Informazioni di base sulla protezione di Access 2007

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In Microsoft Office Access 2007 sono disponibili diverse nuove funzionalità che consentono di proteggere i dati e il computer in modo più efficace. Queste funzionalità possono inoltre essere utilizzate con maggior facilità rispetto agli strumenti di protezione disponibili nelle versioni precedenti di Access. In questo articolo viene illustrato come utilizzare le funzionalità di protezione più comuni offerte da Office Access 2007. Le informazioni incluse in questo articolo sono destinate ai nuovi utenti che desiderano eseguire le seguenti attività:

  • Considerare attendibile (attivare) il contenuto disattivato di un database.

  • Utilizzare una password per crittografare o decrittografare un database.

  • Creare un pacchetto per un database di Office Access 2007, applicarvi una firma digitale e distribuirlo.

In questo articolo vengono inoltre fornite informazioni complementari sulle nuove funzionalità e sull'architettura di protezione di Access 2007.

In questo articolo

Differenze di protezione tra Access 2007 e le versioni precedenti

Utilizzare una password di database per crittografare un database di Office Access 2007

Creare un pacchetto per un database di Access 2007, applicarvi una firma digitale e distribuirlo

Utilizzare altre funzionalità di protezione

Comprendere la funzionalità di sicurezza di Office Access 2007 e architettura

Differenze di protezione tra Access 2007 e le versioni precedenti

Nelle versioni precedenti di Access , l'utilizzo delle funzionalità di protezione richiedeva una serie di scelte. Era ad esempio necessario scegliere tra diversi livelli di protezione, ovvero protezione bassa, media o alta, e specificare se eseguire o meno il codice potenzialmente pericoloso. Quando si apre un database in Access 2007 non è più necessario prendere questo tipo di decisioni. Per impostazione predefinita, in Access 2007 viene disattivato tutto il codice potenzialmente pericoloso o altri componenti, indipendentemente dalla versione di Access utilizzata per creare il database.

Quando il database viene disattivato interamente o in parte, in Access viene visualizzata la barra dei messaggi per informare l'utente dell'azione intrapresa.

Barra dei messaggi

Quando viene visualizzata la barra dei messaggi, è possibile scegliere di considerare attendibile o meno il contenuto disattivato del database. Se si sceglie di considerare attendibile il contenuto disattivato, sarà possibile effettuare questa operazione in due modi:

  • Considerare attendibile il database solo per la sessione corrente, ovvero mentre il database è aperto    Fare clic su Opzioni sulla barra dei messaggi. Verrà visualizzata una finestra di dialogo nella quale sarà possibile scegliere di considerare attendibile il database. Se si sceglie questa opzione, sarà necessario ripetere la procedura a ogni apertura del database.

  • Considerare definitivamente attendibile il database    Posizionare il database in un percorso attendibile, ovvero in una cartella in un'unità locale o di rete contrassegnata come attendibile. Se si sceglie questa opzione, la barra dei messaggi non verrà più visualizzata e non sarà più necessario prendere decisioni relative alla protezione fino a quando il database si troverà nella cartella considerata attendibile.

Se non si desidera considerare attendibile il database    Ignorare la barra dei messaggi. Se si sceglie di ignorare la barra dei messaggi, sarà comunque possibile visualizzare i dati del database e utilizzare i componenti inclusi nel database non disattivati da Access.

Le procedure che seguono illustrano come considerare attendibile un database per la sessione corrente e come creare un percorso attendibile.

Considerare attendibile un database per la sessione corrente

Nota : Se si dispone di un database aperto e la barra dei messaggi è visualizzata, sarà possibile passare direttamente al passaggio 3.

  1. Avviare Office Access 2007 quindi, nella pagina Introduzione a Microsoft Office Access, in Modelli in linea in primo piano fare clic su Beni per aprire il modello Beni.

  2. Nella casella Nome file digitare un nome per il nuovo database, quindi fare clic su Scarica.

    Il modello di database verrà scaricato, verrà creato un nuovo database e verrà visualizzata la barra dei messaggi.

  3. Fare clic su Opzioni sulla barra dei messaggi.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di protezione di Microsoft Office.

  4. Fare clic su Attiva il contenuto, quindi scegliere OK.

Creare un percorso attendibile

  1. Avviare Office Access 2007: non è necessario aprire un database per completare questa procedura.

  2. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi scegliere Opzioni di Access.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Access.

  3. Nel riquadro sinistro della finestra di dialogo fare clic su Centro protezione, quindi su Impostazioni Centro protezione nel riquadro destro.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Centro protezione.

  4. Nel riquadro sinistro fare clic su Percorsi attendibili.

  5. Fare clic su Aggiungi nuovo percorso.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Percorso attendibile di Microsoft Office.

  6. Nella casella Percorso digitare il percorso del file e il nome della cartella relativi alla posizione che si desidera impostare come origine attendibile oppure fare clic su Sfoglia per selezionare una cartella. Per impostazione predefinita, la cartella deve trovarsi in un'unità locale.

    Se si desidera consentire l'utilizzo di percorsi di rete attendibili , nella finestra Centro protezione fare clic su Consenti percorsi attendibili di questa rete (scelta non consigliata).

  7. Scegliere OK per chiudere tutte le finestre di dialogo.

Nota : Per concludere il processo e far sì che un database venga considerato definitivamente attendibile, sarà necessario spostare il database nel percorso attendibile. Nella procedura che segue vengono illustrate le operazioni più comuni per spostare un database.

Spostare un database in un percorso attendibile

  • Se si dispone di un database aperto   

    1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office .

    2. Scegliere Salva con nome, quindi in Salvataggio database in un altro formato, fare clic su una delle opzioni disponibili.

    3. Nella finestra di dialogo Salva con nome passare al percorso attendibile, quindi fare clic su Salva.

  • Se non si dispone di un database aperto   

    1. Avviare Esplora risorse. A tale scopo, in Microsoft Windows, fare clic sul pulsante Start, scegliere tutti i Programmi, Accessori e quindi fare clic su Esplora risorse.

    2. Individuare e copiare il database. A questo scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul file e scegliere Copia dal menu di scelta rapida.

      In alternativa

      Tasti di scelta rapida selezionare (evidenziare) il file e premere CTRL + C.

    3. Individuare la cartella attendibile, aprirla e fare clic con il pulsante destro del mouse, quindi scegliere Incolla dal menu di scelta rapida.

      In alternativa

      Tasti di scelta rapida premere CTRL + V per incollare il database nella nuova posizione.

Inizio pagina

Utilizzare una password del database per crittografare un database di Office Access 2007

Lo strumento di crittografia disponibile in Office Access 2007 rappresenta una combinazione migliorata di due strumenti precedenti, ovvero la password del database e la codifica. Quando si utilizza una password del database per crittografare un database, si rendono illeggibili tutti i dati da parte di altri strumenti e si impone agli utenti l'immissione di una password per l'utilizzo del database. La crittografia applicata in Access 2007 utilizza un algoritmo più efficace di quello utilizzato nelle versioni precedenti di Access.

Crittografare i dati utilizzando una password del database

  1. Aprire in accesso esclusivo il database che si desidera crittografare.

    Per aprire il database in accesso esclusivo:

    1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Apri.

    2. Nella finestra di dialogo Apri individuare il file che si desidera aprire, quindi selezionarlo.

    3. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante Apri, quindi selezionare Apertura esclusiva.

      Apertura di un file in accesso esclusivo

  2. Nella scheda Strumenti Database, nel gruppo Strumenti Database fare clic su Crittografa con Password.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Imposta password database.

  3. Digitare la password nella casella Password, quindi digitarla di nuovo nella casella Verifica.

    Note : 

    • Usare password complesse con una combinazione di lettere in maiuscolo e in minuscolo, numeri e simboli. Le password vulnerabili non contengono questi elementi. Password complessa: Y6dh!et5. Password vulnerabile: Casa27. Le password devono essere costituite da almeno 8 caratteri, ma sarebbe preferibile usare passphrase composte da almeno 14 caratteri è preferibile.

    • È essenziale ricordare la password perché, qualora la si dimentichi, non sarà possibile recuperarla. Prendere nota delle password, quindi conservarle in un luogo sicuro, lontano dalle informazioni che si intende proteggere.

  4. Scegliere OK.

Decrittografare e aprire un database

  1. Aprire il database crittografato in modo analogo a qualsiasi altro database.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Password richiesta.

  2. Digitare la password nella casella Immettere la password del database, quindi scegliere OK.

Rimuovere una password

  1. Aprire il database in accesso esclusivo.

    Per aprire il database in accesso esclusivo:

    1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Apri.

    2. Nella finestra di dialogo Apri individuare il file che si desidera aprire, quindi selezionarlo.

    3. Fare clic sulla freccia accanto al pulsante Apri, quindi selezionare Apertura esclusiva.

      Apertura di un file in accesso esclusivo

  2. Nella scheda Strumenti Database, nel gruppo Strumenti Database fare clic su Decrittografa Database.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Annulla password database.

  3. Digitare la password nella casella Password, quindi scegliere OK.

Inizio pagina

Creare un pacchetto per un database di Access 2007, applicarvi una firma digitale e distribuirlo

Applicare una firma digitale a un database e distribuirlo è più facile e veloce in Access 2007. Quando si crea un file con estensione accdb oppure accde, è possibile creare un pacchetto per il file, applicarvi una firma, quindi distribuire il pacchetto firmato ad altri utenti. La funzionalità per la creazione del pacchetto e l'applicazione della firma digitale determina l'inserimento del database in un file di distribuzione di Access (con estensione accdc), l'applicazione della firma digitale al pacchetto e l'inserimento del codice firmato del pacchetto nella posizione specificata dall'utente.

Mentre si procede tenere presenti i seguenti aspetti:

  • La creazione del pacchetto del database e l'applicazione della firma digitale sono metodi che consentono di trasmettere attendibilità. Quando si riceve un pacchetto, la presenza di una firma digitale garantisce che il database non è stato manomesso. Se si considera attendibile l'autore, sarà possibile attivare il contenuto.

  • La nuova funzionalità per la creazione del pacchetto e l'applicazione della firma digitale si applica solo ai database nel formato di file di Office Access 2007. In Access 2007 sono infatti disponibili gli strumenti che consentono di firmare e distribuire database creati nel formato di file precedente. Non è possibile utilizzare gli strumenti precedenti per firmare e distribuire file creati nel nuovo formato di file. In altre parole, non è possibile applicare una firma digitale a un file con estensione accdb a meno che non si crei il pacchetto del database.

  • A un pacchetto è possibile aggiungere solo un database.

  • Il processo prevede la firma a livello di codice di tutti gli oggetti del database, non solo delle macro o dei moduli di codice, e comporta inoltre la compressione del file del pacchetto in modo da ridurre la durata del download.

  • È possibile estrarre i database dai file di pacchetto posizionati in server Windows SharePoint Services 3.0.

Nelle sezioni che seguono viene illustrato come creare un file del pacchetto firmato e come utilizzare il database incluso in un file del pacchetto firmato.

Per utilizzare questa procedura, è necessario disporre almeno di un certificato di protezione. Se non si dispone di un certificato di protezione, sarà possibile crearne uno utilizzando lo strumento SelfCert.

Creare un certificato autofirmato

  1. In Microsoft Windows fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Microsoft Office, Strumenti di Microsoft Office, quindi fare clic su Certificato digitale per progetti VBA.

    Oppure

    Selezionare la cartella che contiene i file di programma di Office Professional 2007. La cartella predefinita è Unità:\Programmi\Microsoft Office\Office12. All'interno della cartella individuare e fare clic sul file SelfCert.exe.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea certificato digitale.

  2. Nella casella Nome certificato digitare un nome per il nuovo certificato.

  3. Scegliere OK due volte.

Nota : Se il comando Certificato digitale per progetti VBA non è visualizzato o non è possibile individuare il file SelfCert.exe, potrebbe essere necessario installare SelfCert.

Per installare SelfCert.exe:

  1. Avviare il CD-ROM o un altro supporto di installazione di Office Professional 2007.

  2. Nel programma di installazione fare clic su Aggiungi/Rimuovi caratteristiche, quindi scegliere Continua.

    Nota : Se si opera in un ambiente in cui Office Professional 2007 viene installato nei singoli computer da amministratori IT anziché utilizzando un CD-ROM, attenersi alla seguente procedura:

    1. In Microsoft Windows fare clic sul pulsante Start, quindi su Pannello di controllo.

    2. Fare doppio clic su Installazione applicazioni.

    3. Selezionare Microsoft Office System 2007, quindi fare clic su Cambia.

      Verrà avviato il programma di installazione.

    4. Fare clic su Aggiungi/Rimuovi caratteristiche, quindi scegliere Continua.

    5. Procedere con la seguente procedura.

  3. Espandere i nodi Microsoft Office e Caratteristiche condivise di Office facendo clic sui segni più (+).

  4. Fare clic su Certificato digitale per progetti VBA.

  5. Fare clic su Esecuzione dal computer locale.

  6. Scegliere Continua per installare il componente.

  7. Fare clic su Chiudi al termine dell'installazione e tornare al primo gruppo di passaggi riportato in questa sezione.

Creare un pacchetto firmato

  1. Aprire il database per il quale si desidera creare il pacchetto e al quale si desidera applicare una firma digitale.

  2. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office , scegliere Pubblica, quindi fare clic su Crea pacchetto e apponi firma.

  3. Selezionare un certificato digitale, quindi scegliere OK.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea pacchetto firmato di Microsoft Office Access.

  4. Selezionare una posizione per il pacchetto del database firmato.

  5. Immettere un nome per il pacchetto firmato nella casella Nome file, quindi fare clic su Crea.

    Il file con estensione accdc verrà creato da Access e posizionato nel percorso scelto.

Estrarre e utilizzare un pacchetto firmato

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Apri.

  2. Selezionare Pacchetti firmati di Microsoft Office Access (*.accdc) come tipo di file.

  3. Individuare la cartella che contiene il file con estensione accdc, selezionare il file, quindi fare clic su Apri.

  4. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se in precedenza si è scelto di considerare attendibile il certificato digitale applicato al pacchetto di distribuzione, verrà visualizzata la finestra di dialogo Estrai database in. Andare al passaggio successivo.

    • Se non si è scelto di considerare attendibile il certificato digitale, verrà visualizzato un messaggio di avviso.

      1. Messaggio di avviso

      2. Se si considera attendibile il database, fare clic su Apri. Se si considerano attendibili i certificati provenienti da questo provider, fare clic su Considera attendibile tutto quello che proviene da questo editore, quindi scegliere OK.

  5. È possibile selezionare una posizione per il database estratto, quindi nella casella Nome file immettere un nome diverso per il database estratto.

Inizio pagina

Utilizzare altre funzionalità di protezione

In Office Access 2007 sono disponibili altre funzionalità di protezione rispetto alle versioni precedenti, incluse la protezione a livello utente e la possibilità di firmare i moduli di codice Visual Basic, Applications Edition (VBA). Questi strumenti vengono in genere utilizzati da utenti esperti e sviluppatori.

Inizio pagina

Informazioni sulle funzionalità e l'architettura di protezione di Office Access 2007

Le informazioni riportate nelle seguenti sezioni descrivono le nuove funzionalità di protezione disponibili in Access 2007 e ne illustrano l'architettura sottostante.

Nuove funzionalità di protezione di Access 2007

In Access 2007 è disponibile un modello di protezione avanzato, che consente di semplificare il processo di applicazione della protezione a un database e di apertura di un database protetto.

Nota : Sebbene il modello e le tecniche illustrati in questo articolo consentano di migliorare la protezione, il modo migliore per proteggere i dati consiste nel memorizzare le tabelle in un server, ad esempio in un computer che esegue Windows SharePoint Services 3.0, e memorizzare le maschere e i report in computer locali o condivisioni di rete.

Nell'elenco che segue vengono descritte le novità offerte da Access 2007 in termini di protezione:

  • Possibilità di visualizzare i dati anche quando non si desidera attivare l'eventuale codice VBA disattivato o i componenti inclusi in un database. In Office Access 2003, se si impostava il livello di protezione su alto, era necessario firmare il codice e considerare attendibile il database prima di poterne visualizzare i dati. In Office Access 2007 è invece possibile aprire i database e visualizzare i dati senza dover decidere se attivare o meno il contenuto di un database.

  • Maggiore facilità d'uso. Sia nel nuovo formato di file di Office Access 2007 che nei formati di file precedenti, se si posizionano i file di database in un percorso attendibile, ad esempio in una cartella di file o in una condivisione di rete designata come sicura, i file verranno aperti ed eseguiti senza che vengano visualizzati messaggi di avviso o che venga richiesto di attivare il contenuto disattivato. Inoltre, se in Access 2007 si aprono database di versioni precedenti (ad esempio file con estensione mdb o mde) con una firma digitale applicata e il cui editore è considerato attendibile, i file verranno eseguiti senza che sia necessario prendere decisioni rispetto alla protezione. Tenere tuttavia presente che il codice VBA incluso in un database firmato non verrà eseguito fino a quando l'editore non verrà considerato attendibile. Inoltre, qualora la firma digitale non sia più valida, il codice non verrà eseguito. Una firma non è più valida quando una persona diversa da quella che l'ha apposta manomette il contenuto di un database.

  • Centro protezione. Il Centro protezione è una finestra di dialogo che consente di configurare e modificare le impostazioni di protezione di Access da un'unica posizione. È possibile utilizzare il Centro protezione per creare o modificare percorsi attendibili e impostare opzioni di protezione per Office Access 2007. Le impostazioni influenzano il comportamento di database nuovi ed esistenti aperti nell'istanza specifica di Access. Il Centro protezione contiene inoltre la logica che consente di valutare i componenti inclusi in un database e di determinare se il database può essere aperto in modo sicuro o se invece è necessario disattivarlo, lasciando all'utente la scelta di attivarlo. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo della funzionalità Centro protezione con Access, vedere Creare un percorso attendibile più indietro in questo articolo.

  • Numero ridotto di messaggi di avviso. Nelle versioni precedenti di Access, gli utenti erano costretti a interagire con numerosi messaggi di avviso, ad esempio quelli relativi alla protezione delle macro e alla modalità sandbox. Per impostazione predefinita, quando si apre un database di Office Access 2007 all'esterno di un percorso attendibile, viene visualizzata solo la barra dei messaggi.

    Barra dei messaggi

    Se si è certi di poter considerare attendibile un database, sarà possibile utilizzare la barra dei messaggi per attivare tutti i componenti disattivati, ovvero query di comando (query che consentono di aggiungere, eliminare o modificare dati), macro, controlli ActiveX, espressioni e codice VBA.

  • Nuovi modi per firmare e distribuire i file creati nel formato di file di Office Access 2007. Nelle versioni precedenti di Access, per applicare un certificato di protezione a singoli componenti del database era necessario utilizzare Visual Basic Editor. In Access 2007 è possibile creare il pacchetto del database, quindi firmare e distribuire il pacchetto. Se si estrae un database da un pacchetto firmato in un percorso attendibile, il database verrà eseguito senza che venga visualizzata la barra dei messaggi. Se si estrae un database da un pacchetto firmato in un percorso non attendibile, ma si è considerato attendibile il certificato del pacchetto e la firma è valida, non sarà necessario prendere alcuna decisione relativa alla protezione. Quando si crea un pacchetto e si firma un database considerato non attendibile o che contiene una firma digitale non valida, è necessario utilizzare la barra dei messaggi per considerare attendibile il database ogni volta che lo si apre, a meno che non lo si posizioni in un percorso attendibile.

  • Algoritmo più efficace per la crittografia di database nel formato di file di Office Access 2007. L'algoritmo utilizza la funzionalità di gestione di password del database. La crittografia di un database determina la codifica dei dati delle tabelle e impedisce la lettura dei dati da parte di utenti non autorizzati.

  • Nuova sottoclasse di azioni di macro eseguite quando un database è disattivato. Si tratta di macro più sicure che includono anche funzionalità di gestione degli errori. È inoltre possibile incorporare macro, anche quelle contenenti azioni che vengono disattivate da Access, direttamente in una maschera, in un report o nella proprietà di un controllo la cui logica funzionerebbe con un modulo di codice VBA o con una macro di una versione precedente di Access.

Man mano che si procede tenere infine presenti le seguenti regole:

  • Se si apre un database in un percorso attendibile, tutti i componenti verranno eseguiti senza che sia necessario prendere decisioni relative alla protezione.

  • Se si crea un pacchetto per un database di una versione precedente di Access (file con estensione mdb o mde), quindi vi si appone una firma e lo si distribuisce, tutti i componenti verranno eseguiti senza che sia necessario prendere decisioni relative alla protezione nel caso in cui il database contenga una firma digitale valida proveniente da un editore attendibile e il certificato venga considerato attendibile.

  • Se si firma e distribuisce un database considerato non attendibile in un percorso non attendibile, il database verrà disattivato per impostazione predefinita dal Centro protezione e sarà necessario scegliere di attivare il database ad ogni sua apertura. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Considerare attendibile un database per la sessione corrente più indietro in questo articolo.

Inizio pagina

Architettura di protezione di Office Access 2007

Per comprendere l'architettura di protezione di Access 2007, è necessario tenere presente che un database di Access non è un file analogo a una cartella di lavoro di Microsoft Office Excel 2007 o a un documento di Microsoft Office Word 2007. Un database di Access è costituito da un insieme di oggetti, tabelle, maschere, query, macro, report e moduli, il cui funzionamento spesso è correlato. Se ad esempio si crea una maschera per l'immissione di dati, non sarà possibile immettere né memorizzare dati utilizzando la maschera, a meno che non si associno (colleghino) i controlli della maschera a una tabella.

Diversi componenti di Access possono costituire un rischio per la protezione, incluse le query di comando (query che consentono di inserire, eliminare o modificare i dati), le macro, le espressioni (funzioni che restituiscono un singolo valore) e il codice VBA. Per proteggere meglio i dati, ogni volta che si apre un database viene eseguita una serie di controlli in Office Access 2007 e nel Centro protezione. Il funzionamento del processo è illustrato di seguito:

  • Quando si apre un file con estensione accdb o accde in Office Access 2007, il percorso del database viene comunicato al Centro protezione. Se si tratta di un percorso attendibile, il database viene eseguito con tutte le funzionalità. Se il database aperto in Access 2007 è in una versione precedente del programma, vengono inviati il percorso e i dettagli dell'eventuale firma digitale applicata al database.

    Il Centro protezione controlla le informazioni ricevute in modo da valutare l'attendibilità del database e ne comunica la modalità di apertura ad Access. A questo punto il database viene disattivato oppure aperto con tutte le funzionalità. Quando il Centro protezione considera non attendibile un database, quest'ultimo viene aperto in Office Access 2007 in modalità di disattivazione, ovvero disattivando tutto il contenuto eseguibile. Questa modalità viene attivata per i database creati nel nuovo formato di file di Access 2007 e per i file creati nelle versioni precedenti del programma.

    In Access 2007 vengono disattivati i seguenti componenti:

    • Codice VBA ed eventuali riferimenti contenuti nel codice VBA, nonché espressioni potenzialmente pericolose.

    • Azioni non sicure in tutte le macro. Le azioni non sicure sono quelle che potrebbero consentire a un utente di modificare il database o di ottenere accesso alle risorse all'esterno del database. Tuttavia, le azioni disattivate da Access possono talvolta essere considerate sicure. Ad esempio, se si considera attendibile la persona che ha creato il database, è possibile considerare attendibili anche tutte le azioni di macro non sicure incluse nel database.

    • Alcuni tipi di query:

      • Query di comando    Query che consentono di aggiungere, aggiornare ed eliminare dati.

      • Query di tipo DDL (Data Definition Language)    Query utilizzate per creare o modificare oggetti di un database, ad esempio tabelle e routine.

      • Query SQL di tipo pass-through    Query che consentono di inviare comandi direttamente a un server di database che supporta lo standard ODBC (Open Database Connectivity). Le query pass-through utilizzano le tabelle nel server senza coinvolgere il modulo di gestione di database di Access.

    • Controlli ActiveX

      Nota : Tenere presente che le impostazioni scelte in Centro protezione dall'utente o dall'amministratore di sistema consentono di controllare le decisioni sull'attendibilità di un database aperto in Access.

  • Nel caso in cui il contenuto venga disattivato dal Centro protezione, verrà visualizzata la barra dei messaggi all'apertura del database.

    Barra dei messaggi

    Per attivare il contenuto disattivato, fare clic su Opzioni, quindi scegliere l'opzione Attiva il contenuto nella finestra di dialogo Opzioni di protezione di Microsoft Office. Il contenuto disattivato verrà attivato da Access e il database verrà riaperto con tutte le funzionalità. In caso contrario, i componenti disattivati non funzioneranno. Per ulteriori informazioni sulla scelta di un'opzione relativa alla protezione, vedere la sezione Considerare attendibile un database per la sessione corrente più indietro in questo articolo.

Quando si apre un database, Access tenta di caricare gli eventuali componenti aggiuntivi installati, ovvero programmi che consentono di estendere le funzionalità di Access o del database aperto. È inoltre possibile eseguire procedure guidate che consentono di creare oggetti nel database aperto. Quando viene caricato un componente aggiuntivo o si avvia una procedura guidata, le informazioni vengono comunicate al Centro protezione che prende ulteriori decisioni in merito alla protezione e attiva o disattiva l'oggetto o l'azione. Nel caso in cui un database venga disattivato dal Centro protezione e l'utente non sia d'accordo con tale decisione, sarà comunque possibile utilizzare la barra dei messaggi per attivare il contenuto. I componenti aggiuntivi rappresentano un'eccezione a questa regola. Se nella finestra di dialogo Centro protezione (nel riquadro Componenti aggiuntivi) si seleziona la casella di controllo Richiedi che i componenti aggiuntivi di applicazioni siano firmati da un editore attendibile, in Access verrà richiesto di attivare il componente aggiuntivo senza tuttavia coinvolgere nel processo la barra dei messaggi.

Per informazioni sull'uso del Centro protezione, vedere creare un percorso attendibile, in questo articolo.

Inizio pagina

Funzionamento della protezione con database di versioni precedenti di Access aperti in Office Access 2007

Quando si apre un database creato in una versione precedente di Access, le eventuali funzionalità di protezione applicate al database risulteranno attive. Se, ad esempio, al database è stata applicata la protezione a livello utente, questa funzionalità potrà essere utilizzata in Access 2007.

Per impostazione predefinita, tutti i database di versioni meno recenti considerati non attendibili vengono aperti da Access in modalità di disattivazione e mantenuti in tale stato. Ogni volta che si apre il database di una versione precedente, è possibile scegliere di attivare l'eventuale contenuto disattivato, applicare una firma digitale utilizzando un certificato proveniente da un editore attendibile oppure posizionare il database in un percorso attendibile.

Per i database salvati nelle versioni di Access precedenti a Office Access 2007, la firma del codice consiste nel processo di applicazione di una firma digitale ai componenti del database. Una firma digitale è un timbro di autenticazione elettronico e crittografato, la cui funzione è quella di confermare che le macro, i moduli di codice e gli altri componenti eseguibili inclusi nel database siano stati creati dal firmatario e che nessun altro utente li abbia modificati dopo aver apposto la firma al database.

Per applicare una firma al database, è innanzitutto necessario creare un certificato digitale. Se si creano database per la distribuzione commerciale, sarà necessario ottenere un certificato da un'autorità di certificazione (CA) commerciale, ad esempio VeriSign, Inc. o GTE. Le autorità di certificazione eseguono dei controlli per verificare l'attendibilità degli editori, ovvero di chi produce database.

Se si desidera utilizzare un database per scopi personali o in gruppi di lavoro limitati, in Microsoft Office Professional 2007 è disponibile uno strumento per la creazione di certificati autofirmati.

Inizio pagina

Protezione a livello utente di Office Access 2007

In Access 2007 non è possibile utilizzare la protezione a livello utente per i database creati nel nuovo formato di file, ovvero nei file con estensione accdb e accde. Se si apre un database di una versione precedente in Access 2007 e a tale database è stata applicata la protezione a livello utente, le impostazioni risulteranno comunque attive.

Se si converte un database con protezione a livello utente da una versione precedente di Access nel nuovo formato di file, tutte le impostazioni di protezione verranno eliminate automaticamente da Access e verranno applicate le regole per la protezione di file con estensione accdb o accde.

Tenere infine presente che tutti gli utenti possono visualizzare tutti gli oggetti del database quando vengono aperti database creati in Office Access 2007.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×