Informativa sulla privacy di Microsoft Communicator per Mac 2011

Ultimo aggiornamento:Ottobre 2010

Microsoft si impegna a tutelare la privacy dell'utente e a fornire soluzioni software che offrano le prestazioni, la potenza e la convenienza desiderate nell'utilizzo del PC. Questa informativa sulla privacy illustra molte delle procedure di raccolta e utilizzo dei dati di Microsoft Communicator per Mac 2011 ("Communicator per Mac"). Si concentra su funzionalità che comunicano in Internet. Non è applicabile ad altri siti, prodotti o servizi Microsoft online o offline.

Communicator per Mac è un client integrato per le comunicazioni che consente di comunicare con i propri contatti all'interno e all'esterno della propria organizzazione. Communicator per Mac è progettato per consentire all'utente di accedere a informazioni pubblicate relative ad altri utenti e per fornire ad altri utenti l'accesso a informazioni pubblicate relative all'utente stesso, quali lo stato, il titolo, il numero di telefono e altre note. Quando Communicator per Mac è in esecuzione, è anche possibile visualizzare lo stato dei propri contatti e inviare messaggi immediati e file direttamente da Microsoft Word e Microsoft Outlook.

Raccolta e utilizzo delle informazioni

Le informazioni ottenute dall'utente verranno utilizzate da Microsoft e dalle società controllate e affiliate per attivare le funzionalità utilizzate dall'utente e fornire i servizi o completare le transazioni richieste o autorizzate. Inoltre, possono essere utilizzate per analizzare e migliorare prodotti e servizi Microsoft.

Microsoft può inviare comunicazioni di servizio obbligatorie quali lettere di benvenuto, promemoria di fatturazione, informazioni su problemi tecnici dei servizi e avvisi attinenti alla sicurezza. Taluni servizi Microsoft prevedono l'invio periodico di comunicazioni ai membri come parte del servizio stesso. Microsoft, occasionalmente, può richiedere all’utente di fornire commenti o inviare sondaggi su prodotti o messaggi promozionali per informare l'utente di altri prodotti o servizi resi disponibili da Microsoft e dalle sue consociate.

Tranne che nei casi descritti nella presente Informativa sulla privacy, le informazioni personali non saranno divulgate a terze parti senza il consenso dell'utente. Microsoft, occasionalmente, incarica altre società di fornire servizi limitati per conto di Microsoft stessa, quali il confezionamento, l'invio e il recapito di acquisti e posta, la risposta a domande degli utenti su prodotti o servizi, l'elaborazione di registrazioni di eventi o la conduzione di analisi statistiche circa i servizi. A tali società verranno fornite solo le informazioni personali necessarie per la fornitura del servizio. Tali società non possono utilizzare per altri scopi le informazioni ricevute.

Microsoft può accedere a informazioni personali relative a un utente, compreso il contenuto delle comunicazioni dell'utente allo scopo di: (a) conformarsi alla legge o rispondere a richieste legittime o a un processo legale; (b) proteggere i diritti di o la proprietà di Microsoft o dei suoi clienti, inclusa l'esecuzione dei contratti stipulati da Microsoft stessa o l'applicazione dei criteri che disciplinano l'utilizzo dei servizi da parte degli utenti; oppure (c) agire in buona fede nella convinzione che l'accesso o la divulgazione siano necessari al fine di proteggere la sicurezza personale dei dipendenti e dei clienti di Microsoft o nel pubblico interesse. La divulgazione delle informazioni personali sarà inoltre consentita nell'ambito di transazioni aziendali quali fusioni o vendita di beni.

Le informazioni personali raccolte da o inviate a Microsoft tramite Communicator per Mac potranno essere memorizzate ed elaborate negli Stati Uniti o in un altro Paese in cui Microsoft o le sue affiliate, le sue società controllate o i suoi fornitori di servizi possiedono sedi. Microsoft ha aderito all'accordo di Safe Harbor secondo quanto stabilito dal Ministero del Commercio statunitense in relazione alla raccolta, all'utilizzo e alla conservazione dei dati provenienti dall'Unione Europea, dallo Spazio economico europeo e dalla Svizzera.

Raccolta e utilizzo delle informazioni personali

Quando si utilizzano soluzioni software con funzionalità abilitate per Internet, le informazioni relative al proprio computer ("informazioni standard sul computer") vengono inviate ai siti Web visitati e ai servizi online utilizzati. Microsoft utilizza le informazioni standard sul computer per fornire all'utente servizi abilitati per Internet, aiutare a migliorare i propri prodotti e servizi e per eseguire analisi statistiche. Le informazioni standard sul computer includono dati quali l'indirizzo IP, la versione del sistema operativo, la versione del browser e le impostazioni relative alla lingua e al paese dell'utente. In alcuni casi, le informazioni standard sul computer potranno includere anche l'AD del componente hardware, che indica il produttore del dispositivo, il nome del dispositivo e la versione. Se una funzionalità o un servizio particolare invia informazioni a Microsoft, verranno inviate anche le informazioni standard sul computer.

I dettagli sulla privacy per ogni funzionalità, software o servizio di Communicator per Mac elencato nell'informativa sulla privacy descrivono le ulteriori informazioni raccolte e il relativo utilizzo.

Sicurezza delle informazioni personali

Microsoft si impegna a proteggere la sicurezza delle informazioni personali degli utenti. Per proteggere le informazioni personali da accesso, utilizzo o divulgazione non autorizzati, Microsoft impiega diverse tecnologie e procedure di protezione. Ad esempio, le informazioni personali fornite sono memorizzate su sistemi ad accesso limitato, installati in locali controllati.

Modifiche alla presente Informativa

La presente informativa sarà saltuariamente aggiornata per adeguarla a modifiche dei prodotti e servizi Microsoft e ai suggerimenti dei clienti. In caso di modifiche alla presente Informativa, verrà modificata la data di "ultimo aggiornamento" nella parte superiore del documento. Consigliamo di prendere visione regolarmente dell'Informativa per essere sempre aggiornati sulle modalità di protezione delle informazioni adottate da Microsoft.

Ulteriori informazioni

Microsoft gradisce l'invio di commenti sulla presente Informativa sulla privacy. Per porre domande relative alla presente Informativa o segnalare eventuali violazioni, contattare Microsoft tramite il Modulo Web.

Microsoft può essere contattata anche tramite posta ordinaria all'indirizzo:

Microsoft Privacy
Microsoft Corporation
One Microsoft Way
Redmond, Washington 98052 USA

Funzionalità specifiche

La parte rimanente del presente documento riguarda funzionalità specifiche di Communicator per Mac:

Chiamate audio e video

Scopo della funzionalità:    Communicator per Mac è un'applicazione di rete che comunica con Office Communications Server (OCS) e stabilisce una connessione tra gli utenti.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     le chiamate audio e video (AV) utilizzano l'ID utente, gli indirizzi IP e i nomi dei contatti per stabilire connessioni dirette tra un utente e altri contatti. Le chiamate audio e video trasferiscono l'audio e le immagini (video) da un utente all'altro. Le chiamate AV possono essere utilizzate anche per trasferire i file da un utente all'altro.

Utilizzo delle informazioni:     l'ID utente, gli indirizzi IP e i nomi dei contatti non vengono raccolti o archiviati né presentati agli utenti, ma vengono esposti nella rete.

Scelta e controllo:     le chiamate audio e video sono sempre consensuali. Un utente invita un altro utente a una chiamata. Perché la chiamata possa essere avviata, il secondo utente deve accettare l'invito in modo esplicito. All'avvio della chiamata viene visualizzata una finestra di dialogo in cui sono mostrate le informazioni sulla chiamata AV o viene riprodotto un video. Indicazioni visive e sonore segnalano che la chiamata AV è in corso. Anche i trasferimenti di file vengono effettuati tramite inviti. Il mittente invita il destinatario a ricevere un file. Il destinatario deve accettare il trasferimento del file perché questo possa essere effettuato.

Gli amministratori delle aziende possono disabilitare la funzionalità delle chiamate AV o del trasferimento di file.

Bonjour

Scopo della funzionalità:     il supporto di Bonjour consente di visualizzare informazioni su altri utenti di Communicator per Mac che stanno utilizzando la stessa sottorete e che si trovano nelle vicinanze.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:      quando un utente abilita Bonjour, altri utenti di Communicator per Mac che utilizzano la stessa sottorete e che hanno abilitato Bonjour ne possono rilevare lo stato di presenza (possono sapere se l'utente è online) e le informazioni di contatto.

Utilizzo delle informazioni:     questa funzionalità fornisce un modo semplice per trovare i contatti di Mac che sono online e che si trovano nelle vicinanze della rete e che hanno scelto di consentire la visualizzazione delle proprie informazioni agli utenti locali di Bonjour. È possibile inviare e ricevere messaggi da utenti di Bonjour così come dagli altri contatti.

Scelta e controllo:     per impostazione predefinita, Bonjour è disattivato. Per modificare le impostazioni di Bonjour in qualsiasi momento, nel menu Communicator, fare clic su Preferenze, quindi fare clic sulla scheda Privacy.

Cronologia conversazioni

Scopo della funzionalità:     Cronologia conversazioni consente di archiviare il contenuto delle conversazioni di testo di messaggistica istantanea nella cartella Utenti/nomeutente/Documenti/Dati utente Microsoft/Microsoft Communicator History.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     Questa funzionalità consente di memorizzare il contenuto delle conversazioni di messaggistica immediata. Tali informazioni vengono archiviate nel computer dell'utente e non vengono inviate a Microsoft.

Utilizzo delle informazioni:     È possibile utilizzare le conversazioni di messaggistica immediata archiviate per esaminare il contenuto di conversazioni passate.

Scelta e controllo:      la preferenza Salva conversazioni è impostata perché venga richiesto se si desidera salvare la conversazione quando si chiude la finestra di dialogo della conversazione. Alla fine di ogni conversazione, in Communicator per Mac viene visualizzato un messaggio in cui si chiede se si desidera salvare la conversazione. Per disattivare questa notifica in qualsiasi momento, nel menu Communicator fare clic su Preferenze e scegliere la scheda Cronologia.

Informazioni importanti:     Se si attiva l'opzione Salva conversazioni, è necessario notificare i propri contatti del fatto che le loro sessioni di conversazione di testo verranno salvate.

Condivisione del desktop

Scopo della funzionalità:     la condivisione del desktop consente di condividere una visualizzazione dello schermo del computer con altri partecipanti alla conversazione in Communicator per Mac.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     se si abilita la condivisione del desktop, tutti i partecipanti alla conversazione saranno in grado di vedere tutto ciò che è visualizzato sullo schermo del computer. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Utilizzo delle informazioni:     è possibile utilizzare la condivisione del desktop per collaborare con i partecipanti alla conversazione.

Scelta e controllo:     gli utenti hanno la possibilità di decidere se accettare o rifiutare un invito alla condivisione del desktop.

Per abilitare la condivisione del desktop in una nuova conversazione di Communicator per Mac:

  • In Elenco contatti fare clic su Condividi desktop e fare clic sul nome del contatto.

Per condividere il desktop con una persona con cui si sta svolgendo una conversazione:

  • Nella finestra della conversazione fare clic su Condividi desktop.

Nella finestra della conversazione del partecipante viene visualizzato il messaggio Invito alla condivisione del desktop. Il partecipante fa clic su Accetta per unirsi alla sessione di condivisione o su Rifiuta per rifiutare l'invito alla condivisione del desktop.

Per interrompere la condivisione del desktop:

  • Nella finestra della conversazione fare clic su Interrompi condivisione.

Informazioni importanti:     documenti o immagini aperte sul desktop, protette dal software Digital Rights Management, possono essere visibili ad altri utenti con cui si condivide il desktop in una conversazione di Communicator per Mac.

Registrazione

Scopo della funzionalità:     la funzionalità di registrazione consente di registrare informazioni relative alle sessioni personali di Communicator in /Utenti/nomeutente/Raccolta/Registri. Le informazioni vengono utilizzate per la risoluzione di eventuali problemi di Communicator.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     se si sceglie di abilitare la registrazione lato client, informazioni quali i contatti, gli aggiornamenti della presenza e tutte le conversazioni di messaggistica istantanea vengono registrate nel computer.

Utilizzo delle informazioni:     la funzionalità di registrazione può essere utilizzata per la risoluzione dei problemi di Communicator per Mac che potrebbero verificarsi. I registri non vengono inviati a Microsoft, ma è possibile inviarli a Microsoft manualmente.

Scelta e controllo:     per impostazione predefinita, la registrazione è disattivata. Per modificare le impostazioni della registrazione in qualsiasi momento, nel menu Communicator fare clic su Preferenze, quindi fare clic sulla scheda Generale.

Microsoft AutoUpdate per Mac

Scopo della funzionalità:     con Microsoft AutoUpdate per Mac (AutoUpdate) vengono raccolte informazioni di base del computer in uso relative alle applicazioni Microsoft installate, allo scopo di identificare gli aggiornamenti disponibili e migliorare il servizio di aggiornamento.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     per i dettagli sulle informazioni raccolte e sulle relative modalità di utilizzo, consultare Informativa sulla privacy di Microsoft AutoUpdate per Mac.

Informazioni sulla presenza e sul contatto

Scopo della funzionalità:     quando si accede a Communicator per Mac, questa funzionalità determina la condivisione di informazioni quali l'indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono e la qualifica professionale con i contatti con cui è possibile scambiare messaggi immediati. L'utente può visualizzare informazioni simili sui contatti.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     utilizzare il proprio indirizzo di posta elettronica di accesso e una password per collegarsi al proprio account Communicator per Mac.

Utilizzo delle informazioni:     quando si comunica con altri utenti che utilizzano Communicator per Mac o si aggiungono tali utenti all'elenco contatti, alcune informazioni vengono condivise con tali contatti. Le informazioni possono includere l'indirizzo di posta elettronica, il nome visualizzato, lo stato di presenza (ossia se si è online), la nota personale, il numero di telefono, la qualifica lavorativa e l'indirizzo IP (quando si utilizza una comunicazione peer-to-peer). Gli amministratori delle aziende stabiliscono quali informazioni sono disponibili.

Scelta e controllo:     gli amministratori delle aziende scelgono le informazioni da pubblicare nel profilo degli utenti.

Informazioni importanti:     in Communicator per Mac è supportata la crittografia se il server è configurato per crittografare le informazioni.

Presence Everywhere

Scopo della funzionalità:     questa funzionalità mostra la presenza per tutti gli utenti appartenenti all'organizzazione Office Communications Server (OCS) offrendo un modo rapido per avviare la comunicazione con i propri contatti.

Questa funzionalità fornisce informazioni utili e rapide sulla presenza dei contatti da posizioni chiave nelle applicazioni di Microsoft Office per Mac 2011. Ad esempio, nel corso di una creazione condivisa, è possibile visualizzare gli altri autori e, tramite l'integrazione della presenza, la disponibilità di una persona allo scambio di messaggi di posta elettronica e di messaggi immediati o alla partecipazione a una conversazione audio o a una riunione.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     questa funzionalità rende le informazioni sugli altri utenti reperibili nei server Exchange e visibili nelle applicazioni di Microsoft Office per Mac 2011. Con questa funzionalità non vengono raccolte o archiviate informazioni. Le informazioni effettive vengono archiviate in Outlook (rubrica locale o rubrica offline) oppure Office Communications Server (OCS). In Outlook viene fornito l'accesso alle informazioni sugli utenti dal server Exchange, incluso il nome, la qualifica, l'indirizzo di posta elettronica, le informazioni dei calendari, la foto e il numero di telefono. In Communicator per Mac viene aggiunto uno stato della presenza (libero, occupato e così via) e un eventuale messaggio di stato personale definito dall'utente.

Utilizzo delle informazioni:     Presence Everywhere utilizza queste informazioni per creare una "scheda presenza" per ciascun utente. La presenza in tempo reale può essere verificata in Outlook, Word e PowerPoint. La scheda presenza fornisce i pulsanti per le azioni comuni in Outlook e Communicator per Mac, ad esempio per la creazione di un nuovo messaggio di posta elettronica o di una riunione o per l'avvio di una conversazione di messaggistica istantanea o di una chiamata. Questa funzionalità consente di spostare i dati da un'applicazione all'altra solo nello stesso computer, ma non tra diversi computer o reti.

Scelta e controllo:     è possibile scegliere di non accedere a Communicator per Mac se non si desidera condividere il proprio stato di presenza o essere contattati tramite messaggistica istantanea, chiamate audio o video. È possibile, inoltre, scegliere di negare il consenso alla condivisione dello stato del calendario tramite Communicator per Mac procedendo nel modo seguente:

  1. Nel menu Communicator fare clic su Preferenze e scegliere Account.

  2. In Programma di gestione di dati personali deselezionare l'opzione Visualizza informazioni Fuori sede ai contatti o Aggiorna presenza in base alle informazioni del calendario di Exchange.

Se un'organizzazione distribuisce OCS, la presenza viene esposta tramite Communicator per Mac e tramite le applicazioni di Microsoft Office per Mac 2011.

Informazioni importanti:     per ottenere le informazioni sulla presenza in tempo reale relative ad altri utenti, è necessario avere effettuato l'accesso a Communicator per Mac.

Rich Voice

Scopo della funzionalità:     lo scopo di questa funzionalità è fornire agli utenti di Communicator per Mac una nuova funzionalità che consenta di utilizzare Communicator per Mac come telefono. La funzionalità abilita la composizione e la ricezione di chiamate telefoniche ed espone l'elenco contatti con i numeri di telefono disponibili da Office Communications Server (OCS), se sono stati definiti nella scheda presenza dagli amministratori dell'azienda.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     tutti gli utenti che utilizzano il client Communicator per Mac hanno accesso al database di contatti definiti dagli amministratori delle aziende.

Utilizzo delle informazioni:     gli amministratori delle aziende espongono il database dei numeri di telefono dei contatti per facilitare l'esecuzione di chiamate telefoniche con Communicator per Mac.

Scelta e controllo:    è possibile scegliere di utilizzare Communicator per Mac per effettuare e ricevere chiamate telefoniche.

Per impostazione predefinita la funzionalità Rich Voice è disattivata. Per rendere disponibile questa funzionalità, ogni client deve essere abilitato nel server. Gli amministratori delle aziende possono scegliere di non abilitare la funzionalità Rich Voice.

Informazioni importanti:     per accedere al database dei numeri di telefono dei contatti, è necessario immettere nome utente e password per effettuare l'accesso a Communicator per Mac e autenticare il client sul server.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×