Informazioni sulla progettazione di nuovi moduli vuoti

Per progettare un nuovo modulo in Microsoft moduloOffice InfoPath 2003 è consigliabile iniziare con un modulo vuoto in modo da ottenere la massima flessibilità e poter definire la progettazione più adatta alle specifiche esigenze. Sebbene durante la progettazione sia possibile sperimentare e utilizzare le modalità di lavoro preferite, il processo di lavoro consigliato in questo argomento consente di risparmiare tempo e fatica.

Il riquadro attività Attività di progettazione include collegamenti agli strumenti di progettazione presentati nell'ordine consigliato per le attività di progettazione. Di seguito vengono elencate tali attività insieme a informazioni utili per la progettazione di nuovi moduli vuoti.

Nota : 

  • Se i riquadri attività sono disattivati, è possibile visualizzarli premendo CTRL+F1.

  • Per accedere al riquadro attività Attività di progettazione in qualsiasi momento, in modalità progettazione fare clic su Attività di progettazione sulla barra degli strumenti Standard.


1. Definire il layout del modulo

Prima di iniziare ad aggiungere controllo in un nuovo modulo vuoto è consigliabile inserire tabella layout. Le tabelle layout sono contenitori suddivisi in righe e colonne utili per l'organizzazione e la disposizione del contenuto del modulo, inclusi controlli, sezioni, logo e altri tipi di elementi grafici. Queste aree consentono di impostare la struttura visuale per il contenuto del modulo. È possibile trascinare tabelle layout nel modulo dal riquadro attività Layout. Tramite questo riquadro attività è inoltre possibile personalizzare in modo semplice le tabelle layout utilizzando i comandi noti di Microsoft Office 2003 per la modifica delle tabelle, ad esempio aggiungere righe e colonne oppure dividere e unire le celle di una tabella.

Suggerimento

Se si desidera copiare il formato di un modulo cartaceo, disegnare una griglia sul modulo cartaceo per stabilire il numero di righe e colonne da includere nel layout del modulo.

2. Aggiungere controlli al modulo

Dopo aver impostato il layout del modulo è possibile iniziare ad aggiungere le funzionalità necessarie tramite l'inserimento dei controlli. Il riquadro attività Controlli consente di accedere a tutti i controlli disponibili in InfoPath, inclusi gli eventuali controllo ActiveX Microsoft personalizzati aggiunti. Per aggiungere controlli al modulo, è possibile fare clic sul controllo desiderato o trascinarlo dal riquadro attività nell'moduloOffice InfoPath 2003area del modulo. A seconda dei tipi di controllo aggiunti al modulo, durante la compilazione del modulo gli utenti potranno digitare testo in campi di testo, eseguire selezioni tramite pulsanti di opzione e caselle di controllo, selezionare voci di elenchi ed eseguire comandi facendo clic su pulsanti specifici.

3. Associare i controlli all'origine dati

I controlli di un modulo devono essere associare a campo e gruppo nell'origine dati del modulo. Ciò consente il salvataggio dei dati immessi dall'utente nel modulo. InfoPath crea automaticamente i campi e i gruppi quando si aggiungono controlli in un nuovo modulo vuoto. Se si utilizza un'origine dati o uno XML Schema esistente oppure se si deseleziona la casella di controllo Crea automaticamente origine dati nel riquadro attività Controlli, verrà richiesto di impostare manualmente l'associazione per ogni singolo controllo inserito. In entrambi i casi, è possibile utilizzare il riquadro attività Origine dati per visualizzare la struttura dei dati del modulo, visualizzare e nascondere i dettagli per ogni campo e gruppo, nonché modificarne le associazioni.

4. Creare visualizzazioni personalizzate

A ogni modulo aperto o creato in InfoPath è associata una visualizzazione predefinita. È possibile utilizzare il riquadro attività Visualizzazioni per progettare visualizzazioni aggiuntive in modo da offrire agli utenti presentazioni diverse delle informazioni del modulo. In un modulo per la registrazione dello stato di un progetto, ad esempio, è possibile predisporre due visualizzazioni, una predefinita con i dati dettagliati sul progetto e un'altra in cui vengono visualizzati solo i dati riepilogativi. Si possono inoltre creare visualizzazioni per la stampa che consentono di definire opzioni di stampa personalizzate per gli utenti che compilano e stampano il modulo finito. Se si desidera avere la possibilità di attivare visualizzazioni specifiche in base a determinati criteri, ad esempio a seconda del ruolo utente, è possibile utilizzare le regola a tale scopo.

5. Pubblicare il modulo

Durante la progettazione i moduli possono essere salvati nel disco rigido locale in qualsiasi momento. Per renderli disponibili ad altri utenti, è invece necessario pubblicarne la versione finale in una posizione condivisa. Prima di eseguire questa operazione, è opportuno verificare accuratamente il modulo, per accertarsi che aspetto e funzionalità siano conformi alle aspettative. In modalità progettazione è possibile visualizzare il modulo esattamente come apparirà all'utente tramite il comando Anteprima modulo. Dopo le opportune verifiche, è possibile eseguire Pubblicazione guidata per pubblicare il modulo finito in una cartella condivisa del computer, nella rete aziendale, nel server Web Intranet o Internet oppure in un sito di Windows SharePoint Services.

Nota : È possibile che le informazioni disponibili in questo argomento non siano pertinenti per l'utilizzo di un modulo progettato in una versione di Microsoft Office InfoPath 2003 senza Service Pack installato.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×