Inserire e formattare una tabella in OneNote per Mac

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Le tabelle costituiscono una soluzione ottimale per organizzare le informazioni nelle pagine. In OneNote è possibile iniziare inserendo una semplice griglia e poi personalizzarne le dimensioni e l'aspetto.

  1. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Fare clic sulla scheda Inserisci e quindi sul pulsante Tabella per disegnare una tabella delle dimensioni desiderate. Per disegnare ad esempio una tabella con 4 colonne e 3 righe, spostare il puntatore del mouse sulla griglia e quindi fare clic quando viene visualizzato il testo di conferma Tabella 4 x 3.

    • Sulla barra dei menu fare clic su Inserisci > Tabella per inserire una tabella iniziale con 4 colonne e 4 righe.

    • Mentre si digita il testo nella pagina corrente, premere TAB per iniziare una nuova tabella con due colonne. Il testo già digitato viene inserito nella prima colonna, mentre OneNote inserisce una seconda colonna a destra. Premendo di nuovo TAB viene aggiunta un'altra nuova colonna e premendo INVIO alla fine di una riga viene aggiunta una nuova riga al di sotto.

  2. Per modificare una tabella o una delle sue parti, selezionare le celle da formattare e quindi eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Fare clic sulla scheda Tabella ora visualizzata sulla barra multifunzione e quindi scegliere i comandi da applicare alla selezione di celle.

    • Premere CTRL+clic sulle celle selezionate, scegliere Tabella e quindi usare i comandi visualizzati nel menu.

Suggerimento : Per creare tabelle più complesse con formattazione personalizzata, è possibile copiare una selezione di celle formattate da una cartella di lavoro di Microsoft Excel 2016 per Mac e incollarla in OneNote.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×