contrario, all'apertura di un modulo da parte degli utenti, verrebbero visualizzati solo dati e tag XML (Extensible Markup Language).

Per collegare un modello di modulo ai moduli basati su di esso, in InfoPath sono presenti, nella parte superiore di ogni file del modulo, alcune righe di codice, denominate istruzioni di elaborazione. Questo codice consente di collegare il modulo al relativo modello.

Torna all'inizio

Componenti di un modello di modulo

Un modello di modulo è un singolo file contenente più file di supporto, ad esempio un file che definiscono come controlli nel modello di modulo, file per la grafica che vengono visualizzati nel modello di modulo e file che consentono comportamenti personalizzati nel modello di modulo di programmazione. Questi file di supporto sono noti come file di modulo. Quando si progetta un modello di modulo, è possibile visualizzare e lavorare con i file del modulo che costituiscono il modello di modulo, l'estrazione e salvare i file del modulo in una cartella.

File di supporto che costituiscono un file di modello di modulo (con estensione xsn)

I file di supporto che costituiscono un modello di modulo possono includere uno o più file XML Schema, un file di trasformazione XSL (XSLT) per ogni visualizzazione nel modello di modulo, un file XML per i dati che viene visualizzato per impostazione predefinita quando gli utenti aprono una maschera basata su modello di modulo, file di script o assembly di codice gestito e un file di definizione del modulo detto manifest.

Per acquisire familiarità con i file che costituiscono un modello di modulo, è possibile utilizzare la procedura seguente per la visualizzazione dei file di origine di un modello di modulo.

Visualizzare i file del modulo per un modello di modulo

  1. Creare un nuovo modello di modulo vuoto.

  2. Scegliere Salva come file di origine dal menu File.

  3. Nella finestra di dialogo Sfoglia per cartelle selezionare una cartella esistente nella quale salvare i file del modulo oppure creare una nuova cartella e quindi fare clic su OK.

    Una copia del modello di modulo verrà salvata come insieme di file all'interno della cartella.

  4. In Esplora risorse individuare la cartella che contiene i file.

Nella tabella seguente vengono descritti i file di supporto di un modello di modulo. Tali file sono sempre inclusi in un modello di modulo.

Tipo di file

Estensione file

Descrizione

File di definizione del modulo

xsf

Il file che contiene le informazioni sull'assemblaggio del modello di modulo, inclusi gli schemi XML utilizzati e i file di risorse contenuti. Questo file viene generato automaticamente da InfoPath quando si progetta un nuovo modello di modulo. Quando il modulo viene riprogettato e modificato, il file viene aggiornato automaticamente.

Schema XML

xsd

I file che vincolare e convalidare i dati in un modello di modulo. Il contenuto del file di Schema XML, ovvero l'elementi, attributi e così via, sono rappresentati da gruppi e i campi nel riquadro attività Origine dati. Ogni origine dati associata a un modello di modulo, inclusa l'origine dati principale, con un file con estensione XSD corrispondente.

Visualizzazione

xsl

I file di trasformazione XSL (XSLT) utilizzati per la presentazione, la visualizzazione e la trasformazione in formato HTML dei dati visualizzati contenuti nel modulo compilato dagli utenti. Quando si utilizzano diverse visualizzazioni di un modulo, vengono in effetti visualizzate diverse rappresentazioni HTML, o trasformazioni, dei dati visualizzati nel modulo.

Modello XML

xml

Il file che contiene i dati che si desidera visualizzare per impostazione predefinita in controlli specifici. Gli utenti visualizzeranno questi dati alla prima apertura del modulo e fino a quando non verranno selezionati diversi valori nei controlli.

Oltre ai file riportati nella tabella precedente, un modello di modulo può includere uno qualsiasi dei file elencati nella tabella seguente a seconda della relativa struttura.

Tipo di file

Estensione file

Descrizione

Presentazione

htm, gif, bmp e altri

I file che vengono utilizzati per mostrare i riquadri attività personalizzati o le immagini nel modello di modulo.

Regole business

js, vbs

File contenenti script per l'implementazione specifici comportamenti del modulo. Questi file di script sono Microsoft JScript o i file di Microsoft Visual Basic, Scripting Edition (VBScript).

Binario

dll, exe, cab e altri

I file esterni che forniscono il codice di programmazione e ulteriori regole business. Se ad esempio si crea un controllo personalizzato per il modello, potrebbe essere necessario disporre di un programma di installazione per installare e registrare automaticamente il controllo nei computer degli utenti. I file binari non vengono creati in InfoPath, ma in applicazioni quali Microsoft Visual Studio .NET.

InfoPath aggiorna automaticamente i file del modulo quando si apportano modifiche al modello di modulo. Se tuttavia si è esperti di XML o della progettazione di moduli, è possibile estrarre i singoli file del modulo e personalizzarli manualmente. È ad esempio possibile modificare manualmente un insieme di file del modulo in situazioni simili alle seguenti:

  • Si desidera riutilizzare lo schema XML (file con estensione xsd) del modello di modulo in un'altra applicazione di Microsoft Office. È ad esempio possibile aggiungere il file con estensione xsd di InfoPath alla Raccolta schemi di Microsoft Office Word 2007 e quindi associare elementi di tale file ai contenuti di un documento.

  • Si desidera creare nel modello di modulo una barra degli strumenti che contenga comandi personalizzati oltre ai comandi predefiniti di InfoPath. A tale scopo è necessario modificare il file di definizione del modulo (con estensione xsf).

  • Si desidera apportare al modello di modulo miglioramenti relativi alla formattazione non disponibili in InfoPath, ad esempio aggiungere a un pulsante un'immagine di sfondo (file con estensione gif). A tale scopo, è necessario modificare il file di trasformazione XML (con estensione xsl) del modulo.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×