Interoperabilità tra Power Query e Power Pivot

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Nota : Power Query si chiama Recupera e trasforma in Excel 2016. Le informazioni di questo articolo si applicano a entrambi. Per altre informazioni,v edere Recupera e trasforma in Excel 2016.

Power Query e Power Pivot si completano a vicenda. Power Query è l'esperienza consigliata per l'individuazione, la connessione a l'importazione di dati. Power Pivot è ideale per modellare i dati importati. Usare entrambi per configurare i dati in Excel così da esplorarli e visualizzarli con Power Map, Power View, tabelle pivot e grafici pivot, quindi interagire con la cartella di lavoro risultante in SharePoint, nei siti di Power BI in Office 365 e nell'app di Windows Store di Power BI.

Power Query

Power Query è uno strumento di individuazione e query di dati, ottimo per modificare la forma ed eseguire il mashup dei dati anche prima di aver aggiunto la prima riga di dati alla cartella di lavoro. In questo modo è possibile:

  • Importare dati da origini dati esterne, incluse quelle più grandi come Hadoop e Facebook, modificandone la forma prima di spostarli in Excel e importare solo quelli necessari.

  • Unire dati da un'ampia gamma di origini dati, o unire tabelle, ad esempio i dati provenienti da diverse tabelle partizionate in SQL Azure.

  • Importare il risultato in Excel come singola tabella per:

    • Visualizzarlo in Power Map e Power View.

    • Ulteriori operazioni di analisi e modellazione in PowerPivot.

  • Condividere le query al catalogo dati di Power BI in modo che altri utenti possano usarle come punto di partenza per l'esplorazione dei loro dati.

  • Trasformare tramite "unpivot" i dati di origine da un formato di tabella pivot o matrice in una tabella flat.

Si può decidere di inserire i dati in un foglio di lavoro in Excel oppure aggiungerli al modello di dati di Excel.

Power Pivot

Quando si inseriscono i dati nel modello di dati di Excel, è possibile continuare l'ottimizzazione degli stessi per l'analisi in Power Pivot. È possibile:

In breve, con Power Query è possibile importare i dati in Excel (nei fogli o nel modello di dati di Excel). Con Power Pivot, si aggiungono funzionalità avanzate a tale modello.

Altre informazioni

Guida di Microsoft Power Query per Excel

PowerPivot: Potente strumento di analisi e modellazione dei dati in Excel

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×