Introduzione a SharePoint Online Management Shell

Gli amministratori di SharePoint Online possono usare SharePoint Online Management Shell per eseguire comandi di amministrazione dalla riga di comando e, di conseguenza, gestire utenti, siti e organizzazioni in modo più efficiente.

In questo articolo

Cos'è SharePoint Online Management Shell?

Come si ottengono le autorizzazioni e si configura l'ambiente?

Articoli di riferimento sui cmdlet di SharePoint Online Management Shell

Cos'è SharePoint Online Management Shell?

SharePoint Online Management Shell è un modulo di Windows PowerShell, che consente di gestire gli utenti, i siti, le raccolte siti e le organizzazioni di SharePoint Online dalla riga di comando, senza utilizzare l'interfaccia di amministrazione di SharePoint. Windows PowerShell consente di eseguire queste operazioni della riga di comando mediante un comando personalizzato detto cmdlet. Un cmdlet, abbreviazione di "command-let," è composto da una coppia verbo-sostantivo, ad esempio Get-Command. Le due parti di un cmdlet sono separate da un trattino (-) senza spazi. La parte con il verbo indica l'azione eseguita dal cmdlet, mentre la parte con il sostantivo indica l'oggetto sul quale il cmdlet esegue l'azione. I cmdlet sono particolarmente efficaci per operazioni in batch, come, ad esempio, l'aggiunta di centinaia di nuovi utenti a SharePoint Online.

Nota :  Il cmdlet Get-Command elenca tutti i cmdlet, mentre il cmdlet Get-Help fornisce maggiori dettagli su ciascuno di essi. Per ulteriori informazioni, vedere Get-Command and Get-Help.

Come si usa il generatore di comandi di Windows PowerShell?

Lo Strumento di generazione comandi di Windows PowerShell aiuta a comprendere e usare in poco tempo i cmdlet di Windows PowerShell per SharePoint Online. Supponiamo, ad esempio, di voler creare un sito. Creando un cmdlet mediante lo strumento di generazione, sarà possibile creare un sito dalla riga di comando, senza dover navigare attraverso svariate pagine nell'interfaccia utente. Per utilizzare lo strumento è sufficiente scegliere un verbo, ad esempio "Add". Lo strumento filtra tutti i cmdlet che hanno inizio con quel verbo, e mostra tutti i sostantivi che è possibile utilizzare con esso, ad esempio "Site".

Lo strumento di generazione può essere scaricato e installato sul desktop. Per maggiori informazioni, vedere Guida introduttiva al generatore di comandi di Windows PowerShell.

Qual è la differenza tra i cmdlet di SharePoint Online e i cmdlet di Office 365?

Il set di cmdlet di SharePoint Online Management Shell è diverso dal set di cmdlet di Office 365 per le aziende. I cmdlet di SharePoint Online Management Shell gestiscono gli utenti e i siti di SharePoint Online, mentre i cmdlet di Office 365 per le aziende gestiscono attività a livello di Office 365 come dominio, licenze, informazioni aziendali e servizi. Entrambi i set gestiscono utenti e gruppi, ma gli utenti e i gruppi di Office 365 si applicano non solo ai servizi di SharePoint Online, ma anche ai servizi di Exchange Online e Lync Online.

Devo usare l'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online o i cmdlet?

Se prima non sono mai stati usati Office 365 e SharePoint Online per amministrare SharePoint Online, è consigliabile iniziare con l'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online. Per altre informazioni sull'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online, vedere Video: Esplorare l'interfaccia di amministrazione di SharePoint o Trovare contenuti relativi all'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online.

Una volta ottenuta dimestichezza con le funzioni e la tecnologia di SharePoint Online, potrete utilizzare i cmdlet di Windows PowerShell. I cmdlet di SharePoint Online Management Shell rappresentano la scelta ideale soprattutto quando si ha necessità di gestire molti utenti, siti o raccolte siti di SharePoint Online.

Come si ottengono le autorizzazioni e si configura l'ambiente?

Ottenere le autorizzazioni

Per eseguire i cmdlet di SharePoint Online Management Shell è necessario essere un amministratore globale di SharePoint Online.

Nota :  Per poter usare i cmdlet, l'amministratore di un sito di SharePoint Online deve essere un amministratore globale in Office 365.

Configurare l'ambiente

Per eseguire i cmdlet è necessario configurare l'ambiente di SharePoint Online Management Shell e connettersi al servizio, Per maggiori informazioni, vedere Configurare l'ambiente di SharePoint Online Management Shell.

Una volta configurato l'ambiente, è necessario eseguire Connect-SPOService per gestire utenti e raccolte siti. Se Connect-SPOService non è ancora stato eseguito, comparirà un messaggio di errore che comunica che non c'è una connessione disponibile. Ad esempio, per connettersi all'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online per Contoso.com, supponendo che il nome utente sia admin@contoso.com, è necessario eseguire questo comando:

Connect-SPOService -Url https://contoso-admin.sharepoint.com -credential admin@contoso.com.

La sezione seguente contiene i collegamenti alle pagine di riferimento sui cmdlet in base alla funzionalità per SharePoint Online e OneDrive.

Cmdlet

Descrizione

Add-SPOUser

Aggiunge un utente di Office 365 o un gruppo di sicurezza di Office 365 ad un gruppo di SharePoint.

Get-SPOUser

Restituisce gli account degli utenti o dei gruppi di sicurezza di SharePoint Online che corrispondono a determinati criteri di ricerca.

Remove-SPOUser

Rimuove un utente o un gruppo di sicurezza da una raccolta siti o gruppo.

Set-SPOUser

Configura le proprietà di un utente esistente.

Get-SPOExternalUser

Restituisce gli utenti esterni inclusi nella cartella del tenant sulla base di criteri specificati.

Remove-SPOExternalUser

Rimuove definitivamente una raccolta di utenti esterni dalla cartella del tenant.

Revoke-SPOUserSession

Consente agli amministratori IT di disconnettere e invalidare le sessioni di un determinato utente in tutti i dispositivi.

Cmdlet

Descrizione

Get-SPOSiteGroup

Recupera tutti i gruppi di una raccolta siti specifica.

New-SPOSiteGroup

Crea un nuovo gruppo in una raccolta siti di SharePoint Online.

Remove-SPOSiteGroup

Rimuove un gruppo di SharePoint Online da una raccolta siti.

Set-SPOSiteGroup

Aggiorna il proprietario e i livelli di autorizzazione di SharePoint Online in un gruppo all'interno di una raccolta siti.

Cmdlet

Descrizione

Upgrade-SPOSite

Avvia il processo di aggiornamento in una raccolta siti.

Request-SPOUpgradeEvaluationSite

Richiede la creazione di una copia di una raccolta siti esistente al fine di convalidare gli effetti dell'aggiornamento, senza influire sul sito originale.

Cmdlet

Descrizione

Get-SPODeletedSite

Ripristina tutte le raccolte siti eliminate dal Cestino.

Remove-SPODeletedSite

Rimuove una raccolta siti eliminata di SharePoint Online dal Cestino.

Restore-SPODeletedSite

Ripristina una raccolta siti eliminata di SharePoint Online dal Cestino.

Get-SPOSite

Restituisce una o più raccolte siti.

New-SPOSite

Crea una nuova raccolta siti di SharePoint Online per la società corrente.

Remove-SPOSite

Invia una raccolta siti di SharePoint Online al Cestino di SharePoint Online.

Repair-SPOSite

Verifica e ripara la raccolta siti e il contenuto di questa.

Set-SPOSite

Imposta o aggiorna i valori di una o più proprietà per una raccolta siti.

Test-SPOSite

Testa una raccolta siti di SharePoint Online.

Request-SPOPersonalSite

Richieste di uno più utenti da aggiungere alla coda per creare un sito personale

Cmdlet

Descrizione

Connect-SPOService

Connette un amministratore globale di SharePoint Online a una connessione di SharePoint Online (ovvero, connette l'amministratore all'interfaccia di amministrazione di SharePoint Online).

Questo cmdlet deve essere eseguito prima di qualunque altro cmdlet di SharePoint Online.

Disconnect-SPOService

Effettua la disconnessione da un servizio di SharePoint Online.

Cmdlet

Descrizione

Get-SPOAppErrors

Restituisce gli errori dell'applicazione.

Get-SPOAppInfo

Restituisce tutte le applicazioni installate

Get-SPOTenant

Restituisce le proprietà dell'organizzazione di SharePoint Online.

Set-SPOTenant

Imposta le proprietà nell'organizzazione di SharePoint Online.

Get-SPOTenantLogEntry

Recupera i log aziendali di SharePoint Online.

Get-SPOTenantLogLastAvailableTimeInUtc

Restituisce l'orario in cui sono stati raccolti i log aziendali di SharePoint Online.

Get-SPOWebTemplate

Visualizza tutti i modelli di sito corrispondenti a una data identità.

Inizio pagina

Get-SPOTenantSyncClientRestriction

Restituisce lo stato di configurazione corrente.

Remove-SPOTenantSyncClientRestriction

Disabilita la caratteristica per la tenancy, ma non rimuove nessuna voce GUID presente nei domini dall'elenco destinatari di un mittente attendibile.

Set-SPOTenantSyncClientRestriction

Abilita la caratteristica per la tenancy e consente di impostare i GUID dei domini nell'elenco Destinatari attendibili.

ConvertTo-SPOMigrationTargetedPackage

Modifica il mapping di un pacchetto basato sulla condivisione file creato in precedenza o di un pacchetto di SharePoint esportato per poter descrivere in modo accurato gli oggetti in un Web di destinazione.

New-SPOMigrationPackage

Crea un nuovo pacchetto di migrazione basato sui file di origine in una cartella condivisa locale o di rete.

Set-SPOMigrationPackageAzureSource

Crea contenitori di Azure, carica i file del pacchetto di migrazione nei contenitori appropriati e crea uno snapshot del contenuto caricato.

Submit-SPOMigrationJob

Invia un nuovo processo di migrazione riferito a un pacchetto già caricato in un archivio BLOB di Azure in una raccolta siti.

Remove-SPOMigrationJob

Rimuove un processo di migrazione creato prima dalla raccolta siti specificata.

Get-SPOMigrationJobProgress

Segnala i processi di migrazione a SPO in corso.

Get-SPOMigrationJobStatus

Monitora lo stato di un processo di migrazione a SharePoint Online inviato.

Queste informazioni sono risultate utili?

Ottimo! Altri commenti?

Cosa possiamo migliorare?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

×