Introduzione ai file di dati di Outlook (con estensione pst e ost)

Quando si usa Outlook 2013, i messaggi di posta elettronica, il calendario, le attività e altri elementi vengono salvati in un server di posta, nel computer dell'utente o in entrambi. Gli elementi di Outlook salvati nel computer vengono conservati in file di dati di Outlook (con estensione pst e ost).

File di dati di Outlook (pst)

Un file di dati di Outlook (con estensione pst) contiene i messaggi dell'utente e altri elementi di Outlook e viene salvato nel computer. Il tipo più comune di account di posta elettronica, un account POP3, utilizza i file di dati di Outlook (pst). I messaggi di posta elettronica di un account POP3 vengono scaricati dal server di posta e quindi salvati nel locale.

I file di dati di Outlook (pst) possono essere utilizzati anche per archiviare elementi da qualsiasi tipo di account di posta elettronica.

Dato che questi file vengono salvati nel computer, non sono soggetti a limitazioni di spazio della cassetta postale su un server di posta. Spostando gli elementi in un file di dati di Outlook (pst) nel computer, è possibile liberare spazio di archiviazione nella cassetta postale sul server di posta.

I messaggi o gli altri elementi di Outlook che vengono salvati in un file di dati di Outlook (pst) sono disponibili solo sul computer in cui è salvato il file.

File di dati di Outlook offline (ost)

I tipi di account diversi da POP3 usano per lo più un file di dati di Outlook (ost) offline. Questi account includono Microsoft Exchange Server, Outlook.com, Google Gmail e IMAP. Quando si usano questi account, i messaggi di posta elettronica, il calendario e altri elementi vengono recapitati e salvati sul server. Viene scaricata una copia sincronizzata dei messaggi che viene salvata nel computer in un file di dati di Outlook (ost) offline.

Quando la connessione al server di posta si interrompe, è comunque possibile leggere e creare messaggi. Quando la connessione viene ripristinata, le modifiche vengono sincronizzate automaticamente e le cartelle e gli elementi nel server e nel computer sono di nuovo identici.

Percorsi dei file

Il modo più rapido per aprire la cartella in cui sono salvati i file di dati di Outlook (pst e ost) consiste nell'eseguire le operazioni seguenti.

  1. In Outlook fare clic sulla scheda File.

  2. Fare clic su Impostazioni account e quindi su Impostazioni account.

  3. Nella scheda File di dati fare clic su una voce e quindi su Apri percorso file.

I file di dati di Outlook (con estensione pst) creati con Outlook 2013 vengono salvati nella cartella Documenti\File di Outlook del computer locale. Se è stato eseguito l'aggiornamento a Outlook 2013 su un computer che conteneva già di file di dati creati in Microsoft Office Outlook 2007 o versioni precedenti, tali file vengono salvati in un percorso diverso all'interno di una cartella nascosta in unità:\Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook.

Anche il file di dati di Outlook (ost) offline viene salvato nell'unità \Utenti\utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook. La maggior parte dei dati rimane sul server, tuttavia è consigliabile eseguire il backup degli elementi salvati localmente, ad esempio Calendario, Contatti, Attività e qualsiasi cartella contrassegnata come Solo locale.

Suggerimento    Per informazioni sulle cartelle nascoste di Windows, vedere Guida e supporto tecnico in Windows.

Inizio pagina

Si applica a: Outlook 2013



Queste informazioni sono risultate utili?

No

Che cosa possiamo migliorare?

255 caratteri rimanenti

Per tutelare la privacy, non includere informazioni di contatto nei commenti e suggerimenti. Consulta la nostra informativa sulla privacy.

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Risorse di supporto

Cambia lingua