Informativa sulla privacy di Lync per Mac

Ultimo aggiornamento: luglio 2014

Microsoft si impegna a proteggere la privacy degli utenti, fornendo software per personal computer che garantiscono prestazioni, potenza e convenienza. Questa informativa sulla privacy illustra le procedure di raccolta e uso dei dati di Lync per Mac, in particolare le funzionalità che comunicano con Internet. Non si applica ad altri siti, prodotti o servizi Microsoft online oppure offline.

Lync per Mac è un client di comunicazione integrato che consente di comunicare con i contatti all'interno e all'esterno dell'organizzazione. Lync per Mac è progettato per consentire agli utenti di accedere alle informazioni pubblicate su altri utenti, ad esempio stato, titolo, numero di telefono e note. Quando Lync per Mac è in esecuzione, è anche possibile visualizzare lo stato dei contatti e inviare file e messaggi istantanei direttamente da Microsoft Word, Microsoft PowerPoint e Microsoft Outlook.

Raccolta e uso delle informazioni personali

Le informazioni raccolte dagli utenti verranno usate da Microsoft e relative società affiliate e controllate per abilitare le funzionalità usate dagli utenti, fornire i servizi o eseguire le transazioni richieste o autorizzate dagli utenti. I dati possono essere anche usati per l'analisi e il miglioramento dei prodotti e dei servizi Microsoft.

Microsoft può inviare determinate comunicazioni di servizio obbligatorie, ad esempio lettere di benvenuto, promemoria di fatturazione, informazioni su problemi tecnici dei servizi e annunci relativi alla sicurezza. Alcuni servizi Microsoft possono inviare ai membri lettere periodiche nell'ambito del servizio. Occasionalmente, Microsoft può richiedere i commenti degli utenti, invitarli a partecipare a sondaggi o inviare corrispondenza promozionale per comunicare la disponibilità di altri prodotti o servizi di Microsoft e relative affiliate.

Fatto salvo quanto riportato nella presente informativa, i dati personali forniti dall'utente non verranno trasferiti a terzi senza il suo consenso. Occasionalmente, Microsoft incarica altre società di fornire servizi limitati per proprio conto, ad esempio confezionamento, invio e recapito di acquisti e altro materiale spedito per, risposte alle domande degli utenti in merito a prodotti o servizi oppure esecuzione di analisi statistiche sui servizi Microsoft. A queste società saranno fornite solo le informazioni personali necessarie per la fornitura del servizio e sarà loro vietato l'uso di tali dati per altri scopi.

Microsoft può accedere a informazioni relative all'utente o divulgare tali informazioni, incluso il contenuto delle comunicazioni, ai fini seguenti: (a) conformarsi alle normative di legge o in ottemperanza a un'azione legale, (b) tutelare la sicurezza, la proprietà o gli interessi di Microsoft o dei relativi clienti, inclusa l'applicazione dei contratti o dei criteri che regolamentano l'uso dei servizi da parte dell'utente oppure (c) agire nella ferma convinzione che tale accesso o divulgazione sia necessaria per proteggere la sicurezza personale dei dipendenti Microsoft, dei clienti o del pubblico. Le informazioni personali possono essere anche divulgate nell'ambito di una transazione aziendale, come una fusione o una cessione.

Le informazioni raccolte da o inviate a Microsoft da Lync per Mac possono essere archiviate ed elaborate negli Stati Uniti o in qualsiasi altro paese in cui sono presenti Microsoft o i suoi provider di servizi, società consociate o filiali. Microsoft ha aderito all'accordo Safe Harbor secondo quanto stabilito dal Ministero del Commercio statunitense relativamente alla raccolta, all'uso e alla conservazione dei dati provenienti dall'Unione Europea, dallo Spazio economico europeo o dalla Svizzera.

Raccolta e uso di informazioni sul computer dell'utente

Quando l'utente usa software con caratteristiche abilitate per Internet, le informazioni sul computer dell'utente ("informazioni standard sul computer") vengono inviate ai siti Web visitati e ai servizi online usati. Microsoft usa le informazioni standard sul computer per fornire agli utenti servizi abilitati per Internet, per migliorare prodotti e servizi e per analisi statistiche. Le informazioni standard sul computer generalmente includono dati come l'indirizzo IP dell'utente, la versione del sistema operativo, la versione del browser e le impostazioni internazionali e della lingua. In alcuni casi, le informazioni standard sul computer possono includere anche l'ID hardware, che indica il produttore, il nome e la versione di un dispositivo. Se una caratteristica o un servizio particolare invia informazioni a Microsoft, verranno inviate anche le informazioni standard sul computer.

I dettagli della privacy per ciascuna funzionalità di Lync per Mac, software o servizio indicato nella presente informativa sulla privacy illustrano le ulteriori informazioni che vengono raccolte e la relativa modalità di utilizzo.

Sicurezza delle informazioni

Microsoft si impegna a contribuire alla sicurezza delle informazioni degli utenti, usando varie procedure e tecnologie di sicurezza per proteggere le informazioni degli utenti da accesso, uso e divulgazione non autorizzati. Microsoft, ad esempio, archivia le informazioni fornite dagli utenti su computer ad accesso limitato, collocati in strutture controllate.

Modifiche alla presente informativa sulla privacy

Occasionalmente, Microsoft aggiornerà la presente informativa sulla privacy per riflettere le modifiche apportate ai prodotti e ai servizi e in base ai suggerimenti dei clienti. Quando Microsoft pubblicherà le modifiche, verrà revisionata la data dell'ultimo aggiornamento riportata all'inizio della pagina. Si invitano gli utenti a rivedere periodicamente la presente informativa per mantenersi informati sulle iniziative di Microsoft finalizzate alla protezione delle informazioni.

Per altre informazioni

Microsoft è lieta di ricevere commenti e suggerimenti in merito a questa informativa sulla privacy. Per eventuali quesiti su questa informativa o qualora si ritenesse che Microsoft non ne rispetti il contenuto, è possibile contattarci attraverso l'apposito modulo Web: Contatta Microsoft: commenti relativi alla privacy.

È anche possibile contattarci tramite posta ordinaria all'indirizzo:

Microsoft Privacy
Microsoft Corporation
One Microsoft Way
Redmond, Washington 98052 USA

Caratteristiche specifiche

Il resto di questo documento riguarderà funzionalità specifiche presenti in Lync per Mac:

ID chiamante nell'elenco dei partecipanti alla riunione

Scopo della funzionalità:     l'elenco dei partecipanti include tutti i partecipanti a una riunione.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     quando si accede a una conferenza telefonica, il numero di telefono da cui si chiama (l'ID chiamante) viene visualizzato da tutti i partecipanti. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:     le persone presenti alla riunione possono usare questi dati per distinguere tra loro gli utenti che partecipano telefonicamente.

Scelta/controllo:    l'ID chiamante viene visualizzato per impostazione predefinita e viene recuperato dalla compagnia telefonica. Si può scegliere di non condividere il proprio numero telefonico bloccando l'ID chiamante quando si effettua una chiamata telefonica.

  • Per bloccare definitivamente il proprio ID chiamante, rivolgersi alla compagnia telefonica locale.

  • Se la funzionalità è disponibile nella propria zona, si può immettere un codice speciale prima di comporre il numero di telefono per bloccare l'ID chiamante per una singola chiamata. Per le istruzioni, rivolgersi alla compagnia telefonica locale.

Cronologia delle conversazioni

Scopo della funzionalità:     la cronologia delle conversazioni consente di archiviare il contenuto delle conversazioni di messaggistica istantanea nella cartella Utenti/ nomeutente/Documenti/Dati utente Microsoft/Microsoft Lync History.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     questa funzionalità consente di archiviare il contenuto delle conversazioni di messaggistica istantanea. Le informazioni vengono archiviate nel computer e non vengono inviate a Microsoft.

Uso delle informazioni:     le conversazioni di messaggistica istantanea archiviate possono essere usate per rileggere il contenuto delle conversazioni passate.

Scelta/controllo:      la preferenza Salva conversazioni è impostata in modo da offrire la possibilità di salvataggio al momento della chiusura della finestra di conversazione. Lync per Mac visualizza un messaggio al termine di ogni conversazione, in cui viene chiesto se si vuole salvarla. Per disattivare questa notifica in qualsiasi momento, nel menu Lync fare clic su Preferenze e quindi sulla scheda Cronologia.

Informazioni importanti:     se si abilita l'opzione Salva conversazioni, è opportuno avvisare i contatti che le sessioni di messaggistica istantanea verranno salvate.

Registrazione lato client

Scopo della funzionalità:    la registrazione lato client consente di registrare informazioni sull'uso di Lync nel computer, all'interno del proprio profilo utente. Le informazioni possono essere usate per la risoluzione di eventuali problemi di Lync.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     se l'utente o l'amministratore abilita la registrazione sul lato client, nel computer verranno archiviate le informazioni seguenti: messaggi SIP (Session Initiation Protocol), risposte agli inviti in Lync, informazioni sul mittente e sul destinatario di ogni messaggio, percorso seguito dal messaggio, elenco dei contatti, informazioni sulla presenza, nomi di eventuali allegati condivisi, nomi di qualsiasi file di Microsoft PowerPoint condiviso. Il contenuto delle conversazioni Lync non viene archiviato. Nessuna informazione viene inviata automaticamente a Microsoft, ma si può scegliere di inviare manualmente le informazioni.

Uso delle informazioni:     i log lato client possono essere usati per la risoluzione di eventuali problemi di Lync.

Scelta/controllo:     la registrazione lato client è disattivata per impostazione predefinita e deve essere attivata da un amministratore aziendale. Se l'amministratore non ha disabilitato la possibilità di controllare la registrazione, l'utente può modificare le proprie impostazioni come segue: per modificare le impostazioni di registrazione in qualsiasi momento, nel menu Lync fare clic su Preferenze e quindi sulla scheda Generale.

Condivisione desktop

Scopo della funzionalità:     Condivisione desktop consente di condividere una vista della schermata del proprio computer con altri partecipanti alla conversazione di Lync per Mac.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     se si abilita Condivisione desktop, tutti i partecipanti alla conversazione potranno visualizzare ciò che è presente sullo schermo del computer dell'utente. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:     si può usare Condivisione desktop per collaborare con i partecipanti alla conversazione.

Scelta/controllo:     gli utenti hanno la possibilità di accettare o rifiutare un invito alla condivisione desktop.

Per condividere il desktop con una persona con cui si sta conversando:

  • Nella finestra di conversazione fare clic su  Condividi contenuti e quindi fare clic su Desktop.

Nella finestra di conversazione del partecipante verrà visualizzato il messaggio Invito alla condivisione del desktop. Il partecipante fa clic su Accetta per partecipare alla sessione di condivisione oppure su Rifiuta per declinare l'invito alla condivisione del desktop.

Per interrompere la condivisione del desktop:

  • Nella finestra di condivisione del desktop fare clic sul Condivisione desktop menu a comparsa, posizionare il puntatore sul desktop di cui interrompere la condivisione e quindi fare clic su Arresta condivisione.

Informazioni importanti:     le immagini o i documenti aperti sul desktop e protetti dal software Digital Rights Management (DRM) potrebbero essere visibili alle persone con cui si condivide il desktop durante una conversazione di Lync per Mac.

Allegati della riunione

Scopo della funzionalità:     si possono condividere file con i partecipanti alla riunione caricandoli come allegati.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     gli allegati vengono archiviati in Lync Server. Si può scegliere di caricare allegati, che verranno scaricati dall'utente o da altre persone in una riunione. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:     le informazioni contenute negli allegati della riunione caricati sono condivise con gli altri utenti che partecipano a una riunione Lync.

Scelta/controllo:     i relatori possono limitare la disponibilità degli allegati in base ai ruoli dei partecipanti alla riunione (organizzatore, relatori, tutti).

Chiamata esterna per una riunione

Scopo della funzionalità:     la funzionalità di chiamata in uscita consente agli utenti Lync che partecipano a una riunione di aggiungere un numero PSTN (Public Switched Telephone Network) a una riunione o conversazione audio/video (AV) esistente.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     quando l'utente PSTN invitato a una riunione AV riceve la chiamata, riceverà l'ID chiamante dell'organizzatore della riunione AV (e non necessariamente l'ID chiamante di chi lo aggiunge alla riunione). Non appena l'utente PSTN risponde al telefono, accede direttamente alla riunione.

Uso delle informazioni:     l'ID chiamante dell'organizzatore viene inviato all'utente PSTN invitato alla riunione.

Scelta/controllo:     per questa funzionalità non esiste alcun controllo a livello di utente o amministratore aziendale. Se possibile, prima di aggiungere un utente PSTN gli si può inviare un messaggio istantaneo o un messaggio di posta elettronica per chiedergli se desidera partecipare alla riunione AV, in modo che sia consapevole della situazione. L'utente PSTN potrebbe anche scegliere di non accettare la chiamata.

Microsoft AutoUpdate per Mac

Scopo della caratteristica:    Microsoft AutoUpdate per Mac ("AutoUpdate") raccoglie dal computer informazioni di base relative alle applicazioni Microsoft installate, per identificare gli aggiornamenti disponibili e migliorare il servizio di aggiornamento.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     per informazioni dettagliate sul tipo di informazioni raccolte e sulle modalità di utilizzo, vedere l'Informativa sulla privacy di Microsoft AutoUpdate per Mac.

Segnalazione errori Microsoft

Scopo della caratteristica:    Il servizio Segnalazione errori Microsoft consente agli utenti di segnalare a Microsoft eventuali problemi riscontrati con Office 2011 e di ricevere informazioni utili per evitarli o risolverli.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:    Segnalazione errori Microsoft raccoglie gli indirizzi IP (Internet Protocol), che non vengono usati per identificare gli utenti. Il servizio non raccoglie intenzionalmente dati come nome, indirizzo fisico o di posta elettronica, nome del computer oppure qualsiasi informazione che possa essere usata per identificare o contattare l'utente. È possibile che informazioni di questo tipo siano presenti nella memoria o nei dati raccolti da file aperti, ma Microsoft non le usa per identificare o contattare gli utenti.

In rari casi, vale a dire per problemi particolarmente difficili da risolvere, Microsoft potrebbe richiedere dati supplementari, tra cui uno o più file residenti nel computer dell'utente. Potrebbero anche essere inclusi i documenti correnti. Per informazioni dettagliate sul tipo di informazioni raccolte e sulle modalità di utilizzo, vedere l'Informativa sulla privacy del servizio Segnalazione errori Microsoft.

Uso delle informazioni:    Microsoft usa i dati di segnalazione degli errori per contribuire alla risoluzione dei problemi dei clienti e per migliorare software e servizi.

Scelta/controllo:     Quando si verifica un problema con il software e viene creata una segnalazione errori, il servizio Segnalazione errori Microsoft chiederà all'utente se desidera inviarlo a Microsoft. Nei casi in cui Microsoft ha bisogno di ulteriori dati per analizzare il problema, all'utente verrà richiesto di esaminare i dati e scegliere se inviarli o meno. Se si sceglie di non inviare le segnalazioni errori a Microsoft, i report non verranno inviati. Per maggiori informazioni sullo strumento Segnalazione errori Microsoft e per una versione completa dell'informativa sulla privacy, vedere l'Informativa sulla privacy del servizio Segnalazione errori Microsoft.

Riunioni online per Outlook

Scopo della funzionalità:     questa caratteristica di Outlook viene abilitata all'installazione di Lync. Consente agli utenti di pianificare e personalizzare le riunioni online.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     nel computer vengono archiviate le informazioni indicate di seguito. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

  • Nome dell'organizzatore;

  • nomi dei partecipanti;

  • nomi dei relatori;

  • elenco indirizzi di posta elettronica;

  • oggetto della riunione e altre informazioni sulla riunione (ad esempio ora inizio/fine, ID conferenza, codice partecipante e informazioni per l'utente relative al provider di conferenze audio o all'operatore automatico conferenza);

  • tutti gli indirizzi proxy per l'utente in Microsoft Exchange (indirizzi X400-X500, indirizzi di messaggistica unificata Exchange, URI SIP e segreteria telefonica messaggistica unificata Exchange/telefono);

  • informazioni sulla sede della riunione.

Uso delle informazioni:     le informazioni citate vengono usate solo per la pianificazione di una riunione e la relativa registrazione, come descritto nella sezione Registrazione lato client. Per la pianificazione, le informazioni vengono elaborate in memoria e archiviate nel Registro di sistema del computer locale per potervi accedere rapidamente.

Nota : Le informazioni vengono crittografate e condivise con Lync Server.

Scelta/controllo:     la registrazione è disattivata per impostazione predefinita. Se l'azienda consente la registrazione, è possibile abilitarla o disabilitarla dalla sezione Lync -> Preferenze -> Generale.

Trasferimento di file tramite peer-to-peer

Scopo della funzionalità:     gli utenti Lync possono eseguire trasferimenti reciproci di file in conversazioni di messaggistica istantanea a due (non in riunioni).

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     il file viene trasferito direttamente tra i client Lync. Gli utenti decidono di avviare il trasferimento file e scelgono il file da trasferire. Per ricevere il file, il destinatario deve darne esplicito consenso. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:     la funzionalità di trasferimento file peer-to-peer consente agli utenti di inviarsi file tra loro in tempo reale durante una conversazione di messaggistica istantanea.

Scelta/controllo:    si può scegliere di accettare o rifiutare una richiesta di trasferimento file da parte di un altro utente.

Immagine personale

Scopo della funzionalità:     mostra l'immagine dell'utente e le immagini di altre persone che fanno parte dell'azienda.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     la preferenza relativa alla condivisione dell'immagine personale viene acquisita sia per visualizzare che per condividere l'immagine personale, compreso l'indirizzo Web. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:    le informazioni vengono usate per personalizzare l'esperienza dell'utente e per condividere l'immagine personale con altre persone.

Scelta/controllo:     l'amministratore aziendale dispone dei controlli seguenti:

  • Controlla se gli utenti inizialmente condividono le immagini per impostazione predefinita. L'impostazione può essere modificata.

  • Controlla le dimensione massime di un'immagine che qualunque utente può scaricare.

  • Controlla il tipo di immagini consentite.

In relazione alla foto personale, l'utente può controllare le preferenze seguenti:

  • Non mostrare l'immagine personale:     pubblica un valore nella presenza che consente o impedisce ad altre persone che visualizzano la presenza dell'utente di visualizzarne l'immagine.

  • Mostra immagine predefinita:     Se l'azienda fornisce un meccanismo per modificare l'immagine di Active Directory, è possibile modificarla. Le modifiche appaiono in Lync entro 48 ore. In Lync è disponibile anche un collegamento al profilo del sito personale di Microsoft SharePoint; a seconda della configurazione impostata dall'amministratore, le modifiche apportate a tale immagine possono essere applicate anche in Active Directory.

Informazioni sulla presenza e sul contatto

Scopo della funzionalità:     quando si accede a Lync per Mac, la funzionalità condivide informazioni quali l'indirizzo di posta elettronica, il numero di telefono e la posizione dell'utente con i contatti con cui quest'ultimo può scambiare messaggi istantanei. La funzionalità mostra all'utente informazioni analoghe relative a tali contatti.

Lync, inoltre, è strettamente integrato con Outlook e interagisce senza problemi con le altre applicazioni di Office per Mac 2011, ad esempio Word e PowerPoint.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     l'indirizzo di posta elettronica di accesso e la password vengono usati per connettersi all'account Lync per Mac.

Uso delle informazioni:     quando si comunica con altri utenti che usano Lync per Mac o li si aggiunge al proprio elenco di contatti, alcune informazioni vengono condivise con tali utenti. Queste informazioni possono includere indirizzo di posta elettronica, nome visualizzato, stato di presenza (ossia se l'utente attualmente è online o offline), nota personale, numero di telefono, posizione e l'indirizzo IP (quando si usa la comunicazione peer-to-peer). Le informazioni disponibili sono stabilite dagli amministratori aziendali.

Scelta/controllo:     si può scegliere di non accedere a Lync per Mac se non si vuole condividere la propria presenza né essere contattati tramite messaggistica istantanea, audio o video. Si può anche rifiutare esplicitamente di condividere il proprio stato del calendario attraverso Lync per Mac eseguendo le operazioni seguenti:

  1. Nel menu Lync fare clic su Preferenze e quindi su Account.

  2. In Impostazioni di Outlook e Microsoft Exchange, deselezionare l'opzione Visualizza informazioni Fuori sede ai contatti o l'opzione Aggiorna presenza personale in base alle informazioni di calendario.

Se un'organizzazione distribuisce Lync Server, la presenza viene esposta tramite Lync per Mac e tramite le applicazioni di Microsoft Office per Mac 2011.

Informazioni importanti:     per ottenere in tempo reale informazioni sulla presenza di altri utenti, è necessario aver effettuato l'accesso a Lync per Mac.

Informazioni importanti:    Lync per Mac supporta la crittografia se il server è configurato per crittografare le informazioni.

Collaborazione con PowerPoint

Scopo della funzionalità:    gli utenti Lync possono partecipare a una presentazione di PowerPoint avviata da un desktop di Windows. Si può subentrare come relatore e renderla disponibile solo agli altri relatori o a tutti coloro che partecipano alla conversazione di gruppo.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:    le azioni degli utenti determinano tutti gli usi di questa funzionalità, ad esempio gli spostamenti all'interno di una presentazione di PowerPoint. Ogni file presentato in una riunione verrà trasmesso a tutti i partecipanti alla riunione, che potranno recuperarlo direttamente da una cartella nel proprio computer. Il proprietario del file o il relatore possono impedire ad altri di salvare il file, ma questa restrizione non ne preclude il recupero o la visualizzazione. I file di PowerPoint sono archiviati in Lync Server in base ai criteri di scadenza dei contenuti delle riunioni definiti dall'amministratore aziendale. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:    la collaborazione con PowerPoint è utile ai partecipanti alla conversazione per fornire presentazioni efficaci e ricevere commenti.

Scelta/controllo:     i relatori possono limitare i privilegi in base al ruolo ricoperto dai partecipanti (solo relatori, tutti o nessuno) procedendo come segue:

  • Per modificare le opzioni di visualizzazione e annotazione predefinite, fare clic su Altre opzioni , quindi fare clic su Opzioni riunione.

    La tabella seguente descrive le opzioni in dettaglio.

Opzione

Descrizione

Selezionare gli utenti che possono visualizzare il contenuto in privato

Modificare Selezionare gli utenti che possono visualizzare il contenuto in privato in Solo relatori, Tutti o Nessuno.

Per impostazione predefinita, solo i relatori possono sfogliare il contenuto della riunione a proprio piacimento senza influire sul materiale visualizzato da tutti gli altri partecipanti. Scegliere Nessuno (solo organizzatore) se si preferisce controllare ciò che i partecipanti guardano durante la riunione.

Selezionare gli utenti che possono aggiungere note alle presentazioni

Modificare Selezionare gli utenti che possono aggiungere note alle presentazioni in Solo relatori, Tutti o Nessuno.

In genere, tutti i partecipanti a una riunione possono aggiungere annotazioni a una presentazione di PowerPoint.

Quando la presentazione in PowerPoint non viene condivisa, i relatori possono limitare la disponibilità delle presentazioni in PowerPoint in base al ruolo del partecipante (organizzatore, relatori, tutti). Se una presentazione in PowerPoint non è disponibile, non è possibile visualizzarla nell'elenco dei contenuti quando non è condivisa, né salvarla sul proprio computer.

Archivio contatti unificato

Scopo della funzionalità:     l'archivio contatti unificato include tre caratteristiche principali:

  • Unione ricerche     - Questa funzionalità unisce l'Elenco indirizzi globale (GAL) ai contatti personali di Exchange. In tal modo, quando si cerca un contatto, i risultati della ricerca conterranno una sola voce.

  • Unione contatti     - Questa caratteristica aggrega le informazioni di contatto tra voci di Exchange e voci dell'elenco indirizzi globale adoperando gli identificatori di accesso e/o di posta elettronica corrispondenti. Una volta determinata una corrispondenza, Lync aggrega i dati provenienti da tre origini dati: Exchange, elenco indirizzi globale e presenza. Questi dati aggregati vengono visualizzati in vari componenti dell'interfaccia utente, inclusi i risultati della ricerca, l'elenco Contatti e la scheda contatto.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:     Lync aggrega le informazioni di contatto provenienti da presenza, Active Directory e Outlook e le usa internamente. Quando vengono creati contatti Outlook, Lync scrive in Exchange le informazioni di contatto provenienti da presenza, Active Directory e Outlook. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:    le informazioni di contatto provenienti da Presenza, Active Directory e Outlook vengono visualizzate nell'interfaccia utente di Lync (elenco Contatti, scheda contatto, risultati della ricerca e così via). Queste informazioni, inoltre, possono essere scritte in Exchange tramite la sincronizzazione dei contatti (la terza voce nell'elenco precedente).

Servizi di emergenza

Scopo della funzionalità:     se resa disponibile dall'amministratore aziendale, la caratteristica Servizi di emergenza consente a Lync di trasmettere la posizione agli operatori del servizio di emergenza quando si compone il numero di un servizio di emergenza (ad esempio 113 o 118). L'amministratore aziendale può limitare la possibilità di effettuare chiamate di emergenza dalla postazione di lavoro. Consultare l'amministratore per ottenere informazioni sulla disponibilità della funzionalità chiamate di emergenza. Se questa opzione è abilitata, le informazioni sulla posizione trasmesse al personale dei servizi di emergenza sono costituite dalla posizione che l'amministratore aziendale ha assegnato alla posizione dell'utente (ad esempio, un numero di ufficio) e immesso nel database delle posizioni oppure, se questa non è disponibile, dalla posizione che l'utente può aver immesso manualmente nel campo Posizione. Se si compone il numero di un servizio di emergenza usando Lync attraverso una connessione Internet wireless, mentre ci si trova ancora nella propria postazione di lavoro, le informazioni trasmesse agli operatori del servizio di emergenza si limiteranno a fornire una posizione approssimativa, ovvero quella dell'endpoint wireless specifico con cui comunica il proprio computer. Le informazioni sulla posizione dell'endpoint wireless vengono inoltre immesse manualmente dall'amministratore aziendale e pertanto potrebbero non corrispondere alla posizione effettiva dell'utente. Per usare pienamente questa caratteristica, l'azienda deve rivolgersi a un provider di soluzioni certificato per ottenere un servizio di routing. Tale servizio è disponibile solo negli Stati Uniti.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:    le informazioni ottenute tramite Lync dipendono dai dati automatici sulla posizione inseriti dal server LIS o dai dati sulla posizione immessi manualmente dall'utente nel campo Posizione. Queste informazioni sono archiviate nella memoria del computer, per cui quando viene immesso un numero dei servizi di emergenza, con la chiamata vengono trasmessi i dati sulla posizione per l'instradamento al fornitore dei servizi di emergenza e per la comunicazione della posizione approssimativa dell'utente. La posizione può essere inviata anche tramite un messaggio istantaneo a un desk sicurezza aziendale locale. Per le chiamate di emergenza, i record di dettaglio delle chiamate conterranno i dati sulla posizione. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:    la posizione viene usata per il routing della chiamata al provider di servizi di emergenza appropriato e l'invio agli operatori dei servizi di emergenza. Queste informazioni, inoltre, possono essere inviate al desk sicurezza aziendale sotto forma di notifica, insieme alla posizione del chiamante e alle informazioni per richiamare.

Scelta/controllo:    Questa caratteristica è disattivata per impostazione predefinita e deve essere abilitata dall'amministratore aziendale. Per sapere se è disponibile, rivolgersi all'amministratore aziendale. L'utente non ha la possibilità di scegliere se la posizione viene acquisita automaticamente oppure trasmessa agli operatori del servizio di emergenza durante una chiamata di emergenza.

Posizione

Scopo della funzionalità:     le informazioni relative alla posizione e al fuso orario vengono calcolate e condivise con altri usando la funzionalità di presenza. Le informazioni sulla posizione possono essere inoltre utilizzate per i servizi di emergenza, come descritto precedentemente nella sezione Servizi di emergenza. Se si abilita Modalità privacy (come illustrato nella sezione Modalità privacy), le informazioni sulla posizione verranno condivise come descritto nella sezione Modalità privacy.

Informazioni raccolte, elaborate o trasmesse:    i dati sulla posizione geografica dell'utente vengono raccolti usando uno dei due meccanismi indicati di seguito: immissione manuale dei dati da parte dell'utente o comunicazione dei dati sulla posizione a Lync da parte del server LIS aziendale. Il fuso orario dell'utente, inoltre, viene recuperato dal sistema operativo Windows installato nel computer. I dati sulla posizione che vengono acquisiti sono costituiti da una stringa di "descrizione" e da informazioni formattate relative all'indirizzo. La descrizione è costituita da una stringa che semplifica agli altri l'individuazione della posizione dell'utente (ad esempio "Casa" o "Lavoro"), mentre le informazioni formattate relative all'indirizzo sono costituite da indirizzo e numero civico (ad esempio "Via Lunedì 45 12345 Milano MI") per l'individuazione dell'utente. Nessuna informazione viene inviata a Microsoft.

Uso delle informazioni:     i dati relativi alla descrizione della posizione e al fuso orario vengono condivisi tramite la presenza in Lync, in base alla modalità di configurazione della privacy della presenza. Le informazioni vengono visualizzate nella scheda contatto dell'utente. L'indirizzo formattato o l'indirizzo civico non vengono condivisi nell'ambito della presenza.

Scelta/controllo:    Se l'amministratore aziendale ha abilitato la condivisione della posizione e l'ha configurata in modo da consentire la visualizzazione completa dell'interfaccia per la posizione dell'utente, saranno disponibili i seguenti controlli utilizzando il campo Posizione e il menu situato nella parte superiore della finestra principale di Lync:

  • Imposta posizione:     è possibile modificare manualmente la stringa di testo condivisa con la presenza (la descrizione della posizione).

  • Mostra ai contatti la posizione:     un interruttore per attivare o disattivare la condivisione dei dati sulla posizione nell'ambito della presenza. Questo non influisce sulla condivisione della posizione per i servizi di emergenza.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×