Impostazioni origine dati (Power Query)

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Nota : Power Query si chiama Recupera e trasforma in Excel 2016. Le informazioni di questo articolo si applicano a entrambi. Per altre informazioni,v edere Recupera e trasforma in Excel 2016.

Power Query salva le credenziali, o identità di accesso, di un'origine dati per ogni connessione a un'origine dati usata e i livelli di privacy dell'origine dati. Per altre informazioni sui livelli di privacy, vedere Livelli di privacy.

Maggiori informazioni su

Gestire le credenziali dell'origine dati

Gestire i livelli di privacy

Gestire le credenziali dell'origine dati

  1. Sulla barra multifunzione Power Query, in Impostazioni, fare clic su Impostazioni origine dati.

  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni origine dati selezionare un'origine dati e quindi Modifica.

  3. Nella nuova finestra di dialogo Impostazioni origine dati che viene visualizzata, in Credenziali, selezionare Modifica.

  4. Selezionare il tipo di credenziali nelle opzioni a sinistra e, se necessario, specificare Nome utente e Password (o le informazioni appropriate) per la connessione dati.

Barra degli strumenti della pagina Web in Office SharePoint Server 2007

Inizio pagina

Gestire i livelli di privacy

  1. Sulla barra multifunzione Power Query, in Impostazioni, fare clic su Impostazioni origine dati.

  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni origine dati selezionare un'origine dati e quindi Modifica.

  3. Nella nuova finestra di dialogo Impostazioni origine dati che viene visualizzata, in Livello di privacy, selezionare la freccia in giù e quindi il livello di privacy appropriato per l'origine dati:

    • Nessuno

    • Pubblico

    • Organizzativo

    • Privato

Icona della casella Ricerca immediata

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×