Informativa sulla privacy per i prodotti Microsoft Lync 2013

Ultimo aggiornamento: aprile 2015

Per informazioni approfondite sulle procedure di acquisizione e uso dei dati per un determinato prodotto Microsoft Lync, è consigliabile leggere la presente informativa sulla privacy ed eventuali supplementi.

Generale

Microsoft si impegna a proteggere la privacy degli utenti, fornendo software per personal computer che garantiscono prestazioni, potenza e convenienza. Nella presente informativa sulla privacy sono descritte diverse procedure di acquisizione e uso dei dati per i prodotti Microsoft elencati nella sezione Supplementi di questo documento, in particolare, le funzionalità che comunicano con Internet. Non riguarda altri siti, prodotti o servizi Microsoft online e offline.

Supplementi - Versioni dei prodotti Lync 2013

Raccolta e uso delle informazioni sugli utenti

Le informazioni raccolte dagli utenti verranno usate da Microsoft e relative società affiliate e controllate per abilitare le funzionalità usate dagli utenti, fornire i servizi o eseguire le transazioni richieste o autorizzate dagli utenti. I dati possono essere usati anche per l'analisi e il miglioramento dei prodotti e dei servizi Microsoft.

Microsoft può inviare determinate comunicazioni di servizio obbligatorie, ad esempio lettere di benvenuto, promemoria di fatturazione, informazioni su problemi tecnici dei servizi e annunci relativi alla sicurezza. Alcuni servizi Microsoft possono inviare ai membri lettere periodiche nell'ambito del servizio. Occasionalmente, Microsoft può richiedere i commenti degli utenti, invitarli a partecipare a sondaggi o inviare corrispondenza promozionale per comunicare la disponibilità di altri prodotti o servizi di Microsoft e relative affiliate.

Per garantire un'esperienza più coerente e personalizzata nelle interazioni con Microsoft, le informazioni raccolte tramite un servizio Microsoft possono essere unite a quelle acquisite con altri servizi Microsoft. Le informazioni raccolte possono anche essere integrate con i dati ottenuti da altre società. Microsoft, ad esempio, potrebbe usare servizi forniti da altre società per ricavare l'area geografica generale in base all'indirizzo IP dell'utente, per personalizzare determinati servizi in base all'area geografica dell'utente.

Ad eccezione di quanto riportato nella presente informativa, le informazioni personali fornite dall'utente non verranno trasferite a terzi senza il suo consenso. Occasionalmente, Microsoft incarica altre società di fornire servizi limitati per proprio conto, ad esempio la risposta alle domande degli utenti relative a prodotti o servizi oppure l'esecuzione di analisi statistiche sui servizi Microsoft. A queste società saranno fornite solo le informazioni personali necessarie per la fornitura del servizio e sarà loro vietato l'uso di tali informazioni per altri scopi.

Microsoft può accedere alle informazioni sugli utenti, incluso il contenuto delle comunicazioni degli utenti, e divulgarle per i seguenti scopi: a) rispettare le leggi o rispondere a richieste legittime o cause legali; b) proteggere i diritti di proprietà di Microsoft o relativi clienti e applicare gli accordi o i criteri che regolamentano l'uso dei servizi; c) agire, ritenendo in buona fede necessario tale accesso o divulgazione, per proteggere la sicurezza personale dei dipendenti Microsoft, dei clienti o del pubblico.

Le informazioni raccolte o inviate a Microsoft tramite i prodotti elencati nella sezione Supplementi del presente documento possono essere archiviate ed elaborate negli Stati Uniti o in altri paesi in cui opera Microsoft o relative affiliate, consociate o fornitori di servizi. Microsoft si attiene ai principi dell'accordo di Safe Harbor secondo quanto stabilito dal Ministero del Commercio degli Stati Uniti relativamente alla raccolta, all'uso e alla conservazione dei dati provenienti dall'Unione Europea.

Raccolta e uso di informazioni sul computer dell'utente

Quando l'utente usa software con funzionalità abilitate a Internet, le informazioni sul computer dell'utente ("informazioni standard sul computer") vengono inviate ai siti Web visitati e ai servizi online usati. Microsoft usa le informazioni standard sul computer per fornire agli utenti servizi abilitati a Internet, per migliorare prodotti e servizi e per analisi statistiche. Le informazioni standard sul computer generalmente includono dati come l'indirizzo IP dell'utente, la versione del sistema operativo, la versione del browser e le impostazioni internazionali e della lingua. In alcuni casi, le informazioni standard sul computer possono includere anche l'ID hardware, che indica il produttore, il nome e la versione di un dispositivo. Se una funzionalità o un servizio particolare invia informazioni a Microsoft, verranno inviate anche le informazioni standard sul computer.

Sicurezza delle informazioni degli utenti

Microsoft si impegna a contribuire alla sicurezza delle informazioni degli utenti, usando varie procedure e tecnologie di sicurezza per proteggere le informazioni degli utenti da accesso, uso e divulgazione non autorizzati. Microsoft, ad esempio, archivia le informazioni fornite dagli utenti in computer ad accesso limitato, collocati in strutture controllate.

Modifiche alla presente informativa sulla privacy

Occasionalmente, Microsoft aggiornerà la presente informativa sulla privacy e/o relativi supplementi, riportando le modifiche apportate a prodotti, servizi e commenti dei clienti. Quando Microsoft pubblicherà le modifiche, verrà modificata corrispondentemente la data dell'ultimo aggiornamento riportata all'inizio della pagina. Si invitano gli utenti a rivedere periodicamente la presente informativa e i relativi supplementi per mantenersi informati sulle iniziative di Microsoft finalizzate alla protezione delle informazioni degli utenti.

Per altre informazioni

Microsoft è lieta di ricevere i commenti degli utenti in relazione alla presente informativa sulla privacy e ai relativi supplementi. In caso di domande o nel caso in cui si ritenga che Microsoft non abbia agito in modo conforme a quanto riportato in questi documenti, rivolgersi a Microsoft usando il Modulo di contatto per commenti sulla privacy o per posta, al seguente indirizzo:

Microsoft Privacy – Lync
Microsoft Corporation
One Microsoft Way
Redmond, Washington 98052 USA

Funzionalità specifiche

Segnalazione errori Microsoft

Scopo della funzionalità: il servizio Segnalazione errori Microsoft consente agli utenti di segnalare a Microsoft eventuali problemi e di ricevere informazioni utili per evitare tali problemi o risolverli.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse: per i dettagli sulle informazioni raccolte, elaborate o trasmesse da questo servizio, vedere l'informativa sulla privacy relativa a questo servizio in Informativa sulla privacy per il servizio Segnalazione errori Microsoft.

Uso delle informazioni: i dati della segnalazione errori inviati dall'utente possono essere usati per risolvere i problemi dei clienti e migliorare il software e i servizi Microsoft.

Scelta/controllo: l'utente avrà la possibilità di scegliere se partecipare al servizio Segnalazione errori Microsoft la prima volta che si verifica un errore. Quando si sceglie di abilitare questa funzionalità, il servizio Segnalazione errori Microsoft segnalerà automaticamente i problemi riscontrati a Microsoft.

In rari casi, ad esempio per problemi particolarmente difficili da risolvere, Microsoft può richiedere altri dati, tra cui sezioni di memoria (che possono includere la memoria condivisa da una o tutte le applicazioni in esecuzione quando si è verificato il problema), alcune impostazioni del Registro di sistema e uno o più file presenti nel computer in uso, inclusi eventualmente i documenti correnti. Quando vengono richiesti altri dati, l'utente avrà la possibilità di visualizzare le informazioni contenute nella segnalazione degli errori prima di scegliere se inviare o meno la segnalazione a Microsoft.

Informazioni importanti: i clienti aziendali possono usare Criteri di gruppo per configurare il funzionamento del servizio Segnalazione errori Microsoft nei computer. Le opzioni di configurazione includono la possibilità di disattivare il servizio Segnalazione errori Microsoft. Per l'amministratore che vuole configurare i Criteri di gruppo per il servizio Segnalazione errori Microsoft, sono disponibili dettagli tecnici in TechCenter per Criteri di gruppo di Windows Server.

Servizio di notifica Push di Microsoft Lync Server

Scopo della funzionalità: il servizio di notifica Push di Lync Server consente di inviare notifiche di aggiornamento, come inviti e notifiche di messaggistica istantanea notifiche di messaggi in attesa e notifiche di chiamate senza risposta, a dispositivi mobili che hanno Microsoft Lync 2010 o un client mobile più recente installato e configurato per ricevere notifiche push.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse: tutti gli inviti e le notifiche di messaggistica istantanea, di messaggi in attesa e di chiamate senza risposta inviati a Microsoft Lync installato in dispositivi mobili vengono instradati usando il servizio di notifica Push di Lync Server per la consegna al destinatario mobile previsto. Le informazioni aggiuntive che passano attraverso il servizio di notifica Push di Lync Server possono includere il nome visualizzato del mittente, l'anteprima del messaggio e l'ID della conversazione. Dopo aver stabilito una conversazione istantanea tra i partecipanti, i messaggi istantanei non usano più il servizio di notifica Push di Lync Server.

Uso delle informazioni: le informazioni inviate al servizio di notifica Push di Microsoft Lync Server vengono usate per elaborare e recapitare notifiche di messaggistica istantanea, messaggi in attesa e chiamate senza risposta al destinatario previsto. Microsoft non salva o archivia i dati inviati al servizio di notifica Push di Lync Server. Le notifiche vengono consegnate al cellulare dell'utente attraverso servizi di notifica Push di terze parti in base al dispositivo mobile dell'utente. Ad esempio, i messaggi inviati verso o da un dispositivo Apple passeranno attraverso il servizio di notifica Push di Apple. Microsoft non è responsabile dei dati raccolti da tali servizi di notifica Push di terze parti. Per informazioni sulla raccolta dei dati e sui criteri di uso, vedere il supplemento all'informativa sulla privacy specifico per il dispositivo mobile in uso (elencati all'inizio della pagina).

Scelta/controllo: è necessario usare il servizio di notifica Push di Lync Server per usufruire della funzionalità di notifica Push di Microsoft Lync distribuita nei dispositivi mobili all'interno dell'organizzazione. Contattare l'amministratore aziendale per verificare se tale funzionalità è stata abilitata nell'organizzazione. Se le notifiche push sono state abilitate e il dispositivo specifico può riceverle e visualizzarle, l'utente potrà abilitarle o disabilitarle nel dispositivo. Tuttavia, quest'ultima operazione disabilita solo la notifica popup o il segnale acustico usato dal dispositivo per avvisare l'utente e non impedisce al dispositivo di ricevere i nuovi messaggi e le notifiche.

Commenti e suggerimenti online

Scopo della funzionalità: questa funzionalità consente di inviare commenti e suggerimenti su prodotti e servizi direttamente a Microsoft.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse: se si sceglie di usare questa funzionalità, a Microsoft verrà inviato il contenuto dei messaggi e le informazioni standard relative ai computer.

Uso delle informazioni: le informazioni inviate dall'utente possono essere usate per migliorare siti, prodotti o servizi Microsoft. Le informazioni raccolte dagli utenti possono essere anche usate per richiedere altre informazioni sui commenti forniti su un prodotto o un servizio usato.

Scelta/controllo: l'uso dei commenti e suggerimenti online è facoltativo.

Guida

Scopo della funzionalità: facendo clic su Guida o ? è possibile accedere ai materiali di supporto online, che forniscono i contenuti più aggiornati disponibili.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse: usando la funzionalità Guida a Microsoft viene inviata la richiesta ed eventuali valutazioni o suggerimenti forniti in relazione agli argomenti della Guida visualizzati. Se si inseriscono informazioni personali nelle caselle di ricerca o di commento, tali informazioni verranno inviate a Microsoft ma non saranno usate per identificare o contattare l'utente.

Uso delle informazioni: le informazioni di cui l'utente esegue la ricerca tramite la funzionalità Guida vengono usate per restituire i risultati più appropriati, sviluppare nuovi contenuti e migliorare i contenuti esistenti.

Scelta/controllo: non fare clic su Guida o ? se non si non vuole connettersi ai materiali di supporto online.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×