Informativa sulla privacy per OneNote

Ultimo aggiornamento: ottobre 2012

Informativa sulla privacy di Office 2013

Il team di Microsoft Office rispetta la privacy degli utenti e per questo motivo è importante illustrare come sono raccolte e usate le informazioni personali. Microsoft è impegnata a proteggere la privacy dei dati personali e a consentire all'utente di esercitare un controllo completo sulle modalità d'uso e di distribuzione dei dati.

Generale

Microsoft è impegnata a proteggere la privacy degli utenti e a offrire nel contempo prodotti in grado di soddisfare le loro esigenze a livello di prestazioni, potenza e convenienza. Nella presente informativa sulla privacy vengono descritti numerosi meccanismi di raccolta e uso dei dati relativi a Microsoft OneNote, un'app per i dispositivi Windows 8. Leggere le informazioni riportate di seguito e le eventuali informazioni supplementari per le quali sono disponibili collegamenti in questa pagina per ulteriori dettagli su app e servizi specifici di OneNote che potrebbero essere usati. Tali informazioni non sono da considerarsi esaustive e non riguardano altri servizi, prodotti o siti Microsoft online oppure offline.

Come tutti i prodotti Microsoft Office, questa versione è progettata per consentire all'utente di raccogliere, visualizzare e condividere rapidamente con altri i propri dati. Microsoft è impegnata a proteggere la privacy dei dati personali e a consentire all'utente di esercitare un controllo completo sulle modalità di uso e distribuzione dei dati.

Collegamenti correlati

Raccolta e uso delle informazioni personali

Le informazioni personali raccolte vengono usate da Microsoft per attivare le caratteristiche in uso e offrire i servizi o eseguire le richieste autorizzate dall'utente. Le informazioni potrebbero inoltre essere impiegate per richiedere commenti e suggerimenti, offrire aggiornamenti importanti e inviare notifiche relative al software, migliorare il prodotto o il servizio (ad esempio attraverso richieste di informazioni su bug o moduli per sondaggi) oppure per preannunciare eventi o il lancio di nuovi prodotti.

È possibile che alcune informazioni personali immesse vengano incluse nei documenti di Microsoft Office sotto forma di metadati (dati sui dati). Questi metadati vengono usati dai programmi di Office per aiutare l'utente a collaborare con altri sui propri file. Per saperne di più su come rimuovere i metadati dai file, vedere le informazioni supplementari per i programmi di Office specifici.

Se non diversamente indicato nel presente documento, le informazioni personali fornite non vengono trasferite a terze parti senza il consenso dell'utente. Occasionalmente, Microsoft incarica altre società di offrire servizi limitati per proprio conto, ad esempio per l'assistenza ai clienti. A tali società vengono fornite esclusivamente le informazioni personali necessarie per offrire il servizio e viene loro imposto di rispettare la riservatezza delle informazioni, che non possono essere usate per scopi diversi da quelli concordati.

Le informazioni personali raccolte da o inviate a Microsoft potrebbero essere archiviate ed elaborate negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese/area geografica in cui sono presenti Microsoft o i suoi provider di servizi, società consociate o filiali. Microsoft ha aderito all'accordo Safe Harbor secondo quanto stabilito dal Ministero del Commercio statunitense relativamente alla raccolta, all'uso e alla conservazione dei dati provenienti dall'Unione Europea o dalla Svizzera.

Microsoft potrebbe accedere a informazioni relative all'utente o divulgare tali informazioni, incluso il contenuto delle comunicazioni, ai fini seguenti: (a) conformarsi alle normative di legge o in ottemperanza a un'azione legale, (b) tutelare la sicurezza, la proprietà o gli interessi di Microsoft o dei relativi clienti, inclusa l'applicazione dei contratti o dei criteri che regolamentano l'uso dei servizi da parte dell'utente oppure (c) agire nella ferma convinzione che tale accesso o divulgazione sia necessaria per proteggere la sicurezza personale dei dipendenti Microsoft, dei clienti o del pubblico.

Raccolta e uso di informazioni sul computer dell'utente

OneNote include caratteristiche che richiedono l'accesso a Internet per fornire informazioni aggiuntive o condividere dati con altri utenti. Queste caratteristiche sono costantemente disponibili in presenza di una connessione attiva a Internet.

Ogni volta che OneNote contatta un server Microsoft, vengono inviate informazioni sul computer ("informazioni standard sul computer") ai siti Web visitati e ai servizi online usati. Microsoft usa queste informazioni standard sul computer per offrire servizi abilitati a Internet, per migliorare prodotti e servizi e per analisi statistiche. Nelle informazioni standard sul computer sono inclusi in genere dati quali l'indirizzo IP, la versione del sistema operativo, la versione del browser e le impostazioni internazionali e della lingua. Se una caratteristica o un servizio specifico invia informazioni a Microsoft, vengono inviate anche le informazioni standard sul computer.

Dopo l'installazione di OneNote, le successive richieste Internet provenienti dal computer potrebbero contenere informazioni che includono il nome del prodotto software e il numero di versione. Queste informazioni vengono usate dai siti Web per fornire materiale compatibile con la versione di OneNote, ma non contengono informazioni personali.

Occasionalmente Microsoft può modificare alcuni degli indirizzi Internet (URL) dei servizi Internet forniti. Per garantire continuità nel servizio, Microsoft potrebbe scaricare nel sistema dell'utente un file contenente i nuovi indirizzi Internet ai quali OneNote deve accedere per consentire l'uso dei servizi Internet.

Quando si seleziona per la prima volta una caratteristica che richiede la connessione a un servizio Internet, viene inviata una richiesta di download di un file XML insieme al nome dell'applicazione, alla lingua e alle impostazioni locali selezionate, nonché alla versione dell'applicazione in uso. In base a queste informazioni, Microsoft invia al client un file XML contenente un elenco di URL per i servizi Internet di Microsoft Office.

Cookie

I cookie sono file di testo di piccole dimensioni che vengono inseriti nel disco rigido da un server Internet. Contengono informazioni che possono essere lette in un secondo momento da un server Internet del dominio che ha generato il cookie. I cookie non possono essere usati per eseguire applicazioni o inviare virus nel computer dell'utente.

I cookie vengono usati principalmente per ragioni di comodità e per consentire agli utenti di risparmiare tempo. Un cookie usato da Microsoft Office consente ad esempio a OneNote di ricordare i siti di Microsoft SharePoint Foundation visitati in precedenza, semplificando la ricerca di questi siti in futuro e la visualizzazione del contenuto pertinente.

Ogni volta che OneNote contatta un server Microsoft, è possibile che vengano salvati o usati cookie. I cookie vengono inoltre impiegati per la raccolta di informazioni sulle pagine di Office.com visitate dai clienti Microsoft. Questi dati sulle visite sono identificati tramite un numero di identificazione univoco e non vengono mai messi in relazione a informazioni personali senza il consenso dell'utente, come descritto nella presente Informativa sulla privacy.

È possibile accettare o rifiutare i cookie oppure cambiare la lingua o le impostazioni locali modificando le impostazioni nella scheda Privacy di Opzioni Internet nel Pannello di controllo. È inoltre possibile controllare i cookie usati da Office dal menu Strumenti di Internet Explorer 8 e 9 facendo clic su Opzioni Internet > Privacy.

Tramite Microsoft Office vengono accettate le impostazioni della privacy selezionate in Opzioni Internet nel Pannello di controllo o in Internet Explorer e non vengono scaricati cookie se è stato scelto di non consentirne il download. Le caratteristiche che prevedono l'uso dei cookie, descritte più avanti nel presente documento, potrebbero non funzionare correttamente con questa impostazione. Inoltre, le caratteristiche usate dai siti Web e dai servizi che prevedono l'uso di cookie potrebbero non funzionare correttamente in Internet Explorer. I cookie salvati in precedenza nel disco rigido possono comunque essere letti da OneNote a meno che non si usi Opzioni Internet nel Panello di controllo o in Internet Explorer per eliminare i cookie salvati in precedenza.

Autenticazione dell'account Microsoft

Per accedere a OneNote è necessario usare l'indirizzo di posta elettronica e la password associati all'account Microsoft, oppure l'ID utente per l'accesso a Office 365. Quando si accede a OneNote usando l'account Microsoft, le note create in OneNote vengono memorizzate automaticamente in OneDrive.

Se non si è in possesso di un account Microsoft, è possibile crearlo online accedendo al servizio per gli account Microsoft.

Quando si crea un account Microsoft tramite Microsoft Office o Office.com, le informazioni fornite per la registrazione vengono memorizzate nel profilo dell'account Microsoft. Alcune di queste informazioni potrebbero inoltre essere memorizzate dal servizio Office.com. Per saperne di più sul servizio account Microsoft, sulle informazioni memorizzate nel profilo dell'account e su come Microsoft usa e protegge le informazioni personali, leggere l'Informativa sulla privacy per il servizio account Microsoft.

Uso di OneNote durante l'accesso a Windows 8 con un account Microsoft

Windows 8 permette di accedere a Windows 8 usando un account Microsoft per sincronizzare determinate impostazioni e personalizzare l'uso di diversi dispositivi che eseguono Windows 8. Durante l'accesso a Windows 8 con un account Microsoft, viene eseguito automaticamente l'accesso a OneNote usando lo stesso account. In questo modo è possibile memorizzare e usare i file OneNote presenti in OneDrive senza reimmettere il nome utente e la password per Windows 8.

Per altre informazioni sull'uso dell'account Microsoft in Windows 8, leggere l'Informativa sulla privacy per Windows 8.

Autenticazione di Office 365

L'ID che si usa per l'accesso a Microsoft Office 365 consente di accedere anche ai contenuti di Office 365 tramite OneNote. A questo scopo è necessario immettere l'indirizzo di posta elettronica e la password associati all'account di Office 365.

OneNote Licenza e attivazione

L'attivazione consente di ridurre il rischio di contraffazione dei software e contribuisce ad assicurare che la qualità del software ricevuto sia quella che i clienti Microsoft si aspettano. Durante l'attivazione, un codice Product Key specifico viene associato all'hardware nel quale viene installato il prodotto. Nelle Condizioni di licenza software Microsoft per OneNote è indicato per quante volte è possibile usare il codice Product Key per l'attivazione del prodotto. Dopo aver installato OneNote per il numero massimo di volte consentito nello stesso computer o in computer diversi, il codice Product Key non può più essere usato per l'attivazione in altri computer.

Per sfruttare tutte le caratteristiche e le funzionalità di OneNote, è necessario avere una licenza valida e attivare l'app. Quando si usa OneNote e si accede all'app con un account di Microsoft o con l'ID utente che si usa per l'accesso a Office 365, è possibile che alcune informazioni vengano inviate a Microsoft per verificare la validità della licenza di abbonamento o del contratto multilicenza associato all'account o all'ID utente. Una volta accertata la validità della licenza di abbonamento o del contratto multilicenza, a Microsoft vengono inviate le seguenti informazioni per l'attivazione dell'app:

  • il codice prodotto Microsoft, un codice di cinque cifre che identifica il prodotto Office che si desidera attivare;

  • l'ID del canale o il codice del sito, che identifica il modo in cui si è ottenuto il prodotto Office. Indica ad esempio se il prodotto è stato acquistato presso un rivenditore, è una copia di valutazione, è soggetto alle condizioni di un programma multilicenza (Volume License) o è stato preinstallato dal produttore del computer;

  • la data di installazione;

  • informazioni sul sistema e sull'hardware che si usa per l'esecuzione del prodotto Office;

  • informazioni che consentono a Microsoft di determinare se il software è stato attivato in maniera corretta ed è soggetto a una licenza valida e appropriata.

Per verificare se il software è stato attivato correttamente, visualizzare le informazioni contenute nelle Impostazioni di OneNote.

Abbonamento

Quando si acquista o si aggiorna un abbonamento per l'uso di OneNote da Office.com, è necessario avere un account Microsoft per completare la procedura di acquisto. Dopo aver scaricato OneNote nel computer in uso e aver eseguito l'accesso usando l'account associato all'abbonamento, vengono salvate informazioni che certificano il diritto dell'utente di usare OneNote sul computer. Occasionalmente, durante l'accesso e l'uso di OneNote, vengono inviate a Microsoft alcune informazioni per verificare la validità dell'abbonamento, tra cui le informazioni per l'attivazione sopra indicate, la versione di OneNote attualmente installata (se disponibile), le impostazioni della lingua per OneNote e le informazioni standard sul computer.

Contratti multilicenza

La copia di OneNote rileva e accetta modifiche apportate alla configurazione del PC. Se vengono eseguiti aggiornamenti di scarsa rilevanza non è necessario rieseguire l'attivazione. Se si disinstalla OneNote, potrebbe essere necessario riattivare il prodotto. Alcune modifiche apportate ai componenti del computer o al software possono richiedere la riattivazione del software.

Se si esegue l'attivazione insieme all'aggiornamento da alcuni prodotti Microsoft Office, ad esempio una versione di valutazione di OneNote, durante l'attivazione vengono raccolte informazioni dal computer relative alla versione dei prodotti da cui si sta effettuando l'aggiornamento, incluso il periodo di tempo in cui sono stati usati tali prodotti. Durante l'attivazione vengono inoltre inviati a Microsoft un numero generato dalla configurazione hardware del computer e informazioni standard sul computer.

È inoltre possibile che venga richiesto di riattivare la copia di Microsoft Office in uso. In questo caso, tramite una procedura di attivazione guidata potrebbe essere possibile ottenere ulteriori informazioni online sulla corretta attivazione della copia di Office e su come risolvere eventuali problemi di attivazione. Se si sceglie di procedere in questo modo, verranno inviate a Microsoft informazioni inviate normalmente durante l'attivazione.

Se non si attiva o riattiva la propria copia di Microsoft Office, potrebbe non essere possibile usarla oppure la copia potrebbe venire contrassegnata come non concessa correttamente in licenza, ad esempio con un'indicazione visiva sulla barra del titolo.

Acquisto di OneNote da Windows Store

La sezione "Licenza e attivazione di OneNote" non è applicabile se si acquista una licenza d'uso per OneNote da Windows Store. Per informazioni sui dati raccolti da Windows Store, fare riferimento alle Condizioni per l'utilizzo di Windows Store e all'Informativa sulla privacy per Windows 8.

Analisi utilizzo software

Gli utenti sono invitati a partecipare al programma Analisi utilizzo software per contribuire a migliorare la qualità, l'affidabilità e le prestazioni dei prodotti e dei servizi Microsoft.

Nella pagina di personalizzazione delle impostazioni è possibile scegliere o meno l'opzione relativa all'invio di informazioni per contribuire al miglioramento di OneNote.

Se si decide di partecipare a questo programma, Microsoft raccoglie informazioni sulla configurazione hardware e sulle modalità d'uso di software e servizi per individuare tendenze e modelli d'uso. Per tutti i dettagli sul programma Analisi utilizzo software, visitare il sito Web Analisi utilizzo software Microsoft.

Sicurezza

Microsoft è impegnata a favorire la protezione delle informazioni personali degli utenti da accessi o utilizzi non autorizzati e a impedirne la divulgazione attraverso l'utilizzo di un'ampia gamma di tecnologie e procedure.

SharePoint Foundation

Con Microsoft SharePoint Foundation 2013 è possibile creare siti area di lavoro Web condivisi per la collaborazione a documenti o riunioni.

Quando si accede a un sito di SharePoint, tramite il Web browser o qualsiasi applicazione di Microsoft Office, il sito salva un cookie nel computer se l'utente dispone delle autorizzazioni per la creazione di un nuovo sito secondario in tale sito. Questi cookie costituiscono un elenco dei siti per i quali un utente dispone delle autorizzazioni e questo elenco viene usato da numerose applicazioni di Office per consentire un rapido accesso ai siti visitati in precedenza.

L'elenco dei siti visitati non è accessibile per Microsoft e non viene esposto su Internet, a meno che non si scelga di renderlo disponibile a un pubblico più ampio.

In SharePoint Foundation, quando si crea un nuovo sito Web o un nuovo elenco oppure quando si aggiungono o si invitano utenti a un sito Web o a un elenco esistente, per ogni utente, incluso quello corrente, vengono salvati il nome completo e l'indirizzo di posta elettronica.

A ogni elemento aggiunto o modificato nel sito dall'utente corrente o da altri utenti del sito viene aggiunto un ID utente. Come per tutto il contenuto del sito di SharePoint, è consigliabile consentire l'accesso a queste informazioni solo agli amministratori e ai membri del sito.

Tutti gli elementi del sito di SharePoint includono i campi Autore e Autore modifica. Il campo Autore contiene il nome utente della persona che ha creato l'elemento, insieme alla data di creazione. Il campo Autore modifica contiene invece il nome utente della persona che ha modificato per ultima il file, insieme alla data dell'ultima modifica.

Gli amministratori di server che ospitano siti di SharePoint possono accedere ad alcuni dati di questi siti per analizzare le tendenze d'uso e migliorare la disponibilità del sito. Questi dati sono disponibili solo agli amministratori di server e non vengono condivisi con Microsoft a meno che il sito di SharePoint non sia ospitato da Microsoft. I dati includono i nomi, gli indirizzi di posta elettronica e le autorizzazioni di tutti gli utenti che hanno accesso al sito.

Tutti gli utenti che dispongono dell'accesso a un sito di SharePoint specifico possono eseguire ricerche e visualizzare tutto il contenuto disponibile nel sito.

Nome dell'autore

Tutti i blocchi appunti creati in OneNote contengono il nome dell'autore, le relative sezioni o le note associate. OneNote mostra il nome dell'ultima persona che ha modificato la nota.

OneNote memorizza anche informazioni su data e ora nel file, tra cui l'ora di creazione e l'ora dell'ultima modifica.

La caratteristica di sincronizzazione dei blocchi appunti di OneNote consente di modificare un blocco appunti in un percorso condiviso o in un sito di SharePoint e quindi di unire periodicamente le modifiche con quelle di altri utenti. In caso di versioni in conflitto durante un'operazione di unione, il nome dell'autore verrà archiviato con ogni pagina in conflitto e visualizzato accanto a tale pagina. Sarà quindi possibile usare i nomi degli autori per identificare le origini di tutti i conflitti..

Modifiche all'informativa sulla privacy

Occasionalmente, Microsoft potrebbe aggiornare la presente Informativa sulla privacy. In tal caso viene aggiornata la data indicata all'inizio dell'Informativa, alla voce "Ultimo aggiornamento". È consigliabile rivedere periodicamente questa informativa sulla privacy per restare informati sull'attività di Microsoft a tutela delle informazioni dell'utente.

Come contattarci

Microsoft è lieta di ricevere commenti e suggerimenti in merito a questa Informativa sulla privacy. Per eventuali quesiti su questa Informativa o qualora si ritenesse che Microsoft non ne rispetti il contenuto, è possibile contattarci attraverso l'apposito modulo Web: Contatta Microsoft: commenti relativi alla privacy.

Microsoft Office Privacy, Microsoft Corporation, One Microsoft Way, Redmond, WA 98052, USA

Per trovare la filiale Microsoft nel proprio paese o nella propria area geografica, visitare il sito Web all'indirizzo https://www.microsoft.com/worldwide/.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×