Individuare le origini dati usate in un modello di dati della cartella di lavoro

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si lavora con una tabella pivot e con altre visualizzazioni dati, è possibile che con il passare del tempo si perda traccia delle tabelle e delle origini dati aggiunte al modello di dati.

Ecco la semplice procedura da seguire per individuare con esattezza i dati esistenti nel modello.

  1. In Excel fare clic su PowerPivot > Gestisci per aprire la finestra di PowerPivot.

  2. Visualizzare le schede nella finestra di PowerPivot.

    Ogni scheda contiene una tabella del modello. Le colonne di ogni tabella sono visualizzate sotto forma di campi in un elenco dei campi della tabella pivot. Le colonne visualizzate in grigio non sono disponibili per le applicazioni client.

    Finestra a schede di PowerPivot

  3. Per visualizzare l'origine della tabella, fare clic su Proprietà tabella.

    Se l'opzione Proprietà tabella è visualizzata in grigio e la scheda contiene un'icona di collegamento indicante una tabella collegata, i dati derivano da un foglio della cartella di lavoro e non da un'origine dati esterna.

    Per tutti gli altri tipi di dati nella finestra di dialogo Modifica proprietà tabella vengono visualizzati il nome della connessione e la query usata per recuperare i dati. Prendere nota del nome della connessione e quindi usare Gestione connessioni in Excel per determinare la risorsa di rete e il database usati nella connessione:

    1. In Excel fare clic su Dati > Connessioni.

    2. Selezionare la connessione usata per popolare la tabella del modello.

    3. Fare clic su Proprietà > Definizione per visualizzare la stringa di connessione.

Nota : Modelli di dati sono nuovi in Excel 2013. Consentono di creare tabelle pivot, grafici pivot, e i report Power View che visualizzare dati provenienti da più tabelle. Ulteriori informazioni sui modelli di dati increare un modello di dati in Excel.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×